Ti consideri parte della comunità LGBT?

E statistiche di vario genere.

Ti consideri parte della comunità LGBT?

27
42%
No, ma sono un* alleat*
20
31%
No
17
27%
 
Voti totali: 64

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da SilverKitsune »

Bianca ha scritto:Io no. Perché, dovrei?
Per il resto la penso come Just.
Nessuno "dovrebbe", era un semplice sondaggio (e rivolto per maggior parte agli asessuali, visto che alcuni asessuali si identificano con la comunità anche per il solo fatto di essere asessuali).
Anche avere quelle caratteristiche non ti rende automaticamente un membro della comunità. Col tempo ho scoperto di essere genderqueer e (probabilmente) panromantic* ma nessuna delle due cose mi fa sentire "parte" della comunità LGBT.
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Harley
Membro
Messaggi: 45
Iscritto il: sab lug 18, 2015 9:21 pm

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Harley »

Assolutamente no ,sono un alleat* ma in Italia a mala pena sanno cosa significa asessualità anche chi fa parte della comunità .Al pride in altri paesi gli asessuali sfilano con tanto di bandiera ,giustamente perché ci siamo anche noi .Esistiamo. L' Italia ê ferma a LGBT.

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Edward »

Sì, sono lesbica e la comunità lgbt sarà sempre la mia prima comunità, anche se negli ultimi anni partecipo sempre meno e spesso non sono d'accordo con le politiche delle associazioni. Per me gay, lesbiche, bisex e trans saranno sempre come fratelli e sorelle perchè pur essendo tutti diversi abbiamo ferite comuni che difficilmente possono essere comprese fino in fondo dagli altri

natasha
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 73
Iscritto il: sab gen 17, 2015 7:40 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: agender
Località: Roma

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da natasha »

Che l' asessualita' sia una minoranza ed un orientamento lo do' per certo.LGBT non ha intenzione di accoglierci, tanto meglio. Infondo noi asex siamo distinti, perche' mai dovremmo amalgamarci? Gli obiettivi sono diversi.Dovremmo avere piu' visibilita' tutto qui.Poi la vita personale privata riguarda solo noi.

Ripeto e' un orientamento tanro quanto gli altri, ne' migliore ne' peggiore.L' aessualita' ediste da sempre

Raffinato
Maxi-Mitosi
Messaggi: 228
Iscritto il: dom mag 24, 2015 12:04 am
Orientamento: Asessuale Romantico
Genere: maschio

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Raffinato »

La domanda che mi viene da fare e' se la comunità Lgbt considera noi asessuali parte della loro comunità.
Io non ho problemi ad identificarmi con nessun tipo di raggruppamento basato sull orientamento.
L asessuale può abbracciare tutti gli orientamenti esistenti con la differenza che non ha attrazione sessuale.
Però l asessuale ha comunque desideri e romanticismo verso lo stesso sesso od il sesso opposto o in forma poliamorosa.
Quindi come ace mi sento fratello e sorella di tutti senza distinzione anzi con un attenzione in più a chi è minoranza come noi.
Raf

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Edward »

La comunità lgbt è ancora abbastanza ignorante sui temi asex

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Bianca »

E' vero, infatti, quando ho partecipato all'incontro di cui poi, ho riferito, ho riscontrato che nel gruppo di ragazzi intelligenti e preparati, avevano pochissime informazioni al riguardo.

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Edward »

Avendo frequentato la comunità lgbt per anni, posso dirvi che ho scoperto l'esistenza dell'asessualità fuori da quegli ambienti!
Ma non è colpa loro: gli asex sono più invisibili di altre realtà perché non hanno istanze politiche, dunque non hanno finora ritenuto necessario coalizzarsi per un obiettivo comune e ottenere così visibilità. Comunque mi pare che ora qualche gruppo asex si sia avvicinato alla comunita glbt e che abbiano anche avuto un buon riscontro. C'è un gruppo che si riunisce a milano, un altro a bologna...

Avatar utente
ColdMan
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: mer dic 09, 2015 6:42 pm
Orientamento: Eteroromantico (??)
Genere: Maschio

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da ColdMan »

Personalmente no, non vedo tutta questa comunanza (a meno che uno non sia asex omoromantico o grey-a omo e allora la cosa è diversa).
Dico questo con tutto il rispetto possibile verso queste associazioni che riuniscono persone con orientamenti sessuali "non etero" ma ritengo l'asessualità, appunto, un orientamento "neutro". Gli asex, come dice anche Edward, non hanno istanze politiche, non hanno mai subito discriminazioni (per il semplice fatto che sono "indistinguibili" dagli etero single ad occhio), possono sposarsi (se eteroromantici) da coppie bianche e fare l'iter per adottare bambini come le coppie eterosessuali propriamente dette.

Sto parlando degli asessuali eteroromantici ovviamente. Per gli asessuali aromantici il problema non si pone, mentre per gli asessuali omoromantici l'identificarsi con la comunità GLTB ci sta. Poi se la comunità GLTB dà un buon riscontro ed è disposta a conoscere, concedere spazi ecc ben venga, però personalmente non mi ritengo "parte".

