Asessualità e verginità

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Angela108
Mega-Mitosi
Messaggi: 185
Iscritto il: mar giu 02, 2020 7:54 pm

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Angela108 »

ashley89 ha scritto:
ven apr 02, 2021 5:23 pm
è possibile essere asessuali anche quando si è ancora vergini? :?:
Tutto e' possibile.

Le motivazioni dietro la natura di una persona non sempre l'individuo se le ricorda, o ne e' cosciente (e chi crede nella reincarnazione le attribuisce anche ad esperienze che stanno avvenendo in altre sue vite, in altri periodi storici, o dimensioni).

Inoltre, essendo tutto un campo energetico indivisibile, anche le esperienze di altri contribuiscono in modo "indiretto" a quelle di ognuno.

I "gusti", anche senza aver fatto esperienza "diretta" di una cosa ("diretta", per quanto uno si possa ricordare...), hanno giustificazioni valide alle loro radici.

Un "asessuale" e' per sua natura disinteressato al sesso in tutte le sue manifestazioni (guardare porno?...). :roll:

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

Angela108 ha scritto:
mar apr 06, 2021 6:38 pm
ashley89 ha scritto:
ven apr 02, 2021 5:23 pm
è possibile essere asessuali anche quando si è ancora vergini? :?:
Tutto e' possibile.

Le motivazioni dietro la natura di una persona non sempre l'individuo se le ricorda, o ne e' cosciente (e chi crede nella reincarnazione le attribuisce anche ad esperienze che stanno avvenendo in altre sue vite, in altri periodi storici, o dimensioni).

Inoltre, essendo tutto un campo energetico indivisibile, anche le esperienze di altri contribuiscono in modo "indiretto" a quelle di ognuno.

I "gusti", anche senza aver fatto esperienza "diretta" di una cosa ("diretta", per quanto uno si possa ricordare...), hanno giustificazioni valide alle loro radici.

Un "asessuale" e' per sua natura disinteressato al sesso in tutte le sue manifestazioni (guardare porno?...). :roll:
Un asessuale può anche manifestare un certo interesse nei confronti del sesso ma vive la cosa in terza persona, cioè non percepisce la cosa in relazione a sé stesso. Guardare un porno non rende meno asessuali degli altri perché l'asessuale poi non vorrebbe mai prendere parte in quelle pratiche. Non per niente si parla di autochorissexuality, molti asessuali lo sono. L'asessuale è come un daltonico, vede le cose, le sente, le percepisce ma non come gli altri. Vive le cose a modo suo, ma non può cambiare perché quella è la sua natura e basta. Ma guardare un porno non rende meno asessuali. Quanti etero amano i porno gay e quanti gay ci sono che amano porno etero? Eh... È una questione di libido e di identificazione. Nell'autochorissexuality si può anche immaginare un rapporto sessuale tra due persone X ma l'asex non c'è, non sperimenta su sé stesso, all'asex non piace, non ci trova gusto. Sicuramente ci sarà un personaggio con cui si identifica di più ma non è lui in questione, lui sta soltando osservando la scena come se fosse un telespettatore o un macchinista che vede il tutto attraverso una telecamera e all'asex questo basta perché poi nell'atto pratico il sesso non gli interessa e non prova attrazione sessuale

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 27829
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Bianca »

Ci sono asessuali che usano i porno per eccitarsi.
L’autoerotismo è da loro molto praticato.
Il fatto che non si identifichino con i protagonisti, è secondario.

Angela108
Mega-Mitosi
Messaggi: 185
Iscritto il: mar giu 02, 2020 7:54 pm

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Angela108 »

Si puo' anche usare un altro aggettivo per descrivere chi e' "per sua natura disinteressato al sesso in tutte le sue manifestazioni": per me non fa differenza.

