curiosità di una non-asessuale...

Domande, dubbi e curiosità da parte di coloro che sono vicini agli asessuali.
Rispondi
nereide
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: sab mar 03, 2007 2:05 am

curiosità di una non-asessuale...

Messaggio da nereide »

Ciao a tutti! Mi sono iscritta da poco, non sono asessuale ma mi interessa molto capire il vostro mondo...mi spinge la curiosità,forse dovuta al fatto che non capisco fino in fondo il vostro completo disinteresse verso i rapporti...
Mi interessa molto la vostra adolescenza...come l'avete vissuta?è stato un problema essere asessuali proprio nel periodo in cui tutte le persone scoprono gli impulsi sessuali, il desiderio...etc. e la famiglia?
se qualcuno potesse raccontarmi qualche storia per farmi capire qualcosa di più sarei molto felice
...avrei tante domande da farvi...intanto penso possano bastare queste due..
vi ringrazio fin d'ora
a presto! :D

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Messaggio da guzman »

benvenuta nereide :D la mia adolescenza non è stata bella,ho sofferto tanto,subendo diverse ingiustizie e non so se la mia asessualità sia dovuta anke al mio passato infelice. vivo la mia asessualità con serenità e non come un problema,sto bene con me stesso e non sono un "asex x forza"...voglio dire... io ho avuto diversi rapporti sessuali,ho scoperto circa 2 anni fa di essere asex,ma il sesso non mi è mai interessato, anke se non escludo di farlo ancora ...ogni asex può vivere la propria asessualità in modo diverso,c'è l'asex ke non vorrebbe mai fare sesso,ke non ha stimoli sessuali,ma ci sono asex,come me,ke vorrebbero farlo raramente... l'asex può avere stimoli sessuali...sicuramente non è facile in un mondo "malato" di sesso essere asex,ma io rimango me stesso...la sessualità dovrebbe essere vista come un vero orientamento sessuale.ciao.
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
blueberyl
A-frodite
Messaggi: 1086
Iscritto il: mer lug 27, 2005 4:52 pm
Orientamento: Etero-Asessuale
Località: dagli abissi della mia anima

Messaggio da blueberyl »

Benvenuta!!! :D :D
Posso dire che fin dalla prima adolescenza, ho capito di essere asessuale. E' proprio quando gli altri scoprivano la loro sessualità che io ho scoperto la mia (in fondo l'asessualità, come ha detto giustamente guzman, è un modo di concepire la sessualità); già a 11 anni avevo capito che ero estranea al meccanismo che porta al rapporto sessuale! Sono sempre stata un po' precoce, devo ammetterlo, sapevo che crescendo avrei potuto subire anche cambiamenti...ma il mio sesto senso ci aveva azzeccato :D e sono asessuale anche adesso...
La mia situazione non mi ha creato grandi problemi in sé, però l'impossibilità di trovare una 'condivisione' sul piano sentimentale mi ha portato piano piano a perdere le speranze, ad un isolamento interiore e, assieme ai dolori (dovuti ad avvenimenti tristi in famiglia)che la vita ci fa conoscere presto, mi ha fatto scivolare in una brutta e grave depressione psichiatrica(non semplicemente esistenziale!!!).
Non credo che il disinteresse verso il sesso sia qualcosa di strano...per me il sesso è troppo banale e limitante, a me sembra strano che tutti lo trovino interessante :D

N.B: SPOSTO QUESTA DISCUSSIONE NELL'ANGOLO DEI NON ASEX
Ultima modifica di blueberyl il gio mar 08, 2007 3:11 pm, modificato 2 volte in totale.
"E' in noi un Regno che esiste ma non possediamo, ed è lo stesso che possediamo senza che esso esista"

Avatar utente
silly61
Ameba
Messaggi: 64
Iscritto il: lun ago 15, 2005 8:58 pm
Località: Venezia

Messaggio da silly61 »

Ciao Nereide,la mia adolescenza è stata assolutamente distante dal sesso,non ho mai pensato di sposarmi con qualcuno,per un certo periodo ho sperato di incontrare una persona a cui il sesso non interessasse,ma niente da fare!Ho capito così che non avrei mai vissuto una vera storia d'amore con un un uomo,e mi sono rassegnata.
B.M.

