Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Per le discussioni più serie, di carattere etico, politico, morale, religioso e quant'altro. Si raccomanda la serietà e il rispetto delle opinioni altrui.
Rispondi
Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

Il ghosting è, dal punto di vista psicologico, un comportamento che riguarda chi, improvvisamente, senza preavvisi, durante un rapporto sentimentale che procede senza intoppi (e magari al suo iniziale apice), di punto in bianco scompare.
Se poi questa persona, per svariate ragioni non potrà fisicamente negarsi, continuerà nei vostri confronti (vittima spesso innamorata) ad avere un atteggiamento di silenzio punitivo, non darà al riguardo alcun tipo di risposta ai vostri interrogativi, sul perché di questo illogico troncamento di una relazione da parte sua.

Vi invito ad ascoltare qualche video sull'argomento che qui posto.

Intanto nel link un articolo che ne parla
https://www.google.com/amp/s/www.contro ... uenze/amp/





Per il resto, essendo stato vittima di ghosting, vorrei spiegarvi cosa accade a chi ne risulta vittima di questo perverso ed intricato meccanismo.
Quindi racconterò l'esperienza "lato vittima", sperando di essere di aiuto a chi ne abbia bisogno.

Il problema del ghosting non è tanto nell'atteggiamento di chi "ci lascia" senza lasciarci, senza darci spiegazioni.
Il problema del ghosting lato vittima dipende da quanto noi amiamo la persona in questione.

E spesso questo abbandono avviene quando sboccia l'amore, quando voi pensate di vivere un sogno meraviglioso, inviolabile, dove tutto è perfetto.
Passano dei mesi e improvvisamente il vostro partner scompare, si fa negare.
Se vi capita di incontrarlo noterete che per lui è tutto ok, come se non fosse accaduto nulla.
Lui/lei/*etc in realtà non sta più con voi.
Ma non perché c'è di mezzo un rivale in amore.
Non perché voi lo avete tradito.
Non perché avete litigato.
Non perché avete fatto qualcosa di sbagliato.

E allora perché mi ha lasciato, direte voi?

Benvenuti nel vortice del ghosting.

Qui inizia un tormento interiore, domandare perché e non ottenere MAI una risposta in proposito.
Il problema è che voi amate questa persona.
E questo amore diventa più forte.
Si nutre di questo dolore, sete di giustizia, crede che può risolvere ogni cosa.
Ma vi sbagliate di grosso.

Gli amici interpellati, che provano a fare da intermeduari con "la sfinge", non ottengono risposte.
Voi, intanto, vi sentite vittime di una ingiustizia.
Cercate un motivo logico.
Scavate nei pensieri, nei ricordi.
Analizzate minuziosamente le giornate precedenti.
Perché, dite a voi stessi, avrò sbagliato qualcosa.
Sarò stato io la causa di tutto questo.

Magari iniziate anche a cercare di capire se qualche persona esterna ci abbia messo lo zampino raccontando chissà cosa alla vostra persona amata.

Purtroppo, voi pensate che ci debba essere un motivo logico per cui due persone che si amano subiscono questo destino.

Nei confronti del vostro carnefice, che sa benissimo quello che state provando e quanto state soffrendo, provate ancora più amore, purtroppo.
Non so spiegarlo perché.
Sarà amore per le ingiustizie, oppure si nutrirà di amore "per" l'amore.

Anche affrontando ripetutamente l'ex, al massimo otterete delle risposte affettuose generiche, da amico/a.
Che magari vi faranno arrendere, ma che non spiegheranno mai l'enigma del "perché".

La vita continuerà, ma nel vostro intimo rimarrà sempre il dubbio, questa domanda senza risposta, i tentativi che non avete fatto...

Rimarrà come uno spettro dentro di voi che vi tormenterà ogni tanto, nei momenti no della vostra vita.
Anche se la vostra vita è andata avanti.

Continuerete a domandarvi "se" e ancora quel "perché".
Continuerete, in un certo senso, ad amare ancora quel fantasma. Segretamente e intimamente.
È un amore malato che è molto forte.
Possono passare anche decenni, non muore mai questo sentimento dolce amaro.

Penserete: e se era lei la persona della mia vita, quell'amore immenso che tutti desiderano di vivere?

E studierete perché finiscono i rapporti, ma il vostro caso non lo troverete. Perché anche una crisi, la fine di un amore, la si vive in coppia.

Alla fine la vostra autostima crollerà pure, perché continuerete a credere che la colpa sia tutta la vostra.

