Quanto è importante l'aspetto fisico?

E statistiche di vario genere.

Quanto è importante l'aspetto fisico?

Molto, ci tengo ad avere un partner esteticamente piacevole
8
19%
Abbastanza, basta che la persona non sia "brutta"
12
29%
Poco, normalmente mi interessano di più altre caratteristiche
15
36%
Altro (specificare)
7
17%
 
Voti totali: 42

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da SilverKitsune »

Mi piacerebbe sapere quanto considerate l'aspetto fisico di una persona quando vi attrae, ovvero, che peso ha l'estetica nel determinare quali persone piacciono e quali no.
Se una persona vi attrae psicologicamente ed emotivamente, ma la considerate inferiore ai vostri standard estetici, sapreste comunque accantonare questo suo "difetto" e volerle bene ugualmente?
Se una persona vi attrae esteticamente ma non psicologicamente o emotivamente, la considerereste comunque oppure lascereste perdere?
Avete uno standard estetico? Se sì, cosa ha più peso per voi quando dovete "decidere" se una persona è bella o meno? Il viso, la statura, la costituzione fisica...?
Spero di non aver reso troppo complicate le domande :mrgreen: Discuss!
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Asuka
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: dom giu 17, 2012 2:54 pm

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Asuka »

faccio un mea culpa iniziale!
Ammetto che oltre alla caratteristiche caratteriali uno sguardo all'estetica ci sta...e ammetto che mia risp è stata "abbastanza" ma voglio spiegare cmq i motivi!
Sono alta 1,75 e almeno dalle mie parti ragazzi alti single ce ne sono pochi. Non riesco ad esssere attirata da uno più basso di me quindi questo fattore x me è importantissimo, perchè davvero non so spiegarmelo, ma io ho sempre desiderato uno + alto di me (e meno male che l'ho trovato ehehe). La grande discriminante iniziale è l'altezza e non mi voglio vergognare, anche se sono fan della bellezza interiore, xkè x carattere, anche se sn forte e ironica, ho sempre desiderato un uomo che mi proteggesse, vagamente grande (non di età), e dove io non spiccavo x una volta tanto! Odio spiccare e stare al centro dell'attenzione, quindi un ragazzo + alto mi "normalizza".
Per il resto non ho particolari canoni estetici precisi, a me piacciono "le belle facce", pulite, sorridenti....quindi sn indifferenti per me gli occhi azzurri e i capelli e sopratt nn guardo mai i muscoli (blee) ecc ecc.
Poi a parte la bella faccia e l'altezza, io sn una che ama i caratteri umani, e quindi punto soprattutto su quello, xkè anche col ragazzo + bello del mondo, se non ho nulla di cui parlare o niente in comune...x me diventa trasparente! Diciamo che quindi:
-test preliminare è l'altezza
-eventuale bonus è la bella faccia
-poi l'esame vero è il carattere

Molti mi chiedevano "e se trovi l'uomo perfetto + basso di te?"....io risp sempre "quando lo troverò ve lo dirò, x ora non l'ho visto XD"
Everyday I'm Shuffling

Ancora una volta, grazie a Wikipedia, sono diventata una persona migliore.

Sceglierò sempre un pigro per fare un lavoro difficile, perché troverà sempre un modo facile per farlo ~ Bill Gates


“Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare” (Marilyn Monroe)

"I miei amici che facevano sport sono morti da tempo" (G. Andreotti)

kuroyukihime
Asexy
Messaggi: 336
Iscritto il: ven apr 13, 2012 9:39 pm

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da kuroyukihime »

.
Ultima modifica di kuroyukihime il mer set 19, 2012 2:32 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
strangeR
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 93
Iscritto il: mar mar 31, 2009 12:26 am
Orientamento: asessuale

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da strangeR »

nell'attrazione che provo inizialmente l'aspetto estetico ha il suo peso: è il primo impatto che si ha con una persona e porta ad una prima "valutazione", che vale pochissimo perchè non ha fondamenta, ma determina il modo in cui mi approccio alla persona e quindi influenza anche il processo di conoscenza, perchè mi sento più o meno libero di esprimere determinati aspetti di me: quando una persona mi piace divento più impacciato, più chiuso, mi esprimo con fatica... se scopro che una persona che mi piace esteticamente non mi attrae dal punto di vista psicologico-emotivo l'aspetto estetico passa in secondo piano e perdo ogni interesse, soprattutto se il problema non è tanto l'affinità (quindi la diversità di vedute e di esperienze) quanto il sentire la persona inferiore a me in qualche modo (a livello intellettivo, in genere... lo so che è brutto da dire, ma capita). mi è capitato invece di sviluppare dei sentimenti fortissimi per una persona che, a primo impatto, esteticamente mi aveva lasciato indifferente, ma trovandomi a chattare con lei ho scoperto un'affinità culturale ed emotiva che mi ha conquistato! peccato che la cosa non è stata reciproca... cmq, come dice un proverbio, alla bellezza e alla bruttezza ci si abitua: infatti, man mano che il mio sentimento per quella persona diventava più forte, anche il suo aspetto estetico mi sembrava sempre più interessante... in sintesi, in presenza di tempo e con un buon approfondimento della conoscenza, il ruolo dell'aspetto estetico si riduce molto, ma non sempre si arriva a quei livelli e la "prima impressione" può durare anche a lungo...
uno standard estetico ce l'ho, ma è molto particolare e difficilmente accontentabile. sono attratto da alcuni tratti nel viso di una persona, dalla voce, dalla sua gestualità... non è riconducibile ad aspetti fisici concreti come "mora" o "occhi scuri", perchè è il complesso che conta, non i singoli dettagli... cmq non mi interessa il resto del corpo, che guardo a malapena. in generale, cmq, gli aspetti che contribuiscono a rendere una persona gradevole o meno esteticamente, sono: il fatto di essere grassa o magra (le anoressiche mi fanno senso, e d'altra parte anche il sovrappeso: quando si dice che una persona è "in carne" spesso è già fuori dai miei parametri estetici); mi piace se una persona è atletica o cmq in buona forma fisica (ma è un di più, non un requisito); l'altezza non conta; non mi piace quando le forme femminili sono particolarmente accentuate (fianchi, sedere, seno), mentre la loro assenza va benissimo.

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Chiara78 »

La mia risposta è stata "Poco, normalmente mi interessano di più altre caratteristiche" e infatti è proprio così. Mi interessa il carattere e l'affinità con me. Queste, a mio parere, sono le cose veramente importanti.
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da AnDieWelt »

Abbastanza, sarà che sono a mio modo, un sostenitore della fisiognomica :mrgreen: non mi riferisco tanto al banale concetto di "bellezza", ma a una serie di caratteristiche fisiche o comunque visive (che non si limitano ai semplici tratti somatici), possono essere comunicative al pari della parola.

(poi diciamo che ho un canone tutto mio)
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da SilverKitsune »

strangeR ha scritto:mi è capitato invece di sviluppare dei sentimenti fortissimi per una persona che, a primo impatto, esteticamente mi aveva lasciato indifferente, ma trovandomi a chattare con lei ho scoperto un'affinità culturale ed emotiva che mi ha conquistato! peccato che la cosa non è stata reciproca... cmq, come dice un proverbio, alla bellezza e alla bruttezza ci si abitua: infatti, man mano che il mio sentimento per quella persona diventava più forte, anche il suo aspetto estetico mi sembrava sempre più interessante...
Questo riassume piuttosto bene, anche se non onnicomprensivamente, il mio modo di percepire l'estetica.
Ho messo "Altro" come risposta al sondaggio, principalmente perché non sono completamente conscia di quanto conti per me l'aspetto fisico di una persona. Tendo a vedere ognuno come "né bello/a né brutto/a" fintantoché si tratta di sconosciuti, non mi fanno nessuna impressione particolare... formo un giudizio estetico solo su chi effettivamente conosco, e normalmente la positività del giudizio estetico è direttamente proporzionale alla positività del giudizio psicologico/intellettuale/emotivo che ho della persona stessa :mrgreen:
Infatti il lato estetico tendo a considerarlo solo dopo che un ragazzo comincia a piacermi... e se mi piace per la persona che è, lo trovo bello, a prescindere dalla statura o dal colore degli occhi e dei capelli e queste cose qui. Quelli che mi sono piaciuti finora avevano delle caratteristiche fisionomiche piuttosto diverse gli uni dagli altri. L'unica cosa è che non so dire fino a che punto non sia l'aspetto a far "scattare la scintilla", ma non credo dipenda da quello, perché non mi capita praticamente mai di trovare una persona brutta, a meno che come persona non è proprio detestabile, invece ci sono molti ragazzi che conosco che io reputo carini nonostante non mi attraggano romanticamente.
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
blueberyl
A-frodite
Messaggi: 1086
Iscritto il: mer lug 27, 2005 4:52 pm
Orientamento: Etero-Asessuale
Località: dagli abissi della mia anima

