Kinky gray ?

Per tutto ciò che riguarda coloro che si sentono "a metà" tra sessuali e asessuali: grey-A e demisessuali.
Avatar utente
Jess9
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: sab mag 01, 2021 3:10 pm
Orientamento: etero demisex romantica
Genere: F
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Kinky gray ?

Messaggio da Jess9 »

Dopo anni che seguo da esterno provo a parlare della mia condizione sessuale un po' bislacca.

Premetto che ho avuto una vita di relazioni affettive appagamenti, ma... 3 convivenze importanti l'ultima terminata 3 anni fa, chiusa anch'essa come le precedenti per mancanza di desiderio sessuale.
Ma il sesso, che ho iniziato a fare fin da giovanissima 15 anni, mi ha sempre annoiato a morte, lo prendi come una di quelle cose che sai che si fa col partner e ok, "ah è così quindi?", boh, lo vedevo come una cosa meccanica, e nonostante non abbia mai avuto problemi a raggiungere l'orgasmo, la trovavo una scocciatura, non vedevo l'ora che finisse per poi tornare a fare altro.

Premetto, niente disgusto, ma noia, noia terribile un no-sense.
Ogni tanto poi con qualche partner occasionale, quasi sempre mi fermavo ai baci, che mi piacevano e mi piacciono tanto, ma poi non avevo certo voglia di arrivare ad altro nella stragrande maggioranza delle volte.
Co un unico partner ( ebbene sì l'ammetto invece me lo sono vissuto discretamente, ancora oggi non capisco bene le ragioni perché quella persona facesse così eccezione, anche se la mia spiegazione è " non era una storia continuativa ", perchè il vero dramma della sessualità per me subentra quasi sempre quando poi si mescola anche l'aspetto affettivo, che non titengo parallelo a quello dell'innamoramenti, cioè l'innamoramento ovvero l'attrazione può suscitarmi un qualche desiderio sessuale, mentre al contrario quando c'è la continuità e la stabilità affettiva nel 100% dei casi iul sessi diventava una tragedia, una cosa che avrei voluto abolire dalla faccia della terra.

Così come l'ultima storia importante durata 10 anni, grande legame affettivo, grande amore, ma solo l'idea di avere un rapporto sessuale con il mio partner era un incubo, quasi sempre dopo l'orgasmo mio depressione, sfinimento senso di morte, eppure lui non era ossessivo, ma naturalmente specialmente gli ultimi anni lui era estremamente frustrato a causa della mia mancanza di libido, e io mi sentivo in colpa perché capivo che stava malissimo a causa di questa mia indisposizione, allo stesso tempo, quelle volte che cercavo di accontentarlo ( davvero rare ), poi provavo un senso di disagio e di depressione che in alcuni casi mi durava anche qualche giorno; questo mi succedeva sia se io stessa raggiungevo l'orgasmo che no.
Insomma, io avrei passato tutta la vita con lui, ma avrei voluto cancellare il sesso che era quello che turbava la nostra relazione fino poi per sfinimento chiudere definitivamente.

Però c'è dell'altro, dopo i 34 anni, conobbi un ragazzo con indole sub ( con indole sottomessa ), impotente, e adorante, era più giovane di me, non avrebbe ma pensato a fare sesso con me, ma al contrario provava un'attrazione possiamo dire femdom, nel quale mi idealizzava come sua figura dominate, in quel caso quella frequentazione, nella quale il sesso come viene inteso era completamente escluso mi appagava dal punto di vista "sensuale ed erotico", in quel caso, lui poteva praticare sesso orale su di me, ma siccome lui era completamente passivo sessualmente, viere con lui quella dimensione erotica mi piaceva e mi metteva a mio agio, inoltre mi sentivo anche in quel caso molto amata, senza aspettarsi rapporti sessuali, e anzi, però tra me e lui c'era troppa distanza d'età e per ovvi motivi finì.
Non ho problemi con la masturbazione che mi risulta appagante, ma comunque non ho troppa pulsione nemmeno in questo senso, chiaramente varia, periodi di grande depressione non ci ho pensato per due mesi e mezzo.

In pratica quel che ho capito fin ora, sesso tradizionale non ne voglio sapere, un partner sessuale con me starebbe malissimo, lui sarebbe frustrato come è stato per i miei ex e io vivrei male e con sensi di colpa.
Un compagno sub-kinky, potrebbe funzionare ? Non lo so, quella persona, aveva una caratteristica precisa, ovvero escludeva comunque il sesso attivamente, e nel riceverlo.
Se col tempo si fosse avvicinato a qualche richiesta più tradizionale, con ogni probabilità mi sarei allontanata io, quindi sì, un compagno kinky potrebbe forse funzionare a patto però che non sia troppo pulsionale, e non sento poi l'esigenza di avare rapporti, fermo restando che se fosse anche solo Kinky ma molto pulsionale non mi andrebbe bene ( per kinky intendo che viva la parte fetish con eccessiva frequenza ).

