Il sesso vi ha stancato?

Domande, dubbi e curiosità da parte di coloro che sono vicini agli asessuali.
Avatar utente
blueberyl
A-frodite
Messaggi: 1086
Iscritto il: mer lug 27, 2005 4:52 pm
Orientamento: Etero-Asessuale
Località: dagli abissi della mia anima

Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da blueberyl »

Topic rivolto ai non asessuali che, per curiosità o per altri motivi, frequentano questo forum. :-)

La riflessione che vorrei stimolare nasce dalla constatazione che molti non asessuali si sono interessati a questo forum nel tentativo di trovare un piccolo angolo in cui sentirsi liberi dall'onnipresenza del sesso nella società, nelle relazioni, nei media.

Viviamo realmente in una società ipersessuata?
A volte ho l'impressione di vivere in un mondo in cui nelle apparenze, nella vita di tutti i giorni osanniamo il sesso, mentre "in privato" finiamo per lamentarci dell'eccessiva ipersessualizzazione della società. A voi i commenti :)
"E' in noi un Regno che esiste ma non possediamo, ed è lo stesso che possediamo senza che esso esista"

Avatar utente
peterpan
Mega-Mitosi
Messaggi: 159
Iscritto il: ven gen 06, 2006 3:12 pm
Località: Firenze

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da peterpan »

Do al sesso il valore che ha ma mi da fastidio la gente, specialmente giovani, che ne ha una visione "competitiva".
Questo secolo oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall'incubo delle passioni
cercare l'Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un'immagine divina
di questa realtà... (F. Battiato)

Momo
Vecchia dentro
Messaggi: 120
Iscritto il: lun dic 11, 2006 12:31 pm
Orientamento: etero(demi)sessuale
Genere: femme fatale -.-
Località: CT

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Momo »

A me il sesso ha stancato eccome.
Mia sorella è stata una simil-asessuale per tutta la sua vita e da quando ha il ragazzo il sesso è la cosa più importante del mondo. Parla SOLO di quello e purtroppo coinvolge tutti gli altri perché comunque noto che è considerato il più interessante degli argomenti dai più. Tant'è che io ho smesso di uscire in gruppo quando in mezzo c'è anche lei.
"Stanca" è proprio la parola giusta. Non è che sia disgustata o scandalizzata, semplicemente sono stufa.
Proprio di recente una delle persone più intelligenti che abbia mai conosciuto, persona anche molto profonda e PER NIENTE superficiale, mi ha detto che il sesso è la cosa più importante in assoluto nella vita di un essere umano. E sì, permettetemelo, ma io sono sconvolta, perché si trascurano cose che dovrebbero essere infinitamente più importanti a favore di una che alla fin fine potrebbe anche essere bella ma che ti dà solo piacere fisico e pure limitato nella durata. Boh.
私を殺した私心。

Immagine

Latte Versato
Junior
Messaggi: 9
Iscritto il: mar lug 29, 2008 7:29 pm
Orientamento: Sessuale forzoso

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Latte Versato »

Ci sono cose che dovrebbero essere più importanti del sesso?
Forse è così, ma bisogna vedere cosa si intende per "importante". È proprio grazie al sesso che ora siamo qui, vivi, a scrivere su un forum e a leggere ciò che scrivono gli altri: mi sembra una cosa alquanto importante, quantomeno da non sottovalutare.

Secondo me, che piaccia o meno, il 50% delle azioni umane è finalizzato al sesso, e il restante 50% è scatenato dalla mancanza di sesso, sotto forma di frustrazioni, sublimazioni, ecc.
Non è la società a essere ipersessuata, è la vita umana che è ipersessuata: per la vita e per i nostri geni non c'è nulla di più importante del sesso; è ancora più importante della sopravvivenza dell'individuo.

Il problema della società è che ne fa tutto fumo e niente arrosto. Si pensa, si parla, si scrive, si guarda la pornografia (che se non altro è sincera e non ipocrita), si subiscono le eccitazioni dei media...

Ma poi si fa poco e soprattutto si fa male.