Possiamo avere dunque due parole a disposizione:
- una per chi si masturba e coinvolge i genitali (suoi, o di altri) in qualche modo, col fine di godere di un qualche livello di orgasmo genitale;
- una per chi non fa assolutamente niente coi genitali (ne' suoi, ne' di altri) e non ricerca le sensazioni orgasmiche che i genitali producono (e il termine a-sessuale per me ci sta bene... rende l'idea...).

Il modo migliore che ho trovato per spiegare cosa intendo (per ora) e' far seguire una specie di "definizione" del significato che do' io, personalmente, alla parola, cosi' chi legge sa cosa intendo, ma usare un nuovo termine mi va benissimo. :)

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

Angela108 ha scritto:
gio apr 08, 2021 10:52 am
Si puo' anche usare un altro aggettivo per descrivere chi e' "per sua natura disinteressato al sesso in tutte le sue manifestazioni": per me non fa differenza.

Possiamo avere dunque due parole a disposizione:
- una per chi si masturba e coinvolge i genitali (suoi, o di altri) in qualche modo, col fine di godere di un qualche livello di orgasmo genitale;
- una per chi non fa assolutamente niente coi genitali (ne' suoi, ne' di altri) e non ricerca le sensazioni orgasmiche che i genitali producono (e il termine a-sessuale per me ci sta bene... rende l'idea...).

Il modo migliore che ho trovato per spiegare cosa intendo (per ora) e' far seguire una specie di "definizione" del significato che do' io, personalmente, alla parola, cosi' chi legge sa cosa intendo, ma usare un nuovo termine mi va benissimo. :)
Scusi, ma veramente no. L'asessualità è uno spettro, quindi secondo il suo ragionamento un asessuale dell'area grigia non farebbe parte dello spettro? Nono, secondo me lei Si sta semplicemente confondendo. Essere asessuale vuol dire non provare attrazione sessuale nei confronti delle altre persone che può essere assente totalmente ma anche fluida (area grigia). L' orientamento sessuale non è un'opinione, assolutamente. L'autoerotismo può semplicemente essere uno sfogo di libido, c'è chi lo pratica e chi no ma io so anche di etero che non lo praticano e questo non li rende meno etero rispetto agli altri. Il termine autochorissexuality venne usato da Bogaert nei suoi studi riguardanti il fenomeno dell'asessualità e il fenomeno dell'autoerotismo, per Bogaert era parafilia e vabbè ok, ma poi non è stata più riconosciuta come tale. Ma fa sempre parte dell'asessualità, siamo sempre là, così è ma siamo sempre là. Per me dopo la pansessualità e l'asessualità con tutte le sue sfumature non ci sono più altri orientamenti sessuali, ormai siamo al completo, inutile inserire altre etichette, il resto è fuffa

Angela108
Mega-Mitosi
Messaggi: 185
Iscritto il: mar giu 02, 2020 7:54 pm

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Angela108 »

Mariii ha scritto:
gio apr 08, 2021 12:55 pm
"...quindi secondo il suo ragionamento un asessuale dell'area grigia non farebbe parte dello spettro?"

Ho notato che questa questione di definire un asessuale e' oggetto di acerbe discussioni tra i membri.

Io, linguisticamente parlando, in attesa di termini migliori, mi schiero col gruppo che piazza un "a-sessuale" al punto piu' estremo del cosiddetto "spettro" (per via di quell'alfa privativo) e cioe' detto di chi non e' interessato al sesso, in nessuna delle sue forme (ma, come si puo' notare, cerco sempre di chiarire cosa intendo).
----------------------
"...il fenomeno dell'autoerotismo, per Bogaert era parafilia"

Ogni organo ha il suo modo di realizzarsi: tutti intuiscono che lo sperma ha una destinazione specifica per il suo "successo"! :)

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

Angela108 ha scritto:
gio apr 08, 2021 3:11 pm
Mariii ha scritto:
gio apr 08, 2021 12:55 pm
"...quindi secondo il suo ragionamento un asessuale dell'area grigia non farebbe parte dello spettro?"