Quello che penso, è che un compagno gray o asex, o softkinky potrebbe comunque essere ipoteticamente ideale, ma naturalmente e purtroppo non basta nemmeno avere lo stesso orientamento sessuale, che certo, quello è un bel punto di partenza, ma credo sia necessario che scatti come per il vero amore la scintilla... e quella è davvero cosa rara, se poi la sommiamo ai filtri dei gusti (a)-sessual.

Premetto quindi che di base sono qui anche io per capire di più, e magari fare qualche amicizia con persone strutturate che abbiano qualcosa da dire, siano uomini o donne, ma non sono capitata con l'intento di cercare un compagno, anche perché credo che tutto debba succedere sentimentalmente in modo naturale e non vada forzata la mano...

Avatar utente
Jess9
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: sab mag 01, 2021 3:10 pm
Orientamento: etero demisex romantica
Genere: F
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Jess9 »

Nessuna opinione? :)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Devo partire, come spesso mi accade, da qualche domanda.

Perché hai cominciato a 15 anni se il sesso era una cosa che ti annoiava, non ritenevi necessaria ma meccanica e scocciante?

Non mi sembri una sciocca e penso che non lo fossi nemmeno da adolescente.

Non capivi che era qualcosa di te importante e da utilizzare con criterio che davi via?

Posso capire la fanciulla in ebollizione che non vede l’ora di fare esperienze ma nel tuo caso, questo benedetto orgasmo vissuto tra uno sbadiglio e la contemplazione del soffitto, mi sembra un qualcosa che avresti potuto tranquillamente rimandare ad un momento di maggiore maturità.

In genere, innamoramento ed attrazione vanno di pari passo.
Quando tutto rientra nella normalità, voglio dire, dove per normalità si intende tradizione, romanticismo, attrazione, sentimenti.

Se per te non camminano insieme, o ti adatti, mettendoti d’accordo con te stessa o trovi una persona alla quale, questa tua discordanza vada bene.

Continuerô

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Se arrivi a pensare che con la persona che ti sta accanto, passeresti tutta la vita, non pensi che sia possibile riconsiderare tutta la questione?
Se lui pensava la stessa cosa, non credi che sarebbe stato possibile rimanere insieme?

A quel punto, tu eri ormai certa di dover cancellare il sesso dalla tua vita, perché la tua non è mancanza di attrazione, è rifiuto totale.
Perche far durare una relazione dieci anni per poi lasciarsi?

Passata, più o meno felicemente, la soglia dei 34 anni, inizi così, per caso, per sfizio, per noia, per depressione, una relazione con una povera creatura (questa definizione, rappresenta esclusivamente, il mio punto di vista.) che avrebbe dovuto essere curata invece di stare al tuo servizio.
Non ti è mai venuto in mente?

Continuerò.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Non so a che età tu sia arrivata ora ma ormai, hai concluso che con certe attività puoi chiudere.

Sesso tradizionale, no.
Compagno sessuale, no.
Qualche divagazione, vediamo.
Stesso orientamento sessuale, va bene.
La scintilla, una chimera, come è giusto che sia.
E dei sentimenti, cosa ne facciamo? Stiamo s vedere.

Ancora devi vedere? Ancora devi cercare?
Se tu fossi mia sorella, anni fa ti avrei detto: guardati allo specchio e chiediti: cosa voglio essere?

E in base a questa risposta, salire su un treno, non scendere mai e lasciare che, in corsa, segua i binari.

Dopo una corsa anche lunga, sono certa che in qualche stazione avresti potuto scendere, trovando, non il Paese dei Balocchi ma un luogo sereno in cui vivere, riposarti, sorridere, amare.

Parla ora con lo specchio, sei ancora in tempo.
Non ti dirà che sei la più bella del reame ma, sicuramente, ti indicherà una strada, l’unica, la sola che puoi percorrere: essere te stessa ma senza mai dimenticare che gli altri, comunque siano, devono essere rispettati.

Avatar utente
Jess9
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: sab mag 01, 2021 3:10 pm
Orientamento: etero demisex romantica
Genere: F
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Jess9 »

Per rispondere alle svariate domande, naturalmente quando sei molto giovane non sai bene come funziona la faccenda, non sai se ti piacerà o meno, ma sai che di norma chi sta assieme, le coppie fanno sesso, lo prendi come dato di fatto, lo fai inizialmente per provare ( si fa così ), e anche perché sai che il tuo compagno al quale vuoi bene quella cosa piace, e ti piace il suo piacere, questo chiaramente come idea iniziale "il sesso è una cosa normalissima" e chi potrebbe dire il contrario tra persone normalmente sessuali ?