Le donne sono ancora oggi fredde come cadaveri, quasi timorose di provare piacere col proprio corpo (anche quelle che sembrano mangiauomini), gli uomini invece usano il corpo femminile come fosse la propria mano; e il sesso diventa un'elaborata masturbazione, dove si può essere in due o in dieci, ma alla fine ognuno sta per conto suo, perso nel proprio piccolo piacere solipsistico.

Ci preoccupiamo di catalogare le fasi dell'amplesso, di imparare a memoria il kamasutra, delle dimensioni del pene o dei seni, di ricorrere al viagra per farlo 72 ore di fila, ma dimentichiamo che alla fine si tratta di due persone che stanno insieme, e che si fanno star bene a vicenda. Tutto qui. In realtà non c'è nulla di più semplice e pulito al mondo.
Io non sono stufo del sesso, sono stufo di una certa visione del sesso; e di questo un po' mi lamento, in effetti.
Per questo l'asessualità mi ha incuriosito e mi sono iscritto a questo sito (e fa pure rima).
Penso che, per forza di cose, un asessuale possa accedere con più facilità a ciò che sta intorno al sesso e che solitamente viene dimenticato oppure sottovalutato.
Ma sono ancora in fase di apprendimento, non vorrei azzardare conclusioni. :-)

Avatar utente
Ermy
Maxi-Mitosi
Messaggi: 238
Iscritto il: sab dic 02, 2006 12:19 am
Orientamento: per ora asessuata

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Ermy »

in assoluto, penso che una delle cose più brutte da sentirsi dire, quando una relazione finisce, è :"io per te provo un incredibile attrazione sessuale, ma niente di più".
è terribile, quando l'unica cosa che vorresti sentirti dire è : "ti ho amato"

questa situazione non è stata esattamente la mia, ma se fosse stato così sarebbe stato terribile da accettare.

Sono stata con una persona che del sesso sapeva quasi nulla, che lo evitava, una persona che si credeva asex.
per colpa mia , per la mia egoistica voglia di essere una coppia "normale", per provare la sensazione, per sentirmi forse più donna, l'ho spinto verso una cosa che per lui era inizialmente spiacevole.
esattamente quello che lo bloccava era l'idea di non essere in grado, il timore di essere giudicato, da me, poi che ero vergine...era anche assurdo.
ovviamente lo amavo tanto, non mi sarei mai spinta oltre con una persona per cui non porvavo nulla.

alla fine l'ho reso consapevole dei suoi desideri fisici,facendogli capire che non era una colpa, farlo troppo spesso.
che non era una colpa se gli piaceva. e che non era una colpa se ogni volta non c'era un orgasmo da parte mia.
alla fine a me piaceva fare l'amore con lui perchè era lui, della sensazione fisica di piacere mi importava fin lì.
Mi bastava condividere questo momento con lui, tranquillamente, senza aspettative.
(purtroppo, latte versato, sono molti più gli uomini che non sanno lasciarsi andare, che hanno paura di non essere adeguatamente attrezzati, o sufficientemente esperti.

Cmq facendo questo, gli ho permesso di usare il sesso come scusa, come scusate per una relazione che non poteva continuare. e lui sapeva bene che quello che mi diceva non era vero. e che era solo una scusa per scappare.
per 6 mesi siamo stati insieme senza far nulla,e lui mi tirava fuori come scusa il sesso?!. Una cosa di cui prima nemmeno voleva sentir parlare.

Ecco, sono stanca del fatto che il sesso venga strumentalizzato. Stanca che le persone non sappiano dire le cose in faccia e utilizzino questo espediente per cavarsela.
Sono delusa dal fatto che i sentimenti possano essere erroneamente scambiati per desiderio sessuale?
Amareggiata dal fatto che lui abbia mentito così spudoratamete, quando la nostra storia era tutto fuorchè una storia di sesso.
Si SONO STANCA di sentire persone che stanno con altre persone solo per sesso.
e stanca di sentire persone che hanno amato veramente sminuire tutto riducendo tutta una storia a solo sesso.

mi chiedo è davvero così difficile avere il coraggio di amare e di soffrire? perchè si vuole ridurre tutta una vita a banalità? a solo sesso?
perchè appagare i sensi è diventato oggi l'obbiettivo da raggiungere?
e un anima non ce l'abbiano tutti noi?
mi chiedo davvero se come dice Latte Versato il sesso sia una masturbazione fatta a due. Non ha senso.
e per questo io mi ritengo una sessuale che non ha desiderio di sesso, che è capace di vivere anche una vita senza farlo se non è innamorata.

