The Big Bang Theory

Band, concerti, film, serie televisive, libri, fumetti, opere d'arte e molto altro.
Avatar utente
Antares
AVENturiero
Messaggi: 2297
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: The Big Bang Theory

Messaggio da Antares »


Bianca ha scritto:
dom lug 04, 2021 4:04 pm
.....
Escludere i rapporti sessuali, può essere un accordo a cui addivengono i due: senza scadenze, senza contraddizioni, senza diritto di rivalsa.

È una cosa possibile, un accordo stipulabile ma il consenso del sessuale, è fondamentale.
Anche quello dell’asessuale è fondamentale.
.....
Il sentimento d’amore reciproco che accompagna una relazione che poggia le fondamenta su presupposti molto più ampi e anche diversi, può far sì che l’accordo permanga nel tempo e consenta una soddisfacente situazione per entrambi.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Jin_Nemo_Oudeis
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: lun ott 25, 2021 4:39 am
Genere: Maschio

Re: The Big Bang Theory

Messaggio da Jin_Nemo_Oudeis »

Antares ha scritto:
sab dic 12, 2020 10:47 am


Una volta quando sono stato lasciato da una ragazza questa mi ha detto: "Adesso puoi anche cancellare tutti i tabulati e calcoli che hai fatto su di me, perché tu uscivi con me per studiare la mia mente."

E non l'ha detto in senso metaforico, pensava veramente che avessi fogli e fogli con calcoli su di Lei.

In questi ultimi giorni ho visto molti episodi di "The Big Bang Theory" e credo di identificarmi abbastanza con Sheldon:
Parecchi suoi atteggiamenti erano e sono anche i miei, la differenza principale è forse che sono più eclettico del personaggio in questione: oltre alla scienza e tecnologia mi interessa moltissimo anche la spiritualità e la mistica.

Se lui è un Asperger probabilmente, per certi aspetti, lo sono anch'io.

https://nospoiler.it/2018/05/03/sheldon ... -asperger/
Sheldon é dal punto di vista diagnostico piú un narcisista che un "Asperger" (tra l'altro é stato recentemente eliminato come disturbo dal DMS-5). Ricerca il controllo sulle persone che lo circondano. É molto legato alla propria immagine come scienziato, e pare ricercare ossessivamente il riconoscimento da parte della comunità scientifica. Inoltre quando gli serve, sembra capire perfettamente la <Theory of Mind>.

Un Asperger tende a restare un disadattato incompreso, che ricerca conforto alla solitudine negli interessi che coltiva.
Una persona nello spettro autistico che rende l'idea di come un "Asperger" del mondo reale possa sembrare é per esempio Alan Turing.

Poi chiaramente é una sit-com, quindi la forma piú bassa (per non dire insulsa) di intrattenimento, e come tale é destinata ad un vasto pubblico per lo più pigro ed ignorante. Non andrebbe presa troppo sul serio. É voluto che i personaggi siano degli stereotipi senza profondità.
Tutto é uno. Uno é tutto.

Rispondi