Van Dyck supera il suo maestro.

Band, concerti, film, serie televisive, libri, fumetti, opere d'arte e molto altro.
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26671
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Van Dyck supera il suo maestro.

Messaggio da Bianca » gio feb 07, 2019 9:04 pm

Qui sono rappresentati Carlo I Stuard d' Inghilterra e la moglie Enrichetta Maria.

Immagine

Il povero Carlo, detto il re triste, venne giustiziato dai suoi sudditi.

Immagine

Immagine


Ed ecco i loro primi tre figli che, contrariamente a come può sembrare, sono una bimba e due maschietti.
Forse, era per poter passare i vestiti da uno all'altro.

Immagine


Carlo I è qui ritratto nelle tre classiche posizioni delle foto segnaletiche.
Era ricercato dall'FBI?
Macchè!
Semplicemente voleva che il Bernini gli facesse un busto ma il Bernini era impegnato a Roma, preso da colonne e cupole, per cui, suggerì a Carlo di farsi ritrarre da Van Dyck e lui, utilizzando quel ritratto, gli avrebbe fatto il busto.
Andò tutto secondo i piani e il quadro, assieme al busto, tornò a Londra.
Peccato che quest'ultimo fu distrutto in un incendio.

Immagine

Qui abbiamo, sempre ad opera del Van Dyck, il principe Eugenio II di Nassau - Orange e la principessa Maria Stuard.
Molto apprezzabili sono i particolari, come il vestito della ragazza e le scarpette del principe.

Immagine

Immagine

Immagine



Con questo bel fiocco vi saluto.
Scusate se ci ho messo tanto........
Spero di aver fatto divampare in voi il Sacro Fuoco dell'Arte.

Oltre a tornare a rivedere questa mostra, ne ho già in programma un'altra, di cui vi parlerò.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1708
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Van Dyck supera il suo maestro.

Messaggio da Antares » gio feb 07, 2019 10:20 pm

Bianca ha scritto:
gio feb 07, 2019 9:04 pm
.....
Semplicemente voleva che il Bernini gli facesse un busto ma il Bernini era impegnato a Roma, preso da colonne e cupole, per cui, suggerì a Carlo di farsi ritrarre da Van Dyck e lui, utilizzando quel ritratto, gli avrebbe fatto il busto.
Andò tutto secondo i piani e il quadro, assieme al busto, tornò a Londra.
Peccato che quest'ultimo fu distrutto in un incendio.
Immagine

Una copia del busto.

http://catalogo.fondazionezeri.unibo.it ... nghilterra
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26671
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Van Dyck supera il suo maestro.

Messaggio da Bianca » ven feb 08, 2019 12:58 pm

E meno male che ne è rimasta una copia!

Secondo me o nell'originale o nella copia, il Sire è stato mandato dalla parrucchiera e rinciccito.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1708
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Van Dyck supera il suo maestro.

Messaggio da Antares » dom feb 10, 2019 10:35 am

Bianca ha scritto:
ven feb 08, 2019 12:58 pm
E meno male che ne è rimasta una copia!

Secondo me o nell'originale o nella copia, il Sire è stato mandato dalla parrucchiera e rinciccito.
Ne è rimasta almeno un altra copia, non terminata: una incisione su carta, ad opera di Robert Van Voerst, di esecuzione contemporanea all'originale del Bernini.

Rispetto all'immagine del busto precedente sembra ribaltata scambiando il lato destro col sinistro.

http://catalogo.fondazionezeri.unibo.it ... =1&slide=0
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26671
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Van Dyck supera il suo maestro.

Messaggio da Bianca » dom feb 10, 2019 5:24 pm

Forse ha copiato il busto riflesso in uno specchio.

Rispondi