Riunificazione Tirolo

Per le discussioni più serie, di carattere etico, politico, morale, religioso e quant'altro. Si raccomanda la serietà e il rispetto delle opinioni altrui.
Avatar utente
keymaster
A-postolo Asexy
Messaggi: 462
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:58 pm
Orientamento: asessuale, aromantico
Genere: cyborg
Località: Via Lattea, Sistema Solare, 3° pianeta

Riunificazione Tirolo

Messaggio da keymaster »

Alcuni giorni fa il rappresentante del partito austriaco Fpö (Freiheitliche Partei Österreichs), Heinz-Christian Strache, ha dichiarato che il Land Südtirol deve poter svolgere il referendum per l'autodeterminazione/selbstbestimmung e scegliere se rimanere zona italiana, oppure diventare indipendente al 100% o tornare ad essere un Land austriaco. Di seguito potete leggere un dettaglio più completo: http://www.repubblica.it/esteri/2016/05 ... 139108622/. Abitando in zona tirolese mi interessa conoscere il parere degli altri partecipanti al forum AVEN italofono.
Peter: E lei Alice, è mestruata al momento?
Bibliotecario: Scusi, questo che c'entra?
Peter: Non rompiamo! Si inchini alla scienza!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Bianca »

Indipendente

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

Quel losco figuro è poco meno di un pazzo! Credevo che l'Austria avesse toccato il fondo con Haider, ma a quanto pare in quelle terre c'è qualcosa che fomenta quel tipo di ideologia, visti i pesanti precedenti storici!

Detto questo, non può essere indetto nessun referendum per l'indipendenza del Tirolo, sarebbe un precedente troppo pesante, dopo il Tirolo seguirebbero a ruota la Sardegna, il Veneto, il Friuli, e altre regioni.
Fosse per me li lascerei andare via subito, e secondo me qualora passassero all'Austria si ritroverebbero un po' più poveri da un giorno all'altro, è un territorio che lo stato Italiano ci rimette ad averlo sotto la propria amministrazione (agevolazioni fiscali e sovvenzioni economiche a valanga, che non avrebbero motivo di esistere se il l'Alto Adige fosse Austriaco), cosa molto strana per la provincia più ricca d'Italia (gli risulta abbastanza facile, dato che non hanno la nostra stessa fiscalità).
Lasciando stare le varie sparate elettorali, referendum improvvisati e privi di valore legale, quando assisteremo ad una presa di posizione vera e propria dei governatori e del popolo SudTirolese per un uscita dall'Italia? Non è che fa comodo rimanere in Italia?

Avatar utente
keymaster
A-postolo Asexy
Messaggi: 462
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:58 pm
Orientamento: asessuale, aromantico
Genere: cyborg
Località: Via Lattea, Sistema Solare, 3° pianeta

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da keymaster »

Per una più corretta informazione, debbo chiarire un paio di questioni che sono nell'immaginario comune italofono.

1. il passaggio del Südtirol in Republik Österreich non comporterebbe alcun impoverimento, in quanto tutti i Länder austriaci sono autonomi (essendo la Republik Österreich uno stato federale). Dunque verrebbero mantenute tutte le prerogative attuali in tema di fiscalità.
2. lo stato italiano guadagna 1 miliardo di euro l'anno dal Land Südtirol (e altrettanto, o poco più, dal Land Welschtirol). Questa è una dichiarazione del Landeshautpmann Arno Kompatscher. Dunque non c'è alcuna situazione in perdita per la fiscalità italiana nel gestire questi due Länder autonomi.

L'attuale situazione fu imposta dal governo USA al termine della seconda guerra mondiale, nel 1945. Al termine della seconda guerra mondiale, il confine stava per essere posizionato a Salurn, ma gli USA imposero di mantenere Brenner per "punire" maggiormente la Republik Österreich, in quanto stato di nascita del sig. Hitler.
Peter: E lei Alice, è mestruata al momento?
Bibliotecario: Scusi, questo che c'entra?
Peter: Non rompiamo! Si inchini alla scienza!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Bianca »

Matty, lasciaci sognare!
Non vedi in che stato (Stato) ci hanno ridotti?
Sento l'ala dell'imbecillità volare su di me...
Non passa giorno senza che qualcuno non faccia uscire una notizia allarmante.
La corruzione è ovunque, non ci sono limiti alla strafottenza, il vergognarsi non esiste, condannati restano in Parlamento e occupano posti chiave nell'economia.....
Allora, se il Tirolo può scegliere, perché no?

