Fumo e sigarette

Per le discussioni più serie, di carattere etico, politico, morale, religioso e quant'altro. Si raccomanda la serietà e il rispetto delle opinioni altrui.
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 27180
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Bianca »

Continua così, è una cosa talmente stupida!...

Avatar utente
Scissorhands
Mega-Mitosi
Messaggi: 181
Iscritto il: gio ago 07, 2014 7:02 pm
Orientamento: eteroromantico
Genere: maschio atipico

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Scissorhands »

Raffinato ha scritto:Il mio rapporto con le sigarette e' piuttosto strano; il fumo non ha mai attecchito in me.
In genere fumo in vacanza oppure in compagnia come momento di condivisione e per simpatizzare.
Per il resto non mi interessa non provo con interesse.
Il fumo passivo lo trovo fastidioso e antipatico, non provo simpatia per quelli che fumano a casa o che ne possono farea meno del genere crisi di astinenza.
Comunque e' meglio non fumare in ogni caso.
Uguale,io fumo a periodi o in certi contesti,tipo locali,soprattutto se bevo qualcosa di alcolico.
In generale non posso definirmi fumatore..anche se una volta mi sono sentito tale (più di 4 anni fa)in estate, ho fumato per 2 mesi,nel senso che ho sentito la necessità di comprare ben 2 pacchetti di sigarette,uno per un mese e uno per l'altro.
E secondo me ti puoi definire fumatore quando senti il bisogno di fumare,i miei amici fumatori ridono di questa cosa perchè dicono che se sei fumatore non riesci a stare mesi o anni senza fumare..e questo effettivamente potrebbe essere vero :roll:
Io, meno che non abbia le sigarette a portata di mano o sia in una situazione tale in cui qualche amico fumatore me la offre(caffè al bar)e mi sembra scortese rifiutare posso anche stare senza fumare.
Almeno sinora non ho subito crisi di astinenza,al massimo ho notato che in certi periodi è più una sorta di abitudine la mia che un bisogno vero e proprio.
Poi va detto che quando pratico più costantemente sport in cui ci vuole fiato tendo a non fumare perchè proprio non ce la fai.
Le partite di calcio soprattutto(ma le attività di tipo aerobico in generale) sono veramente una tortura se fumi,la prima mezz'ora ti sembra di morire.

Per quanto riguarda il fumo passivo,quello della sigaretta lo tollero nel senso che non mi puzza(a meno che non mi fumino in faccia o si sia in un ambiente ristretto) quello del sigaro no.
La categoria di quelli che devono fumare in ogni caso anche quando non sarebbe il momento..quella non la sopporto.Più di una volta mi è capitato che in treno la gente si faccia venire la crisi pur di fare 2 boccate.Cioè,va bene, sarà che io non ho il vizio e non posso capire..ma mi sembra strano che non si riesca a resistere,poi oh,è anche vero che:mai dire mai!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 27180
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Bianca »

Il fumo è una dipendenza fisica e psicologica: triste cosa è crearsela.
Si diventa completamente schiavi.
Il corpo chiede nicotina, perché il livello in circolo va man mano abbassandosi; la testa chiede la gestualità, il rito dell'accendere, aspirare, buttar fuori il fumo.
Basta osservare gli assatanati che scendono dall'aereo dopo dieci ore di volo e si vanno ad infilare in quelle camere a gas appositamente attrezzate per loro.
Volendo, ci si può fermare a guardarli...come animali allo zoo....
Notizia recentissima: è la prima causa di morte in Italia e da oggi, entra in vigore la direttiva europea, pubblicata sulla GU
due giorni fa.

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 720
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Provincia Bologna

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Matty »

Mai fumato, mai nemmeno un tiro in tutta la mia vita, ne fumo comvenzionale ne fumo "magico".
Chi mi fuma addosso mi dà molto fastidio, anche perchè fa molto male il fumo passivo. Anche se sono stato sempre abituato al fumo (i miei fino a 6 o 7 ani fa fumavano come ciminiere) mi ha sempre dato molto fastidio, mi spiace ma é più forte di me!

