Attrazione Romantica

La sezione dedicata all'attrazione romantica e all'aromanticismo.
ErTedesco87

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da ErTedesco87 » sab ott 28, 2017 11:30 am

Bianca ha scritto:Be, per essere un asessuale, le cose che ti piacciono sono già parecchie.
Fammi capire meglio quello che hai scritto in modo che possa comprendere... ad un asessuale doc non piacciono tutte queste cose?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » sab ott 28, 2017 11:56 am

DOC?
Credo in modo molto, molto più limitato.
Stando qui, ho incontrato persone con desideri diversi, ognuno ha espressioni che gradisce e altre di cui non vuole neppure sentire parlare.
Inoltre, l'asessualità ha tante sfumature; queste diverse sfumature fanno apprezzare alcune cose e altre no.
Tu mi sembri avanti in quanto a gradimento.

ErTedesco87

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da ErTedesco87 » sab ott 28, 2017 12:05 pm

Io sono qui per capire che orientamento ho... in base a quello che hai letto e capito di quello che ho scritto come mi "classificheresti" ?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » sab ott 28, 2017 12:57 pm

Potresti avere soltanto il rifiuto alla penetrazione.
Tu pensa che è un problema che può interessare anche i sessuali, soprattutto la donna, quando ha motivi di contrasto con il partner.

ErTedesco87

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da ErTedesco87 » sab ott 28, 2017 1:39 pm

La cosa che mi sorprende è che prima non era così, non mi erano mai capitate esperienze simili di "rifiuto". Chiedendomelo adesso non mi saprei neanche rispondere...

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » sab ott 28, 2017 2:07 pm

Che ti sia capitato all'improvviso, è un po' strano.
Con l'asessualita si nasce ma si può anche non scoprirla o non prenderne completamente coscienza per molto tempo.
Tuttavia, anche se non si sa dare una spiegazione ai propri modi di vivere, il comportamento resta sempre fedele alla propria natura, nel senso che il sesso non sará per niente o in modo limitato, una caratteristica del proprio quotidiano.

Solo tu puoi stabilire che cosa ha cambiato il tuo comportamento e i tuoi desideri.

ErTedesco87

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da ErTedesco87 » sab ott 28, 2017 3:06 pm

io, lo psicologo, l'andrologo, il medico di base, il centro di analisi... ecc ecc :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » sab ott 28, 2017 5:25 pm

La fata turchina, cappuccetto rosso, il pifferaio magico...
Non c'è che l'imbarazzo della scelta...

Avatar utente
Nera
Mega-Mitosi
Messaggi: 125
Iscritto il: mar apr 30, 2019 11:42 pm
Orientamento: asessuale
Genere: MtF

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Nera » mer mag 08, 2019 1:58 pm

Io tra le mie relazioni ( sono una persona Poli ) ho una relazione che potrei definire forse romantica .

Naturalmente questa persona ha altre relazioni sulle quali concentra la sua attività sessuale.
Tra di noi esiste la capacità di un grandissimo scambio affettivo quando siamo insieme, molto autentico e molto dolce.
inoltre lui è abbastanza presente nella mia vita e questo mi fa piacere.

a volte provo gelosia ma sostenibile, del resto io non sono sicura di ciò che provo per lui sicchè mi va bene così.

Ecco il mio problema è che non so mai cosa provo io non riesco facilmente a comprendere e rintracciare le mie emozioni.
questo fa si che vivo tutto in modo piuttosto distaccato.


Credo che capire i propri sentimenti e saperli riconoscere sia un'esercizio da iniziare a fare più seriamente.

Ps: per me attrazione significa che con quella persona posso aprire le porte . Farmi toccare anima e corpo , baciarsi. Si apro le porte ma con tutti i limiti della asessualità.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » dom mag 12, 2019 7:47 pm

La tua possibilità di vivere le emozioni in modo distaccato, ti aiuta ad accettare tanti aspetti che non molte persone accetterebbero; non ultima, una gelosia sopportabile.

D’altra parte, che cosa si può pretendere da una persona che non ha con te nessun accordo particolare, nessun impegno?
Farà sempre come crede meglio per sé ed avrà un’importanza molto relativa ciò che tu puoi arrivare a desiderare, tipo un rapporto esclusivo, nel quale comunque l’altro, dovrebbe rinunciare al sesso.
Finirebbe il buon gioco per lui che ora può svolazzare da un fiore all’altro, prendendo sempre il meglio.

