Romanticismo

La sezione dedicata all'attrazione romantica e all'aromanticismo.
Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Romanticismo

Messaggio da Edward »

Non credo all'intermittenza dell'omosessualità :D Ma comunque se vuoi è un discorso che possiamo anche affrontare, magari via messaggio privato.

Qui AnDieWelt ne fa un discorso di definizioni, perché essendoci dei punti non chiari e aperti all'interpretazione si rischia che all'interno dell'orientamento romantico/aromantico, ma anche sessuale/asessuale, ci possa finire dentro un po' di tutto. Allora è vero che, come diciamo sempre a tutti e fra di noi, basta che le persone capiscano se stesse, ma visto che AVEN è un network di informazione effettivamente diventa un po' pericoloso avere delle definizioni non così definite.

Avatar utente
Haderian
Asexy
Messaggi: 365
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:13 am
Orientamento: omosessuale
Genere: maschio

Re: Romanticismo

Messaggio da Haderian »

mi viene da pensare che il triangolo che la comunita' asessuale usa per descrivere i vari orientamenti oltre a rappresentare bene i tipi di attrazione sessuale e romantica puo' andare bene anche per l'orientamento sul numero di partner. quello che intendo e' che oltre alla monogamia e la poligamia esisterebbe anche l'agamia.
quindi una persona potrebbe essere romantica e allo stesso tempo agama. o monogama/poligama e allo stesso tempo aromantica.

strano ma non impossibile daltronde puo' essere tutto molto complesso e vario..

Avatar utente
Aliah
Mega-Mitosi
Messaggi: 165
Iscritto il: sab lug 04, 2015 10:11 pm
Orientamento: Demisessuale Romantica
Genere: Femmina

Re: Romanticismo

Messaggio da Aliah »

Credo che, mentre l'asessualità ha che fare con la mancanza di desiderio sessuale (e non di un generico desiderio di conoscere meglio una persona), ma che non escluda il provare attrazione fisica per qualcuno, l'aromanticismo abbia a che fare con la mancanza di attrazione fisica. Mi spiego meglio. Chi è romantico dovrebbe essere sensibile alle dimostrazioni di affetto e dovrebbe ricercarle in un eventuale partner. Prendendo me come esempio, mi piace vedere due persone che si vogliono bene e che lo dimostrano (senza troppe smancerie). Trovo che il tempo dedicato all'altra persona in termini di coccole e gentilezze sia sempre tempo ben speso. Dunque mi considero romantica.

Un orientamento (sessuale) è, secondo me, un "verso cosa" è diretto il desiderio (sessuale). Romantico e aromantico, sempre secondo me, non sono orientamenti: sono più degli aggettivi che completano la definizione del proprio orientamento (sessuale) nella sfera di ciò che non ha a che fare direttamente col sesso, ma con tutti gli altri comportamenti "di coppia" (o di gruppo). Immagino esistano aromantici di qualsiasi orientamento sessuale (etero, omo, bi, a, trans, cis, pan, eccetera)...
.I won't LAST LONG in this WORLD so WRONG.

Rispondi