Momo
Vecchia dentro
Messaggi: 120
Iscritto il: lun dic 11, 2006 12:31 pm
Orientamento: etero(demi)sessuale
Genere: femme fatale -.-
Località: CT

Messaggio da Momo »

Ciao nereide. Io ho 21 anni, quindi sono uscita dall'adolescenza da relativamente poco.
Mentirei se dicessi che l'asessualità mi ha rovinato la gioventù, però forse potrei includerla nell'ignobile accozzaglia di elementi che mi hanno impedito di godermela! Sono sempre stata piuttosto diversa dai miei coetanei, raramente mi sono sentita compresa, soprattutto per quanto riguarda la sessualità, perchè prima di iscrivermi in questo forum non avevo praticamente mai parlato in vita mia con una persona che non desse importanza al sesso. Sarò sempre quella "strana", o "malata" o "pazza" perchè certe cose mi fanno schifo (effettivamente la mia asessualità non è solo disinteresse nei confronti del sesso, ma anche un po' vera e propria avversione). Ma questo non mi tocca più di tanto, nè l'ha mai fatto. Certo, a volte avrei voluto trovare qualcuno, anche una sola persona, che la pensasse come me, ma non posso dire che l'asessualità sia stata un grande problema per me e per la mia adolescenza. Più che altro il problema è confessare la mia verginità, ma solo perchè per la gente "normale" essere vergini dopo i diciotto anni significa per forza essere sfigati!
私を殺した私心。

Immagine

Avatar utente
blueberyl
A-frodite
Messaggi: 1086
Iscritto il: mer lug 27, 2005 4:52 pm
Orientamento: Etero-Asessuale
Località: dagli abissi della mia anima

Messaggio da blueberyl »

Più che altro il problema è confessare la mia verginità, ma solo perchè per la gente "normale" essere vergini dopo i diciotto anni significa per forza essere sfigati!
Io invece non la nascondo (non che vada a sbandierare la cosa ai quattro venti); sono orgogliosa della mia verginità, se ci capita il discorso, tra amici, ne parlo tranquillamente. Me ne vanto soprattutto davanti alla mia ginecologa ihihihiih :o !!!
"E' in noi un Regno che esiste ma non possediamo, ed è lo stesso che possediamo senza che esso esista"

nereide
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: sab mar 03, 2007 2:05 am

e la famiglia?

Messaggio da nereide »

Ciao a tutti! prima di tutto grazie per le vostre risposte...sono molto belle,mi hanno fatto riflettere...
ma una cosa non la capisco, NON AVERE UNA FAMIGLIA! come si fa? forse io parto da un presupposto completamente diverso, vorrei sposarmi con un uomo , vivere con lui tutta la vita e fare un sacco di figli...lo so, sa un pò di favola...molto cenerentola...però è il mio sogno! inoltre il sesso è un momento di condivisione con il proprio partner, dà delle emozioni molto forti...non è solo una questione fisica!
Penso che gli estremi non vadano mai bene...purtroppo viviamo sotto un costante bombardamento sessuale,in tv, nelle strade...ovunque...ma siamo sicuri che l'atteggiamento opposto sia giusto?

Momo
Vecchia dentro
Messaggi: 120
Iscritto il: lun dic 11, 2006 12:31 pm
Orientamento: etero(demi)sessuale
Genere: femme fatale -.-
Località: CT

Messaggio da Momo »

Io invece non la nascondo (non che vada a sbandierare la cosa ai quattro venti); sono orgogliosa della mia verginità, se ci capita il discorso, tra amici, ne parlo tranquillamente.
Ma anche io, non me ne vergogno per niente, anzi direi che quasi me ne vanto! Solo mi dà fastidio che le gente tragga le sue conclusioni assurde. Voglio dire, certe persone danno per scontato che se sono vergine è solo perchè nessuno mi ha mai voluto (cosa non vera), e non accettano che possa essere una scelta personale. :?

