Relazioni.

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
ace.cream
Junior
Messaggi: 20
Iscritto il: mer giu 30, 2021 10:03 pm
Orientamento: sfumature di asessualità
Genere: femmina

Relazioni.

Messaggio da ace.cream »

Oggi ho paura.
Sono un’asessuale, aegosessuale e demiromantica e oggi ho paura di non riuscire a trovare un partner interessato alla relazione romantica con l’esclusione del sesso. Ho paura che mi ritroverò costretta più volte a terminare una relazione a cui terrò, per il semplice fatto che non potrò soddisfare i bisogni sessuali dexx mix compagnx. Vorrei una relazione romantica basata sul rispetto e l’amore, che mi faccia sentire a mio agio SE e nel momento in cui io decida di provare ad avere un rapporto. L’idea mi ripugna, ma almeno una volta nella vita voglio provare e vedere. Il mio timore è di non trovare un partner che mi rispetti e ami per ciò che sono e che nel caso in cui manifestassi il desiderio di smettere perché mi trovassi a disagio, mi ascolterebbe e mi amerebbe comunque. Succede anche a voi?

Avatar utente
Antares
AVENturiero
Messaggi: 2297
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Relazioni.

Messaggio da Antares »

Secondo me non hai motivo di avere paura.

Essendo una persona molto comunicativa, che non si adatterebbe ad una relazione che non la soddisfi interiormente e che, in quel caso, lo farebbe subito presente al partner, hai buone possibilità di trovare qualcuno che ti voglia veramente bene.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29095
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Relazioni.

Messaggio da Bianca »

Il mio pensiero è un po’ diverso da quello di Ant....

Io penso che la tua paura si basi su elementi reali che, nella pratica, rappresentano veramente difficoltà da affrontare e possono rendere impossibile una relazione, nonostante tutta la buona volontà di questo mondo.

Il non poter soddisfare i bisogni sessuali del partner, non è un semplice fatto, non è una questione secondaria; fa intrinsecamente parte di tutto ciò che costituisce una relazione, un rapporto d’amore, il decidere di stare insieme, condividere l’esistenza e far parte, a tutti gli effetti, di ciò che comunemente viene inteso come nucleo familiare.

Escludere i rapporti sessuali, può essere un accordo a cui addivengono i due: senza scadenze, senza contraddizioni, senza diritto di rivalsa.

È una cosa possibile, un accordo stipulabile ma il consenso del sessuale, è fondamentale.
Anche quello dell’asessuale è fondamentale.
Basta che uno dei due cambi idea per porre fine alla relazione.

La paura nasce dal fatto che nulla è immutabile.

Il sentimento d’amore reciproco che accompagna una relazione che poggia le fondamenta su presupposti molto più ampi e anche diversi, può far sì che l’accordo permanga nel tempo e consenta una soddisfacente situazione per entrambi.

Credo che la paura di cui tu parli, caratterizzi tutti gli asessuali romantici e comunque, tutti coloro che desiderano un futuro in due.

Anche i sessuali hanno delle paure.
Persino relazioni di lunga durata possono incontrare degli inciampi e, molto spesso, il sesso non c’entra per niente.

Mariii
Maxi-Mitosi
Messaggi: 278
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Asessuale - Omoromantica
Genere: Femmina

Re: Relazioni.

Messaggio da Mariii »

ace.cream ha scritto:
sab lug 03, 2021 9:32 pm
Oggi ho paura.
Sono un’asessuale, aegosessuale e demiromantica e oggi ho paura di non riuscire a trovare un partner interessato alla relazione romantica con l’esclusione del sesso. Ho paura che mi ritroverò costretta più volte a terminare una relazione a cui terrò, per il semplice fatto che non potrò soddisfare i bisogni sessuali dexx mix compagnx. Vorrei una relazione romantica basata sul rispetto e l’amore, che mi faccia sentire a mio agio SE e nel momento in cui io decida di provare ad avere un rapporto. L’idea mi ripugna, ma almeno una volta nella vita voglio provare e vedere. Il mio timore è di non trovare un partner che mi rispetti e ami per ciò che sono e che nel caso in cui manifestassi il desiderio di smettere perché mi trovassi a disagio, mi ascolterebbe e mi amerebbe comunque. Succede anche a voi?
Sai perché dici che vorresti provare? Perché non lo desideri realmente ma solo perché hai la mia stessa paura : non riuscire a trovare qualcuno. Il mio consiglio è : sei sei asessuale, rispetta il tuo orientamento e non farti cose che potrebbero farti stare male per far contenti gli altri. Ricorda che non si vive per gli altri ma per sé stessi. Mi raccomando, fai attenzione alla gente là fuori. Se vuoi essere felice devi trovare persone del tuo stesso orientamento perché con chi è allo non può funzionare.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29095
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Relazioni.

