Siete monogami?

E statistiche di vario genere.

In quale di queste descrizioni vi rivedete meglio?

Monogam*
49
82%
Monogam*, ma apert* a una relazione poliamorosa qualora il partner lo richieda
4
7%
Poliamoros*, ma apert* a una relazione monogama qualora il partner lo richieda
5
8%
Poliamoros*
2
3%
 
Voti totali: 60

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29086
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Siete monogami?

Messaggio da Bianca »

Sì, ci sono tipi diversi di amore e modi diversi di amare, ma, per me, l'unicità di una persona è indiscutibile.
Mentre ci sono molte persone che, non hanno torto, semplicemente confondono e alla fine non amano nessuno.

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Siete monogami?

Messaggio da Celeste »

Bianca ha scritto: Mentre ci sono molte persone che, non hanno torto, semplicemente confondono e alla fine non amano nessuno.
Io su questo non ci metterei la mano sul fuoco... Per me l'idea del poliamore è un po' strana, fatico a immaginarla (ma d'altronde da buona aromantica forse fatico anche a immaginarmi il mono-amore, come sentimento) ma non credo si possa dire sempre e in assoluto che chi ama più di una persona in realtà non ne ami nessuna.
Non so, bisognerebbe essere nella testa di un poliamoroso, e non trovandomici non posso dirne nulla.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da Chiara78 »

Io adesso non vedo niente di strano in modi di amare diversi dal mio, semmai potevo vederlo quando ero ragazzina per colpa dei pregiudizi che hanno cercato di mettermi in testa in famiglia, ma me ne sono presto liberata; anzi, per me la "stranezza", se ne vogliamo trovare una, è pretendere che tutti rispettino delle determinate "tappe", facciano le stesse cose e provino gli stessi sentimenti.
Infatti dappertutto si sentono coppie in crisi, tradimenti...ebbene, secondo me molti di questi problemi derivano dal fatto che ci si vuole a tutti i costi uniformare invece di ascoltare se stessi, per paura di essere giudicati.
Chi sa quanti vorrebbero un rapporto aperto, o vivere in case diverse pur stando assieme ed essendo monogami, e potrei andare avanti all'infinito; ma non lo fanno perchè se no li chiamano "strani"... quindi "si limitano" ad esternare il proprio disappunto tradendo, cercando un pretesto per litigare eccetera eccetera.
Ultima modifica di Chiara78 il lun mag 12, 2014 9:31 pm, modificato 1 volta in totale.
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Siete monogami?

Messaggio da Celeste »

No sicuramente non c'e nulla di "strano" in senso letterale in un qualsiasi modo di vivere diverso dal mio, mi fa strano solo l'idea di applicarlo su di me, perchè non lo sento mio... Allo stesso modo in cui mi farebbe strano immaginare una vita in clausura o come acrobata del circo, per dire!

Concordo sul fatto che tante coppie monogame (certo non tutte) scelgano quella via solo perchè la ritengono l'unica possibile, o l'unica accettabile per la loro famiglia, o ancora non si chiedono mai veramente se lo vogliono davvero. Lo fanno solo perchè "si fa così".
Poi passa un po' di tempo e ci si rende conto che guastarsi l'esistenza per non deludere le aspettative altrui è un prezzo troppo alto e si fa marcia indietro, non senza danni.

Forse bisognerebbe pensarci prima però, la natura di ognuno prima o poi viene fuori in ogni caso... Bisognerebbe per ogni cosa avere il coraggio di chiedersi "questa cosa la faccio perchè lo voglio, o per accontentare qualcuno?"
Perchè purtroppo non sempre si ha una seconda possibilità.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29086
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Siete monogami?

Messaggio da Bianca »

Su, parliamo seriamente.
Se nella coppia entrambi sono d'accordo sul "ognuno fa cosa gli pare", qual è il problema? Contenti loro...
Se la coppia è orientata a portare avanti un amore reciproco esclusivo e questa è la promessa, quando uno dei due si comporta diversamente, sbaglia, manca nei confronti dell'altro, offende, ferisce.
Poi possiamo girarla in tutte le maniere, chiamarla come vogliamo, ma questa è la realtà.
Non è questione di scegliere l'unica via accettabile, possibile per far piacere a qualcun altro.
La scelta più logica è sicuramente quella della fedeltà reciproca.
A chi farebbe piacere essere tradito?
Poi, ripeto, se l'accordo tra i due è diverso, ma chi se ne importa!
Rapporto aperto? Esternare il proprio disappunto tradendo?
Se l'altro non è d'accordo, è una mancanza grave, perché l'amore è per sua natura unico ed esclusivo.
Vogliamo cambiare le carte in tavola? Vogliamo chiamarlo con un altro nome? Nessun problema, basta che entrambi siano d'accordo.