Riguardo al discorso di nereide, credo di essere la persona meno indicata a rispondere dal momento che odio a morte la sola idea del matrimonio e della procreazione.
私を殺した私心。

Immagine

Avatar utente
Spirit of the Universe
Deus Ex Machina
Messaggi: 65
Iscritto il: dom mag 29, 2005 1:44 pm

Messaggio da Spirit of the Universe »

Ciao a tutti! prima di tutto grazie per le vostre risposte...sono molto belle,mi hanno fatto riflettere...
ma una cosa non la capisco, NON AVERE UNA FAMIGLIA! come si fa? forse io parto da un presupposto completamente diverso, vorrei sposarmi con un uomo , vivere con lui tutta la vita e fare un sacco di figli...lo so, sa un pò di favola...molto cenerentola...però è il mio sogno! inoltre il sesso è un momento di condivisione con il proprio partner, dà delle emozioni molto forti...non è solo una questione fisica!
Penso che gli estremi non vadano mai bene...purtroppo viviamo sotto un costante bombardamento sessuale,in tv, nelle strade...ovunque...ma siamo sicuri che l'atteggiamento opposto sia giusto?
Beh, sarebbe fortemente limitante per un essere umano spendere la propria esistenza col solo fine di procreare e servire madre natura non trovi? Alcuni asessuali hanno comunque una famiglia, sono sposati con figli ma con il partner non ricercano il rapporto sessuale, specialmente se si tratta di un momento di svago fine a se stesso. Ogni tanto qualcuno si sacrifica per accontentare il/la partner ma sembrano essere casi rari.

Non sono d'accordo sul fatto che il sesso sia un momento di condivisione con il proprio partner. Condivisione di che cosa? L'accoppiamento è solo un momento di sfogo di istinti naturali, un mero atto meccanico per come la penso, pure violento e antiestetico nella sua dinamica.

Sono d'accordo sulla necessità di trovare un'alternativa al bombardamento sessuale. Propongo di bombardarci di buone notizie, che se ne sente sempre più la mancanza.

Spirit of the Universe

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Re: e la famiglia?

Messaggio da guzman »

nereide ha scritto:Ciao a tutti! prima di tutto grazie per le vostre risposte...sono molto belle,mi hanno fatto riflettere...
ma una cosa non la capisco, NON AVERE UNA FAMIGLIA! come si fa? forse io parto da un presupposto completamente diverso, vorrei sposarmi con un uomo , vivere con lui tutta la vita e fare un sacco di figli...lo so, sa un pò di favola...molto cenerentola...però è il mio sogno! inoltre il sesso è un momento di condivisione con il proprio partner, dà delle emozioni molto forti...non è solo una questione fisica!
Penso che gli estremi non vadano mai bene...purtroppo viviamo sotto un costante bombardamento sessuale,in tv, nelle strade...ovunque...ma siamo sicuri che l'atteggiamento opposto sia giusto?
vedi nereide...è vero, il sesso dà delle emozioni forti,ma è altrettanto vero, ke x "colpa" del sesso,altri piaceri della vita,vengono ridimensionati...credo ke del sesso si possa fare anke a meno,la vita ci regala altre emozioni + belle del sesso, questo è il mio parere...riguardo alla famiglia,sono daccordo con te,ma gli asessuali, possono fare sesso e desiderare di diventare genitori,ed io lo vorrei tanto...ciao.
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

Avatar utente
silly61
Ameba
Messaggi: 64
Iscritto il: lun ago 15, 2005 8:58 pm
Località: Venezia

Messaggio da silly61 »

vedi nereide...è vero, il sesso dà delle emozioni forti,ma è altrettanto vero, ke x "colpa" del sesso,altri piaceri della vita,vengono ridimensionati...credo ke del sesso si possa fare anke a meno,la vita ci regala altre emozioni + belle del sesso, questo è il mio parere...riguardo alla famiglia,sono daccordo con te,ma gli asessuali, possono fare sesso e desiderare di diventare genitori,ed io lo vorrei tanto...ciao.
_________________
Ecco,questo proprio non lo capisco:se una persona non ama il sesso,come fa a sposarsi e avere bambini?è un controsenso...
B.M.

silver
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: dom feb 11, 2007 1:02 pm

Re: curiosità di una non-asessuale...