+ che vicino ai sessuali io mi sento + vicina agli asex, perchè danno importanza alle stesse cose in cui io credo.
per me il sesso è un modo di amare, di dimostrare affetto, come un abbraccio o una carezza alla persona che amo.
ognuno ha il suo modo di amare, gli asex se volessero potrebbero farlo. ma non avrebbe valore questo gesto fatto da loro. Perchè non capiscono che cosa c'è d'amore nel sesso. Perchè non credono in quel gesto, perchè non lo sentono proprio, anche se lo condividono con la persona che amano.

credo che sia questa la differenza sostanziale fra asex e non. e sono consapevole del fatto che molti sex non amano solo fare del sesso,ma amano qualche cosa di + che una banale sensazione fisica.
per questo io non voglio più generalizzare,offendendo coloro che come me vedono il sesso come un mezzo d'amore, non come un fine.
e da oggi in poi, coloro che invece amano solo fare del sesso, o masturbazioni collettive(orama il sesso fatto solo fine a se stesso lo chiamo così) li chiamerò SESSUOMANI. o tanto vale NINFOMANI.
Vieni via oh piccolo umano,
verso le acque e l’immenso spiano.
Alla fata la mano darai
perché il mondo è più pieno di pianto
di quanto capire potrai.


Immagine

Latte Versato
Junior
Messaggi: 9
Iscritto il: mar lug 29, 2008 7:29 pm
Orientamento: Sessuale forzoso

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Latte Versato »

Ermy ha scritto:purtroppo, latte versato, sono molti più gli uomini che non sanno lasciarsi andare, che hanno paura di non essere adeguatamente attrezzati, o sufficientemente esperti.
Sì sì, può essere, per carità, non ho statistiche in merito...
Il fatto è che, alla fine, non c'è alcuna prossimità e complicità tra i due sessi, ed è questo il dramma.
Come dimostrano anche i livelli di misoginia e misandria, che stanno raggiungendo vette inesplorate. Lo noto nella vita reale come in quella virtuale; anche su questo forum leggo spesso messaggi che sottintendono un odio diffuso per uomini o donne.
Non lo capisco, e mi chiedo se la terza guerra mondiale non sia già iniziata e non ce ne siamo accorti.

Avatar utente
Ermy
Maxi-Mitosi
Messaggi: 238
Iscritto il: sab dic 02, 2006 12:19 am
Orientamento: per ora asessuata

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Ermy »

credo che sia una guerra ancestrale, quella tra i sessi. Da sempre.
Vieni via oh piccolo umano,
verso le acque e l’immenso spiano.
Alla fata la mano darai
perché il mondo è più pieno di pianto
di quanto capire potrai.


Immagine

Latte Versato
Junior
Messaggi: 9
Iscritto il: mar lug 29, 2008 7:29 pm
Orientamento: Sessuale forzoso

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Latte Versato »

Sarà pure vero... a me sembra una guerra più stupida delle altre...
Poi vorrei sapere chi vince cosa vince. In questa guerra si può solo perdere.

