Il mio ragazzo è asessuale?

Domande, dubbi e curiosità da parte di coloro che sono vicini agli asessuali.
lilianemily
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: ven giu 13, 2014 11:05 am
Genere: femmina

Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da lilianemily »

Io sono sessuale, attualmente sto con il mio ragazzo da anni. Quando l'ho conosciuto era vergine, ovviamente io pensando fosse solo timore e paura della prima volta non l'ho mai forzato, arrivati ad un certo punto però ho provato a parlargli, lui mi ha risposto: non lo so perchè non voglio farlo, forse ho paura, forse non mi interessa, dammi tempo. All'inizio pensavo in tutta onestà avesse avuto qualche problema da adolescente, con la ragazza precedente ecc..Ho letto questo forum, sapevo esistesse la sessuofobia, ma non pensavo neanche esistesse l'asessualità e mi viene il dubbio: forse è asessuale? Il problema è che io non voglio assolutamente forzarlo a fare niente che non voglia, abbiamo una favolosa relazione sentimentale (è da quando ho 17 anni che lo conosco), ma a me questo non basta, mi piace molto il lato romantico, ma per me il sesso è parte integrante di una relazione, rende complici, affiata una coppia ecc.. Non so cosa fare, ne come gestire la relazione..

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3576
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: ♀️

Re: Chi ha un partner asessuale?

Messaggio da Bakeneko »

Cara lilianemily, mi spiace che tu ti sia trovata a vivere una situazione così complessa. Ovviamente noi qui non possiamo entrare nella mente del tuo ragazzo e capire se è veramente asessuale o no. Hai mai pensato di farlo arrivare a leggere questo forum e poi chiedergli, nel modo che a te sembra più appropriato, se per caso si riconosce in qualche definizione o nei pensieri degli utenti?
53x+m³=Ø

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Chi ha un partner asessuale?

Messaggio da Celeste »

Mai avuto un partner asex, se lo avessi trovato me lo sarei tenuto stretto (forse al punto da incatenarlo in cantina se avesse pensato di lasciarmi :mrgreen: ).
Però sono assolutamente convinta che il mio ultimo fidanzato fosse demi, mi ha raccontato più volte che da single aveva passato anche molti anni senza fare sesso, che non gli mancava assolutamente, che quando gli capitava di farlo con ragazze che non gli interessavano "emotivamente" non provava attrazione e lo trovava proprio noioso e fastidioso.
Per sua sfortuna il suo lato demi è uscito proprio con me che sono nera come la pece, e questo pensiero mi mette davvero tanta tanta tristezza.

Lilianemily concordo con Bakeneko, prova a fargli leggere qualcosa qui sul forum, se è veramente asex gli farai un gran regalo.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da SilverKitsune »

Intanto benvenuta, lilianemily :)

In secundis, come hanno già detto Bakeneko e Celeste, solo il tuo ragazzo può sapere se è asessuale o no. Noi non lo conosciamo, e per quanto possa conoscerlo tu, non sei comunque nella sua testa... cos'è o cosa non è può saperlo solo lui. Ti consiglio quindi, se proprio non vuoi fargli vedere il forum (che comunque sarebbe un'ottima idea, secondo me), di parlargli di asessualità, spiegargli cos'è (mancanza di attrazione sessuale), e chiedergli se ha mai pensato che potrebbe applicarsi a lui come concetto. Lasciagli fare le sue ricerche e la sua esplorazione, se ha voglia di documentarsi :)

Per quanto riguarda la sessualità, alcuni asessuali possono scendere a compromessi sul sesso, ma non tutti. Anche qui, solo lui può dirti SE può farlo con te e, in quel caso, quando/quanto spesso. Se il compromesso sta bene a entrambi, tutto ok, ma se non va bene temo che non ci sia nulla da fare... è legittimo desiderare il sesso in una coppia, ma se il tuo partner proprio non vuole, le uniche opzioni sono rinunciare al sesso o trovare un altro partner. Mi spiace!
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Chiara78 »

Non posso che concordare con chi ha scritto prima di me.
A volte si possono trovare dei compromessi, ma tutto sta nel capire cose vuole ogni componente della coppia e se queste due volontà sono compatibili in qualche modo, anche, se ce la si sente, scendendo a compromessi.
Io per esempio sono demisessuale, cioè posso provare (non succede sempre) attrazione sessuale solo per persone con cui ho stretto un legame molto profondo.
Mio marito non ci tiene molto al sesso, fa parte anche lui dell' "area grigia" (quella che sta tra sessualità e asessualità) ma il sesso gli interessa più che a me, quindi a volte lo faccio per farlo contento più che per reale desiderio.
Per me non è un problema, in coppia i compromessi ci vogliono, ma ovviamente non siamo tutti uguali e ognuno deve trovare il proprio modo per far funzionare le cose; per esempio, se fossi stata completamente asessuale, non credo che questo compromesso sarebbe stato possibile.
In bocca al lupo e se ti va facci sapere come vanno le cose :D
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
Kalista Violet
Mega-Mitosi
Messaggi: 126
Iscritto il: sab apr 26, 2014 1:04 pm
Orientamento: romantic demi (het)
Genere: cisgender girl
Località: Avalon

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Kalista Violet »

Se un sessuale vuole tenersi un partner che appartiene all'area grigia (asex, demi o grey che sia) deve per forza cambiare mentalità. Per noi l'unione tra due anime è un fatto emotivo e spirituale, non fisico (o solo in parte, nel caso mio e del mio lui). L'amore lo dimostriamo con le parole, coi silenzi, coi gesti, con l'intesa reciproca. Che tu ci creda o no, anche questo unisce la coppia. Il sesso, quando c'è, è accessorio. Il partner sessuale deve non solo saper trovare il compromesso con l'altro, ma anche ridimensionare l' importanza che dà all'atto sessuale: se non lo fa, allora difficilmente il rapporto può funzionare. Se sei davvero innamorata del tuo fidanzato, devi accettare il fatto che lui non vede il sesso come lo vedi tu. Buona fortuna! :-)

Avatar utente
Sidhe
A-frodite
Messaggi: 1149
Iscritto il: mer nov 16, 2011 4:24 pm
Orientamento: asex poly biromantic
Genere: donna cisgender

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Sidhe »

Kalista Violet ha scritto:Se un sessuale vuole tenersi un partner che appartiene all'area grigia (asex, demi o grey che sia) deve per forza cambiare mentalità. Per noi l'unione tra due anime è un fatto emotivo e spirituale, non fisico (o solo in parte, nel caso mio e del mio lui). L'amore lo dimostriamo con le parole, coi silenzi, coi gesti, con l'intesa reciproca. Che tu ci creda o no, anche questo unisce la coppia. Il sesso, quando c'è, è accessorio. Il partner sessuale deve non solo saper trovare il compromesso con l'altro, ma anche ridimensionare l' importanza che dà all'atto sessuale: se non lo fa, allora difficilmente il rapporto può funzionare. Se sei davvero innamorata del tuo fidanzato, devi accettare il fatto che lui non vede il sesso come lo vedi tu. Buona fortuna! :-)
Si boh, mi sembra che in un compromesso ognuno dei due debba venire incontro all'altro...
Non ci sarò quando verrai a cercarmi nel sole... che la tua vita non è la mia, io sarò già andato via... [Angelo Branduardi, Lamento di un uomo di neve]

Avatar utente
Kalista Violet
Mega-Mitosi
Messaggi: 126
Iscritto il: sab apr 26, 2014 1:04 pm
Orientamento: romantic demi (het)
Genere: cisgender girl
Località: Avalon

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Kalista Violet »

Sidhe ha scritto:
Kalista Violet ha scritto:Se un sessuale vuole tenersi un partner che appartiene all'area grigia (asex, demi o grey che sia) deve per forza cambiare mentalità. Per noi l'unione tra due anime è un fatto emotivo e spirituale, non fisico (o solo in parte, nel caso mio e del mio lui). L'amore lo dimostriamo con le parole, coi silenzi, coi gesti, con l'intesa reciproca. Che tu ci creda o no, anche questo unisce la coppia. Il sesso, quando c'è, è accessorio. Il partner sessuale deve non solo saper trovare il compromesso con l'altro, ma anche ridimensionare l' importanza che dà all'atto sessuale: se non lo fa, allora difficilmente il rapporto può funzionare. Se sei davvero innamorata del tuo fidanzato, devi accettare il fatto che lui non vede il sesso come lo vedi tu. Buona fortuna! :-)
Si boh, mi sembra che in un compromesso ognuno dei due debba venire incontro all'altro...
Infatti è quello che ho detto.

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Chiara78 »

E' possibile venirsi incontro, secondo me, ma non sempre.
Dipende dalle persone coinvolte. e da quanto gli costa scendere a compromessi.
Io e mio marito siamo entrambi grigi (anche se lui è più "scuro"), quindi non è stato troppo difficile; se uno dei due avesse considerato assolutamente indispensabile il sesso e l'altro non fosse stato disposto a farlo nemmeno una volta... beh non so proprio come si sarebbe potuto fare!
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Celeste »

Sidhe ha scritto:
Kalista Violet ha scritto:Se un sessuale vuole tenersi un partner che appartiene all'area grigia (asex, demi o grey che sia) deve per forza cambiare mentalità. Per noi l'unione tra due anime è un fatto emotivo e spirituale, non fisico (o solo in parte, nel caso mio e del mio lui). L'amore lo dimostriamo con le parole, coi silenzi, coi gesti, con l'intesa reciproca. Che tu ci creda o no, anche questo unisce la coppia. Il sesso, quando c'è, è accessorio. Il partner sessuale deve non solo saper trovare il compromesso con l'altro, ma anche ridimensionare l' importanza che dà all'atto sessuale: se non lo fa, allora difficilmente il rapporto può funzionare. Se sei davvero innamorata del tuo fidanzato, devi accettare il fatto che lui non vede il sesso come lo vedi tu. Buona fortuna! :-)
Si boh, mi sembra che in un compromesso ognuno dei due debba venire incontro all'altro...
La penso come Sidhe. Un sessuale innamorato potrà anche sforzarsi di "cambiare mentalità", ma per quanto si sforzi non potrà mai cambiare la sua natura. Natura e mentalità non sono la stessa cosa.
Se fosse così semplice, lo stesso potrebbe fare un asex, ovvero sforzarsi di cambiare la sua posizione nei confronti del sesso, capire che per lui può non contare nulla ma per l'altro è importante e quindi deve adeguarsi.
Assodato che non è possibile liquidarla così facilmente, è ovvio che non sia possibile farlo neanche per un sessuale.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

Avatar utente
Kalista Violet
Mega-Mitosi
Messaggi: 126
Iscritto il: sab apr 26, 2014 1:04 pm
Orientamento: romantic demi (het)
Genere: cisgender girl
Località: Avalon

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Kalista Violet »

Per cambiare mentalità intendo semplicemente realizzare che non per tutti il sesso è la massima dimostrazione d'amore, e comportarsi di conseguenza . Dall'altra parte, il partner asessuale deve saper arrivare anche lui ad un giusto compromesso per venire incontro all'altro. E' quello che ho scritto nel mio post precedente:
saper trovare il compromesso con l'altro

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Chiara78 »

Infatti: a piccoli passi, uno verso l'altro, potrebbe essere possibile trovare il punto di incontro a metà strada.
Ovviamente ho scritto "potrebbe essere possibile" perchè non sempre lo è effettivamente.
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
Celeste
(A)VENdicatore
Messaggi: 1630
Iscritto il: mer mar 19, 2014 1:11 pm
Orientamento: Asex Eteroplatonica
Genere: F cisgender

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Celeste »

Kalista Violet ha scritto:Per cambiare mentalità intendo semplicemente realizzare che non per tutti il sesso è la massima dimostrazione d'amore
Su questo sono d'accordo, ma nel concreto di una relazione che il sesso "non sia fondamentale per tutti" (cosa su cui sono d'accordissimo con te, eh) che rilevanza ha? All'interno di una relazione mi deve interessare solo che importanza gli attribuisce il mio partner, l'importanza che gli danno o non gli danno gli altri è irrilevante.
Non so se sto riuscendo a spiegarmi, non volevo darti contro, dico solo che, anche se sono convintissima che non per tutti il sesso sia la massima dimostrazione d'amore, se per la persona con cui sto lo è, è con questo fatto che devo fare effettivamente i conti.
Immagine
Nè più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede.

Avatar utente
Kalista Violet
Mega-Mitosi
Messaggi: 126
Iscritto il: sab apr 26, 2014 1:04 pm
Orientamento: romantic demi (het)
Genere: cisgender girl
Località: Avalon

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Kalista Violet »

Celeste ha scritto:
Kalista Violet ha scritto:Per cambiare mentalità intendo semplicemente realizzare che non per tutti il sesso è la massima dimostrazione d'amore
Su questo sono d'accordo, ma nel concreto di una relazione che il sesso "non sia fondamentale per tutti" (cosa su cui sono d'accordissimo con te, eh) che rilevanza ha? All'interno di una relazione mi deve interessare solo che importanza gli attribuisce il mio partner, l'importanza che gli danno o non gli danno gli altri è irrilevante.
Non so se sto riuscendo a spiegarmi, non volevo darti contro, dico solo che, anche se sono convintissima che non per tutti il sesso sia la massima dimostrazione d'amore, se per la persona con cui sto lo è, è con questo fatto che devo fare effettivamente i conti.
In generale i sessuali hanno relazioni con persone che sono sessuali a loro volta, ma nel momento in cui formano una coppia con un asex/demi/grey, entrano in crisi, perchè danno per scontato che tutti vivano la sessualità come la vivono loro, e si aspettano che il loro rapporto si evolva in questo senso. Ovviamente, non è così: e quindi i suoi parametri "normali" non sono più applicabili. Con "tutti" non intendo "gli altri", ma l'altra metà della coppia.

Rosy2507
Mega-Mitosi
Messaggi: 196
Iscritto il: lun set 15, 2014 11:28 am
Orientamento: asessuale aromantica
Genere: Femmina

Re: Il mio ragazzo è asessuale?

Messaggio da Rosy2507 »

Io penso che l'amore debba bastare, perchè è quello davvero fondamentale in un rapporto di coppia. Se il tuo ragazzo non vuole un rapporto sessuale e a te non va giù.. non vorrà dire che non lo ami davvero? Perchè il sesso è un 'atto fisico, non dovrebbe portare a dire "non mi basta"...

Rispondi