Maschi A-gray...concretamente?

Per tutto ciò che riguarda coloro che si sentono "a metà" tra sessuali e asessuali: grey-A e demisessuali.
Rispondi
puntodidomanda
Junior
Messaggi: 15
Iscritto il: dom mar 26, 2017 12:18 am
Orientamento: etero
Genere: femmina

Maschi A-gray...concretamente?

Messaggio da puntodidomanda »

Chiedo un aiuto ai maschi A-gray di qualsiasi orientamento romantico "all'ascolto" per aiutarmi a comprendere in concreto che tipo di comportamenti sono coerenti con questo modo di sentirsi ed essere e capire di conseguenza la mia situazione.
Spero che la discussione possa essere utile anche ad altri A-gray che stanno cercando di capire "chi sono" e se altri hanno comportamenti simili.
Come scrivevo nella mia presentazione (viewtopic.php?f=64&t=10734&sid=f42fdd56 ... 07ef78989a ) mi trovo nella difficile posizione di amare (da donna eterosessuale) un uomo che penso possa rientrare in ciò che è definibile come asessuale o forse più propriamente A-gray. E' una supposizione e quindi chiedo a voi potenziali conferme e chiarimenti sul fatto che voi - che vi ritenete Asessuali no A-gray - abbiate avuto comportamenti simili in fasi diverse della vostra vita.
La premessa è che ci frequentiamo da circa 8 anni : prima come coppia ufficiale (4 anni) in cui il sesso era un problema molto pesante, che lui non voleva assolutamente affrontare, poi, ora dopo un intervello di due anni di separazione dovuto appunto al problema sesso, da due anni ci frequentiamo avendo a tutti gli effetti lo stesso comportamento che avrebbe una coppia "standard" dove il sesso però è sostanzialmente inesistente (immaginate con che difficoltà da parte mia che non sono sono "sessuale" ma anche decisamente interessata all'argomento).

Innanzitutto lui non ha mai esplicitato questa inclinazione a parole ma il suo comportamento è del tutto coerente con l' ipotesi asessuale o A-gray:
- ha sempre avuto uno scarsisismo interesse in contatti sessuali con me, nonostante sostenga di amarmi e di trovarmi bella
- può stare abbracciato una intera notte a me in intimo o nuda senza mostrare alcun interesse (non ha nessun problema di impotenza, chiarisco) e nonostante stiamo sempre vicini ed abbracciati e ci accarezziamo e baciamo evita di accuratamente le zone più chiaramente sessuali
- ha avuto il primo rapporto sessuale completo alla soglia dei 30 anni
- nonostante continui a dire che il sesso per lui è importante (allora perchè non lo agisce???), talvolta gli sfuggono affermazioni connese all'inutilità del sesso e al fatto che la masturbazione è preferibile
- non ha mai avuto una relazione strutturata nonostante abbia superato i 45 anni: ovvero mai un fidanzamento "ufficiale", una convivenza. Pensate che prima di me non era nemmeno mai andato in vacanza con una donna
- nonostante sia molto paicente, ha quasi sempre avuto rapporti con donne "bruttine", cosa che a mio parere lo aiutava ad addossare a loro un eventuale suo disinteresse sessuale senza dover dare troppe spiegazioni

Voi avete mai fatto qualcosa di ciò che elenco qui sotto?

Alla luce dell'elenco qui sopra non dovrei avere dubbi ma li ho perchè in realtà lui mi da messaggi contrastanti: mi dice che questo disinteresse riguarda me ma che al contrario altre donne lo attirano (peccato che non abbia molte tracce di questo interesse per altre), apparentemente è un grande seduttore (ma poi non abbiamo evidenze che la seduzione porti a contatti sessuali, anzi so che praticamente sempre si soddisfa solo nell'atto seduttivo), all'inizio del nostro rapporto ha subito fatto una avance sessuale nei miei confronti (salvo poi dar vita ad un rapporto fisico molto freddo e meccanico), nelle attività per così dire di "preliminare" (masturbazione, rapporto orale...) nostante non lo faccia quasi mai, quando lo fa è molto, molto bravo.

A voi chiedo quindi (mi bastano anche risposte ad uno solo dei miei quesiti...giusto per orientarmi):
1. vi capita di avere un desiderio seduttivo verso dei soggetti anche se non siete attratti sessualmente? Chirisco: di voler sedurre anche se non siete romanticamente attratti ma solo per il gusto di sedurre fine a se stesso?
2. una cosa che lui faceva spessisimo quando "stavamo insieme" ed avevamo qualche rapporto fisico (che ora non abbiamo più) : vi capita di cominciare un rapporto sessuale (preliminari) e poi bloccarvi all'improvviso senza dare spiegazioni ed interrompere tutto prima dell'atto vero e proprio?
3. vi è capitato di dire ad un partner di essere disinteressato sessualmente solo a lui/lei per "coprire" il fatto che il disinteresse fosse generalizzato?
4. avete sviluppato buone abilità sessuali (in ciò che non è rapporto completo) anche se il sesso non vi interessa particolarmente?
5. vi capita di essere non solo disinteressati ma proprio in difficoltà a fare sesso con qualcuno (che però vi piace) ed invece farlo senza problemi con altri?
6. vi è capitato di ricercare un rapporto sessuale con una persona e subito dopo perdere interesse sessuale, ma non interesse romantico?
7. vi è capitato di "promettere" attività sessuali anche non richieste per poi non metterle comunque in pratica?

