Cosa fare con mia figlia

Domande, dubbi e curiosità da parte di coloro che sono vicini agli asessuali.
Rispondi
Ila73
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 17, 2024 5:10 am

Cosa fare con mia figlia

Messaggio da Ila73 »

Ciao a tutti e grazie in anticipo a chi si prenderà qualche minuto per leggermi o addirittura rispondermi.

Ho una figlia di 15 anni che non ha mai manifestato interesse nell'avere una relazione. Pensavo che potesse avere delle insicurezze e non dichiarasse ad alta voce di avere una cotta, o che non volesse parlarne con la mamma. E poi pensavo che è semplicemente giovane e che c'è tempo per queste cose. Le sue amiche, per quanto non abbiano un ragazzo nel senso adulto del termine, cercano di conoscere o frequentare ragazzi, cercano il flirt, o magari non lo cercano ma si prendono qualche cotta. Lei sembra sempre impassibile, non interessata. Ama mettersi carina, le magliette un po' corte che vanno di moda oggi, truccarsi leggermente, tutto sommato si sente abbastanza carina. È una ragazza simpatica, empatica, intelligente, ama stare con le amiche e uscire in compagnia come anche passare le sue ore in camera sua a sentire musica o altro.

Ieri sera, in un raro momento di confidenza, mi chiede: "ma perché tutte le mie amiche sono interessate ai ragazzi o si innamorano di qualcuno? Non capisco. Ma come fanno, perché? A me non interessa proprio, non mi è mai successo. Va bè forse è presto, ho solo 15 anni, aspetterò."

Ora io mi chiedo: è possibile che a 15 anni non sia ancora maturata a livello sessuale/relazionale? Parlarle della possibilità di essere asessuati può aiutarla o spaventarla e bloccarla ancora di più (in caso ci sia un blocco emotivo di qualche natura) in questo momento? Io ho sempre detto ai miei figli che la mia prima fonte di felicità sono loro e mio marito, la famiglia... perché è vero. Mi chiedo adesso se questo non sia stato sbagliato e abbia potuto portarla a pensare che se vivrà da sola non sarà felice. Cosa posso fare per mia figlia?

Grazie!

Ila

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1728
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Cosa fare con mia figlia

Messaggio da axelay »

Magari attendi, non inculcarle niente.
Poi c'è chi sostiene (Galimberti) che l'amore è qualcosa che si impara, non fa parte della nostra natura.

Ila73
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 17, 2024 5:10 am

Re: Cosa fare con mia figlia

Messaggio da Ila73 »

Grazie per la risposta! In effetti le ho detto che abbiamo tutti tempi diversi e che probabilmente il suo momento non è ancora venuto. Non è che avessi fretta di parlarle, ma mi sembrava una richiesta di aiuto/rassicurazione e mi chiedevo se il lasciare cadere il discorso così, con poche parole, non potesse essere inteso come un "arrangiati da sola".

L'amore nelle sue mille sfaccettature si impara e andrebbe educato in famiglia e in società (prendersi cura dell'altro, ascolto, rispetto, ecc) ma provare attrazione per un'altra persona credo sia cosa più istintiva (tant'è che molte persone si accoppiano con persone che "sbagliate", non compatibili, solo perché ne sono molto attratte).

Avatar utente
Gufo
Junior
Messaggi: 17
Iscritto il: sab mag 27, 2023 5:03 pm
Orientamento: Demisessuale o giù di lì
Genere: Ptilopsis

Re: Cosa fare con mia figlia

Messaggio da Gufo »

La domanda di tua figlia sicuramente dimostra che lei sta percependo in sé una differenza rispetto alle sue amiche, ma dalle sue parole non mi sembra che questa differenza venga sentita da lei come un vero e proprio problema. Mi sembra più che si stia interrogando su questa stranezza per capire sé stessa, come da adolescenti succede per mille altre cose. Quindi secondo me la tua risposta è stata quella giusta, perché insistere oltre avrebbe rischiato di trasformare in problema quello che problema non è.

Se però lei dovesse ritornare sull'argomento esprimendo disagio probabilmente sarà il caso di approfondire il discorso. Ma non so se in una fase iniziale concentrarsi sul fatto che lei possa provare o no quest'attrazione sia l'approccio migliore, perché è un'incognita che solo il futuro può svelare, ci sono mille possibilità. Probabilmente è meglio capire quali paure o preoccupazioni questa differenza fa affiorare in lei, e lavorare su quelle.

Qualunque sia il modo in cui vivrà questo aspetto di sè cerca di esserle di supporto. Alla fin fine è la cosa più importante, e il fatto che tu sia qui a cercare di capire e informarti dimostra già che sei sulla strada giusta.

Ila73
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 17, 2024 5:10 am

Re: Cosa fare con mia figlia

Messaggio da Ila73 »

Grazie!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29811
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Cosa fare con mia figlia

Messaggio da Bianca »

Buonasera Ila e benarrivata su questo forum, forse perché, di fronte alle considerazioni di tua figlia, la prima parola che ti si è accesa in testa, deve essere stata asessualità.

La convinzione che molti pedagogisti condividono, è che quando si ha a che fare con adolescenti e giovani, si deve avere grande rispetto per i tempi.

Gli adolescenti ragionano utilizzando i discorsi che fanno i coetanei e che, a volte, non sono esatti o non fanno per loro.

Se penso ai miei quindici anni, ricordo che prendevo un'affermazione qui e un'altra là, le mettevo insieme e cercavo di capire quanto il risultato poteva adattarsi a me.
Spesso decidevo che io ero diversa e quindi potevo fare come mi pareva, senza, necessariamente, uniformarmi.

Una cosa che tu puoi chiederti è chi sono le amiche che tua figlia, quale educazione ricevono, quali ambienti frequentano.
Raccogliendo queste informazioni, forse puoi capire meglio perché le altre sembrano "più sveglie " e coltivano interessi di cui tua figlia ancora non avverte la necessità.

Non ritornare subito sull'argomento, la indurresti a pensare di averti rivelato qualcosa di molto importante, mentre può trattarsi solo di tempi.
Le hai risposto ed io penso che, almeno per il momento, la tua risposta le basti e la rassicuri.

Le quindicenni o giù di lì, sono piene di complessi, insicurezze e il loro mostrarsi arroganti e spregiudicate, è soltanto un modo per difendersi.

Ricordati che se ti ha sottoposto le sue perplessità, è perché ti sente vicina e capace di comprenderla ed è sicuramente un qualcosa che ti fa onore.


A rileggerci presto.

Ila73
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 17, 2024 5:10 am

Re: Cosa fare con mia figlia

Messaggio da Ila73 »

GRAZIE di cuore!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi