Siete monogami?

E statistiche di vario genere.
Rispondi

In quale di queste descrizioni vi rivedete meglio?

Monogam*
50
82%
Monogam*, ma apert* a una relazione poliamorosa qualora il partner lo richieda
4
7%
Poliamoros*, ma apert* a una relazione monogama qualora il partner lo richieda
5
8%
Poliamoros*
2
3%
 
Voti totali: 61

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Siete monogami?

Messaggio da SilverKitsune »

Titolo e sondaggio dicono tutto. Votate e, se volete, argomentate! ;)
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Asuka
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: dom giu 17, 2012 2:54 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da Asuka »

Banalmente monogama :-)
Everyday I'm Shuffling

Ancora una volta, grazie a Wikipedia, sono diventata una persona migliore.

Sceglierò sempre un pigro per fare un lavoro difficile, perché troverà sempre un modo facile per farlo ~ Bill Gates


“Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare” (Marilyn Monroe)

"I miei amici che facevano sport sono morti da tempo" (G. Andreotti)

TGP
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 82
Iscritto il: sab feb 09, 2013 3:35 am
Orientamento: verso il benessere e oltre!
Genere: queer
Località: Roma

Re: Siete monogami?

Messaggio da TGP »

Ho risposto poly: odio le regole, odio le bugie, ricerco fermamente il libero fluire dei sentimenti. Se una persona mi interessa dal punto di vista emotivo, anche se non lo ricerco attivamente, sono quasi sempre disponibile a scambiarmi effusioni intime, mi sembra una cosa naturale. Come ho già detto altrove non apprezzo il "fare sesso" come un'istituzione, odio che la spontaneità dell'intimità fisica sia minata, in un verso (sentire la pressione per avere un rapporto sessuale classico, e completo) sia nell'altro (non poter avere contatti fisici di un certo tipo se non all'interno di una relazione monogama).
A me non interessa il fare sesso di per se, mi interessa nella misura in cui è un'esternazione dell'amore che si prova, e visto che può capitare di incontrare più di una persona che sia degna di essere amata (al mondo ci sono tante brutte persone, ma fortunatamente anche un certo numero di individui meravigliosi), è una cosa che metto in conto. Inoltre, nel caso mi trovi ad avere un momento di intimità con persone normalmente sessuali, preferisco i rapporti di gruppo: poter lasciare alle altre persone quello che non ti senti di fare mi fa sentire maggior libertà e rilassatezza.
Ultima modifica di TGP il lun feb 11, 2013 4:47 pm, modificato 2 volte in totale.

Nemesi
A-postolo Asexy
Messaggi: 447
Iscritto il: dom dic 02, 2012 2:55 pm
Orientamento: Demisessuale
Genere: Femmina

Re: Siete monogami?

Messaggio da Nemesi »

In realtà non lo so. Personalmente monogama, infatti per come sono fatta starei solo con persone di cui sono innamorata, e non sarei capace di innamorarmi di più persone contemporaneamente. In generale invece un'opinione non me la sono ancora fatta... :roll:
I'll never let you go, if you promise not to fade away, never fade away.

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Siete monogami?

Messaggio da SilverKitsune »

Cosa intendi per "in generale", Nemesi? Che differenza c'è con come ti senti a livello personale?
Comunque, anch'io voto per la monogamia: nulla in contrario a chi sceglie le relazioni aperte, di qualunque tipo esse siano, ma non fanno per me :mrgreen: nel mio "rapporto romantico ideale" ci dovrebbe essere innanzitutto l'unicità, e il sentirsi speciali l'uno per l'altro; sentirei la mancanza di questa caratteristica se ci fossero altri membri.
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Nemesi
A-postolo Asexy
Messaggi: 447
Iscritto il: dom dic 02, 2012 2:55 pm
Orientamento: Demisessuale
Genere: Femmina

Re: Siete monogami?