Ho notato che questa questione di definire un asessuale e' oggetto di acerbe discussioni tra i membri.

Io, linguisticamente parlando, in attesa di termini migliori, mi schiero col gruppo che piazza un "a-sessuale" al punto piu' estremo del cosiddetto "spettro" (per via di quell'alfa privativo) e cioe' detto di chi non e' interessato al sesso, in nessuna delle sue forme (ma, come si puo' notare, cerco sempre di chiarire cosa intendo).
----------------------
"...il fenomeno dell'autoerotismo, per Bogaert era parafilia"

Ogni organo ha il suo modo di realizzarsi: tutti intuiscono che lo sperma ha una destinazione specifica per il suo "successo"! :)
Le cose non sono tutte bianche o tutte nere. Ogni cosa ha le sue sfumature, qua stiamo parlando di asessualità e per definizione essere asessuali vuol dire NON provare attrazione sessuale, per nessuno ed è l'esatto opposto della pansessualità. La mente umana tende ad inscatolare tutto e a dare un nome a tutto ma la realtà è molto più complessa delle singole etichette. Una persona che pratica autoerotismo e dice di essere asessuale tale resta perché poi nel concreto non prova attrazione per nessuno, una persona Grey-A è una persona che di fatto non prova attrazione sessuale come tutti ma di rado e solo in alcune circostanze specifiche, grigio è e grigio resta ma essere grigi rientra nello spettro dell'asessualità. È così. Poi certo, sí si sa che il seme maschile si realizza solo all'interno di un apparato riproduttivo femminile ma l'area grigia esiste anche tra gli etero e gli omo e di fatto nessuno è qualcosa al 100%, la perfezione non esiste. Perché alcune etero vanno con le donne? Non sarà che hanno una componente omo abbastanza alta? Siamo anche fatti di componenti! Già Alfred Kinsey fece queste distinzioni, sempre molto approssimative ma se una persona è Grey a io non vado a dirle che è etero, omo o bisessuale... La mia mente lo mette all'interno dello spettro asessuale, sono stati fatti studi su queste cose. Si può essere asessuali e autochorissexual, anzi è più normale che la maggior parte degli asex siano così, gli asex nel concreto non ne vogliono sapere di legami fisici, a loro non interessa farli

Angela108
Mega-Mitosi
Messaggi: 185
Iscritto il: mar giu 02, 2020 7:54 pm

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Angela108 »

E' vero quello che dici...

Oggigiorno ci sono tante aree grigie, e le comunicazioni risultano difficili: tante parole per spiegarsi, e tanti fraintendimenti... non c'e' semplicita' nemmeno nel linguaggio...

Una volta, dico, ai tempi di mia nonna, una donna che non si masturbava, e che aveva attrazione solo per il marito e, se era andato in guerra per 10 anni, al sesso lei nemmeno ci pensava... era una "brava" donna, etero-normale, non una donna "asessuale-demi"... :roll:
Potevi aprire la porta della camera da letto di tua nonna in qualunque momento, seguirla nel bagno se volevi, starle accanto giorno e notte, e se ti svegliavi di notte e non riuscivi a dormire mai l'avresti trovata con le mani tra le gambe a masturbarsi nel letto... mai avresti trovato le sue lenzuola con segni di attivita' sessuali... e mai avresti sentito gemiti e suoni che potessero essere ricondotti a godimento fisico...

Una donna che aveva voglia di sesso con un uomo di cui non era innamorata, che aveva voglia di "divertirsi" di tanto in quando, era semplicemente una "poco di buono", una "put...", non una donna "asessuale-gray"... con tanto di giustificazioni...

E anche per i maschi: un donnaiolo... un segaiolo... un figlio di...
Era chiaro a tutti, a quell'epoca, cosa si intendeva con quei termini!

Come cambiano le cose!

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

Angela108 ha scritto:
gio apr 08, 2021 4:00 pm
E' vero quello che dici...