Messaggio da Bianca »

Certo certo certo.

Mariii
Maxi-Mitosi
Messaggi: 278
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Asessuale - Omoromantica
Genere: Femmina

Re: Relazioni.

Messaggio da Mariii »

Bianca ha scritto:
mar lug 06, 2021 7:11 am
Certo certo certo.
Qualche obiezione? :|

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29095
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Relazioni.

Messaggio da Bianca »

Partiamo dalla prima.
Le porte bisogna lasciarle aperte.
Si devono chiudere soltanto quando si ha l’obbligo morale di sbatterle in faccia a qualcuno.

Ripheart
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: mer lug 07, 2021 4:01 pm
Orientamento: Greyromantic Asexual
Genere: Bifauxnen

Re: Relazioni.

Messaggio da Ripheart »

Questa stessa paura che illustri me la tiro appresso da sempre, e indipendentemente dal fatto di essere aromantica, mi ha sempre bloccato in un modo o nell'altro...

Mi trovo parzialmente in accordo con Mariii, ovvero nel caso in cui *l* partner ritiene che avere una vita sessuale attiva sia necessaria al suo benessere psicofisico, forse è bene mettere le cose subito in chiaro e se nessuno o peggio ancora un* sol* si trovi nella situazione di "sacrificarsi" per l'altr*, allora varrebbe la pena pensarci due volte su quella particolare relazione. Meglio rinunciare sul nascere piuttosto che soffrire di più e portare rancore.

Ho detto "un* sol*", non è necessariamente l'ACE che deve sacrificarsi. Anche nel caso opposto, non penso sia corretto imporre nulla all'altr*. Questa è stata la mia motivazione principale fino ad adesso.

Da qui a restare segregati all'interno del proprio orientamento... Non me la sentirei di tranciare così netto. Come per tutte le relazioni, credo che la cosa migliore è trovare un compromesso, e soprattutto comunicare. Per la prima, credo sia meglio che ciascun* partner prenda una posizione *troppo* estrema (come detto sopra... la vedo dura). Per la seconda, forse potrebbe favorire una connessione maggiormente emotiva che, in un senso come in un altro, potrebbe essere favorevole (forse?).

Mariii
Maxi-Mitosi
Messaggi: 278
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Asessuale - Omoromantica
Genere: Femmina

Re: Relazioni.

Messaggio da Mariii »

Ripheart ha scritto:
mer lug 07, 2021 5:59 pm
Questa stessa paura che illustri me la tiro appresso da sempre, e indipendentemente dal fatto di essere aromantica, mi ha sempre bloccato in un modo o nell'altro...

Mi trovo parzialmente in accordo con Mariii, ovvero nel caso in cui *l* partner ritiene che avere una vita sessuale attiva sia necessaria al suo benessere psicofisico, forse è bene mettere le cose subito in chiaro e se nessuno o peggio ancora un* sol* si trovi nella situazione di "sacrificarsi" per l'altr*, allora varrebbe la pena pensarci due volte su quella particolare relazione. Meglio rinunciare sul nascere piuttosto che soffrire di più e portare rancore.

Ho detto "un* sol*", non è necessariamente l'ACE che deve sacrificarsi. Anche nel caso opposto, non penso sia corretto imporre nulla all'altr*. Questa è stata la mia motivazione principale fino ad adesso.

Da qui a restare segregati all'interno del proprio orientamento... Non me la sentirei di tranciare così netto. Come per tutte le relazioni, credo che la cosa migliore è trovare un compromesso, e soprattutto comunicare. Per la prima, credo sia meglio che ciascun* partner prenda una posizione *troppo* estrema (come detto sopra... la vedo dura). Per la seconda, forse potrebbe favorire una connessione maggiormente emotiva che, in un senso come in un altro, potrebbe essere favorevole (forse?).
Rio, mi fa piacere che la pensi come me ma mi dispiace che mi appoggi solo parzialmente.
Ti racconto una cosa. Essendo omoromantica (ma facente parte dell'area grigia) mi è capitato di leggere di "storie d'amore" su un forum lesbico. C'era una ragazza che diceva che stava con una a cui non piacevano i rapporti sessuali allora è successo che questa l'ha mollata e se n'è cercata un'altra. Se ne è fregata della connessione emotiva, per gli allo quella viene dopo. Detto tutto.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29095
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Relazioni.