Inoltre subentra anche la questione seduttiva, se giovane hai bisogno di conferme, sai che il sesso è una di quelle cose che te la può dare sul piano dell'approvazione. Non lo vedo strano.
In ogni caso era qualcosa di nuovo, e che forse mi dicevo dovevo ancora capire bene.

Premesso però, che a me piace molto sia baciare che effusioni, il casino appunto è che poi la norma è non fermarsi lì..

Ok passiamo al mio ultimo compagno, relazione di 10 anni, all'inizio era sopportabile, va bene ammetto che non sono mai impazzita a fare sesso con lui, anche qui premessa, l'orgasmo lo raggiungo tranquillamente, il problema serio è soprattutto lo stato d'animo dopo e nei giorni seguenti..
Io penso che una persona per amore, per quanto sia importante, non possa e non deva rinunciare alla propria sessualità, sia che sia sessuale, sia che sia asessuale o gray etc. Sarebbe stato un stillicidio pieno di rancori e sensi di colpa, se uno non l'accetta serenamente ( e a mio avviso è comprendibile che un uomo sessuale desideri la donna che ama ), non si può far finta di nulla.

Aspetta, no, non tirare poi conclusioni fasulle, non era uno sfizio quella storia, quella storia riguardava il mio appagamento erotico, ed è proprio lì che ho capito cosa mi piaceva, considera che quel ragazzo molto più giovane di me comunque era assolutamente appagato da quella condizione, anzi lui stesso la cercava e la ricerca e sono felice di averla vissuta ( anzi dio grazie che è successa ), naturalmente siamo tutt'ora molto amici, e io stessa gli ho consigliato difatti di andare in terapia per capire meglio la sua problematica legata all'impotenza se ha radici psicologiche p fisiche e tutt'ora i sta andando... ma sia chiara una cosa non sono in crisi ( scusa se lo puntualizzo ), io mi piaccio, ho un ottimo rapporto col mio corpo e la mia fisicità, non son osex-repulsed, ma ovviamente ci si scontra con quello che è la propria pulsione e si fanno delle domande.

Non so di preciso se mi innamorassi davvero ora di qualcuno come potrebbe essere questo aspetto, so che sicuramente preferire un compagno che non abbia in mente il sesso, resta il fatto che sono comunque attratta da un senso di erotismo solo ed esclusivamente kinky che non è connesso con quello che si può pensare parlando normalmente di sessualità

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Se tu esordisci definendo la tua condizione sessuale un po’ bislacca, viene da pensare che ti crei qualche problema e che tu non riesca mai a terminare il cubo di Rubik.

Per contro, alle mie domande rispondi come se in realtà fosse stato sempre tutto positivo ed ogni situazione che hai vissuto, un successo.

Ma la parola noia ricorre spesso, la ripeti, la usi e sembra sempre presente nella tua vita.

Non posso che ripeterti la conclusione della risposta precedente: mettiti d’accordo con te stessa, accetta le situazioni come si presentano, prendi ciò che ti piace senza complicarti la vita e soprattutto, fai in modo che la noia non si ripresenti, piuttosto, cambia posizione.

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: Kinky gray ?

Messaggio da guzman »

Buongiorno,quanto tempo che non lascio un commento. Innanzitutto,colgo l'occasione di salutare Bianca;)
Non sapevo del termine "Kinky",che dovrebbe equivalere a "fetish",se non ho capito male. Detto ciò, rispondendo a Jess,credo che non ci sia il minimo dubbio che tu sia asex e che di sesso tradizionale non ne vuoi sapere. Credo altresì,che tutte le tue esperienze ti abbiano fatto scattare delle domande a cui ora hai una risposta. Riguardo al ragazzo che non voleva sesso attivo, l'importante che tu abbia agito in buona fede,e non ho motivo di dubitare su questo. L'unica cosa che non capisco è perché l'affettività,la continuità in una relazione ti causi disagio. Mi spiego meglio: io credo che nell'innamoramento ci sia attrazione sessuale, mentale,ma anche affetto, passione. Voglio dire, l'innamoramento non esclude l'affetto. Forse intendi dire che la convivenza,o comunque il rapporto stabile fa sì che introduca per ovvie ragioni più frequenza nel fare sesso,ossia come se per te fosse un dovere. E questo lo capisco. Credo che volessi dire questo,vero?
Perché,da quello che ho capito,ti piacerebbe vivere una storia seria,con coinvolgimento emotivo,affettivo,ma l'importante che il sesso tradizionale stia lontano,o comunque,non sia frequente.
In genere non rispondo ai topic ma questa tua presentazione l'ho trovata interessante
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Ciao Guzzzzzzzz!!!!
Ti ricordo benissimo, anche se non intervieni.