Avatar utente
Ermy
Maxi-Mitosi
Messaggi: 238
Iscritto il: sab dic 02, 2006 12:19 am
Orientamento: per ora asessuata

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Ermy »

direi che la donna ci ha perso sempre.è sempre stata vista o come una cosa,o come una serva destinata alle mansioni domestiche e alla cura dei figli. La donna ci guadagna di sicuro la libertà dai pregiudizi e dal maschilismo degli uomini.
Ovviamente dalla cosa gli uomini non hanno solamente che da perderci.
mi sembra che lottare per avere la libertà di essere considerati alla pari non sia una cosa stupida no?
per quanto l'età moderna si sia dichiarata l'età dei pari diritti e dell'abolizione degli schemi comuni, bhe siamo ancora ben lontane dall'avere quella libertà di cui godono gli uomini.

soltanto il fatto che al giorno d'oggi gli stupri siano alla regola del giorno mi disgusta profondamente.
che differenza c'è tra quest'era e quelle passate? ah giusto...prima ti saccheggiavano il villlaggio,uccidevano tuo marito,
ti stupravano, e se ti andavabene non ti prendevano come bottino di guerra per fare la schiava e la prostitua a vita.
ora ti stuprano e basta!
ci siamo evoluti.
Perchè per una volta non può essere Adamo il peccatore?
Vieni via oh piccolo umano,
verso le acque e l’immenso spiano.
Alla fata la mano darai
perché il mondo è più pieno di pianto
di quanto capire potrai.


Immagine

Latte Versato
Junior
Messaggi: 9
Iscritto il: mar lug 29, 2008 7:29 pm
Orientamento: Sessuale forzoso

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Latte Versato »

Ermy ha scritto:mi sembra che lottare per avere la libertà di essere considerati alla pari non sia una cosa stupida no?
Quindi, lottare per i propri diritti significa dover odiare gli uomini, tutti gli uomini, per il solo fatto che sono uomini?
Bene, anche oggi ho imparato una cosa nuova.
Ermy ha scritto:soltanto il fatto che al giorno d'oggi gli stupri siano alla regola del giorno mi disgusta profondamente.
Anche qui, secondo me, confondi una parte con il tutto. Alcuni uomini sono stupratori (così come un uomo potrebbe dire che alcune donne sono prostitute, o altro, a scelta, tanto i luoghi comuni non hanno fine): questo ti dà il diritto di fare di tutta l'erba un fascio? A quanto pare sì.
Bene, oggi ho imparato due cose; giornata ricca.

Ma non mi meraviglia più di tanto, non molto tempo fa una "onorevole" e ben nota deputata disse in parlamento che tutti gli uomini sono stupratori, nell'indifferenza generale, non ci fu una sola reazione a queste parole. E come si sa, chi tace acconsente.
Immagino l'inferno che si sarebbe scatenato se Fini o Bertinotti avessero detto "le donne sono tutte..." . :-)

Bene, devi essere contenta, state vincendo la guerra. Congratulazioni, sono ammirato.
Peccato che in giro non vedo vincitori o vincitrici, e non vedo neanche persone libere e liberate, al contrario vedo solo un mucchio di uomini e donne preda di frustrazione, solitudine, disperazione, pieni di odio e rancore per supposti torti subiti; piccole ferite che diventano voragini di dolore insormontabile e causa di chiusure aprioristiche.

La classica vittoria di Pirro. :-)

Mi fermo qui, non intendo discutere di femminismo vs maschilismo; li trovo due argomenti che avviliscono l'intelligenza.

Avatar utente
Ermy
Maxi-Mitosi
Messaggi: 238
Iscritto il: sab dic 02, 2006 12:19 am
Orientamento: per ora asessuata

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Ermy »

io non dico che odio gli uomini o che la misandria sia un sentimenti giusto, affatto. l'odio è un sentimento troppo grande e troppo faticoso da sostenere. ti consuma.

E' inutile che ti difendi dietro la maschera della persona saccente e cinica.
Sei tu il primo a fare di tutta l'erba un fascio.io non ho mai detto che tutti gli uomini sono così. Con questo non fai altro che dimostrare la mia tesi.
Non ci sono nè vinti nè sconfitti se c'è rispetto. Ma non c'è mai stato, o se non altro non ho mai avuto la forutuna di vederlo. Sono gli uomini a rendere puttane le donne. così come è la meschinità della vita a rendere un ladro un ladro.
ma cos'è che rende un uomo uno stupratore? soltanto una frustrazione sessuale, il desiderio di potere e di sottomettere una persona. Stupratori si nasce. Puttane ci si diventa.

