Sapioromanticismo... ???

La sezione dedicata all'attrazione romantica e all'aromanticismo.
Avatar utente
Delirio
Asexy
Messaggi: 374
Iscritto il: lun gen 02, 2017 2:46 pm
Orientamento: Asessuale, Etero
Genere: Femmina
Località: Toscana e Piemonte

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Delirio »

Sapioromatico, che s'innamora quindi dell'intelletto.

A me tutte queste etichette stanno un po' strette.
È ovvio che ogni persona ricerchi in un potenziale partner determinate caratteristiche, che possono essere la bellezza, la gentilezza, l'atteggiamento, l'intelletto, ecc..
Poi a queste caratteristiche che cerchiamo, diamo inconsciamente un ordine d'importanza, che comunque resta molto fluido a seconda della persona che ci si presenta di fronte e della forza che le sue caratteristiche esercitano su di noi.

A regola, uno che si definisce sapioromantico, ha come priorità assoluta e non fluida, l'intelletto.
Per me ha senso definirsi come tale, allora, solo nel caso sia quella la peculiarità prioritaria, necessaria e sufficiente all'attrazione.
Un sessuale sapioromantico prova attrazione romantica e sessuale per una persona intelligente. Un asessuale solo attrazione romantica.

Non che sia un'occasione, non che sia un legame che si sviluppa col tempo e la conoscenza profonda, perché a quel punto, si parla più di demisessualità.
Gruppo Arcadia - Asessuali e Asessualità:
https://www.facebook.com/groups/2059068674322030/

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29083
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Bianca »

Da quello che tu dici e con cui io sono perfettamente d'accordo, un sapioromantico si può definire tale, quando per provare i due tipi di attrazione, deve incontrare nell'altro, l'intelligenza come prima caratteristica.

JollyRoger
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: ven set 11, 2020 7:52 pm
Orientamento: Asessuale Sex-Repulsed
Genere: Femmina

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da JollyRoger »

Da forse sapioromantica ti posso dire che l'intelligenza è ciò che fa scattare l'attrazione per una persona per cui prima potevi anche provare indifferenza.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29083
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Bianca »

In effetti, la persona intelligente attrae, perché anche se l’altro intelligente non è, capisce che con quella persona, vive in un’altra dimensione, ad un altro livello, non necessariamente da un punto di vista culturale.

Può trattarsi anche di discorsi leggeri ma è difficile che siano banali.
Anche l’umorismo è condotto da un filo logico, a volte sotto inteso e che nasconde punte eccelse; che l’altro lo colga o no, capisce che anche il ridere può avere connotazioni raffinate.

Un tempo conoscevo una deliziosa signora moglie di un medico responsabile della cattedra di chirurgia.

Avevano due figli maschi: uno si laureò in fisica e matematica ed era un totale disadattato; l’altro, un bel ragazzo simpatico, si laureò in ingegneria aerospaziale e la sua tesi, che conteneva un’invenzione poi adottata, fu comprata dalla NASA.

La signora in questione era parecchio brutta ma quando parlava era una meraviglia starla ad ascoltare.
Notare la sua bruttezza era difficilissimo; per riuscirci bisognava chiudersi le orecchie e osservare le sue smorfie, i suoi lineamenti sgraziati, la sua risata sguaiata.

Bene, io sono convinta che tra i quattro, la più intelligente fosse lei.

Avatar utente
Beta
Maxi-Mitosi
Messaggi: 236
Iscritto il: lun ago 02, 2021 4:50 pm
Orientamento: Angled Aroace
Genere: Femmina

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Beta »