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

Ma Key, non è vero quello che dici, mi dai le fonti, per favore?

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/0 ... refresh_ce

Cito dall'articolo (che è Repubblica, non un giornale online autonomo dove può scrivere anche la mia vicina di casa):

L'articolo fa riferimento al 2011, governo Berlusconi, non un'era geologica fa.

" Hans Heiss, consigliere provinciale dei Verdi, dice che "dal cielo sta scendendo la manna". "Il nostro presidente Luiss Durnwalder è un mercante di buoi ma il suo mestiere lo sa fare. Mette sul piatto della bilancia i due voti dei deputati della Svp e in cambio riesce a portare a casa tutto"

Ma come? Non era prerogativa esclusivamente Italiana fare questi squallidi giochini politici?

"Il Trentino Alto Adige incassava dallo Stato secondo la Cgia di Mestre 2.069 euro l'anno per abitante in più rispetto alle imposte pagate dai suoi cittadini"

"La Lombardia, per dire, versa al ministero delle Finanze una cifra superiore di 2.915 euro pro-capite rispetto ai trasferimenti e ai servizi ricevuti. E anche Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna hanno saldi negativi (per loro) nel rapporto dare-avere con la capitale."

Il Trentino Alto Adige ha un milione di abitanti, questo vuol dire che dallo Stato ogni anno ARRIVANO 1000000X2000 € = 2 MILIARDI di €, tutti soldi che mancherebbero in caso di annessione all'Austria, quindi non mi sembra che lo Stato ci guadagni col Trentino Alto Adige.

L'attuale situazione è figlia di una guerra persa dall'Austria Ungheria cento anni fa, anche l'Italia perse delle province in favore dell'ex Jugoslavia, e là la cultura Italiana è stata cancellata con violenza, in Alto Adige non è successo nulla del genere, la lingua e cultura Tedesca sono parificate a quella Italiana, non c'è nessun problema di oppressione e discriminazione verso la popolazione autoctona(anzi, forse c'è il problema inverso).

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

Bianca ha scritto:Matty, lasciaci sognare!
Non vedi in che stato (Stato) ci hanno ridotti?
Sento l'ala dell'imbecillità volare su di me...
Non passa giorno senza che qualcuno non faccia uscire una notizia allarmante.
La corruzione è ovunque, non ci sono limiti alla strafottenza, il vergognarsi non esiste, condannati restano in Parlamento e occupano posti chiave nell'economia.....
Allora, se il Tirolo può scegliere, perché no?

Se il Tirolo scegliesse, allora vorrei che lo facessero anche gli altri, o tutti, o nessuno.

Avatar utente
keymaster
A-postolo Asexy
Messaggi: 462
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:58 pm
Orientamento: asessuale, aromantico
Genere: cyborg
Località: Via Lattea, Sistema Solare, 3° pianeta

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da keymaster »

Gentile Matty, questo è il riferimento: https://www.youtube.com/watch?v=7lgxu6L7VYU
Nessuno ha smentito le affermazioni del Landeshauptmann Arno Kompatscher. Dunque sono affermazioni corrette. Per altro la Republik Österreich, questo in pochi ne sono a conoscenza, mantiene una tutela speciale sul Land Südtirol. Ogni variazione all'autonomia deve essere infomata anche Republik Österreich (come menzionato in questo atto: http://www.ilgiornoaltoadige.it/?p=19121).
Vi è anche da ricordare che gli stati sono delle invenzioni dell'essere umano e dunque si modificano in continuazione.
Peter: E lei Alice, è mestruata al momento?
Bibliotecario: Scusi, questo che c'entra?
Peter: Non rompiamo! Si inchini alla scienza!

