Gelosia (sfogo)

Tutto quel che vi passa per la testa, senza restrizioni!
Rispondi
PecoraNera78
Junior
Messaggi: 16
Iscritto il: mer set 25, 2019 6:47 am

Gelosia (sfogo)

Messaggio da PecoraNera78 » mer dic 11, 2019 9:53 am

Posto qua non sapendo bene dove puo' meglio collocarsi ...
Il fatto di andare in bici , piu' precisamente in mountain bike, mi mette in contatto prevalentemente con uomini, fascia di eta' diciamo 30-60 quindi una finestra molto ampia, sposati con famiglia o nella migliore delle ipotesi padri single separati. Qua in centro italia sfortunatamente le donne in mtb sono poche, e sopratutto le poche che praticano questo sport sono sposate/superfidanzate e lo fanno prevalentemente per seguire il proprio compagno, difficilmente unendosi a gruppi (a meno che non siano gruppi formati da altre coppie). Premesso questo, piu' di una volta mi e' capitato di trovarmi in situazioni di disagio, in cui magari la mia presenza non e' propriamente legittimata in quanto "sai mia moglie poi diventa gelosa" ... o addirittura una volta ho condiviso il viaggio per arrivare al punto di partenza di un giro con un gruppo di ragazzi, e durante una chiamata della moglie a uno di costoro, sono stata pregata di stare zitta in quanto "mia moglie e' gelosa non deve sapere che c'e' una donna nel gruppo".
In passato, diciamo quando avevo dai 20 ai 30 anni, ho sempre avuto amicizie tra i maschi, e non ho mai avuto problemi (tranne una sola volta) di questo tipo ... forse perche' ai tempi frequentavo persone che non avevano relazioni stabili ... insomma il problema non me lo sono mai posta, indipendetemen te dall'asex/demi/o quel cavolo che sono. Ri-pensandoci probabilmente cadiamo nell'equivoco della solita domanda (ma ti piacciono le donne) che xo' per discrezione e educazione non mi era mai stata posta direttamente. E forse questa mia "sembianza" mi ha salvato per un bel po' di tempo .
L'altro giorno parlando con un amica (purtoppo lontana) che un po' mi somiglia in quanto "maschiaccio" ma anche lei non lsb, che a volte in determinate circostanze preferisce fare credere di essere lsb pur non essnedolo. CHe sia davvero una strategia se non altro per creare meno problemi ? A me fa girare le scatole xke' torniamo negli stereotipi di genere che e' una cosa che non digerisco. Magari con il tempo passera' anche questa, gia' mi sento un peso in certi gruppi xke' piu' lenta in quanto donna , poi ci si mette anche il fattore gelosia e a volte mi passa la voglia di fare anche quel che mi piace ... e alla fine esco da sola senza orari e senza fretta. Scusate lo sfogo, ma questi "anta" sono davvero un eta' "pesante" .

Avatar utente
gio74
(A)VENdicatore
Messaggi: 1606
Iscritto il: dom ott 30, 2016 9:02 pm
Orientamento: etero
Genere: maschile

Re: Gelosia (sfogo)

Messaggio da gio74 » mer dic 11, 2019 3:58 pm

Può essere pure che siano un età "pesante" questi "anta", ma è pure l'età in cui inizi a fregartene di quello che pensa la gente, e in cui inizi davvero a fare le cose che vuoi veramente fare e frequentare la gente che vuoi frequentare veramente
Quindi godiamoceli tutti questi "anta"... anche perché passano in fretta ehh

PecoraNera78
Junior
Messaggi: 16
Iscritto il: mer set 25, 2019 6:47 am

Re: Gelosia (sfogo)

Messaggio da PecoraNera78 » mer dic 11, 2019 5:37 pm

gio74 ha scritto:
mer dic 11, 2019 3:58 pm
Può essere pure che siano un età "pesante" questi "anta", ma è pure l'età in cui inizi a fregartene di quello che pensa la gente, e in cui inizi davvero a fare le cose che vuoi veramente fare e frequentare la gente che vuoi frequentare veramente
Quindi godiamoceli tutti questi "anta"... anche perché passano in fretta ehh
Perfettamente d'accordo, ma quando ti ritrovi per forza di cose in una citta' che non ti appartiene, dove ci sei finita per lavorare (e il lavoro e' l'unica cosa di cui non mi lamento al momento) , dove hai passato la transazione enta-anta vedendo i tuoi "amici" che si sistemavano (metto amici tra virgolette perche' amici veri reputo solo coloro che, sistemati o meno, hanno mantenuto con la sottoscritta un determinato tipo di rapporto e non sono spariti nel piu' totale oblio) e tu resti li a giocare con la biciclettina a saltare i fossi ...
Si certo ho imparato a fottermene, faccio la mia ora d'aria da sola, come oggi e mi godo la liberta' di cui i sistemati non godono. :D

E badate che mi piace chiamarli "sistemati" .... perche' racchiude una categoria ben precisa.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26904
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Gelosia (sfogo)

Messaggio da Bianca » mer dic 11, 2019 6:02 pm

Non deve stupirti eccessivamente la gelosia delle mogli in un contesto sportivo.....
Con quello che succede negli uffici..........

Sarebbe buona norma che chi si trova ad assistere ad una telefonata personale, senza bisogno che il diretto interessato lo raccomandi, stesse in silenzio, invece, succede a volte di sentire risate sguaiate, battute, commenti che possono far pensare che il proprio interlocutore si trovi con gente grezza o un po' brilla.

Detto ciò, se un marito racconta in casa in quale contesto pratica il suo sport preferito, potrebbe evitare di raccomandare il silenzio in caso di telefonata.
Poi, esistono sempre i coniugi patologicamente gelosi, come esistono quelli patologici e basta o quelli sistematicamente bugiardi.

Nel tuo caso, si creerebbe un clima meno complicato se vi fossero altre donne, magari con le stesse capacità sportive e in grado di mantenere rapporti di amicizia/cameratismo senza bisogno di farsi credere ciò che non sono.

In ogni caso, io credo che tu possa goderti tutti i lati positivi che ti offre l'appartenenza ad un gruppo che ama la bicicletta, sperando in prossime adesioni femminili.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26904
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Gelosia (sfogo)

Messaggio da Bianca » mer dic 11, 2019 6:10 pm

Per quanto riguarda quelli che tu chiami sistemati, devi riconoscere che appartengono ad un contesto diverso, con altre cose di cui farsi carico, altri orari e responsabilità.
Se non hanno mantenuto rapporti con te, non è perchè abbiano deliberatamente deciso di chiudere, semplicemente si trovano coinvolti in attività che magari con te non possono condividere, per questioni di tempo, spazio, opportunità.

Sicuramente, le opportunità di cui loro godono, sono diverse dalle tue e viceversa.

Rispondi