Scusate l'interrogatorio, ma anche un piccolo confronto parziale su questi temi mi interessa e mi aiuterebbe molto e, come dicevo, spero possa anche essere d'aiuto a chi, avendo vissuto questi comportamenti trovi aiuto nel confronto con altri.

Grazie anticipatamente davvero tanto di condividere con me dei dettagli tanto intimi.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29096
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Maschi A-gray...concretamente?

Messaggio da Bianca »

Sì, ti manda messaggi e ti dà informazioni contrastanti e difficili da interpretare.

Ad esempio, quello che tu riferisci circa I preliminari, mi ha fatto sobbalzare.
Il fatto poi che tu lo definisca "molto bravo", mi lascia oltremodo perplessa.
In un rapporto, ci vogliono anni per capire ed imparare che cosa piace all'altro, accompagnati da intuito, partecipazione, esperienza e quel filling particolare che si instaura tra coppie di vecchia data.
Non è la stessa tecnica che si usa per imparare a giocare alle carte.
Sono messaggi silenziosi che ci si scambia e sono richiesti sensibilità, amore, complicità.

Per questo il tuo apprezzamento, riferito ad una persona la cui partecipazione è vicina allo zero, mi sembra incredibile.
Senza dimenticare, che come spesso ho letto qui, gli asessuali escludono, oltre alla penetrazione, anche quelle attività più coinvolgenti, come potrebbe essere il sesso orale.

Con queste osservazioni, non voglio mettere minimamente in dubbio ciò che tu racconti, perché sei tu che vivi quel rapporto e solo tu puoi sapere di cosa si tratta.

Non bisogna dimenticare e soprattutto lo devi ricordare tu, che lui, amandoti, ha il desiderio di darti tanto, di darti di più, pur avendo obiettivamente, dei limiti.

Certo che, se questo sant'uomo, parlasse un po' di più, saremmo tutti più contenti...

puntodidomanda
Junior
Messaggi: 15
Iscritto il: dom mar 26, 2017 12:18 am
Orientamento: etero
Genere: femmina

Re: Maschi A-gray...concretamente?

Messaggio da puntodidomanda »

ahahahha...hai ragiorn Bianca infatti se parlasse non starei qui a tediarvi con queste lunghe richieste :-)...penso più che altro non abbia raggiunto la consapevolezza di se che avete voi e quindi non sappia che dire: per questo non vuole parlare.
Confermo che nei rarissimi casi in cui si lascia andare a qualche contatto - prevalentemente di "tocco intimo" (un po' di più in passato, prima della rottura, mentre nel nuovo rapporto è capitato qualche volta e solo dopo oltre un anno di riavvicinamento) senza peraltro desiderare una reciprocità - è particolarmente bravo (ed io ho avuto svariati partner quindi riesco ad operare un confronto realistico). Credo che sia anche perchè lui è una persona molto sensibile ed intuitiva e mi conosce benissimo visto che - nonostante questa nostra differenza fondamentale - ci vogliamo tanto bene da tanto tempo ed in realtà abbiamo grande complicità fisica seppur solo in campo di "coccole". Mi stupisce però questa abilità in una persona non interessata al sesso (che sia proprio asessuale in modo selettivo solo con me?). D'altra parte penso che forse abbia sviluppato maggiormente questa capacità perchè soddisfare una partner solo toccandola lo facilita nel non dover passare ad un atto sessuale completo perchè "scarica" la tensione sessuale. mah....vediamo se qualche altro "forumista" ha vissuto esperienze simili e mi sa dare una prospettiva sulla cosa

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29096
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Maschi A-gray...concretamente?

Messaggio da Bianca »

La supposizione che tu fai, può essere molto giusta.
D'altra parte, per un uomo, non comportarsi secondo tradizione, può voler dire, vergogna, complessi, senso di inadeguadezza e anche di colpa nei confronti della partner.

Inoltre sappiamo che la partner non è una a caso, ma sei tu e tu sai quanto bene ti vuole, vi volete, quindi, non è, tutto sommato, strano che lui abbia sviluppato le capacità che tu gli riconosci.

Per amore si fanno tante cose, anche difficili.

Avatar utente
gio74
(A)VENdicatore
Messaggi: 1606
Iscritto il: dom ott 30, 2016 9:02 pm
Orientamento: etero
Genere: maschile

Re: Maschi A-gray...concretamente?

Messaggio da gio74 »

Provo a rispondere per punti...
1 ) si mi capita a volte
2 ) si, mi è successo
3 ) si
4 ) no non credo
5 ) si, personalmente stimolato da massaggi particolari, sono riuscito a fare sesso senza problemi
6 ) no
7) personalmente no, ma posso capire questo atteggiamento, anche se credo sia sbagliato

puntodidomanda
Junior
Messaggi: 15
Iscritto il: dom mar 26, 2017 12:18 am
Orientamento: etero
Genere: femmina

Re: Maschi A-gray...concretamente?

Messaggio da puntodidomanda »

Grazie mille Gio..comincio a capire un po' di più. ..

Rispondi