L'unica cosa che devi imparare qui,a mio parere, è di smetterla di essere arrogante. Non ottieni nulla con il sarcasmo. TI tiri dietro solo ostilità. Io volevo solo dare la mia opinione, non aprire un comizio sul femminismo o cose del genere.
Se hai imparato davvero qualche cosa, bhe ne sono felice per te. Spero che in futuro ti possa essere utile.

Sai mi dispiace solo una cosa, che del primo post che ho scritto (quello non ancora off topic, dato che ci siamo già da 4 post) tu abbia sottolineato proprio la cosa + inutile ed insignificante.
Ermy wrote:
purtroppo, latte versato, sono molti più gli uomini che non sanno lasciarsi andare, che hanno paura di non essere adeguatamente attrezzati, o sufficientemente esperti.
Avrei preferito che ti fossi soffermato su altre cose. Mi dispiace che il messaggio non sia stato recepito.
Vieni via oh piccolo umano,
verso le acque e l’immenso spiano.
Alla fata la mano darai
perché il mondo è più pieno di pianto
di quanto capire potrai.


Immagine

Avatar utente
peterpan
Mega-Mitosi
Messaggi: 159
Iscritto il: ven gen 06, 2006 3:12 pm
Località: Firenze

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da peterpan »

in assoluto, penso che una delle cose più brutte da sentirsi dire, quando una relazione finisce, è :"io per te provo un incredibile attrazione sessuale, ma niente di più".
Magari me lo dicessero :) meglio di niente. Una "trombamica" fa sempre comodo.
mi chiedo è davvero così difficile avere il coraggio di amare e di soffrire?
A me mi viene facile. Soprattutto soffrire.
+ che vicino ai sessuali io mi sento + vicina agli asex,
Ma falla finita.
A volte ho l'impressione di vivere in un mondo in cui nelle apparenze, nella vita di tutti i giorni osanniamo il sesso, mentre "in privato" finiamo per lamentarci dell'eccessiva ipersessualizzazione della società.
L'ipocrisia della gente. Io invece ho il brutto vizio di dire sempre quello che penso.
Ci sono cose che dovrebbero essere più importanti del sesso?
Una vita senza sesso (e senza amore) è come mangiare senza sentirne i sapori. (Certo che il testosterone ti cambia il cervello eh :mrgreen: )
Questo secolo oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall'incubo delle passioni
cercare l'Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un'immagine divina
di questa realtà... (F. Battiato)

Momo
Vecchia dentro
Messaggi: 120
Iscritto il: lun dic 11, 2006 12:31 pm
Orientamento: etero(demi)sessuale
Genere: femme fatale -.-
Località: CT

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Momo »

Io penso ESATTAMENTE tutto quello che ha scritto Ermy nel primo post, dalla prima all'ultima parola. Tranne quello che ha raccontato della sua esperienza ovviamente, perché tecnicamente sono una verginella.
私を殺した私心。

Immagine

Latte Versato
Junior
Messaggi: 9
Iscritto il: mar lug 29, 2008 7:29 pm
Orientamento: Sessuale forzoso

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Latte Versato »