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

In quel momento ha snocciolato numeri che nessuno poteva confutare. Se io fornisco una notizia riguardante dati sconosciuti ai più, e in quel momento nessuno ha da obiettare, la notizia diventa automaticamente vera?

Questo articolo è del Febbraio 2016, è il più aggiornato che abbia trovato, e fa riferimento al 2014, anno del video che hai postato:

http://www.swissinvenice.org/residuo-fiscale/7597

Si sta parlando di residuo fiscale analizzato a livello regionale.

"In cima alla classifica, tra i reprobi ultraprivilegiati inondati di spesa pubblica, si collocano tre minuscole realtà dell’estremo Nord (Trentino, Tirolo meridionale e Valle d’Aosta), mentre le quattro maggiori regioni settentrionali (Lombardia, Emilia Romagna,Veneto e Piemonte) sono certo in fondo alla classifica, ma a una distanza non poi abissale da quelle del Centro-Sud. Il “trucco”, appunto, sta nel dare i dati della spesa ignorando quelli dell’imposizione fiscale."

E tutto ciò è vergognoso, per una regione che si loda definendosi "più ricca d'Italia", tutto il Nord sarebbe più ricco del Tirolo, se fosse a statuto speciale, non è assolutamente questione della buona amministrazione SudTirolese (come se altrove, in tutta Italia, ci fosse la mal-amministrazione) come si vuol far pensare. Quindi sono ampiamente favorevole alla fuoriuscita dell'Alto Adige dal territorio Italiano, così magari si crea un precedente e le regioni che attualmente sono più sfruttate dal punto di vista economico possono staccarsi.

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

PS: Ecco chi confuta Kompatscher:

Tratto da un articolo di un giornale che comunque, delle due parti, dovrebbe tendere a parteggiare per il SudTirol. In riferimento probabilmente proprio al video che hai postato.

http://altoadige.gelocal.it/bolzano/cro ... -1.8528114

Dice che la spiegazione sarebbe nel fatto che la zona è montuosa e quindi i costi standard sono più alti, ma questo non conta nulla, non è certo colpa dello stato se la provincia è montuosa, sul bilancio avere - dare c'è un bel -1 MLD di €, e solo per la provincia di Bolzano.

Avatar utente
keymaster
A-postolo Asexy
Messaggi: 462
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:58 pm
Orientamento: asessuale, aromantico
Genere: cyborg
Località: Via Lattea, Sistema Solare, 3° pianeta

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da keymaster »

Gentilissimo Matty, i dati riportati in quegli interventi sono precedenti a due modifiche operate nel 2010 (cosiddetto "accordo di Milano") e 2014. Qui in zona südtirolese lo stato italiano gestisce ormai pochissime competenze, ovvero tribunali, servizi fiscali e gendarmeria. Tutto il resto è gestito dai due Länder autonomi. Per altro il servizio di anti-incendio (pompieri) qui in zona südtirolese è svolto al 90% da volontari, per antica tradizione. Ogni piccolo centro ha la sua caserma di pompieri volontari che intervengono a chiamata tramite cerca-persone. Quindi i costi sono solo per i mezzi e la manutenzione delle infrastrutture. Il sistema sanitario è totalmente indipendente da quello italiano. Medesimo discorso per l'istruzione e i trasporti (non esiste ANAS, dunque la manutenzione delle strade è a carico dei due Länder autonomi). Addirittura alcune tipologie di vitalizi di pensione in zona südtirolese sono a carico dei due Länder autonomi.
Ormai si tratta quasi di due mini-stati dentro uno stato non federale. E ciò ha portato anche a situazioni di forte opposizione, dato che queste competenze esclusive sono recepite a livello costituzionale. Dunque in alcune circostanze i due Länder autonomi hanno portato opposizione a leggi ordinarie italiane e la corte costituzionale italiana ha dato loro ragione. Famoso il caso della nota autostrada "Valdastico" a cui il Land Welschtirol ha sempre portato opposizione, e per la quale il ministero italiano non ha mai potuto "imporre" la propria decisione.
Peter: E lei Alice, è mestruata al momento?
Bibliotecario: Scusi, questo che c'entra?
Peter: Non rompiamo! Si inchini alla scienza!