Io credo di capire questo orientamento. Anche io penso che le etichette ad un certo punto diventano troppo "strette" (stare a definire ogni singolo tipo di attrazione rischia di creare dei compartimenti stagni teorici in cui si cerca di far rientrare questa o quella persona, quando da un lato le persone non sono compartimenti stagni, ma esseri con una personalità fluida, e, dall'altro lato, si andrebbe a definire una persona con duecento termini diversi per ogni tipo di attrazione che prova, tipo "lithosesuale biromantico sapioromantico" ... folle :lol: ), però, a livello teorico, capisco il senso di questo termine. Volendo ben vedere, io rientro in pieno nella categoria dei sapioromantici: io sono attratta dalle persone intelligenti, nel senso che, quando mi trovo di fronte una persona intelligente, scatta in me qualche cosa che mi fa venire le famose farfalle nello stomaco e questo anche a scapito magari di un aspetto fisico non del tutto combaciante coi miei canoni di bellezza. Mi spiego: se un ragazzo è bellissimo, ma idiota, non mi fa scattare nulla; se un ragazzo magari non è esattamente il mio tipo, ma è intelligentissimo, mi fa scattare quel qualcosa e posso sorvolare sul fatto che non sia il mio ideale estetico. Questo non significa che vada bene anche il cesso a pedali (quello mi ammazza l'entusiasmo comunque :lol: ), però che posso scendere un filo a compromessi con l'aspetto fisico se uno è intelligente, proprio perché mi sento attratta dalle sue qualità intellettive e culturali (ho provato ad uscire con un ragazzo che non era il mio tipo solo perché mi attraeva la sua intelligenza).
Non credo che questa cosa sia quello di cui parlava qualcuno nei messaggi precedenti, cioè che a chiunque piace avere a che fare con una persona intelligente e si sente attratta da quella persona: io la trovo una cosa proprio diversa. Non è l'avere piacere ad avere a che fare con gli intelligenti, è proprio sentirsi attratti dal semplice fatto che uno/a è intelligente (o dall'intelligenza stessa di quella persona, se vogliamo). Ci sono delle persone, magari anche intelligenti, che hanno dei partner idioti (e io mi chiedo come fanno a starci assieme ... va beh :lol: ) perché in loro ci trovano altre qualità, pertanto non credo che sia vero che a tutti piacciono gli intelligenti: per alcune persone l'intelligenza in una relazione non conta così tanto. Per un sapioromantico sì. Ripeto, lo dico non perché ho letto documenti specifici a riguardo; semplicemente vi descrivo quello che sento io :wink:

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29083
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Bianca »

Ho sottomano alcuni esempi di coppie in cui uno dei due è intelligente mentre l’altro è proprio limitato.
Tra queste coppie, solo due lo sono da lunga data e mi viene da pensare che i partner intelligenti si siamo abituati al fatto che nell’altro non si accenda mai nessuna luce ma le altre sono coppie giovani e io, quando lo noto per l’ennesima volta, tremo al pensiero che ad un certo punto, magari all’improvviso, i partner intelligenti si possano chiedere come hanno fatto ad essere attratti da una persona intellettualmente molto limitata e con la quale non ci potrà mai essere un ragionamento alla pari.

Avatar utente
Beta
Maxi-Mitosi
Messaggi: 236
Iscritto il: lun ago 02, 2021 4:50 pm
Orientamento: Angled Aroace
Genere: Femmina

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Beta »

Bianca ha scritto:
mer ago 25, 2021 6:19 pm
Ho sottomano alcuni esempi di coppie in cui uno dei due è intelligente mentre l’altro è proprio limitato.
Tra queste coppie, solo due lo sono da lunga data e mi viene da pensare che i partner intelligenti si siamo abituati al fatto che nell’altro non si accenda mai nessuna luce ma le altre sono coppie giovani e io, quando lo noto per l’ennesima volta, tremo al pensiero che ad un certo punto, magari all’improvviso, i partner intelligenti si possano chiedere come hanno fatto ad essere attratti da una persona intellettualmente molto limitata e con la quale non ci potrà mai essere un ragionamento alla pari.
Stessa cosa che mi chiedo io per alcune coppie che vedo in giro :lol: ecco, io manco ci provo: do' il due di picche subito, tanto so che non funzionerebbe. E poi, come dicevo, se uno è idiota, non mi attira proprio, quindi non devo nemmeno chiedermi se rifiutarlo o no :lol:

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29083
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Bianca »

Tieni conto che ci può essere anche quello che riesce ad imbrogliare le carte.
Non uno intelligente che riesce a farsi passare per limitato ( non voglio dire idiota, perché in alcune persone non intelligenti, si sviluppa la furbizia che se pure viene ritenuta una forma di intelligenza, nasce dalla necessità di riuscire ad ingannare, nascondere le proprie cavolate, uscire alla meno peggio) ma uno limitato che riesce, come detto in parentesi, ad apparire persino arguto.