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Siete monogami?

Messaggio da Celeste »

Entrambi i casi, ciascuno dei due propenso alla coppia aperta e ciascuno dei due monogamo, è ottimale, perchè c'è appunto condivisione di intenti e di filosofia di vita.
Il problema nasce ovviamente solo quando questa condivisione non c'è, se uno dei due è monogamo e l'altro no, oppure se uno dei due cambia idea lungo la strada (e può succedere).
A quel punto la coppia a) si sfascia, b) cerca un nuovo equilibrio/un nuovo accordo, c) uno dei due si forza ad adattarsi all'altro (leggasi: ingoiare il rospo e perdonare) per salvare il salvabile.
Chi opta per l'opzione c (e secondo me sono tanti) spesso lo fa anche per non deludere le aspettative, per non affrontare quello che gli sembra un fallimento, per timore del giudizio altrui, o per paura di dover ricominciare da zero.
Certo che non sono situazioni piacevoli, ci mancherebbe, ma spesso le si affronta non come "si vorrebbe" ma come si pensa che sarebbe il modo migliore per salvare la facciata. Sono sicurissima che ci sia chi sceglie la via preferibile non per sè ma per gli altri.

Al di là di questo, sul fatto che la natura dell'amore sia di essere unico ed esclusivo, come dicevo sopra posso parlar solo per quello che riguarda me. Per qualcuno il tradimento fisico non vuol dire assolutamente nulla, dovrei dedurne che non amano davvero? Il fatto che esista chi si dichiara poliamoroso non me lo permette. Dovrei dare per scontato che mentano tutti, e onestamente non me la sento.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

eirikur
A-frodite
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 03, 2013 1:50 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da eirikur »

Celeste ha scritto:... Il fatto che esista chi si dichiara poliamoroso non me lo permette...
Se una persona si ritrova, suo malgrado, nella situazione di ritrovarsi "innamorata" di due persone contemporaneamente, questa è una situazione contingente che può succedere, e possiamo chiamarla "poliamore". Un esempio cinematografico, la relazione fra i tre protagonisti del film "Le belve".

Se una persona si dichiara poliamorosa a priori, allora molto probabilmente si tratta di una forma di "amore" molto banalizzata e ridotta. Relazioni "aperte".
Un chiaro esempio è stata la famosa intervista di Lucignolo: la ragazza, Jade, ha trasmesso una idea totalmente banalizzata delle sue relazioni, che altro non erano che relazioni sessualmente aperte, nella consapevolezza di tutti.

E' giusto dire che esistono varie forme di "amore", sono d'accordo, ma non si può nemmeno dare un numero infinito di significati diversi alla stessa cosa, ognuno poi con le proprie sfumature personali. Se facciamo cosi vengono meno le basi della comunicazione.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29086
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Siete monogami?

Messaggio da Bianca »

Ci sono delle persone che per carattere, inclinazione, scelta, stanno bene soltanto rendendo difficile la vita al prossimo, senza accorgersi che ,alla fine, tutti si allontanano.
Da questo tipo di persone bisogna scappare, a qualsiasi costo, a qualsiasi prezzo.
La fedeltà è segno di maturità e responsabilità.
Chi non sa assumersi responsabilità sarà sempre un immaturo/ra e non creerà attorno a sè che infelicita, sofferenza , problemi.
Triste è incontrare queste persone ed è meglio allontanarsi.

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Siete monogami?

Messaggio da Celeste »

eirikur ha scritto:
Celeste ha scritto:... Il fatto che esista chi si dichiara poliamoroso non me lo permette...
Se una persona si ritrova, suo malgrado, nella situazione di ritrovarsi "innamorata" di due persone contemporaneamente, questa è una situazione contingente che può succedere, e possiamo chiamarla "poliamore".
Questo sì, io presumo che chi si dichiara poliamoroso lo dica perchè ha verificato che gli è successa realmente una cosa simile, e quindi sa di poter amare più di una persona contemporaneamente. Per dire, a me non è mai scuccesso, quindi non mi definirei tale, neanche se mi passasse per la testa "che bello sarebbe avere più di una relazione contemporaneamente". Mi definirei una che ama passare di fiore in fiore e basta.
Sono proprio due cose diverse secondo me, la prima è una caratteristica innata (che si può seguire o abdicare in favore di una relazione monogama), la seconda è invece una scelta consapevole, "di comodo", per non prendersi responsabilità o per filosofia di vita o qualunque altro motivo.
Tra poliamore e relazione aperta direi che c'è la stessa differenza che c'è tra asessualità e celibato, dall'esterno sembrano uguali perchè si manifestano con comportamenti analoghi ma alla base li considero proprio cose diverse.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

eirikur
A-frodite
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 03, 2013 1:50 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da eirikur »