Ma allora come si fa a guarirne?
Per prima cosa bisogna riconoscere che questo sfigato avvenimento non è capitato soltanto a noi.
Bisogna riconoscere che quel famoso "perché" che noi attendavamo da una vita ha un nome, si chiama ghosting.
Bisogna riconoscere che il nostro carnefice, anche se sembra nella vita una persona adorabile, magari fa persino l'infermiera, come nel mio caso, in realtà è una persona con grosse problematiche, immatura ed egoista, che non ha empatia e che fugge dall'affrontare determinate situazioni.

È una persona che, molto probabilmente finge di amare, finge a se stessa e al proprio partner.
E quando vede che la cosa si fa seria scompare.
Oppure decide di scomparire perché voi non siete niente per lei.


Comprendere questo comporta in voi la rottura di una catena che vi teneva imprigionati.
Crolla un mondo che, purtroppo, ma non per colpa vostra, avevate costruito.
Da un lato siete felici, liberi di non soffrire più.
Ma poi vi sentite stupidi, ingannati, manipolati.
Avete dedicato una parte della vostra vita ad una persona che è....non trovo le parole, sinceramente.
Mi basta definirla egoista e cinica, incapace, forse, persino di provare amore sincero, vero.

La sensazione che meglio descrive quello che provo?
Come uscire da un carcere dopo tantissimi anni.
Rimane il rammarico del tempo perso, purtroppo.
Il grande amore è svanito nel nulla.
Evaporato, dopo aver urlato da solo in macchina mentre correvo forte.
Perché esisteva solo nella mia mente.
Un inganno persino quello.

Per questo motivo ho deciso di raccontare la mia esperienza. Sperando che qualcuno ne esca fuori.

Il mio invito, è di rivolgervi ad uno specialista, uno psicologo etc.
Io non l'ho fatto, e mi ci sono voluti troppi anni per capire da solo, e per puro caso, che in realtà ero stato vittima di ghosting.

Se riuscite da soli, con i vostri mezzi, a comprendere e uscirne fuori, sarà per voi una vittoria importantissima.
Se invece avete ancora dubbi, allora parlatene con uno specialista, che potrà aiutarvi in questo percorso.

Un consiglio ai vari ghost: fa meno male dire alla persona che avete al vostro fianco che in realtà non lo amate, che magari fisicamente non è il vostro tipo, che lo avete ingannato, che, invece, rimanere in silenzio.
Quel silenzio è una tortura diabolica, che ti accompagna per anni, e che fa male, molto male, ti disintegra il cuore e la mente.
In confronto il resto, quelle parole che temete di affrontare e proferire, sono dolci carezze.

Avatar utente
Jin_Nemo_Oudeis
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: lun ott 25, 2021 4:39 am
Genere: Maschio

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Jin_Nemo_Oudeis »

@axelay le donne vanno e vengono. I soldi finché non li spendi restano con te, finché morte non vi separi.

Un consiglio che mi sento di darti é non rinnegare mai ciò che é stato. Solo così puoi crescere, come individuo.
Tutto é uno. Uno é tutto.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

I sentimenti da quattro soldi di donne che si alternano, riguardano altri uomini, che probabilmente si eccitano di più a vedere l'estratto conto in banca rispetto a saper amare veramente qualcuno.


Non credo nella crescita personale per trasformarmi in chissà chi, per come viene intesa da molti, a volte è una trappola mentale che ci allontana dalle cose semplici, che sono le più sincere, le più vere, quelle più umane.

I bambini, ad esempio, non mentono, non nascondono le emozioni, sono persino coraggiosi.
Di un bambino ti puoi fidare.

Gli adulti, invece, sanno esser falsi, nascondono i propri sentimenti, sono vigliacchi e spesso si cullano in mondi fantastici fatti di autoconvinzioni che hanno il solo scopo di farli sentire a proprio agio con la loro coscienza, di non affrontare la realtà, lenendo diversi dolori.

Essere miliardario o povero, in amore, è la stessa cosa.
Puoi avere tutto l'oro del mondo, ma l'amore, quello vero, non è qualcosa che si può comprare o vendere.

Mai rinnegato nulla, sia nel bene che nel male.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Bianca »

Ponetevi questa domanda: e se chi “scompare” o semplicemente si allontana, avesse raggiunto la certezza di non essere mai stato amato?

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

Bianca, sinceramente, una persona che fugge in amore, se realmente amata, con le parole e con i fatti, come nel mio caso specifico, non la comprendo.

Invece, nel caso di cui parli, assenza di amore, allora potrebbe essere anche un'azione sensata.
Se si avesse a che fare con un orco, però.
Perché tutti meritano una spiegazione, fosse anche un vaffa, mi hai scocciato, vado via.
All'orco non conviene dirlo...
Fuggire, in generale, significa non voler affrontare qualcuno, qualcosa.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Bianca »

Tu non puoi escludere che lei abbia i suoi buoni motivi per comportarsi così e la sua scelta forse, rappresenta il modo più corretto che lei ha trovato per allontanarsi.