Messaggio da Nemesi »

Intendo dire che non ho un'opinione su cosa sia meglio socialmente... Non mi sono mai fermata a pensare come se la passano le coppie aperte, ecco, ho sempre pensato di lasciarle vivere per i fatti loro ma non mi sono proprio mai posta il problema...
I'll never let you go, if you promise not to fade away, never fade away.

TGP
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 82
Iscritto il: sab feb 09, 2013 3:35 am
Orientamento: verso il benessere e oltre!
Genere: queer
Località: Roma

Re: Siete monogami?

Messaggio da TGP »

SilverKitsune ha scritto:nel mio "rapporto romantico ideale" ci dovrebbe essere innanzitutto l'unicità, e il sentirsi speciali l'uno per l'altro; sentirei la mancanza di questa caratteristica se ci fossero altri membri.
Tu dici mancanza di unicità. Ed hai usato la massima correttezza possibile scrivendo "sentirei", cosa più che legittima: ti rispondo non per farti cambiare idea, e ci mancherebbe altro, ma semplicemente per un confronto. Perché per esempio io sento più unicità nell'idea che due rapporti non siano intercambiabili. Ossia: se una relazione con me e una relazione con un'altra persona si escludono a vicenda è perché sono analoghe: scegli se preferisci avere da me o da un altro più o meno le stesse cose (per come vedo io). Invece mi sembra che, siccome ogni persona è diversa, lo sia anche ogni relazione, che quindi non ha molto senso mettere in gara. L'idea di avere più d'un partner, per chi la concepisce, sta proprio nel fatto che essendo tutti rapporti unici e irripetibili si hanno da ognuno cose diverse e quindi non intercambiabili.

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da Chiara78 »

Comunque, anch'io voto per la monogamia: nulla in contrario a chi sceglie le relazioni aperte, di qualunque tipo esse siano, ma non fanno per me
Quoto, e quoto anche TGP quando dice
siccome ogni persona è diversa, lo sia anche ogni relazione, che quindi non ha molto senso mettere in gara. L'idea di avere più d'un partner, per chi la concepisce, sta proprio nel fatto che essendo tutti rapporti unici e irripetibili si hanno da ognuno cose diverse e quindi non intercambiabili.
Escludendo quando ero piccola e non conoscevo altri modelli di comportamento (oltretutto vivevo in una famiglia con valori molto, troppo tradizionali), non ho mai pensato che ci fosse un modo "peggiore" o "migliore" di vivere in coppia; ognuno sceglie il suo, anzi, troppo pochi lo fanno per non essere giudicati purtroppo... non credo molto in una repentina "messa di testa a posto": non sempre, ma credo che parecchi tra quelli che affermano, dopo anni in cui non si sono voluti impegnare, che "hanno messo la testa a posto" , si forzano perchè impegnarsi è la "norma".
Ma chi l'ha detto?
Importantissimo, però, parlare subito di quel che si vuole da una relazione di coppia, per non illudere nessuno!!!
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Nemesi
A-postolo Asexy
Messaggi: 447
Iscritto il: dom dic 02, 2012 2:55 pm
Orientamento: Demisessuale
Genere: Femmina

Re: Siete monogami?

Messaggio da Nemesi »

Bravissimi TGP e Chiara, quoto tutto. Era esattamente quello che intendevo. Supponiamo che in un certo periodo della mia vita mi convinca che non esiste la persona giusta per me in tutto. Se fossi sessuale, chi potrebbe escludere che avrei magari un rapporto queerplatonico con un caro amico, e poi mi porterei a letto uno che mi piace molto senza però volergli tutto quel bene? (Questo tanto per fare un esempio) Avrebbe senso! Quindi credo che la mia monogamia derivi dal mio modo di essere più che da qualche mio ideale.
I'll never let you go, if you promise not to fade away, never fade away.

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Siete monogami?