Oggigiorno ci sono tante aree grigie, e le comunicazioni risultano difficili: tante parole per spiegarsi, e tanti fraintendimenti... non c'e' semplicita' nemmeno nel linguaggio...

Una volta, dico, ai tempi di mia nonna, una donna che non si masturbava, e che aveva attrazione solo per il marito e, se era andato in guerra per 10 anni, al sesso lei nemmeno ci pensava... era una "brava" donna, etero-normale, non una donna "asessuale-demi"... :roll:
Potevi aprire la porta della camera da letto di tua nonna in qualunque momento, seguirla nel bagno se volevi, starle accanto giorno e notte, e se ti svegliavi di notte e non riuscivi a dormire mai l'avresti trovata con le mani tra le gambe a masturbarsi nel letto... mai avresti trovato le sue lenzuola con segni di attivita' sessuali... e mai avresti sentito gemiti e suoni che potessero essere ricondotti a godimento fisico...

Una donna che aveva voglia di sesso con un uomo di cui non era innamorata, che aveva voglia di "divertirsi" di tanto in quando, era semplicemente una "poco di buono", una "put...", non una donna "asessuale-gray"... con tanto di giustificazioni...

E anche per i maschi: un donnaiolo... un segaiolo... un figlio di...
Era chiaro a tutti, a quell'epoca, cosa si intendeva con quei termini!

Come cambiano le cose!
Mi perdoni, ma io sono una persona schietta e diretta. Cosa ci sta a fare lei in questo forum? Perché è qui? Io questo davvero non lo capisco. Se ha le sue idee ed è convinta di queste ultime è inutile che lei stia qui a fare la morale. Stiamo parlando di orientamenti sessuali e non di comportamenti sessuali che sono due cose ben diverse. Lei che ne sa delle donne ai tempi di sua nonna? Che ne sa se sotto sotto non ricorrevano ad altri metodi,
mica glielo andavano a dire a lei perché sopravvivere per 10 anni senza mangiare mi pare strano per un'allosessuale, mi scusi. Se non le sta bene le consiglierei di abbandonare questo forum perché non ha assolutamente senso che lei continui a stare qui perché manifesta segni di chiara afobia.

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

Mariii ha scritto:
gio apr 08, 2021 4:25 pm
Angela108 ha scritto:
gio apr 08, 2021 4:00 pm
E' vero quello che dici...

Oggigiorno ci sono tante aree grigie, e le comunicazioni risultano difficili: tante parole per spiegarsi, e tanti fraintendimenti... non c'e' semplicita' nemmeno nel linguaggio...

Una volta, dico, ai tempi di mia nonna, una donna che non si masturbava, e che aveva attrazione solo per il marito e, se era andato in guerra per 10 anni, al sesso lei nemmeno ci pensava... era una "brava" donna, etero-normale, non una donna "asessuale-demi"... :roll:
Potevi aprire la porta della camera da letto di tua nonna in qualunque momento, seguirla nel bagno se volevi, starle accanto giorno e notte, e se ti svegliavi di notte e non riuscivi a dormire mai l'avresti trovata con le mani tra le gambe a masturbarsi nel letto... mai avresti trovato le sue lenzuola con segni di attivita' sessuali... e mai avresti sentito gemiti e suoni che potessero essere ricondotti a godimento fisico...

Una donna che aveva voglia di sesso con un uomo di cui non era innamorata, che aveva voglia di "divertirsi" di tanto in quando, era semplicemente una "poco di buono", una "put...", non una donna "asessuale-gray"... con tanto di giustificazioni...

E anche per i maschi: un donnaiolo... un segaiolo... un figlio di...
Era chiaro a tutti, a quell'epoca, cosa si intendeva con quei termini!