Avatar utente
Beta
Maxi-Mitosi
Messaggi: 236
Iscritto il: lun ago 02, 2021 4:50 pm
Orientamento: Angled Aroace
Genere: Femmina

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Beta »

Bianca ha scritto:
mer ago 25, 2021 9:20 pm
Tieni conto che ci può essere anche quello che riesce ad imbrogliare le carte.
Non uno intelligente che riesce a farsi passare per limitato ( non voglio dire idiota, perché in alcune persone non intelligenti, si sviluppa la furbizia che se pure viene ritenuta una forma di intelligenza, nasce dalla necessità di riuscire ad ingannare, nascondere le proprie cavolate, uscire alla meno peggio) ma uno limitato che riesce, come detto in parentesi, ad apparire persino arguto.
Verissimo, ma prima o poi i nodi vengono al pettine :roll: il mio ex all'inizio mi sembrava brillante, poi ho capito che ... mica tanto :lol: :lol:

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29083
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Bianca »

Certo, all’inizio.

Io non riesco a capire per quale motivo, una persona voglia apparire di più di quello che è.
È un controsenso, perché se tiene all’altra persona, vorrà che il rapporto prosegua, che abbia degli sviluppi, che ci si conosca e ci si intenda meglio.
Fare il brillante, fare passare lucciole per lanterne, significa portare un atteggiamento esagerato più a lungo nel tempo, con il rischio, ad un certo punto, di non riuscire più a sostenere tutto l’ambaradan messo in piedi.

Qual è il senso è l’utilità di un simile atteggiamento?

Avatar utente
Jin_Nemo_Oudeis
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: lun ott 25, 2021 4:39 am
Genere: Maschio

Re: Sapioromanticismo... ???

Messaggio da Jin_Nemo_Oudeis »

Bianca ha scritto:
gio ago 26, 2021 7:58 pm
Certo, all’inizio.

Io non riesco a capire per quale motivo, una persona voglia apparire di più di quello che è.
È un controsenso, perché se tiene all’altra persona, vorrà che il rapporto prosegua, che abbia degli sviluppi, che ci si conosca e ci si intenda meglio.
Fare il brillante, fare passare lucciole per lanterne, significa portare un atteggiamento esagerato più a lungo nel tempo, con il rischio, ad un certo punto, di non riuscire più a sostenere tutto l’ambaradan messo in piedi.

Qual è il senso è l’utilità di un simile atteggiamento?
Ci cascano tutti. Ma poi che cambia fra mentire e dire la verità? In questa epoca siamo tutti simulacri distorti.
Vale davvero la pena colpevolizzare qualcuno per essersi distorto volontariamente piuttosto che involontariamente?
Se proprio dobbiamo tirare fuori verità scomode l'ego è la più grande bugia mai pensata. Non basta una vita per raccontarla. L'incoerenza pare essere radicata nell'essere umano.

Chi prova ad essere coerente sembra sempre un po banale e stupido.
Le persone piú sapienti che ho conosciuto dicevano poche cose, spesso banali e semplici. Le persone piú intelligenti che ho conosciuto, tirando le somme, avevano tutte l'unica abilità di far sembrare complicate le cose semplici.

@Beta ogni persona che vive attivamente la propria vita può rivelarsi brillante. Esiste anche la parola entelligenza, che era in uso secoli fa negli ambienti piú colti, anche se ormai é caduta in disuso. Indagando forse potresti giungere a conclusioni interessanti.
Tutto é uno. Uno é tutto.

Rispondi