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

No Key, non mi stai rispondendo, ti ho citato un articolo in risposta al tuo video, entrambi del 2014, e tu rispondi con l'accordo di milano, del 2010 e solo in parte rivisto nel 2014. Hai fonti CERTE del fatto che il Trentino Alto Adige sia, attualmente, in credito con lo Stato?
Perchè sono andato a leggere gli argomenti degli accordi di Milano, e parlano di cifre di un ordine di grandezza inferiore al famoso miliardo di euro, e soprattutto temporanee, dovuti alla emergenza debito pubblico, che peraltro anche la tua regione, come tutte le altre, ha contribito a formare, quindi più che giuste.

Avatar utente
keymaster
A-postolo Asexy
Messaggi: 462
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:58 pm
Orientamento: asessuale, aromantico
Genere: cyborg
Località: Via Lattea, Sistema Solare, 3° pianeta

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da keymaster »

Gentilissimo Matty, ritengo di aver risposto in modo esauriente nell'indicare quali sono le situazioni che attengono la fiscalità e le peculiarità della zona südtirolese. Le due posizioni, rispettivamente valide per entrambi, non possono che permanere come tali. Anche ciò è tuttavia molto interessante!
La mia questione rimane comunque inerente la vostra valutazione circa la riunificazione o, in alternativa, l'indipendenza della zona südtirolese. E' altresì da segnalare che gli stati nazionali sono tutti destinati a modificarsi nel corso dei secoli o anche decenni, è inevitabile. Tutto si modifica. Per altro sto riscontrando grande disunione in molte zone italofone, nel corso dei miei viaggi per esigenze di lavoro.
Peter: E lei Alice, è mestruata al momento?
Bibliotecario: Scusi, questo che c'entra?
Peter: Non rompiamo! Si inchini alla scienza!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Bianca »

Dico indipendenza e non annessione, perché penso che questo regalo all'Austria non voglio proprio farglielo....
Perderemmo una zona bellissima, per ordine, pulizia, gente cordiale e lavoratrice.
Per rimanere da quelle parti, voglio dire dove si respira la stessa aria.....le avete viste le celebrazioni per i 40 anni dal terremoto del Friuli?
Porca vacca! Quelli, senza più le case, si sono numerati le pietre del Duomo di Gemona e l'hanno ricostruito UGUALE!!!!
Ma che palle hanno????

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 722
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Emilia

Re: Riunificazione Tirolo

Messaggio da Matty »

keymaster ha scritto:Gentilissimo Matty, ritengo di aver risposto in modo esauriente nell'indicare quali sono le situazioni che attengono la fiscalità e le peculiarità della zona südtirolese. Le due posizioni, rispettivamente valide per entrambi, non possono che permanere come tali. Anche ciò è tuttavia molto interessante!
No no, aspetta Key, qui non stiamo parlando di cose soggettive e di opinioni personali, qui si parla di dati oggettivi, e ti ho illustrato non uno, non due, ma tre articoli che vanno tutti nella stessa direzione, tutti riferiti a dati successivi al 2010 (accordi di Milano), tu invece l'unica cosa a tuo favore che hai illustrato (oltre a considerazioni che, se non accompagnate da dati, lasciano il tempo che trovano) è un video dove il governatore illustra dati (che credo di sapere dove li ha trovati, e sono inesatti, come spiegato nell'articolo che ti ho linkato) prontamente smentiti da un economista Altoatesino, che non avrebbe nessun vantaggio a dire il falso in sfavore della sua terra.

Inoltre il fatto che praticamente la totalità delle istituzioni è gestito direttamente dalla amministrazione locale non vuol dire che sia interamente finanziata con risorse locali, gestire e finanziare non sono la stessa cosa, altrimenti non si spiegherebbe il saldo negativo nel dare-avere che, senza ombra di dubbio, e su questo mi pare che le nostre opinioni convergano, prima del 2010 era presente, e che secondo le mie fonti è tuttora presente. O vuoi forse farmi intendere che per mandare avanti un paio di tribunali e qualche caserma ci voglia un miliardo di € ogni anno?

Rispondi