A mio parere, sono i sentimenti, più che l’attrazione, che si deve essere in grado di valutare.

Avatar utente
Nera
Mega-Mitosi
Messaggi: 125
Iscritto il: mar apr 30, 2019 11:42 pm
Orientamento: asessuale
Genere: MtF

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Nera » dom mag 12, 2019 9:15 pm

Nel poliamore esistono accordi .
Il primo è la sincerità e la condivisione .
Ciò che noi non condividiamo è il concetto di proprietà sulla persona e le rinunce come valore .
Per il resto dono rapporti stabili e seri .

Avatar utente
Nera
Mega-Mitosi
Messaggi: 125
Iscritto il: mar apr 30, 2019 11:42 pm
Orientamento: asessuale
Genere: MtF

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Nera » dom mag 12, 2019 9:18 pm


Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » dom mag 12, 2019 10:10 pm

Su questo argomento raccolsi negli anni passati qualche informazione.
Conosco le condizioni del poliamore e che è tale soltanto se tutte le persone interessate sanno di non essere uniche.

A chi ha la capacità, il desiderio di vivere l’amore così, è ovviamente libero di farlo, con chi presenta le stesse caratteristiche o che è disposto ad accettarne le regole.

Avatar utente
Nera
Mega-Mitosi
Messaggi: 125
Iscritto il: mar apr 30, 2019 11:42 pm
Orientamento: asessuale
Genere: MtF

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Nera » lun mag 13, 2019 7:12 am

Io credo che si è sempre unici nella propria posizione e modalità affettiva nel quadro delle relazioni.
Si è un modo di sentire possibile una relazione.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26307
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Attrazione Romantica

Messaggio da Bianca » lun mag 13, 2019 12:10 pm

Posso lottare contro, oppormi al desiderio di possesso che non considero positivo e non rappresenta un amore vero ma non sarò mai in grado di dividere con altri la persona che amo, accettando uno o più sentimenti alla pari.

D’altra parte, viviamo tanti tipi di amore che siamo soliti distinguere con il ti amo e il ti voglio bene.
Due sole espressioni, riduttive.
Raramente le pronunciamo, perché per molti di noi, c’è, nei sentimenti, una sorta di pudore ma li sappiamo distinguere molto bene.

Uno degli amori più difficili da gestire, è quello nei confronti dei figli.
È difficile capire quando amiamo nel modo e nella misura giusta.
Quando si arriva a capire che è dannoso crescerli dipendenti da noi, abbiamo già fatto un grosso passo avanti.
Aiuta osservare il comportamento degli animali che, se pure fatto solo di istinto, può insegnarci molto.
La coppia di uccellini, costruisce il nido con tanto lavoro, tanta fatica, un lungo andarivieni.
Solidali, attenti, rispettosi l’uno dell’altro, arrivano alla deposizione delle uova e lei inizia a covare.
Ma lui, non si dilegua, resta nei pressi, attento a tutto ciò che può creare disturbo e due volte al giorno, si accovaccia sulle uova per dare a lei il tempo di andarsi a cercare da mangiare.
Quando le uova si schiudono, è un via vai continuo.
Lui si alterna tra il fare la guardia e il portare bocconcini e lei tra la cattura di lombrichi e tenere al caldo i piccoli.
Intanto loro mettono le piume, si irrobustiscono, iniziano ad affacciarsi e ad essere un po’ sfrontati.
Quando trovano il coraggio di lanciarsi dal nido e raggiungere il primo cespuglio, iniziano le lezioni di volo, in cui papà e mamma si alternano.
Due provetti maestri, mostrano, richiamano, rimproverano, invitano a prestare attenzione, utilizzando suoni sempre diversi, a volte acuti a volte quasi inudibili e ripetuti.

Da un giorno all’altro, i piccoli, ad uno ad uno spariscono.
Papà e mamma svolazzano nel loro territorio, aspettando che la natura dia loro un altro incarico.

Il loro compito è finito. I piccoli hanno imparato tutto ciò che servirà loro per vivere e difendersi, senza traumi, senza laceramenti.
Ed è soltanto istinto.
Il nostro, che è amore, deve almeno saper fare altrettanto.

Ed ora, dopo essermene andata per i fatti miei, torno a casa.

L’amore, comunque sia, deve sempre essere gestito in una forma di cura per l’altro e nel rispetto dei suoi diritti.

Rispondi