Vedremo cosa risponderà Jess ma credo tu abbia capito parecchio di ciò che lei vuole dire.

Un’altra domanda per lei: non vuoi il sesso tradizionale ma vuoi spesso qualcosa di diverso o anche questo con il contagocce?
Per capire, a grandi linee, quante probabilità hai di trovare qualcuno che ti vada davvero bene.

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: Kinky gray ?

Messaggio da guzman »

Ciao Bianca!!
Come stai?
Ricordo con piacere i tuoi interventi sempre sinceri e costruttivi;)
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Sto bene Guz!
Bisogna andare avanti in modo positivo, far tesoro del bello, usare il buono, cercare l’infinito, allontanare il male, vivere immersi nella vita ma in un’altra dimensione.

Costruttivi non so, sinceri, sicuramente.

Avatar utente
Jess9
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: sab mag 01, 2021 3:10 pm
Orientamento: etero demisex romantica
Genere: F
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Jess9 »

Ma il fatto che mi annoi "solo il sesso" non significa che viva negativamente la vita, certamente quell'aspetto può condizionare le relazioni, è così è stato ( in buona parte ); ma ci tengo a sottolineare che e la mia non è una condizione "repusled" quindi non estrema, naturalmente la mia preferenza ora che ne ho la consapevolezza è quella di instaurare un feeling emotivo con un partner poco sessuale o asessuale; ma anche qui deve accadere in maniera naturale, non la vado a cercare.

Per rispondere a @guzman, l'affettività non mi crea disagio, dico che il sesso nei rapporti affettivi stabili si è sempre rivelato noioso e fastidioso, ma questo può essere anche dettato dal fatto che nella quotidianità subentrino fattori che facciano passare la questione attrattiva.
Ovviamente con il ragazzo eravamo entrambi in buonafede ( inoltre mi ha cercato lui, di certo non vado a elemosinare attenzione da uno più piccolo di me ), ma comunque si è creato un ottimo feeling con tempo, e per rispondere a Bianca, alcune cose dell'erotismo femdom, non mi annoiano affatto, a menoché non sforino poi sul piano genitale, e che comunque non siano ossessivi-

certo, la mia non è una condizione facile, ma quale condizione veramente lo è.
Sicuramente per me la condizione centrale per un rapporto è la stima, ma ancor di più la parte affettiva e romantica, a quel punto potrei essere veramente appagata così, chiaramente è auspicabile che vi siano poi anche interessi in comune e una progettualità comune.

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: Kinky gray ?

Messaggio da guzman »

Mi fa piacere che tu stia bene Bianca. Bello il tuo messaggio sulla positività;)

Rispondendo a Jess: interessante la tua riflessione sulla quotidianità che possa far vivere il sesso in maniera meno appagante o addirittura noiosa. Quindi,una convivenza la escluderesti? O l'importante che il sesso c'entri poco in un rapporto stabile?
Diciamo che ognuno vive il proprio modo di essere. Forse quando si è innamorati non credo subentri la noia, perché uno vorrebbe stare il più possibile accanto alla persona amata; evidentemente col tempo le cose possono cambiare.
Ma ripeto, credo sia tutto soggettivo:non mi stupirei se ci fossero coppie che,dopo anni insieme,ancora provassero forte emozioni a letto.

Non è facile trovare un partner Jess,specie se uno non vuole accontentarsi ed è selettivo. E purtroppo,non basta che sia asex. Molte coppie scoppiano anche per il fatto che prima pensano ad andare a letto,e solo dopo cercano di conoscersi veramente;anche per questo i rapporti durano poco. Ovviamente non è solo questo il motivo,ma uno dei motivi sì
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Kinky gray ?

Messaggio da Bianca »

Quando si è innamorati, no, la noia non subentra.
Anche dopo molti anni insieme, Sî, si possono vivere forti emozioni.
Non si smette mai di scoprirsi reciprocamente, mutando più volte nel corso della vita, si resta sempre nuovi per l’altro, sempre sorprendenti e l’accettazione reciproca, mai venuta meno, fa desiderare persino che il tempo si fermi.

È molto importante come il rapporto viene impostato, come si sviluppa e quanto sia importante rimanere insieme.

No, la noia non esiste, è un’invenzione di chi non sa cosa vuole.
Ed è pieno di gente che non sa cosa vuole.

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: Kinky gray ?

Messaggio da guzman »

Che belle parole piene di speranza le tue, Bianca;)
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Rispondi