Scappare o tradire?

Le matricole qui dentro. Presentatevi!
Rispondi
Lostinsex
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: mar dic 28, 2021 12:17 pm
Orientamento: Bisex
Genere: Femmina

Scappare o tradire?

Messaggio da Lostinsex »

Ciao a tutti! Qualche giorno fa ho scoperto questo forum e leggendo diversi post anche vecchi mi sono accorta che probabilmente il mio fidanzato è quasi asessuale, o comunque ha una libido davvero bassa.

Siamo stati insieme a 18 anni (ora ne abbiamo 37) per tre mesi, poi a 20 per sei mesi e ora viviamo insieme da 7 anni.
Razionalmente credo di aver trovato il principe azzurro (incredibile ma vero. È letteralmente perfetto e mi ama da sempre come nessuno mai) Ma sto per lasciarlo per la terza volta.

Negli anni ho pensato di tutto, vi dico in scala: è inesperto, è timido, è stressato, lo fa solo quando è proprio tranquillo, è gay, va a prostitute, si fa le pippe nel letto vicino a me.
Poi leggendo i vostri racconti ho capito. Il sesso non gli interessa o comunque potrebbe vivere senza.

Ieri sera mi ha abbracciato nel letto e mi faceva le carezze sulla spalla premendo fastidiosamente senza accorgersene il palmo sulla mia tetta: cioè per lui le tette, vabbè che le ho piccole, non esistono!

Siccome a letto, quando ci sta e non mi trova scuse, il tutto dura 4 minuti, mi pensa sempre sempre sempre con del sesso orale. Sempre uguale. Ragazzi lo sapete che anche se non è completamente asessuale a me non basta proprio e mi fa venire i nervi?

Sì perché in tutto ciò poi i miei malumori mi fanno passare per quella che ha i momenti lunatici di cattivo umore…

Ho poi diversi ‘pretendenti’ molto rispettosi che però non mi rendono la vita facile. È sempre più difficile resistere alla tentazione.

Per rispetto della nostra intelligenza non siamo mai arrivati a chiarire un compromesso: decidere a priori di farlo a cadenza prefissata ammazza la libido perfino a me. Mai e poi mai. Poi ancora capita che quel giorno io non ne ho voglia e siamo spacciati.

Io voglio lasciarlo ma lo amo.

Se può essere di aiuto a qualcuno io ho sempre lasciato se c’erano almeno 3 motivi seri. Con lui non ho ancora trovato il terzo ma il sesso vale doppio credo, almeno per me. O comunque in giorni come questo scapperei davvero.

Baci (a chi li apprezza aimè!)

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Scappare o tradire?

Messaggio da AnDieWelt »

Ciao, ti suggerirei di tenere prima di tutto in considerazione che potrebbero esserci molteplici motivi per un calo o scarsità della libido, alcuni dei quali sono risolvibili. Non possiamo dirti noi quale sia il caso, e ti suggerirei anche di non fidarti tanto nemmeno delle tue intuizioni, perché in tutta probabilità non ne hai gli elementi.
Il tradimento non è mai giustificato, e i pretendenti credo dovresti tenerli alla larga finché la situazione è questa. Se invece vuoi scappare scappa, senza intesa sessuale possono aspettarvi anni di frustrazione. Ma ti direi non prima di aver fatto il possibile per aver cercato un confronto onesto con lui sulla cosa.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Cosmo
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: lun dic 27, 2021 9:54 pm
Orientamento: Etero, Demisessuale
Genere: Maschio

Re: Scappare o tradire?

Messaggio da Cosmo »

prima di arrivare a decisioni drastiche ti consiglierei almeno di provare (sempre se lui è d’accordo) un percorso di terapia di coppia. Non ci hai mai pensato?

Avatar utente
Beta
Maxi-Mitosi
Messaggi: 236
Iscritto il: lun ago 02, 2021 4:50 pm
Orientamento: Angled Aroace
Genere: Femmina

Re: Scappare o tradire?

Messaggio da Beta »

Ciao Lostinsex!