Ermy ha scritto:io non dico che odio gli uomini o che la misandria sia un sentimenti giusto, affatto. l'odio è un sentimento troppo grande e troppo faticoso da sostenere. ti consuma.
Perfetto, e allora, se siamo d'accordo, di cosa stiamo discutendo? :lol:
Ermy ha scritto:E' inutile che ti difendi dietro la maschera della persona saccente e cinica.
:? Intanto, non mi difendo, per il semplice motivo che non mi sento attaccato; ma se lo dici, evidentemente era quella la tua intenzione. Cinico talvolta lo sono, ma proprio in questo caso, di quello che stavo dicendo tutto si può dire tranne che fosse cinico, anzi, era forse fin troppo idealistico. Saccente lo divento soprattutto quando a picche mi rispondono fiori. Parlavo di rapporti umani, tra uomini e donne, e tu mi parli dei diritti delle donne e degli stupratori...
Ermy ha scritto:Sei tu il primo a fare di tutta l'erba un fascio.io non ho mai detto che tutti gli uomini sono così. Con questo non fai altro che dimostrare la mia tesi.
E quando lo avrei fatto? Boh...
Vedi, è questa la differenza tra me e te: io non ho tesi da dimostrare. :-)
Ermy ha scritto:Non ci sono nè vinti nè sconfitti se c'è rispetto. Ma non c'è mai stato, o se non altro non ho mai avuto la forutuna di vederlo. Sono gli uomini a rendere puttane le donne. così come è la meschinità della vita a rendere un ladro un ladro.
E quindi la colpa è sempre degli uomini, è ovvio; soprattutto è molto comodo. E siccome non hai mai avuto la fortuna di vedere rispetto, vuol dire che tutti gli uomini (almeno quelli che hai conosciuto tu) non sono rispettosi e rendono le donne puttane. Meno male che non facevi di tutta l'erba un fascio...
Che poi mi chiedo... ma avrai conosciuto gli uomini della tua famiglia, no? Padre o fratelli o zii o nonni o cugini o che altro: possibile che non ti abbiano mai fatto vedere il rispetto? Sono tutti irrispettosi nei confronti delle donne e le rendono puttane?
Ermy ha scritto:Stupratori si nasce. Puttane ci si diventa.
Sempre per la serie "non faccio di tutta l'erba un fascio", eh? :wink:
Citami gli studi che lo dimostrano, please. (SCHERZO, per carità... che qua basta una parola...)
Ermy ha scritto:L'unica cosa che devi imparare qui,a mio parere, è di smetterla di essere arrogante. Non ottieni nulla con il sarcasmo. TI tiri dietro solo ostilità. Io volevo solo dare la mia opinione, non aprire un comizio sul femminismo o cose del genere.
Se hai imparato davvero qualche cosa, bhe ne sono felice per te. Spero che in futuro ti possa essere utile.
No, no, di cose ne devo imparare tante ancora, dentro e fuori da questo sito, ma per fortuna ci sei tu, sono in buone mani. Sullo smettere di essere arrogante invece temo di non poterti accontentare; sono fatto così, e quando leggo certe cose faccio fatica a frenare le dita. :lol:
Mi spiace Ermy, non posso dire cose che non penso solo per accattivarmi la simpatia degli altri, non l'ho mai fatto in vita mia e non vedo perché dovrei iniziare adesso. Se poi qualcuno vorrà essere ostile con me solo perché la penso diversamente, pazienza, vorrà dire che me ne farò una ragione. :mrgreen:
Inoltre, il mio tono era più che altro scherzoso, o almeno tale voleva essere; ma se in questo preferisci vedere un'ulteriore conferma della cattiveria maschile, non posso certo farti cambiare idea.
Ermy ha scritto:Sai mi dispiace solo una cosa, che del primo post che ho scritto (quello non ancora off topic, dato che ci siamo già da 4 post) tu abbia sottolineato proprio la cosa + inutile ed insignificante. Avrei preferito che ti fossi soffermato su altre cose. Mi dispiace che il messaggio non sia stato recepito.
Chi ti dice che non l'abbia recepito? Se non ho sottolineato nulla è solo perché non avevo nulla da eccepire su quel tuo intervento; anche perché parlavi di una tua esperienza molto personale, che hai vissuto in modo doloroso, sulla quale non mi permetterei mai di eccepire.
Certo che pensar male è molto più facile... :D

Avatar utente
Ermy
Maxi-Mitosi
Messaggi: 238
Iscritto il: sab dic 02, 2006 12:19 am
Orientamento: per ora asessuata

Re: Il sesso vi ha stancato?

