Riflessioni spirituali

Tutto quel che vi passa per la testa, senza restrizioni!
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Bianca »

Sono valori spirituali scritti dentro di noi fin dalla nascita, così come sono scritti nel cuore del selvaggio che vive in un luogo sperduto del mondo e non vedrà nè conoscerà mai niente che non siano i membri della sua tribù e la terra del suo villaggio.

Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me.

Non c’è bisogno di decidere di comportarsi da perfetti egoisti, ci riusciamo già benissimo senza fare propositi in merito e magari, dichiarandoci anche osservanti e praticanti.

Raffynato
Ameba
Messaggi: 53
Iscritto il: dom mar 07, 2021 6:00 pm
Orientamento: Demisessuale Etero
Genere: Maschio
Località: Lombardia

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Raffynato »

Se si osserva la Natura c è l avvicendamento di tutto.
Per me nascita e morte sono correlate, come chissà?
Ci si ricorda quando si è usciti dal grembo materno ?
C è il vuoto.
La morte la vedo come ritornare nel grembo materno della Terra se non dell Universo.
È un idea. Non ci sarà mai una risposta adeguata.
Se non un supporre.
Così la penso...
Buona vita !

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Bianca »

Il tuo pensiero è molto valido ed anche accettabile.
Ognuno di noi ha le sue idee in merito.

Avatar utente
robiace
Junior
Messaggi: 16
Iscritto il: gio feb 24, 2022 6:45 pm
Genere: maschio

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da robiace »

La morte la vedo come ritornare nel grembo materno della Terra se non dell Universo.
Una delle più belle frasi sull'universo che abbia mai letto è per me la seguente:

"L'universo comincia a sembrare molto più un grande pensiero che una grande macchina." ~ James Jeans

Penso sia riferito ai suoi (di James Jeans) studi sulla meccanica quantistica.

Di come l'osservatore non è un soggetto passivo ma anzi modifica e crea la realtà che lo circonda, come nel caso dell'elettrone che nel momento in cui viene misurato viene di fatto materializzato (o almeno questo è quanto ipotizzato).

O di come cerca di spiegare Carlo Rovelli nella sua teoria sulla "gravità quantistica a loop": il tempo e lo spazio non esistono come entità a se stanti, ma esistono solo nell'interazione con le altre cose.

Volendoci spingere oltre si potrebbe supporre ciò che segue: "Io che guardo una mela". Lasciando da parte l'ego ingannevole, l'io e la mela non esistono, ma esiste l'interazione tra me e la mela che è la sensazione/evento di guardare le mela.

Ruotando intorno a tutto questo mi piace pensare che la trama stessa dell'universo è essa stessa coscienza, che esistono vari stati di coscienza, che esiste una dimensione al di la del quale è possibile sperimentare altro, un pò come quando sognando veniamo proiettati in un altro mondo.

E forse chissà con la morte non facciamo altro che riunire la nostra coscienza individuale a quella più estesa e universale. Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. Sempre secondo la "gravità quantistica a loop" neanche l'universo ha mai avuto un vero inizio, dal momento che le singolarità come il Big Bang sono fisicamente impossibili. Ma questo è ancora tutto da provare.

(Ho letto dei libri di Carlo Rovelli qualche tempo fa, prima che diventasse spettacolo televisivo :D )

Avatar utente
Jin_Nemo_Oudeis
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: lun ott 25, 2021 4:39 am
Genere: Maschio

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Jin_Nemo_Oudeis »

@robiace mi sono chiesto tante volte, se l'universo avesse gli stessi problemi di fondo della matematica. Alludo in particolare al teoremi di incompletezza di Godel.
Se l'universo fosse costituito a sua volta di assiomi, di una lingua diversa, e forse un po' più elaborata rispetto a quella che l'umanità conosce, ma pur sempre di assiomi?
Difficile capire se qualcosa sia "vivo" quando la complessità raggiunge queste grandezze.

Ciò che é quantistico é abbastanza difficile da provare.
Alcune cose, sembrerebbe, non sono proprio possibili da capire, a meno che non vengano scoperte delle nuove interazioni fra particelle.
L'universo, allo stato attuale del sapere umano, pare aver reso se stesso, nella sua interezza, l'unica chiave per essere capito. Se l'universo é vivo, ed eventualmente senziente, allora sicuramente ama mettere certe cose sotto chiave, fuori dalla portata dei bambini.


Sul piano umano, di questi tempi scorgo un avvincente scontro fra Luciferiani propensi a simpatizzare per una visione dell'epilogo stile stella nera, e Luciferiani che ricercano una scappatoia dalle conseguenze, sperando nei buchi neri.
Una lunga parentesi sul karma poi, che pare essere il primo contabile di questo mondo.

Avrei piacere di parlare con te. Forse della luce, di cui i parolai della scienza descrivono il comportamento, senza però ammettere di non conoscerne affatto l'intima essenza. Forse dell'oscurità.
É raro trovare persone che hanno piacere di leggere e parlare di cose impegnative.
Ultima modifica di Jin_Nemo_Oudeis il ven mag 06, 2022 12:59 pm, modificato 2 volte in totale.
Tutto é uno. Uno é tutto.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Bianca »

Comunicare facendosi capire e ascoltare cercando di coglierne l’essenza, sono due azioni molto impegnative.

Avatar utente
Jin_Nemo_Oudeis
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: lun ott 25, 2021 4:39 am
Genere: Maschio

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Jin_Nemo_Oudeis »

Bianca ha scritto:
dom mag 01, 2022 10:08 am
Comunicare facendosi capire e ascoltare cercando di coglierne l’essenza, sono due azioni molto impegnative.
Se ci riesci, passiamo oltre.

Sennò puoi farti una doccia fredda con Pirandello.
Immagine
Tutto é uno. Uno é tutto.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da axelay »

Di fatto la frase di Bianca conferma quanto detto da Pirandello.

Comunicare oggi non è semplice. Le parole sono dei codici che rappresentano e sintetizzano concetti, alcune volte, complessi.
Ascoltare presuppone una predisposizione ad accettare, per un attimo, di far passare nella nostra mente qualcosa che non ci appartiene.

Per fare ciò c'è bisogno di umiltà e grande intelligenza.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da Bianca »

Tu non immagini quanto io ami Pirandello e con quanta venerazione andai sulla sua tomba sotto l’albero, molti anni fa.

Ho sempre avvertito una forte comprensione nei suoi confronti, per la sua capacità di trasmettere sentimenti, angosce, tristi situazioni vissute personalmente e, si direbbe, mai comprese nè condivise da chi gli stava intorno.

Ci sono persone superficiali, incapaci anche soltanto di affacciarsi sulle sofferenze altrui.
Camminano sulle anime con scarponi chiodati, lasciando lacerazioni.

La sua affermazione rappresenta perfettamente l’incapacità di comprendersi, perché il mondo che ciascuno si porta dentro, a volte è troppo ricco, a volte è miserabile.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Riflessioni spirituali

Messaggio da axelay »

Qui, un video che ci ricorda quanto noi esseri umani siamo piccoli, presuntuosi e insignificanti, dal punto di vista fisico.




Qui un altro video che ci ricorda che occupiamo un tempo definibile come un battito di ciglia nel ciclo vitale dell'universo, secondo le ultime teorie.


Rispondi