Messaggio da silver »

nereide ha scritto:Ciao a tutti! Mi sono iscritta da poco, non sono asessuale ma mi interessa molto capire il vostro mondo...mi spinge la curiosità,forse dovuta al fatto che non capisco fino in fondo il vostro completo disinteresse verso i rapporti...
Mi interessa molto la vostra adolescenza...come l'avete vissuta?è stato un problema essere asessuali proprio nel periodo in cui tutte le persone scoprono gli impulsi sessuali, il desiderio...etc. e la famiglia?
se qualcuno potesse raccontarmi qualche storia per farmi capire qualcosa di più sarei molto felice
...avrei tante domande da farvi...intanto penso possano bastare queste due..
vi ringrazio fin d'ora
a presto! :D
Ciao nereide benvenuta :smt130
io ho vissuto la mia adolescenza in un modo che potrei definire buono in quanto non mi e' mai successo nulla di fortemente negativo per fortuna :D
con la famiglia non ho mai avuto alcun tipo di problema tranne i tipici problemi degli adolescenti con i propri genitori :)

silver
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: dom feb 11, 2007 1:02 pm

Re: e la famiglia?

Messaggio da silver »

nereide ha scritto:Ciao a tutti! prima di tutto grazie per le vostre risposte...sono molto belle,mi hanno fatto riflettere...
ma una cosa non la capisco, NON AVERE UNA FAMIGLIA! come si fa? forse io parto da un presupposto completamente diverso, vorrei sposarmi con un uomo , vivere con lui tutta la vita e fare un sacco di figli...lo so, sa un pò di favola...molto cenerentola...però è il mio sogno! inoltre il sesso è un momento di condivisione con il proprio partner, dà delle emozioni molto forti...non è solo una questione fisica!
Penso che gli estremi non vadano mai bene...purtroppo viviamo sotto un costante bombardamento sessuale,in tv, nelle strade...ovunque...ma siamo sicuri che l'atteggiamento opposto sia giusto?
Ma io non ho una avversione ne' nei confronti della famiglia ne' nei confronti del sesso; considero solo come dici tu che viviamo in un mondo sotto costante bombardamento sessuale e trovo la cosa fondamentalmente negativa.
Quanto al fatto che il sesso sia anche un momento di condivisione di emozioni molto forti, ho paura che per la maggior parte dei sessuali,soprattutto quelli affetti da una vera e propria sessodipendenza, il sesso sia unicamente un fatto fisico. :)

Avatar utente
guzman
Mega-Mitosi
Messaggi: 175
Iscritto il: gio set 14, 2006 9:46 pm
Orientamento: asessuale

Messaggio da guzman »

silly61 ha scritto:
vedi nereide...è vero, il sesso dà delle emozioni forti,ma è altrettanto vero, ke x "colpa" del sesso,altri piaceri della vita,vengono ridimensionati...credo ke del sesso si possa fare anke a meno,la vita ci regala altre emozioni + belle del sesso, questo è il mio parere...riguardo alla famiglia,sono daccordo con te,ma gli asessuali, possono fare sesso e desiderare di diventare genitori,ed io lo vorrei tanto...ciao.
_________________
Ecco,questo proprio non lo capisco:se una persona non ama il sesso,come fa a sposarsi e avere bambini?è un controsenso...
era un mio parere silly e non è un controsenso...io non amo il sesso,ma non mi fa manco skifo e l'asex può fare anke sesso e desiderare di diventare genitore e questo non è un mio parere ma è così..un asex non può desiderare di diventare genitore?mah...ogni asex vive la propria asessualità in maniera diversa,io non so il termine esatto,ma ci sono diversi modi di vivere la propria asessualità,cmq kiedi a blue ke ne sa senz'altro + di me...non è affatto un controsenso.ciao.
Carmelo Bene (1937-2002), attore, drammaturgo e regista italiano.
"Ancora non si riesce a rovesciare questo fatto. Non è Dio che crea noi, ma è sempre l'uomo che ha creato Dio". (Colloquio con Goffredo Fofi, 1998)

nereide
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: sab mar 03, 2007 2:05 am

Messaggio da nereide »

bhè...nella risposta di spirit of universe ci vedo un pò troppo cinismo...
nessuno ha detto che l'unico fine della vita è quello di procreare e fare la madre tutta la vita...
La vita ha tanti aspetti, avere dei figli è una delle tante cose, a mio parere bellissima!ma ovviamente ci sono le aspirazioni personali, i sogni...e condividere tutto qst con altre persone è meglio che stare da soli!
e poi, se tutti a questo mondo cercano la famosa "anima gemella" qualcosa vorrà dire,no? tutti sessodipendenti? non credo proprio!

Rispondi