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da blueberyl »

AnDieWelt ha scritto:Abbastanza, sarà che sono a mio modo, un sostenitore della fisiognomica :mrgreen: non mi riferisco tanto al banale concetto di "bellezza", ma a una serie di caratteristiche fisiche o comunque visive (che non si limitano ai semplici tratti somatici), possono essere comunicative al pari della parola.

(poi diciamo che ho un canone tutto mio)
Condivido ciò che hai scritto. Nel mio caso sono attratta da ciò che traspare dall'aspetto esteriore, ossia dal modo di sorridere, di muoversi, di guardare. Una specie di "fisognomica del modo di fare", insomma. La persona deve avere un certo fascino, un appeal che mi stuzzichi certe dinamiche interiori.
"E' in noi un Regno che esiste ma non possediamo, ed è lo stesso che possediamo senza che esso esista"

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3576
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: ♀️

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Bakeneko »

Avevo letto il post tempo fa e da allora avevo iniziato a pensare con l'intento di rispondere successivamente, ma non sono ancora arrivata ad una decisione.
Prima di tutto credo che la bellezza sia relativa, quindi quello che potrebbe essere bello per me potrebbe essere sgradevole per altri. Comunque io mi trovo in una situazione strana: Mi è capitato una volta di conoscere un ragazzo e pensare esplicitamente che fosse brutto, l'unica cosa che si salvava in lui erano gli occhi. E con il passare del tempo conoscendolo ho preso un cotta colossalmente disastrosa eppure razionalmente continuavo a sapere di aver di fronte una ragazzo mediocre. Mi piacevano soprattutto i suoi occhi e il suo carattere e questo colmava il resto di difetti.
Naturalmente tendo ad apprezzare molto la presenza di un bel ragazzo al mio fianco ma poi l'attrazione vera e propria fa quello che vuole senza badare a ciò che vedono gli occhi.
Forse dovrei scegliere "altro"? :?
53x+m³=Ø

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da SilverKitsune »

Nyma, la cotta per questa persona ti è nata per fattori psicologici/intellettuali/emotivi, oppure "a caso"?
Nel primo caso penso che anche la risposta "poco" vada bene... poi valuta tu :mrgreen: Per me l'estetica è una cosa altamente relativa :roll:
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Higgs
Asexy
Messaggi: 377
Iscritto il: dom giu 10, 2012 1:10 am
Genere: Uomo
Contatta:

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Higgs »

lol mi accade gran parte della roba che avete già detto voi.

A me possono capitare due cose: o la persona mi interessa fisicamente, o mi interessa caratterialmente.

Nel primo caso ci sono dei canoni boh che ho prefissati nella mia mente, di norma chi mi interessa fisicamente rispecchia uno di questi canoni (il più strano: le unghie dei pollici devono una forma simil-circolare, e le dita devono essere affusolate ma non piene). Questa attrazione fisica di primo livello di norma "pregiudica" il mio giudizio caratteriale, ma se quest'ultimo non mi soddisfa non c'è nulla da fare, cade tutto.