Messaggio da Ermy »

Parlavo di rapporti umani, tra uomini e donne, e tu mi parli dei diritti delle donne e degli stupratori...

i rapporti umani si basano sul rispetto reciproco, perchè ci sia rispetto bisogna avere le stesse oppurtinità, gli stessi diritti.
Sei stato tu a chiedermi che cosa si guadagnava nello scontro tra i sessi, e io ti ho risposto.
la donna ci guadagna la libertà.
io ho sempre parlato di diritti riferendomi a donne ed ad uomini. l'esempio dello stupratore l'ho fatto per dimostrare che ancora non c'è rispetto, che ancora la donna non è libera di camminare da sola per le strade, che non è libera si sentirsi sicura.
parlo di una donna che ancora al giorno d'oggi non può avere giustizia se indossava dei jeans al momento dello stupro.
Di una donna che da molti uomini ( SPERO non tutti e me lo auguro) viene vista come un oggetto, non come una persona.Ovviamente non dico che le donne non sfruttino questa cosa, ma del resto quali altri strumenti hanno per essere considerate? Dato che l'intelligenza femminile, nemmeno quella è riconosciuta dagli uomini.

Un uomo non ha il diritto di stuprare e mettere incinta una ragazzina solo perchè vuole fare del sesso.
non ha il diritto di rovinare per sempre l'esistenza di una persona. Ecco che cosa ci guadagnamo, la libertà di essere considerate delle persone e non strumenti. La donna è più di una costola di un uomo. ma finchè ci fanno bere la storia della costola e della mela...sono tutte parole sprecate.
Intanto, non mi difendo, per il semplice motivo che non mi sento attaccato; ma se lo dici, evidentemente era quella la tua intenzione.
....
o, no, di cose ne devo imparare tante ancora, dentro e fuori da questo sito, ma per fortuna ci sei tu, sono in buone mani. Sullo smettere di essere arrogante invece temo di non poterti accontentare; sono fatto così, e quando leggo certe cose faccio fatica a frenare le dita.
Mi spiace Ermy, non posso dire cose che non penso solo per accattivarmi la simpatia degli altri, non l'ho mai fatto in vita mia e non vedo perché dovrei iniziare adesso. Se poi qualcuno vorrà essere ostile con me solo perché la penso diversamente, pazienza, vorrà dire che me ne farò una ragione.
Inoltre, il mio tono era più che altro scherzoso, o almeno tale voleva essere; ma se in questo preferisci vedere un'ulteriore conferma della cattiveria maschile, non posso certo farti cambiare idea.
Guarda anche in altre conversazioni mi è capitato di notare che tu avessi problemi d'intesa con altri utenti, nel senso, spesso quello che scrivi non viene interpretato come scherzo, ma come sarcasmo e sfida.
E non sono la prima ad aver frainteso, quindi evidentemente hai una tendeza inconscia ad attaccare e non te ne rendi conto, oppure + semplicemente sei pungente per natura e mi dispiace.
il fatto non è di accattivarsi le persone dicendo quello che non pensiamo(anche perchè se cerchi di accattivartele con il tono "scherzoso "che usi mi riesce molto difficile pensare che tu ci riesca), il fatto è che si possono benissimo dire le stesse cose che pensiamo in toni molto diversi. Semplicemente questo.
Comunque io non mi sento ostile nei tuoi confronti perchè la pensi diversamente da me.....figurati..ognuno è libero di pensare quello che vuole. Non sono i tuoi contenuti a infastidirmi quanto i tuoi modi.
Mi sono sinceramente antipatici.
Credo bene che hai tante cose da imparare,figurati io che nemmeno ho 20 anni quante ne ho da imparare, comunque penso proprio che la tua arroganza l'abbia imparata dal mondo qui fuori.

MA figurati..il tuo comportamento non mi fa pensare che tutti gli uomini sono cattivi....mi fa solo pensare quanto sono arroganti e come si leccano le ferite l'un l'altro.
Nemmeno io pretendo che tu cambi idea...anzi ti invito a credere sempre in tutto quello che dici :D
E ovviamente la mia famiglia e i suoi componenti maschili mi rispettano, mi rammarico solo che io non riesca a trovare un altra persona che lo faccia.
Ultima modifica di Ermy il mar set 02, 2008 10:49 pm, modificato 1 volta in totale.
Vieni via oh piccolo umano,
verso le acque e l’immenso spiano.
Alla fata la mano darai
perché il mondo è più pieno di pianto
di quanto capire potrai.


Immagine

Rispondi