Messaggio da SilverKitsune »

Nemesi, neanche per me la monogamia è un "ideale", da come ho scritto prima penso sia chiaro che la questione sia per me altamente istintiva e personale :mrgreen: Tant'è che a livello ideologico, come già scritto, non ho niente contro i rapporti aperti. Secondo me se sono rapporti che mettono d'accordo tutte le parti possono funzionare come un qualsiasi rapporto monogamo.
TGP ha scritto:Tu dici mancanza di unicità. Ed hai usato la massima correttezza possibile scrivendo "sentirei", cosa più che legittima: ti rispondo non per farti cambiare idea, e ci mancherebbe altro, ma semplicemente per un confronto. Perché per esempio io sento più unicità nell'idea che due rapporti non siano intercambiabili. Ossia: se una relazione con me e una relazione con un'altra persona si escludono a vicenda è perché sono analoghe: scegli se preferisci avere da me o da un altro più o meno le stesse cose (per come vedo io). Invece mi sembra che, siccome ogni persona è diversa, lo sia anche ogni relazione, che quindi non ha molto senso mettere in gara. L'idea di avere più d'un partner, per chi la concepisce, sta proprio nel fatto che essendo tutti rapporti unici e irripetibili si hanno da ognuno cose diverse e quindi non intercambiabili.
Ho scritto "sentirei" proprio perché sono consapevole che alcune persone hanno un concetto di unicità diverso dal mio ;)
Anche per me ogni rapporto umano è unico, ma nel rapporto sentimentale scaturiscono dinamiche che in me non nascono ad esempio con gli amici, come la volontà di condividere la vita e una casa, raccontarsi tutto e stare sempre vicini nel bene e nel male, e altre cose di questo genere. Ecco, queste dinamiche mi possono nascere solo se trovo una persona la cui unicità è più speciale di quella di tutti gli altri ai miei occhi.
E poi non è vero che la scelta è sempre tra "più o meno le stesse cose" che sa dare una persona o un'altra: al contrario, proprio perché ogni rapporto umano è unico, così è anche per ogni rapporto monogamo. Tant'è che le persone che sono piaciute a me finora (non tante) avevano delle caratteristiche comuni, ma erano in essenza persone piuttosto diverse le une dalle altre, e ho provato attrazione per loro in momenti diversi della mia vita proprio perché l'esperienza insegna ad apprezzare cose diverse in momenti diversi!
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

TGP
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 82
Iscritto il: sab feb 09, 2013 3:35 am
Orientamento: verso il benessere e oltre!
Genere: queer
Località: Roma

Re: Siete monogami?

Messaggio da TGP »

SilverKitsune ha scritto:le persone che sono piaciute a me finora (non tante) avevano delle caratteristiche comuni, ma erano in essenza persone piuttosto diverse le une dalle altre, e ho provato attrazione per loro in momenti diversi della mia vita proprio perché l'esperienza insegna ad apprezzare cose diverse in momenti diversi!
Questo lo condivido in pieno :)
Comunque, come ho detto nel precedente post, sto scrivendo più che altro per amore del confronto.
Poi, come sta venendo fuori in altre discussioni in cui hai partecipato anche tu, io tutta questa differenza tra amici e amori non la sento. Con gli amici più stretti ovviamente intendo... voglio stargli sempre accanto e spero di poter contare su di loro nel bene e nel male e naturalmente sento di poterci parlare con fran confidenza (altrimenti non li avrei scelti come amici). Per questo forse mi riesce più facile immaginare di poter provare amore per più persone. E poi come dicevo, mi sembra anche una semplificazione nei rapporti con i sessuali: non dovrei né sforzarmi io per accontentare né chiede rinunce, potrebbero semplicemente trovarsi qualcun altro senza per questo interrompere il rapporto con me.

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Siete monogami?