A volte un cattivo giudizio non tiene conto che un certo comportamento deriva soltanto da autodifesa.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

Bianca, facciamo finta che tu sia una persona che ha agito così, per autodifesa.
Ok, fuggi per non ferirti, ci sta.
Ma se vuoi fuggire da me, una cavolo di spiegazione, anche una bugia, me la devi dire. Non puoi fuggire come un fantasma.
Perché se scappi in questo modo, ciò che tu chiami autodifesa, si trasforma, invece, in uno strumento di tortura, un macete che mi fa a pezzi giorno dopo giorno.
Ciò che ti protegge, a me mi ammazza senza pietà.

Posso giustificare che sei una donna debole, che non ha il coraggio di affrontarmi.
Questo voglio comprenderlo.
Ma le conseguenze di un atteggiamento simile sono terribili, per chi le subisce.

Ti faccio questo esempio.
Una persona muore.
Assassinata, o di malattia oppure in un incidente.
Dopo un po' di tempo ce ne si fa una ragione, poiché si conosce la causa. Possiamo anche prendercela con un colpevole. Il medico, il destino, un ladro etc..

Ma se, invece, questa persona scompare nel nulla, viene rapita oppure chissà, noi, finché abbiamo sangue nelle vene, viviamo un tormento, una sofferenza ed una speranza che ci distrugge il cuore, senza tregua, negli anni. Senza capire, magari, neppure il perché.
E magari questa persona è morta da anni e noi la crediamo ancora viva.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Bianca »

Personalmente la vedo in modo diverso.
Presupponiamo un’altra situazione
E se la persona che si è allontanata lo avesse fatto per non ferire te?
Non è una persona debole, può anche essere una persona che ti ama ma, proprio per questo, non se la sente di dirti cosa ha visto dentro di te.
Se per caso la incontri o le parli, la vedrai sorridente, la sentirai dolce, come, secondo quanto dici tu, non fosse successo niente.

La ferita dentro l’avete entrambi ma la sua è più dolorosa, perché tu non sai darti spiegazioni, lei invece, da darti, ne avrebbe troppe.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

Il caso di cui parli, però, non rientra tra i profili psicologici dei ghoster, che si comportano come dei carnefici.
Non trasformiamo i carnefici in vittime.
Questa cosa mi fa andare in bestia.

Se scappi da me, perché hai intuito la mia natura malvagia, psicopatica è giusto che tu lo faccia. Salvati da me.
Se invece scappi perché non sono alla tua altezza, ti prego però, non chiamarlo amore. L'amore va oltre ciò che sono i nostri ideali di persona, dal punto di vista culturale e sociale.

Lei non era certo Rita Levi Montalcini, ed io non ero un masnadiero.

Nelle amicizie mi è capitato di scappare per non dover ferire qualcuno. Una volta sola. Ma in amore mai.

Che poi, vorrei proprio saperlo, quale sarebbe stato questo ferirmi? Quale verità sconvolgente doveva dirmi, proprio a me? Un giudizio estetico?
Magari! Avrei detto, i gusti son gusti...avrei capito.
Che sono una brutta persona, interiormente?
Oppure che non sono abbastanza figlio di....
Se tu lo sai Bianca, ti invito qui a dirmelo.
Almeno sarebbe per me una grande occasione per fare l'ennesima autocritica, come faccio da una vita.

Bianca, su questo argomento del mio passato la mia coscienza è ok. Per questo parlo, in modo specifico di ghosting, e non di altri casi particolari che contemplano il fuggire da una persona negativa, oppure alla quale è meglio non dirle in faccia la verità perché ha 2 neuroni.

Perché altrimenti, se fosse come tu dici, si parlerebbe in maniera negativa di chi subisce l'abbandono improvviso.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Bianca »

Hai ragione, nel fare supposizioni si può andare fuori strada.
Rimettiamo un punto fermo: nel ghosting chi sparisce é quello che si comporta male, mentre chi resta senza spiegazioni, é la vittima.

Che ti devo dire?
Cercala questa persona, chiedile perché se n’è andata così.
Non vantare dei diritti, potrebbe non riconoscerteli, potrebbe darti delle risposte campate in aria, potrebbe non sapere neppure lei perché si é comportata così.
C’è tanta gente in giro che agisce in modo strano, possiamo davvero ancora stupirci di qualcosa?

C’è tanta gente in giro il cui comportamento é mosso dai motivi più svariati: invidia, senso di dispetto, rabbia, incapacità ad accettare la superiorità dell’altro, tutti sentimenti che possono trovare lenimento nell’allontanarsi da chi li scatena.