Raffinato
Maxi-Mitosi
Messaggi: 228
Iscritto il: dom mag 24, 2015 12:04 am
Orientamento: Asessuale Romantico
Genere: maschio

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Raffinato »

Io ho un rapporto "strano" con il fumo; nella vita di tutti giorni non fumo e non ne ho il desiderio. Mi piace fumare in occasioni speciali, tipo quando sono in ferie e mi rilasso molto; la sigaretta la associo al relax oppure se sono in compagnia di amici che fumano, mi viene da fumare. Insomma il fumo lo associo allo svago. Non lo associo al nervosismo o ad una valvola di sfogo per tensioni lavorative o sociali. Questo rapporto cosi come lo ho raccontato va avanti da tantissimi anni con il fumo e le sigarette.
Se fumo in genere il fumo degli altri lo tollero, se non fumo il fumo passivo mi indispettisce soprattutto se entro in luoghi chiusi dove non c'è stata adeguata areazione e l'antipatico tanfo troneggia. Non mi piace il tanfo di fumo sui vestiti miei e di altri. :D

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1901
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Antares »

Attualmente non fumo, ho fumato però dai 14 ai 20 anni.

Mi da fastidio non solo condividere uno spazio fisico con qualcuno che stia fumando ma anche condividere uno spazio psichico.

Mi dà fastidio, per esempio, chattare con una persona che stia fumando, specie se fuma molto: dopo un po' mi sento come se avessi fumato anch'io qualche sigaretta.

(Una mia amica ora avrebbe detto: “Adesso sarai contento: hai sparato la tua cazzata giornaliera” :lol: ).
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 27180
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Bianca »

A me capitava quando leggevo Simenon...
Il commissario Maigret e altri con lui, bevevano in continuazione Pernod...
Detesto il gusto dell'anice, per cui, mi dava fastidio solo a pensarci e dopo un po', mi sentivo pure ubriaca.....

Avatar utente
Zer0
Ameba
Messaggi: 54
Iscritto il: mer ago 26, 2020 2:13 pm
Orientamento: Asessuale Aromantico
Genere: Maschio

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Zer0 »

Nemmeno io fumo e l'odore della sigaretta non mi piace, anche perchè ti rimane addosso e continui a sentirlo anche dopo. In generale non mi piacciono gli odori troppo forti, per la stessa ragione.

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 147
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da guzman »

Bianca ha scritto:
ven mag 20, 2016 6:17 am
Il fumo è una dipendenza fisica e psicologica: triste cosa è crearsela.
Si diventa completamente schiavi.
Il corpo chiede nicotina, perché il livello in circolo va man mano abbassandosi; la testa chiede la gestualità, il rito dell'accendere, aspirare, buttar fuori il fumo.
Basta osservare gli assatanati che scendono dall'aereo dopo dieci ore di volo e si vanno ad infilare in quelle camere a gas appositamente attrezzate per loro.
Volendo, ci si può fermare a guardarli...come animali allo zoo....
Notizia recentissima: è la prima causa di morte in Italia e da oggi, entra in vigore la direttiva europea, pubblicata sulla GU
due giorni fa.

Grande Bianca! Quoto tutto! Esempio più che mai opportuno. Io odio il fumo letteralmente. Ma che schifo quando lasciano la scia o parlano appena finito di fumare. Meno male che c'è la mascherina anti alitosi,a questo punto.
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 27180
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Bianca »

Anche per me l’odore è molto fastidioso, tanto che, quando un fumatore mi passa accanto per strada, sono indotta ad aumentare le distanze.
Una donna che puzza di fumo poi, mi sembra così controproducente che mi viene da pensare che se se ne rendesse conto, smetterebbe immediatamente.

Inoltre, mi sembra la maniera più esplicita di manifestare un profondo disagio, un modo per dire a tutti: sì signori, ho delle profonde difficoltà a vivere che cerco di tenere a bada con la sigaretta, sopportatemi.

Per carità, di difficoltà ne abbiamo tutti ma perché metterle in piazza e costringere gli altri a condividerle?
Ultima modifica di Bianca il sab ott 03, 2020 3:50 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 147
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da guzman »

La riflessione sulla donna fumatrice l'avevo fatta anch'io. Che peccato,se poi è una bella donna,lo è ancora di più. Infatti sono le sigarette che posseggono i fumatori,e non il contrario. Stesso discorso per chi beve senza controllarsi,ma almeno lì,non c'è la puzza che ti arriva a distanza
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 27180
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Fumo e sigarette

Messaggio da Bianca »

È proprio il possesso che la sigaretta esercita sul fumatore che aggrava il vizio.
Il fumatore è succube, schiavo e affrancarsi richiede una grande forza morale.

Rispondi