Messaggio da SilverKitsune »

TGP ha scritto:Poi, come sta venendo fuori in altre discussioni in cui hai partecipato anche tu, io tutta questa differenza tra amici e amori non la sento. Con gli amici più stretti ovviamente intendo... voglio stargli sempre accanto e spero di poter contare su di loro nel bene e nel male e naturalmente sento di poterci parlare con fran confidenza (altrimenti non li avrei scelti come amici). Per questo forse mi riesce più facile immaginare di poter provare amore per più persone. E poi come dicevo, mi sembra anche una semplificazione nei rapporti con i sessuali: non dovrei né sforzarmi io per accontentare né chiede rinunce, potrebbero semplicemente trovarsi qualcun altro senza per questo interrompere il rapporto con me.
Sì, avevo intuito da altri tuoi post che ho letto :mrgreen: pare una caratteristica neanche troppo rara nelle persone poly (quella di non distinguere nettamente amicizia e romanticismo, intendo). In ogni caso, anche io davo un grande valore all'amicizia in passato e anche adesso, che pure ne sento molto meno (o forse non ne sento più) il bisogno, sento di avere degli "obblighi morali volontari" nei confronti degli amici ai quali tengo in qualche modo. Solo che, per esempio, non mi immaginerei mai di vivere con loro o cose di questo genere, ho una certa gelosia della mia privacy personale in quell'ambito.
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da Chiara78 »

io tutta questa differenza tra amici e amori non la sento. Con gli amici più stretti ovviamente intendo... voglio stargli sempre accanto e spero di poter contare su di loro nel bene e nel male e naturalmente sento di poterci parlare con gran confidenza (altrimenti non li avrei scelti come amici).
Quoto, per me è la stessa identica cosa, però non mi potrei definire poly: anche se minima, per me la differenza tra gli amici e la persona che scelgo come compagno di vita c'è... le sfumature possono essere veramente tante... oltretutto il mio migliore amico è gay e la mia migliore amica è etero, perciò non ci sono pericoli di gelosie, altrimenti non so se riuscirei a esprimere l'affetto che provo per loro con la spontaneità con cui lo faccio, perchè magari ci potrebbero essere franitendimenti/gelosie.
D'altra parte, non per nulla sono proprio loro i miei migliori amici ♥
Per me, come ho spesso ripetuto, l'affinità è importantissima, in amore e in amicizia
:D
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

TGP
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 82
Iscritto il: sab feb 09, 2013 3:35 am
Orientamento: verso il benessere e oltre!
Genere: queer
Località: Roma

Re: Siete monogami?

Messaggio da TGP »

Chiara78 ha scritto:
io tutta questa differenza tra amici e amori non la sento. Con gli amici più stretti ovviamente intendo... voglio stargli sempre accanto e spero di poter contare su di loro nel bene e nel male e naturalmente sento di poterci parlare con gran confidenza (altrimenti non li avrei scelti come amici).
Quoto, per me è la stessa identica cosa, però non mi potrei definire poly: anche se minima, per me la differenza tra gli amici e la persona che scelgo come compagno di vita c'è... le sfumature possono essere veramente tante :D
Non è che non ci sia... ma per me è una questione di accordi e di opportunità e anche di sensualità, sebbene non di sesso, ma non di amore.

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da Chiara78 »

Hai espresso benissimo quello che sento anche io!
Per me comunque, come ho detto, la differenza sta in gran parte nel grado di affinità, anche sulle sciocchezze, che ti permette non solo di stare bene con quella persona ma anche di viverci! E' questo che mi fa mettere quella persona "un pelino più su" rispetto agli amici.
Spesso si dice che con la persona amata si prova il desiderio di stare sempre insieme e si arriva poi, magari, a convivere/sposarsi.
Ma senza determinate caratteristiche ci può essere tutto l'amore e l'affetto del mondo ma la convivenza potrebbe non andare bene.
Esempio banale: un super ordinato e una disordinata cronica possono amarsi tantissimo, ma alla lunga è molto difficile venirsi incontro da due punti di vista così opposti.
Non dico che ci si lascerà per questo, ma alla lunga anche una cosa che sembra poco importante come questa avrà il suo peso.
Spero di essermi spiegata!
:D
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Rispondi