Reggere sempre confronti in cui si esce perdenti, può diventare pesante, meglio cambiare orizzonti, senza mai ammetterlo, nè all’altro, nè a se stessi.

Questa versione ti piace di più?

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

Bianca, questa versione rispecchia, con molta probabilità, ciò che mi è accaduto.
Proprio per questo non sento l'esigenza di chiedere spiegazioni, rischiando persino di essere frainteso.

Credo che il ghosting, per come l'ho vissuto è una esperienza rara, nel senso che il mondo è pieno di persone che lasciano una persona senza dare spiegazioni.
Alcune volte non servono le parole, ci si capisce al volo.
Mi è capitato, poi, con altre ragazze, sia di lasciare che di essere lasciato, come accade a tutti.
E lì sono riuscito sempre ad accettarlo, forse, chissà, perché in fondo erano amori "normali".

Nel mio caso, invece, per quella ragazza il mio amore, sentimento, come cavolo vogliamo chiamarlo, era totale, era folle, così grande che se lei mi avesse voluto, per amore, tagliare un dito, io lo avrei accettato.
Non so se chiamarlo, vero amore, grande amore, oppure amore malato.

Questo topic è dedicato alle persone che hanno subito una simile sorte.
Loro possono capirmi fino in fondo, sapere cosa si prova.

Poi il destino con me si è divertito per peggiorare le cose, distruggere amicizie, sempre e solamente per colpa di questo folle sentimento che provavo per lei.

Quindi, Bianca, a dire il vero, il ghoster sarà pure carnefice (inconsapevole, secondo me) ma tutto sta in quanto la vittima ha amato il suo carnefice e in che modalità è avvenuto il distacco.
A me è stata una roba, faccio un esempio, dal punto di vista emozionale, di trovarmi sull'altare e di vedere fuggire la sposa.

Dipende molto da diversi fattori che possono aumentare e far crescere la dose di dolore; continuare a frequentare il carnefice perdendo la testa sempre di più, questo errore io l'ho commesso, credendo di essere riuscito a superare il tutto, ma al cuore non si comanda.

Ti confesso che non ricordo molte immagini di lei, nonostante anni di "amicizia" dopo essere stato lasciato, come se una parte di me, le avesse rimosse, nonostante riconosco ancora il forte sentimento provato.

Alla fine, il ghoster avrà le sue piccole colpe, debolezze umane, tutto ciò che hai detto, Bianca.
Ma la vittima, se disgraziatamente è perdutamente e sinceramente innamorata, è fregata, condannata ad una immane sofferenza.
E purtroppo devo ammettere, che di questo, non si può incolpare chi fugge.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Bianca »

Axe, tu sei una persona intelligente e io capisco la tua sofferenza ma io penso che l’amore che si prova per una persona, debba servire a renderci migliori; se ci peggiora, è perché non amiamo nel modo giusto.
Anche il suo allontanarsi ha un senso e noi dobbiamo leggerlo come uno stimolo a fare diverso.

Non sempre sappiamo valutare i nostri comportamenti e poi ci sono fraintendimenti, cose non dette.

Le cose non dette restano lì, in un angolo del cuore.
Se sono cose negative, liberiamocene.
Se sono cose buone, conserviamole come insegnamento…può arrivare anche il momento di dirle.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da axelay »

Bianca, questa storia mi ha portato, misteri del destino, a conoscere mia moglie.
Lì ho sentito, per la prima volta, le famose campane, la certezza di un amore giusto, vero, reciproco.
L'amore è qualcosa di reciproco che si prova all'unisono.
È stata armonia, e probabilmente, lo è ancora adesso.
Perché quando il cuore si arrende, ed è disposto, in maniera arresa, ad amare ed accettare le diversità, posso avvenire delle cose inspiegabili, per molti.
Dei piccoli miracoli.
Tu comprenderai cosa intendo dire, con chiedere con cuore arreso.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 29090
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Ghosting: come difendersi da un amore interrotto

Messaggio da Bianca »

Capisco benissimo.

È un amare ad oltranza: io ormai ho capito cosa tu NON SEI CAPACE A DARMI ma ti amo lo stesso, perché tu rappresenti il mio passato e voglio che tu ci sia nel mio futuro.
Sei i sogni che sognai, sei la persona che ancora fa tremare il mio cuore, anche quando ti vedo spettinata, imbronciata, scocciata e saresti per chiunque, irrimediabilmente insopportabile ma non per me.

Una sparisce, una compare. Perché?
Lo saprai un giorno, ne sono certa.
Chi ti ha destinato questa fanciulla sapeva che tu sei la persona rara, speciale, che sa amare ad oltranza.

Rispondi