Come cambiano le cose!
Mi perdoni, ma io sono una persona schietta e diretta. Cosa ci sta a fare lei in questo forum? Perché è qui? Io questo davvero non lo capisco. Se ha le sue idee ed è convinta di queste ultime è inutile che lei stia qui a fare la morale. Stiamo parlando di orientamenti sessuali e non di comportamenti sessuali che sono due cose ben diverse. Lei che ne sa delle donne ai tempi di sua nonna? Che ne sa se sotto sotto non ricorrevano ad altri metodi,
mica glielo andavano a dire a lei perché sopravvivere per 10 anni "senza mangiare e senza bere" mi pare strano per un'allosessuale, mi scusi. Se non le sta bene le consiglierei di abbandonare questo forum perché non ha assolutamente senso che lei continui a stare qui perché manifesta segni di chiara afobia.

Angela108
Mega-Mitosi
Messaggi: 185
Iscritto il: mar giu 02, 2020 7:54 pm

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Angela108 »

Mariii ha scritto:
gio apr 08, 2021 4:27 pm
"io sono una persona schietta e diretta."
Bene, anch'io. :) Ariete.

"Cosa ci sta a fare lei in questo forum? Perché è qui?"
E' un sito dedicato alle persone che non sono interessate al sesso, o che hanno a che fare con persone che non lo sono, e mi aiuta a conoscere gli altri leggere cosa dicono, che soluzioni propongono, e dire la mia.

"Se ha le sue idee ed è convinta di queste ultime è inutile che lei stia qui a fare la morale."
E' normale avere le proprie idee (e anche esserne convinti) ma i miei commenti riguardavano le parole, non cio' che uno deve o non deve fare: ognuno fa sempre il meglio che puo' per andare avanti con le proprie difficolta'.

"Lei che ne sa delle donne ai tempi di sua nonna?"
Sono esposta (diciamo per lavoro) a diverse testimonianze e purtroppo le situazioni sessuali in famiglia e delle donne intorno a me (comprese le persone che hanno l'eta' di mia nonna, 101 anni, vicine di casa, ma anche parenti, cugine, zie) mi hanno portata a fare loro domande molto dirette e precise sul sesso e sulle loro relazioni intime.

"... le consiglierei di abbandonare questo forum..."
Prometto di non rispondere mai piu' direttamente o indirettamente ai suoi interventi, ma ci sono altri su questo sito che forse la pensano come me... ed e' per loro che (a meno che l'Amministrazione non ha dei motivi validi per desiderare che io sparisca) ho intenzione di partecipare ancora per un po'.

Ad ogni modo le posso assicurare, al 100%, che, se il Destino non mi rimuove prima, la mia permanenza su questo sito ha una data finale che e' giugno 2022, quando i miei progetti personali mi porteranno altrove.

Fino ad allora, spero che tollerera' la mia presenza.
Buona fortuna. :)

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

Angela108 ha scritto:
gio apr 08, 2021 5:10 pm
Mariii ha scritto:
gio apr 08, 2021 4:27 pm
"io sono una persona schietta e diretta."
Bene, anch'io. :) Ariete.

"Cosa ci sta a fare lei in questo forum? Perché è qui?"
E' un sito dedicato alle persone che non sono interessate al sesso, o che hanno a che fare con persone che non lo sono, e mi aiuta a conoscere gli altri leggere cosa dicono, che soluzioni propongono, e dire la mia.

"Se ha le sue idee ed è convinta di queste ultime è inutile che lei stia qui a fare la morale."
E' normale avere le proprie idee (e anche esserne convinti) ma i miei commenti riguardavano le parole, non cio' che uno deve o non deve fare: ognuno fa sempre il meglio che puo' per andare avanti con le proprie difficolta'.

"Lei che ne sa delle donne ai tempi di sua nonna?"
Sono esposta (diciamo per lavoro) a diverse testimonianze e purtroppo le situazioni sessuali in famiglia e delle donne intorno a me (comprese le persone che hanno l'eta' di mia nonna, 101 anni, vicine di casa, ma anche parenti, cugine, zie) mi hanno portata a fare loro domande molto dirette e precise sul sesso e sulle loro relazioni intime.