Sul tradimento sono d'accordo con Andiewelt: è sempre sbagliato ed è scorretto nei confronti di una persona a cui vuoi bene e che ti vuole bene. Per il resto, azzardo un suggerimento molto banale, ma, a volte, le cose banali sono quelle giuste: perché semplicemente non ci parli? Vi conoscete da tantissimo tempo e, per quanto possa essere un argomento delicato, penso che abbiate le basi per affrontarlo. Parlagli del tuo disagio; magari, affrontando l'argomento, riuscirete a trovare una soluzione al problema, qualunque esso sia. Magari lui è davvero asessuale e non te ne parla perché se ne vergogna, magari non lo sa o magari ci sono altre motivazioni, come ti hanno detto gli altri. Lasciarlo senza affrontare l'argomento secondo me sarebbe uno scappare (come hai giustamente detto tu nel titolo del tuo post) dal problema senza cercare una soluzione. Prova a trovarla ;)

Ciao!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Scappare o tradire?

Messaggio da Bianca »

Non so se mi ha spaventato di più Lost (mi sono venuti in mente i bagagli…) l’amore a puntate, seguito da una serie di supposizioni,
la sua perfezione, o il sesso, sempre sempre sempre solo orale….
Praticamente è l’unico modo con cui vi parlate.

Ma perché, attraverso i secoli, voi vi rincontrate e vi rimettete insieme?
Sarebbe interessante capire che cosa succede al momento di questi incroci.

Tutte e due avrete incontrato nel frattempo altre persone, avrete vissuto altri amori, altre sessualità, tu scritta, lui orale.
Ma perché quando vi rincontrate non vi salutate semplicemente, non fate un commento sul tempo e non ve ne andate ognuno per conto suo?

I tuoi attuali pretendenti, così garbati, così signori, non sanno che stai con un tale?
Perché non compaiono quando lui parla con qualcun altro?

Sembra un film in cui la strega cattiva vi ha fatto un maleficio.
Ti ricordi la vicenda di quei due che quando la luna tramontava e il sole sorgeva, lui da uomo diventava aquila e lei da lupo diventava donna?
Finito il giorno si scambiavano i ruoli e quindi, praticamente, come esseri umani entrambi, non si incontravano mai.
Un incubo.

Voi siete messi così.

Il vostro amore reciproco, su cosa si basa?
Perché l’amore ha bisogno di un motivo per esistere.
Ne ha bisogno anche quando non si concretizza, figuriamoci quando dura decenni.

E allora, tu, che cosa scappi a fare?
Tra dieci anni vi rincontrerete e saprete con esattezza che vi amate, irrimediabilmente, da sempre.

Non saranno le dieci, cento, mille scopate che ti sarai goduta nel frattempo a metterti tranquilla, a farti scoprire diversa.
Lui confonderà nuovamente e con leggerezza, un seno con una
spalla, un gomito con un occhio e a te verranno i nervi.

Chi ti ha scritto ha cercato di darti dei consigli, di farti riflettere.

Ma alla fine, noi siamo sempre soli quando veniamo trafitti da un raggio di sole che ci impone una scelta e la sera arriva in fretta.

Avatar utente
marco89
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: mar ago 10, 2021 11:38 am
Genere: maschio

Re: Scappare o tradire?

Messaggio da marco89 »

La tua situazione mi ricorda a grandi linee, a parti inverse, la mia diversi anni fa.
Una serie di tira e molla con una ragazza, fortunatamente interrotta prima che diventasse assurda. Io comunque un po' più interessato al sesso del tuo ragazzo, a quanto sembra (qualche volta l'iniziativa era mia e non era sempre e solo orale), ma a parte questo direi che il resto era analogo: lei a un certo punto (dopo quasi 4 anni) mi lascia dicendomi che non sente la passione, non sente di essere amata, che abbiamo poco contatto fisico, mi trova freddo e cose di questo tipo, e in effetti le ronzava già attorno il suo futuro (ex) ragazzo. Tutto senza un tentativo di affrontare l'argomento prima. Dopodiché abbiamo avuto un'altra parentesi di 7/8 mesi poco tempo dopo.

Per quel che può valere, ti sconsiglio anch'io di tradirlo: se lo ami non vorrai fargli un torto (che non è fare sesso con qualcuno, ma mancare alla fiducia riposta in te). Piuttosto, se la componente sessuale è così importante per te nonostante la sua perfezione ai tuoi occhi, lascialo, consapevole però che magari non ci sarà una quarta occasione e non si potrà tornare indietro.

Infine, come ti hanno già suggerito, prova a parlarci. Magari non servirà a molto, ma se non altro potrai dire di averci provato. Per la persona che ami, è il minimo :)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Scappare o tradire?

Messaggio da Bianca »

Esiste un minimo per la persona che si ama?

Rispondi