Messaggio da Bianca »

Non sarà che la connessione emotiva non c’era proprio?

Mariii
Maxi-Mitosi
Messaggi: 278
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Asessuale - Omoromantica
Genere: Femmina

Re: Relazioni.

Messaggio da Mariii »

Bianca ha scritto:
mer lug 07, 2021 10:40 pm
Non sarà che la connessione emotiva non c’era proprio?
Si ma per la maggior parte degli allosessuali non conta. Magari le voleva bene ma è ovvio che ha trovato un'altra che potesse apagarla.
È come pretendere che un uomo gay sposi una etero. Non può funzionare.

Athos
Samurai Asexy
Messaggi: 625
Iscritto il: ven dic 11, 2020 11:44 pm
Orientamento: Eterosessuale aromantico
Località: Un braccio verso Pughtown e l’altro verso New Cumberland, per la testa abbiamo qualche problema...

Re: Relazioni.

Messaggio da Athos »

Mariii ha scritto:
gio lug 08, 2021 12:39 am
Bianca ha scritto:
mer lug 07, 2021 10:40 pm
Non sarà che la connessione emotiva non c’era proprio?
Si ma per la maggior parte degli allosessuali non conta. Magari le voleva bene ma è ovvio che ha trovato un'altra che potesse apagarla.
È come pretendere che un uomo gay sposi una etero. Non può funzionare.
Per la maggior parte è effettivamente così ma non è detto che lo sia per chiunque. Ad esempio tempo fa avevo chiesto a una mia amica lesbica (allosessuale) se preferisse avere una relazione senza amore ma basata sul sesso o una senza sesso ma basata sull’amore. Mi ha risposto senza esitare che preferirebbe una relazione senza sesso ma basata sull’amore.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29095
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Relazioni.

Messaggio da Bianca »

La risposta della tua amica lesbica è logica ed è anche quella di chi conosce la vita.

Pretendere che un uomo gay sposi una etero è contro la sua natura, anche se io conosco una coppia così.
Si vogliono un bene dell’anima.
É probabile che lui abbia qualche frequentazione sessuale ma l’amore esiste solo tra loro due.
Evidentemente lo ritengono più importante del sesso.

Il dare maggior importanza all’amore, può esistere in tante combinazioni diverse, situazioni scelte e altre create dalla vita.

Mariii
Maxi-Mitosi
Messaggi: 278
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Asessuale - Omoromantica
Genere: Femmina

Re: Relazioni.

Messaggio da Mariii »

Athos ha scritto:
gio lug 08, 2021 2:05 am
Mariii ha scritto:
gio lug 08, 2021 12:39 am
Bianca ha scritto:
mer lug 07, 2021 10:40 pm
Non sarà che la connessione emotiva non c’era proprio?
Si ma per la maggior parte degli allosessuali non conta. Magari le voleva bene ma è ovvio che ha trovato un'altra che potesse apagarla.
È come pretendere che un uomo gay sposi una etero. Non può funzionare.
Per la maggior parte è effettivamente così ma non è detto che lo sia per chiunque. Ad esempio tempo fa avevo chiesto a una mia amica lesbica (allosessuale) se preferisse avere una relazione senza amore ma basata sul sesso o una senza sesso ma basata sull’amore. Mi ha risposto senza esitare che preferirebbe una relazione senza sesso ma basata sull’amore.
Sisi, infatti ho detto per la maggior parte. Anche io la penso come la tua amica.

Raffynato
Ameba
Messaggi: 53
Iscritto il: dom mar 07, 2021 6:00 pm
Orientamento: Demisessuale Etero
Genere: Maschio
Località: Lombardia

Re: Relazioni.

Messaggio da Raffynato »

È un' ipotesi realistica quella di non trovare un partner idoneo alla tua natura; oltretutto non è sufficiente essere asex entrambi per poi legare.
Però l amicizia è consentita non ha barriere di genere ed orientamento.
Potrebbe essere sufficiente un amicizia o più amicizie.
Perché per forza un partner esclusivo ?
Non crolla il mondo!!!!
Oltretutto potrebbe anche capitare perché no o non potrebbe mai accadere.
Il diritto all amore ed alla condivisione non viene in ogni caso compromesso ma in modo diversamente declinato.
Mio parere...
Buona vita !!!!

Rispondi