Nel secondo caso invece l'attrazione caratteriale è più difficile che decada (ma mi è capitato), e di norma più tendo a consolidare il rapporto, più acquisto una attrazione fisica nei suoi confronti, ad esempio tendo a dimenticarmi dei suoi difetti, et cetera.

Droideka
Junior
Messaggi: 12
Iscritto il: mer nov 28, 2012 11:04 pm
Orientamento: Sessuale
Genere: Maschio

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Droideka »

Ho selezionato "poco" ma in realtà la faccenda è più complicata.
Partendo dal fatto che per me è valido il "non è bello quel che è bello ma è bello quel che piace" in realtà per me l'aspetto può contare moltissimo, tanto se provo qualche cosa per una persona la vedo bella a prescindere.
Io non ho un "prototipo fisico" di ragazza che mi piace, anzi a detta dei miei amici alcune delle ragazze/mancate ragazze che ho avuto erano "non proprio bellissime" per non dire "brutte". Tuttavia io brutte non riuscivo a vederle.
Questo non significa, ovviamente, che in assenza di sentimenti non abbia dei gusti personali ben definiti, ma qui si parla del mero piacere fisico.

Detto ciò trovo indispensabile fare una distinzione in base a quello che uno vuole dalla controparte in quel momento. È ovvio che se sto cercando una storia seria che deve essere stabile allora non mi baserò di certo sull'aspetto fisico, mentre se si cerca altro, ovviamente cambiano anche i criteri di ricerca.
Personalmente solo una volta mi è capitato che una persona mi piacesse "a prima vista" ma questa è una storia lunga e triste. Per il resto delle volte mi sono sempre piaciute/mi sono innamorato di ragazze che già conoscevo da un po', al di là del loro aspetto fisico, e che avevo imparato a conoscere ed ad apprezzare con il tempo e la frequentazione.

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Chiara78 »

di norma più tendo a consolidare il rapporto, più acquisto una attrazione fisica nei suoi confronti,
Quoto! :D
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da SilverKitsune »

Droideka ha scritto:Io non ho un "prototipo fisico" di ragazza che mi piace, anzi a detta dei miei amici alcune delle ragazze/mancate ragazze che ho avuto erano "non proprio bellissime" per non dire "brutte". Tuttavia io brutte non riuscivo a vederle.
E' una cosa che in un certo senso ti fa anche onore, secondo me. Poi, a me personalmente danno anche un po' fastidio quelli fissati sui giudizi estetici che si pronunciano sulla bellezza o bruttezza di chiunque passi. Vabbè che io sono principalmente indifferente all'estetica in generale, ma non vedo il motivo di etichettare le persone come belle o brutte quando se ne parla in presenza d'altri...
Quando avevo 14 anni circa, avevo un amico (che per un tempo fu pure il mio migliore amico ed era un carissimo ragazzo), che comunque per me era solo un amico, e una delle prime cose che dissero in famiglia mia quando lo invitai a casa la prima volta fu: "ma è brutto!" ma un bel "e 'sti cazzi"?!? :roll: (Che poi per me nemmeno era brutto, considerato che gli volevo bene)
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Esycos
Mega-Mitosi
Messaggi: 162
Iscritto il: gio nov 15, 2012 2:54 pm
Orientamento: Sessuale
Genere: Maschio
Contatta:

Re: Quanto è importante l'aspetto fisico?

Messaggio da Esycos »

SilverKitsune ha scritto:Quando avevo 14 anni circa, avevo un amico (che per un tempo fu pure il mio migliore amico ed era un carissimo ragazzo), che comunque per me era solo un amico, e una delle prime cose che dissero in famiglia mia quando lo invitai a casa la prima volta fu: "ma è brutto!"
-.-
Zero: "As usual, the forces of darkness have triumphed over good. Life is nothing but misery, briefly interspersed with agony."
CJ: "Homie, what you on? Whatever it is, you need to reduce the doses!"
Zero: "Excuse me, but i never take drugs. We all know drugs are for losers and/or sex maniacs. And right now, sex is the last thing on my mind."
CJ: "Thank God for that!"

(Tratto dal dialogo iniziale della missione "Air Raid" di GTA: San Andreas)

Rispondi