"... le consiglierei di abbandonare questo forum..."
Prometto di non rispondere mai piu' direttamente o indirettamente ai suoi interventi, ma ci sono altri su questo sito che forse la pensano come me... ed e' per loro che (a meno che l'Amministrazione non ha dei motivi validi per desiderare che io sparisca) ho intenzione di partecipare ancora per un po'.

Ad ogni modo le posso assicurare, al 100%, che, se il Destino non mi rimuove prima, la mia permanenza su questo sito ha una data finale che e' giugno 2022, quando i miei progetti personali mi porteranno altrove.

Fino ad allora, spero che tollerera' la mia presenza.
Buona fortuna. :)
Una persona che cerca di comprendere veramente non va ad invalidare l'area grigia e di conseguenza tutte le persone che vi si identificano. Se ci sono asessuali che pensano che i grigi non esistano allora è lo stesso discorso che fanno gli omosessuali riguardo i bisessuali. Lei dice di aver parlato con persone riguardo la loro sessualità, allora le dirò che punto primo non bisogna mai fidarsi al 100% degli altri e questo lo dico per esperienza in quanto possono sempre esserci persone riservate che non ammetterannoai certe verità che li riguardano, continuo aggiungendo un altro fattore importante : ai tempi di sua nonna purtroppo vigeva ancora un sistema molto influenzato dalla forza ecclesiastica. È risaputo che per la religione il sesso era peccato così come l'autoerotismo e quindi lei non può mettere a confronto oggi con 100 anni fa, questo sia chiaro. Per la Chiesa anche l'omosessualità è peccato e quanti preti e suore lo sono, quindi stiamo parlando di fuffa perché tra ieri e oggi c'è un abisso. Gli asessuali con tutte le loro relative sfumature sono sempre esistiti ma una volta la gente non poteva davvero esternare la sua natura, c'erano troppi "paletti". Questo è il discorso, poi torno a ripetere che tra orientamento e comportamento c'è differenza.

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1144
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da AnDieWelt »

Piano con le accuse.
Vi invito a proseguire il vostro dibattito nella massima educazione e non saranno tollerati ulteriori inviti diretti e intimidatori ad abbandonare il forum.
Qualora doveste esprimere eventuali rimostranze consiglio, prima di infiammare la discussione, di coinvolgere privatamente l'amministrazione.

Grazie.
ADW
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Mariii
Ameba
Messaggi: 66
Iscritto il: gio ott 01, 2020 2:53 pm
Orientamento: Confusa xP
Genere: Femmina

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da Mariii »

AnDieWelt ha scritto:
gio apr 08, 2021 6:00 pm
Piano con le accuse.
Vi invito a proseguire il vostro dibattito nella massima educazione e non saranno tollerati ulteriori inviti diretti e intimidatori ad abbandonare il forum.
Qualora doveste esprimere eventuali rimostranze consiglio, prima di infiammare la discussione, di coinvolgere privatamente l'amministrazione.

Grazie.
ADW
Nono per carità, io non voglio accusare nessuno sono solo a favore di gente che si identifica nell'area grigia e non trovo che sia giusto che debbano essere invalidati, tutto qui ma poi non mi interessa litigare, d'altronde qui non conosco nessuno e per me la cosa si chiude qua.

ashley89
Junior
Messaggi: 12
Iscritto il: ven apr 02, 2021 5:19 pm
Orientamento: etero

Re: Asessualità e verginità

Messaggio da ashley89 »

Ragazzi, io da quel che ho capito, ci sono tanti punti di vista sul a sessualità. Cmq a me fa piacere venire in questo forum perché gli asessuali sono acqua nel deserto sopratutto quando si vive con gente eterno linfomane che non riesce a stare lontano dal sesso. Ne ho abbastanza di ste puttane e porci etero, li odio solo sentire parlare di sesso ripetutamente. Spero di conoscere amici asessuali che condividano il mio pensiero.

Rispondi