Disinteresse sessuale e prostituzione.

Per le discussioni più serie, di carattere etico, politico, morale, religioso e quant'altro. Si raccomanda la serietà e il rispetto delle opinioni altrui.
Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da axelay »

Una volta, dire ad una persona, "quello fa lo spazzino!" sembrava una offesa, perchè svolgeva un lavoro umile e "sporco".
Poi il termine spazzino è diventato operatore ecologico, che fa quasi pensare ad un ambasciatore della natura....

La tua professione, normalmente, per chi vive nella realtà è definito "fare la puttana", lavoro più antico del mondo.
Ora viene chiamato prostituzione, che infatti fa rima con addizione, oppure assistente sessuale, al pari di una psicologa.

Sicuramente ciò che ti spinge a scendere così in basso, non nella scala sociale, ma in quella "umana", sono i soldi e forse qualcosa che ricerchi negli uomini, forse. Un po' come i ragazzi che fanno i pali per la camorra a Scampia e che poi non farebbero mai un Lavoro comune perchè i soldi facili in quel modo non potrebbero guadagnarli.

Tu fai la Escort (altro sinonimo di puttana). Io però, non ti chiamo puttana per offenderti.
Cerca di seguirmi.

Ti chiamo in questo modo barbaro, disgustoso, dispregiativo, la peggiore offesa che si possa fare ad una DONNA, perchè, purtroppo,
così sei definita, sia dagli uomini che vengono con te, e che pensano questo al 100%, sia da quelli che conoscono il lavoro che fai, uomini, donne e ragazzini.

Magari tu credi che guadagnare cifre astronomiche, al pari di un grande professionista, un medico, un manager, ti faccia sentire in gamba, più capace di altre donne. Magari non te ne frega niente. Però, e questa è la triste realtà, che tu, oltre ad essere considerata la ragazza dei sogni, rimani solo e soltanto una prostituta.

Tu sei un oggetto in mano agli uomini. A letto ti diranno un sacco di fesserie che non pensano minimamente....tanto lo scopo è un altro. È tutto un gioco.

Se tu fossi stata costretta, avrei potuto capire. Ma nel tuo caso è stata una scelta molto lucida per guadagnare soldi facilmente.

A me dispiace molto che hai fatto questa scelta poco intelligente.
Perchè potrai pure comprarti una Birkin. Un appartamento in un anno. Una bella auto. Le vacanze dei sogni.
Mille scarpe.
Ci saranno delle cose, nella vita, che desidererai e non potrai acquistare.
A me fai tenerezza, rabbia e pena. Stai mandando la tua vita a puttane senza accorgertene.

Un uomo potrebbe amare veramente una donna che ha fatto la prostituta. Che ha smesso ed ha cambiato vita.
Un uomo interessato solo al sesso potrebbe amare una prostituta che continua a svolgere la professione, solo per egoismo e cinica convenienza.

Anche io spesso ho visto i documentari su dmax.
Ma ricordo anche altri documentari, inchieste trasmesse tempo fa sulla rai.

Di escort che perdono la testa per i clienti, perchè non possono ricevere amore in altro modo.
O che rimpiangono una vita normale, con un marito e dei nipoti, perchè sanno che alla fine loro sono soltanto delle prostitute con i risparmi per la vecchiaia.
Una vecchiaia destinata alla solitudine, spesso cercando di continuare il vecchio lavoro.
Molte di loro, non giovani come te, ma un po' più sagge, raccontavano questo tra le lacrime. Eppure qualche cliente spesso arrivava da loro con regali e rose.

Non bisognerebbe vantarsi troppo di fare il lavoro più antico del mondo.

Uno chef che non ama cucinare non può creare piatti deliziosi. Può soltanto servire cibi precotti per palati poco raffinati.
Pessimo ristorante e pessima clientela. Lo chef lavora con poca passione cercando facili guadagni.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Bianca »

Cribbio axe! Chapeau!
Il pensiero di un uomo, inserito qui, come un mazzo di fiori, appunto, ha un significato che nessun intervento femminile avrebbe mai potuto avere.
Ciò che tu dici, è la verità, purtroppo; una verità brutta, negativa, che una donna potrebbe dire solo avendo, nei confronti dell'interessata, qualcosa di personale.
Invece un uomo la può dire a prescindere, perché rappresenta il cliente e il cliente, come si sa, ha sempre ragione.

Continuo a pensare che l'apporto di Astra sia particolarmente interessante, perché fare la prostituta essendo asex, rappresenta un abbinamento da attrice nata.

Tu axe, devo proprio dirtelo, sei un bell'uomo e anche un uomo bello: mi piaci molto.

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Edward »

Non mi pare che Astra si sia presentata qui vantandosi della sua professione...
Voi sessuali, a volte, siete più bacchettoni di noi asex :P

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Bianca »

Non si è vantata?
Descrivere la sua attività come fosse la più bella del mondo, come fosse l'attività migliore da intraprendere quando si è senza lavoro o, peggio, quando si fa un lavoro faticoso e mal pagato, non vuol dire io sono la più furba mentre tutte quelle che vanno a lavare le scale sono delle mentecatte?

Affermare che dal tuo lavoro ottieni indipendenza (sicuramente) e serenità (forse), cosa vuol dire?

Lo facesse tua sorella, tua figlia, tua madre...applausi a scena aperta?
Ma quali bacchettoni!!!
Si può non approvare senza condannare, o bisogna approvare e basta?
Anch'io avrei voluto scrivere: mi fai tenerezza, rabbia e pena, come tutti coloro, tutti, che usano le scorciatoie per arrivare allo scopo. E più chiaro di così....

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Edward »

Ma dove sarebbe, esattamente, la parte in cui dice che è il lavoro più bello del mondo?
Ha detto che le permette di guadagnare più che facendo altro, e mi pare un dato di fatto da quel che sento. Ha detto che lei ha scelto di fare quello, e non che tutte dovrebbero farlo, o che le altre sono cretine a non farlo. A me sembra che ogni tanto si legga quello che si vuole leggere.

Poi posso capire che possa dar fastidio, per la propria moralità, sentire una donna che sceglie di fare la escort, ma non credo sia giusto metterle in bocca parole o toni che non ci sono.

Non approvare è un conto, condannare mi pare sia stato già fatto ampiamente, e il "bacchettoni" l'ho detto per smorzare un po' i toni, perché se io fossi in lei in questo momento sarei alquanto irritata e potrebbero facilmente uscire parole poco simpatiche.

A me non importa se Astra fa un'attività che io non farei, quello che so è che, come noi, è un'altra persona asessuale che è venuta qui per comunicare con altri, e mi pare giusto darle la possibilità di farlo serenamente.

Avatar utente
Haderian
Asexy
Messaggi: 365
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:13 am
Orientamento: omosessuale
Genere: maschio

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Haderian »

Ciao,
io sono disinteressato al sesso senza un coinvolgimento romantico.
non lo farei principalmente perché' non mi piace l'idea che i miei clienti tradiscano qualcuno con me.
devo dire che questa frase mi mette tristezza:
“fare l'amore con te è come farlo con la mia ragazza”.

poi perché non sento il sesso con sconosciuti come una cosa adatta a me,
"vorrei" quel tipo di intitmita' con un compagno.

comunque capisco la sensazione di indifferenza nei riguardi del sesso e non vedo implicazioni morali nella prostituzione o almeno non piu' che in una seduta di massaggio (continuo ad aggiungere EDIT scusate).
se non fosse per queste cose non escluderei di prostituirmi, ovviamente cercando di gestire al meglio tutti gli altri problemi che possono esserci:
rischio di malattie, rischio di fregature, rischio di gente violenta, rischio di abituarmi e rimanere impreparato qualora non potessi piu' prostituirmi

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Bianca »

No, non dice espressamente che il suo sia il lavoro più bello del mondo, ma lo descrive come un'attività ben remunerata, che le dà la possibilità di vivere agiatamente, serenamente, indifferentemente.
Praticamente tutti quei concetti positivi che le nostre ragazze hanno già ben chiari fin dai 12 anni.
Infatti, le prestazioni nei bagni delle scuole, avvengono già in prima media.

Lei, come asessuale, ha tutto il diritto di stare su Aven, di leggere e conversare amabilmente, oltretutto, dopo aver fatto di sè una descrizione molto interessante.
Ammetti che sia un po' provocatoria, anche se, per me, può continuare a fare il suo lavoro fino alla fine dei secoli.
Non ho nè mariti, nè figli, nè fidanzati interessati all'argomento e quindi, sinceramente, me ne infischio.

Avatar utente
SZangy
Samurai Asexy
Messaggi: 665
Iscritto il: mar ago 25, 2015 1:46 pm
Orientamento: Queer-Demi
Genere: FtM(Pre-T)/Androgino
Località: Ignoto

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da SZangy »

Bianca ha scritto:No, non dice espressamente che il suo sia il lavoro più bello del mondo, ma lo descrive come un'attività ben remunerata, che le dà la possibilità di vivere agiatamente, serenamente, indifferentemente.
Praticamente tutti quei concetti positivi che le nostre ragazze hanno già ben chiari fin dai 12 anni.
Infatti, le prestazioni nei bagni delle scuole, avvengono già in prima media.

No, non é vero. Non confondiamo il "comportamento sessualmente precoce" di alcune ragazze al concetto di prostituzione. Sono due cose ben differenti, vero?
Una ragazza - facciamo giusto 12 anni - decide di avere gia rapporti NON EQUIVALE che nel paio di 4/5 anni diventi automaticamente prostituta. Parliamo di non prendere MAI tutta l'erba un fascio, ma adesso al primo caso neutrale - perché quello di astra a parere mio é un scelta CONSENZIENTE e non di certo forzata da fattori esterni - si parla gia che questo "fenomeno" porti ad altre conclusioni di natura differente.
Attualmente le mie compagne sessualmente piu precoci di me non hanno mai pensato di diventare prostitute. Anzi, le disprezzano se vuoi sapere qualcosa in più.

Una ragazza - ma qualsiasi altra persona, vorrei ricordare che esiste anche la prostituzione MASCHILE - che decide di avere rapporti sessuali precocemente é una SUA scelta, che in una certa fascia di età può essere ad una causa sciocca e stupida (ad esempio, per "essere popolari"), non di certo perché desidera di fare un lavoro simile.

Potrà anche pentirsene, così come persona inesperta col tempo - può pensare di scegliere questa strada. Che siamo noi a decidere?
ImmagineImmagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Bianca »

Quando si sono accertati e si accertano nelle scuole i fatti di cui sopra, si constata anche, che non si tratta di sessualità precoce, ma di vere e proprie prestazioni a pagamento.
Che questi pagamenti non avvengano tramite denaro, ma in cambio di regalie varie, non cambia la sostanza delle cose.

Avatar utente
Haderian
Asexy
Messaggi: 365
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:13 am
Orientamento: omosessuale
Genere: maschio

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Haderian »

non penso che la prostituzione minorile consenziente sia un argomento che scredita la prostituzione, anch'io non capisco bene cosa c'entri

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29091
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Bianca »

Intendevo dire che il fatto che la prostituzione, maschile e femminile, possa fornire notevoli vantaggi economici, è noto anche ai dodicenni.

Avatar utente
SZangy
Samurai Asexy
Messaggi: 665
Iscritto il: mar ago 25, 2015 1:46 pm
Orientamento: Queer-Demi
Genere: FtM(Pre-T)/Androgino
Località: Ignoto

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da SZangy »

Bianca ha scritto:Quando si sono accertati e si accertano nelle scuole i fatti di cui sopra, si constata anche, che non si tratta di sessualità precoce, ma di vere e proprie prestazioni a pagamento.
Che questi pagamenti non avvengano tramite denaro, ma in cambio di regalie varie, non cambia la sostanza delle cose.

Prestazioni a pagamento con minorenni = Prostituzione minorile + corruzione di minore, se é inclusa. ILLEGALE.

Una persona -maggiorenne o minorenne che sia - che SCEGLIE di avere un rapporto sessuale con un'altra persona = legale fino ad un certo punto, perché ad esempio - se la persona X é minorenne mentre l'altra Y ha un certo tot di età possono passare dei guai.
Ma non credo che - eticamente parlando - si parli di prostituzione. Perché può anche essere che questi X e Y siano anche una ragazza i 16 anni e un ragazzo di 18 anni che possono avere difficoltà ad essere una coppia solo perché hanno differenze di età. Che poi possono essere relazioni violente o forzate, beh, ci sono casi e casi.

Ecco perché si parla tanto di età del consenso, ovvero un'età in cui la persona - disturbi apparte - é capace di intendere e volere, in questo caso a livello affettivo/sessuale.

In questo caso, Bianca, non si parla di prostituzione. Ma di ragazze che iniziano ad essere sessualmente precoci per altri motivi - non di certo perché vogliono vendere il loro corpo, perché fidati che solo pochissime o forse nessuna lo vorranno fare nella loro vita-. Vogliono non essere piu vergini perché é da sfigati (e da un forum di asessuali l'avrai sentito tantissime volte), non perché la prostituzione é un lavoro "bello".

E chi siamo poi noi a decidere se un "lavoro" é "Bello o brutto"? Per me per esempio fare il matematico é un lavoro molto brutto, eppure non dico certo che deve essere abolito sulla faccia della terra.
Ed ecco perché non sopporto questi moralismi. Alla fine portano a lasciare le eccezioni (prostituzione tutelata e regolamentata) nello stesso giro del "fatto comune" (prostituzione illegale con tantissimi pericoli e fregature), ingiustamente.
ImmagineImmagine

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da Edward »

Immagino che Bianca si riferisse a fatti di cronaca che hanno avuto come protagoniste ragazzine che si prostituivano nei bagni con i compagni di scuola per ricariche del cellulare e simili. Ma non vedo il nesso con la storia di Astra. Sì, anche le ragazzine sanno che a prostituirsi si fanno i soldi, e dunque? Quello si sa già dai tempi della bibbia, credo.

Avatar utente
SZangy
Samurai Asexy
Messaggi: 665
Iscritto il: mar ago 25, 2015 1:46 pm
Orientamento: Queer-Demi
Genere: FtM(Pre-T)/Androgino
Località: Ignoto

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da SZangy »

ed era un evento piuttosto comune fino a due secoli fa....

E proprio perchè é un evento di cronaca che bisognerebbe stare piu attenti. Un evento scandoloso non sempre é un verità "concreta", e non dico mica che tutte le dodicenni sono tutte santerelline.
Ma nemmeno io trovo il senso e personalmente volevo chiarire le cose.
ImmagineImmagine

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Disinteresse sessuale e prostituzione.

Messaggio da axelay »

Ohhh....... mia cara e dolce Bianca!
Ma sei tu che sei una donna unica e meravigliosa!

Tu vedi in me bellezza, perchè sai andare oltre, e nei ragionamenti fai dei balzi che magari non vengono compresi, non vengono percepiti.

Il riferimento alle ragazzine è il buon/cattivo esempio che noi con le nostre vite senza accorgercene diamo, influenzando la vita degli altri.

Ti ricordi quando mi sono iscritto su Aven?
E qualcuno mi aveva suggerito che in fondo la soluzione al mio problema, era quello di andare con qualche prostituta?

Mi chiedo se anche tu mi avessi suggerito la stessa cosa, oggi cosa sarebbe accaduto.

Sicuramente mi sarei allontanato ancora di più da mia moglie, ed avrei fatto uscire da me il lato peggiore di un uomo. E non avrebbe sofferto solo mia moglie. Dico questo non come regola generale, ma perchè conosco i miei limiti ed i miei difetti, ed i confini da non oltrepassare.

Lo sanno anche le prostitute che è sbagliato tradire la propria compagna. Lo sanno.

Per me non è stato facile dare della puttana ad una prostituta, perchè in lei vedo sempre una donna.
Una donna che può avere tutte le cose belle che la vita può offrirle.

Una donna costretta a prostituirsi la comprendo perchè vittima della vita stessa e perchè debole.
Un pedofilo pure, perchè persona malata, con seri disturbi sul piano sessuale, spesso frutto di violenze ricevute da bambino.
Comprendo eterosessuali, omosessuali, asessuali, feticisti, tutti.
Comprendo anche chi sbaglia perchè tutti sbagliamo.

Però ho un limite. Non sopporto chi nella vita mette i soldi al primo posto, e per quelli è disposto a vendersi. Come il manager che lavora anche a Natale, o l'imprenditore che mette i soldi al primo posto ed all'ultimo la moglie ed i figli. Perchè i soldi sono tutto. E possono causare dipendenza.
C'è chi vende la propria vita di continuo. Ed una donna che vende se stessa (pacchetto completo, pure gli asceti meditavano con il corpo) mi fa dire solo una cosa: poverina che peccato....

Non basta essere ricchi. Bisogna essere sicuri di esserlo sempre di più.

Forse chissà, un domani, quando ci sarà la libertà assoluta, sarà normale accoppiarsi in mezzo ad una strada con perfetti sconosciuti. Forse anche i genitali si potranno mostrare in pubblico al pari di una bella acconciatura.

Magari avverrà tra cento anni, quando i bacchettoni come noi (TVB Ed!)
si saranno, finalmente, estinti.

Ed allora non ci sarà più quella brutta cosa chiamata morale, quegli inutili principi basati sull'amore, e magari le religioni non ostacoleranno la naturale evoluzione umana.

A me piace l'erba, quella vera. Gli alberi con la corteccia ed il legno.
La frutta ed il cibo che crescono naturalmente. Le persone che si amano e si toccano
perchè si vogliono bene.

Quando un giorno tutto questo non sarà più così, ma sintetico, seppur migliore, vi prego, non riportatemi in vita.

Interessante il fatto che una prostituta sia asessuale.
Forse potrebbero essere in molte così. Da approfondire.

Spero che la nostra amica si sia offesa ad essersi sentita chiamare puttana. Vergognata sarebbe il top.
Perchè allora vorrebe dire che in lei è ancora vivo il lato migliore.

Rispondi