Nuova iscritta: mi presento

Le matricole qui dentro. Presentatevi!
Rispondi
Temporale
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: sab feb 10, 2024 1:37 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Femmina

Nuova iscritta: mi presento

Messaggio da Temporale »

Buongiorno a tutti,
Sono lombarda, ho 37 anni e ben pochi dubbi sul fatto di essere asessuale e aromantica. Non ho mai provato interesse verso le storie d'amore, né di conoscere qualcuno col presupposto di una possibile relazione, anzi ho sempre cercato di evitare chi manifestava interesse per me al di fuori di una normale amicizia. Non ho nessun interesse nemmeno sul piano fisico. Al liceo ho tentato, sforzandomi, per non sentirmi troppo diversa dagli altri, ad avere un qualche rapporto fisico senza spingermi oltre qualche bacio non perché fosse brutto, ma neppure bello. In realtà li percepivo come pesi, quasi un obbligo, e anche una perdita di tempo perché avrei voluto fare altro.
Ho passato la vita sentendomi strana per questo, con tutti che vivevano la paura di restare soli, non avere un compagno, e parlando costantemente di sesso mentre non mi importava niente di tutto questo.
Sinceramente vivo bene la.mia condizione. L'unica problematica che mi crea è l'impossibilità di avere figli, avendo deciso di non impormi di fare sesso controvoglia con il primo disponibile solo per soddisfare la mia esigenza di maternità. Se le.leggi fossero diverse forse anche chi è come me potrebbe accedere alla procreazione assistita e creare una famiglia, ma questo è impossibile al momento.
Vorrei sapere se qualcun'altro ha provato emozioni contrastanti come queste. Andare contro la propria natura/inclinazione pur di diventare genitore, senza provare niente verso un eventuale partner, oppure rinunciare ad avere un figlio e basta. Qualcuno di voi ha mai provato una situazione simile?

Grazie a tutti.

Avatar utente
danyfantasy
Mega-Mitosi
Messaggi: 174
Iscritto il: lun lug 15, 2013 1:48 pm
Orientamento: asessuale aromantico
Genere: maschio

Re: Nuova iscritta: mi presento

Messaggio da danyfantasy »

Ciao e benvenuta su AVEN Italia, buona permanenza nel forum :-)

Avatar utente
Emilu
Junior
Messaggi: 21
Iscritto il: sab gen 06, 2024 4:48 pm
Genere: F

Re: Nuova iscritta: mi presento

Messaggio da Emilu »

Io purtroppo non ti posso aiutare perchè io probabilmente non avrei fatto figli, se fosse stato solo per me. Poi spinti dalle aspettative della società e della famiglia e dal mio ex marito, ne abbiamo fatti addirittura 2. E sembra una banalità, ma a chi vuole dei figlio, dico sempre di pensarci bene, perchè cambiano completamente la vita. Come madre non puoi essere per natura egoista e pensare solo a te stessa, diventano loro la priorità.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29811
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Nuova iscritta: mi presento

Messaggio da Bianca »

I figli non si fanno su ordinazione né per compiacere qualcuno; i figli si devono volere.
Tu Temp che ti definisci, oltre che asessuale, anche aromantica, devi chiederti se sarai capace di amare questo ipotetico figlio, se saprai aver cura di lui e se, come dice Emi, accetterai che diventi per te una priorità.

Ieri sera hanno trasmesso su Sky 2 un bel film che si basa su un fatto realmente accaduto: "Nata per me".
Una bimba affetta da sindrome di Down, viene rifiutata dai genitori e abbandonata in ospedale.
Si farà avanti per l'adozione un ragazzo che, dopo varie esperienze, ha capito che la paternità è per lui una condizione irrinunciabile, anche se è omosessuale.



Nel film vengono messi in luce i sentimenti che attraversa, il suo forte desiderio, la sua volontà e l'aiuto che riceve dagli amici.

Per quanto riguarda la fecondazione assistita, credo sia possibile, dato che comporta soltanto la parte meccanica e non richiede la somministrazione di farmaci né particolari esami.

Rispondi