Avatar utente
Gin's Jinx
Junior
Messaggi: 24
Iscritto il: ven gen 15, 2016 2:07 pm

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Gin's Jinx »

Io si mi ritengo parte della comunità e credo che in generale gli asessuali e aromantici facciano parte della comunità LGBTQIA+ (si siamo arrivati a tutte quelle lettere con il + che indica tutte le minoranze non citate xD). Ovviamente è una mia opinione e non la forzo a nessuno, se voi non vi sentite parte della comunità non sarò di certo io a dirvi "lo siete, cosa dite mai" sto solo dicendo il mio punto di vista.
Detto questo, io sono asessuale e molto probabilmente pure aromantica (o demiromantica comunque nello spettro dell'aromanticismo ecco) però ho notato che quando provo un sentimento platonico o squishes, come volete chiamarlo, è principalmente per ragazze, quindi anche se non posso dire che amo romanticamente le donne posso dire che mi piacciono più di quanto è normale per un "etero" o per una persona fuori dalla comunità, quindi credo che anche solo per questo faccio parte a tutti gli effetti della comunità :)

Avatar utente
lelevup
Maxi-Mitosi
Messaggi: 211
Iscritto il: ven ago 21, 2015 5:10 pm
Orientamento: grey-ace/grey-aro
Genere: Cis-Maschietto
Località: Earth (mostly harmless)

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da lelevup »

Secondo Wikipedia"LGBT" non significa più soltanto "lesbian, gay, bisexual and transexual people" ma tutte le persone che si identificano come non-eterosessuali e non-cisgender ed è il motivo per cui si è aggiunta la Q di queer. Quindi sì, io mi sentirei parte della comunità LGBTQ, o forse dovrei dire della comunità LGBTTQQFAGPBDSM... :shock:
Twitter: @lelevup
Tumblr: AsexualItaly

Starless
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: sab feb 20, 2016 6:27 pm
Orientamento: Asessuale e grey-aro
Genere: Femmina

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Starless »

Sì, comunque secondo me è un orientamento e può starci; anche perché nella sigla completa LGBTQIAP+ la A c'è per questo

Avatar utente
keymaster
A-postolo Asexy
Messaggi: 462
Iscritto il: mer mag 28, 2008 11:58 pm
Orientamento: asessuale, aromantico
Genere: cyborg
Località: Via Lattea, Sistema Solare, 3° pianeta

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da keymaster »

Negativo da parte mia. Pur avendo il massimo rispetto e apprezzamento verso tutti gli orientamenti umani, personalmente sono "al di fuori" di qualunque schematizzazione.
Peter: E lei Alice, è mestruata al momento?
Bibliotecario: Scusi, questo che c'entra?
Peter: Non rompiamo! Si inchini alla scienza!

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da AnDieWelt »

Starless ha scritto:Sì, comunque secondo me è un orientamento e può starci;
Anche l'eterosessualità è un orientamento. La transessualità no.
L'asessualità non può dunque farne parte per il solo fatto di essere un orientamento.
Starless ha scritto: anche perché nella sigla completa LGBTQIAP+ la A c'è per questo
llvp ha scritto:Secondo Wikipedia"LGBT" non significa più soltanto "lesbian, gay, bisexual and transexual people" ma tutte le persone che si identificano come non-eterosessuali e non-cisgender ed è il motivo per cui si è aggiunta la Q di queer. Quindi sì, io mi sentirei parte della comunità LGBTQ, o forse dovrei dire della comunità LGBTTQQFAGPBDSM... :shock:
All'atto pratico dalle mie parti non ho mai sentito usare queste sigle ma sempre LGBT stop. Almeno a livello locale, poi potrebbe variare dagli ambienti.
Se anche fosse, non sono sicuro di cosa"Queer" significa, ma verrebbe da chiedersi:
Se queer include "tutto", compresi Lesbiche Gay Bisex Trans, qual'è la ragione di aggiungere la Q alla lista e non semplicemente cambiare il nome in "comunità Queer"? A voler pensar male, forse L, G, B, e T sono oramai normali mentre gli altri sono Queer? (che risulta tralaltro un termine peggiorativo) Qual'è il motivo di questa divisione?
Sempre all'atto pratico, e sempre a livello locale non mi è parso di vedere nessun interesse reale da parte delle comunità identificate LGBT a includere o anche solo contemplare l'asessualità.
Dialogare ok, farne parte? Non vedo il motivo.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ti consideri parte della comunità LGBT?

Messaggio da Bianca »

Per la verità, non vedo la necessita di entrare in questo calderone, in cui, da quanto aveva detto Ed, ci sono già alcuni problemi di comprensione e convivenza.
Però, sono i diretti interessati che devono dire come la pensano.
Far parte del tutto, avrà dei vantaggi?

Rispondi