Nella vita ci vogliono i mezzi.

Per tutte le piccole e grandi cose che vi rendono tristi o felici: che cerchiate conforto o vogliate celebrare un successo, questo è il posto giusto!
Rispondi
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26004
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Nella vita ci vogliono i mezzi.

Messaggio da Bianca » mer ago 08, 2018 6:51 pm

Eccomi entrata ne Il tè delle cinque, un po' per l'ora e un po' perchè ho bisogno di conforto, senza nessun successo da celebrare.

Mi sono venute in mente delle domande, alle quali, o non ho saputo dare risposte o sono riuscita a dare solo risposte negative.

Un giorno sentii questa affermazione: se una donna vuole un uomo, se lo prende.
Lo riferii a mio marito, il quale, confermò, dal suo punto di vista, la veridicità di questa affermazione.

Quindi, se una donna vuole conquistare un uomo, indipendentemente dal suo fascino femminile, dalla sua posizione sociale, cultura, bellezza, simpatia, ha un mezzo potente e velocissimo: il sesso.

Questa scorciatoia o via facilitata, pare che oggi l'abbiano anche gli uomini, se pure in modo numericamente inferiore.

Quando si vede una coppia in cui uno dei due appare esteriormente come una bella persona, mentre l'altra è uno scorfano, l'immediato commento della gente è: avrà delle doti nascoste.
Non ci vuole molto a capire a quali doti ci si riferisce.

Ma davvero è così?

Allora, agli asessuali, questa via facilitata è preclusa.

Dal momento che molti desiderano ugualmente una relazione, che, anche escludendo parzialmente o totalmente l'attività sessuale, sia basata su amore, intesa, confidenza, condivisione, complicità, tenerezza, (quella tenerezza che loro chiamano coccole) ovvero tutte quelle caratteristiche tipiche di una relazione esclusiva, quali sono le strade da percorrere per arrivarci.

Siccome ho sempre sostenuto che sia possibile realizzare una situazione soddisfacente per entrambi sul piano sentimentale, queste strade bisogna trovarle ed indicarle e metterle in atto.

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3515
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Robot

Re: Nella vita ci vogliono i mezzi.

Messaggio da Bakeneko » mar dic 04, 2018 12:46 am

Sono portata a credere che il sentimento dell'amore sia spesso idealizzato. Si pensa che la forza dell'amore possa tutto, anche unire due persone teoricamente incompatibili. Nei miei quasi 30 anni di vita posso dire che pensando in questo modo ho ottenuto solo delusioni. Deve esserci un'affinità dal punto di vista sessuale per poter stare insieme (il che vuol dire che si deve avere sintonia nell'assenza o nella presenza di una certa pulsione). Se due stanno su due binari diversi non si incontreranno mai. Non dico che sessuale e asessuale non possano mai stare assieme, dipende dalle sfaccettature di una persona. Per esempio un sessuale che per motivi religiosi, ideologici ecc. non mette in primo piano il sesso potrebbe andare d'accordo con un asessuale. Allo stesso modo un asessuale che si sente a suo agio concedendosi ogni tanto al partner potrebbe andare d'accordo con un sessuale.
Esisteranno di sicuro casi in cui il sesso è il collante, ma penso esistano anche casi in cui ciò che lega è la personalità, il carisma, le affinità. Il problema arriva quando col passare del tempo il carattere delle persone cambia. È possibile che due caratteri cambino diventando incompatibili, allora ci si sopporta o ci si separa. Beati coloro che avranno la fortuna di cambiare carattere rimanendo in sintonia.
Ultima modifica di Bakeneko il mar dic 04, 2018 12:30 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26004
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Nella vita ci vogliono i mezzi.

Messaggio da Bianca » mar dic 04, 2018 5:49 am

Che belle considerazioni fai Bak!
E come mi trovano d’accordo!
Un’aquila e un cigno possono amarsi, a volte a pelo d’acqua, a volte nell’alto dei cieli, perché anche le rette parallele si incontrano, sî, si incontrano, in un punto infinito dello spazio e quando l’ho scoperto, il cuore mi si è riempito di gioia.

È vero, i caratteri cambiano, come cambiano le esigenze, i modi di vedere ma la sintonia si può coltivare, ogni giorno, con costanza, credendoci, affinché non ci si scopra, all’improvviso, mancanti.

Rispondi