Celeste ha scritto:
eirikur ha scritto:
Celeste ha scritto:... Il fatto che esista chi si dichiara poliamoroso non me lo permette...
Se una persona si ritrova, suo malgrado, nella situazione di ritrovarsi "innamorata" di due persone contemporaneamente, questa è una situazione contingente che può succedere, e possiamo chiamarla "poliamore".
Questo sì, io presumo che chi si dichiara poliamoroso lo dica perchè ha verificato che gli è successa realmente una cosa simile, e quindi sa di poter amare più di una persona contemporaneamente...
certo, posso essere d'accordo, ma se da questo fatto ne deriva poi un sistematico ingaggiarsi in differenti "relazioni amorose", allora credo di poter dire che si tratta di un "amore" molto banalizzato e "depotenziato".

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29086
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Siete monogami?

Messaggio da Bianca »

Certo, i ciechi li abbiamo battezzati non vedenti, le persone in carrozzella, diversamente abili...abbiamo cambiato nome a spazzini, bidelli, ambulanti, zingari e via di seguito.
Ora, i fedifraghi, puttanieri, infedeli per costituzione, li chiamiamo "POLIAMOROSI"....
Ma non facciamo ridere i polli!!!
Chi si ritrova "innamorato" di due persone contemporaneamente, tiri la monetina e....torni all'asilo.

eirikur
A-frodite
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 03, 2013 1:50 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da eirikur »

Bianca ha scritto:Certo, i ciechi li abbiamo battezzati non vedenti, le persone in carrozzella, diversamente abili...abbiamo cambiato nome a spazzini, bidelli, ambulanti, zingari e via di seguito.
Ora, i fedifraghi, puttanieri, infedeli per costituzione, li chiamiamo "POLIAMOROSI"....
Ma non facciamo ridere i polli!!!
Chi si ritrova "innamorato" di due persone contemporaneamente, tiri la monetina e....torni all'asilo.
vabbè...

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29086
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Siete monogami?

Messaggio da Bianca »

Ti piace diverso?
Trovati chi ti meriti e ti merita.
Non è rivolto a te, è un invito generale.

Avatar utente
The Wayward Fox
AVENissimo
Messaggi: 3626
Iscritto il: sab feb 16, 2013 2:35 am
Orientamento: Demisessuale panromantic*
Genere: Genderqueer/Non-binari@ (l*i)

Re: Siete monogami?

Messaggio da The Wayward Fox »

Definizione di poliamore da Wikipedia:
Poliamore (neologismo che esprime il concetto di "amori multipli") è la posizione filosofica che ammette la possibilità di avere più relazioni contemporaneamente in modo etico (garantendo cioè la piena consapevolezza, trasparenza e serenità di tutti i partner coinvolti).

tendono a definire fedeltà non l'esclusività sessuale, ma il rispetto per le promesse e gli accordi fatti all'interno della relazione. Un'eventuale relazione sessuale tenuta segreta al/ai partner sarebbe considerata quindi una violazione di questi accordi e dunque un tradimento. I poliamorosi generalmente basano le loro definizioni sull'impegno reciproco su considerazioni diverse dall'esclusività sessuale, quali i valori di fiducia e onestà o l'idea di invecchiare assieme. [...] La maggior parte dei poliamorosi pone l'accento sul rispetto verso tutti i partner. L'evitare di dare certe informazioni, anche in base ad un accordo del tipo "niente domande, niente racconti", è solitamente mal visto.


Poliamoroso, dunque, non è la persona che tradisce all'insaputa del partner. Quelli sono i fedifraghi. Non facciamo confusione, per favore. Per maggiore chiarezza, consiglio di guardare questo video: si tratta di un'intervista a una famiglia poliamorosa che personalmente ho trovato illuminante.
« Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli. »

Immagine

Diario di un asso grigio scuro, blog a tematica asessuale e affini.

eirikur
A-frodite
Messaggi: 1000
Iscritto il: gio ott 03, 2013 1:50 pm

Re: Siete monogami?

Messaggio da eirikur »

Bianca ha scritto:...Ora, i fedifraghi, puttanieri, infedeli per costituzione, li chiamiamo "POLIAMOROSI"...
non è così.
Poliamore è la posizione filosofica che ammette la possibilità di avere più relazioni contemporaneamente in modo etico (garantendo cioè la piena consapevolezza, trasparenza e serenità di tutti i partner coinvolti).
I fedifraghi, puttanieri, infedeli per costituzione, io li chiamo fedifraghi, puttanieri, infedeli per costituzione.

Rispondi