Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Tutto quel che vi passa per la testa, senza restrizioni!
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » sab set 29, 2018 8:31 pm

E l'alba sorge sul mio ultimo giorno a Cincinnati.
E' tempo di rifare i bauli.
Decido quindi di rimanere nei dintorni.
La mia prima visita è ad un negozio che rivende oro e armi.

https://postimg.cc/gallery/2ey61qm8e/Immagine

Immagine

Immagine

Questa è da borsetta.

Immagine

In un altro negozio compro mangime per i miei amici uccellini

Immagine

upload pichttps://postimg.cc/gallery/1zry5u6mm/

Avrei voluto vedere come era all'interno questo palazzo che a sinistra finiva a punta per tutta la sua altezza....
Ma ero troppo stanca per tentare di introdurmi.............

Immagine

Immagine

Immagine

Personaggio benemerito.

https://postimg.cc/gallery/3jjyidrta/Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » mar ott 02, 2018 9:05 pm

E' giunto il giorno di partire per Columbus.
Non è un viaggio lungo e mi servirò del bus della Greyhound, fiore all'occhiello, un tempo, di tutti gli spostamenti negli USA.
Il levriero che corre lo si può vedere in tanti film, già in quelli con la Marilyn.

Ora è tutto più approssimativo, lasciato al caso.
Tra gli addetti c'è chi lavora e chi no.
I biglietti si comprano on line e si paga un po' di più per aver diritto ai posti dall'uno al 25 e soprattutto per non aver problemi con i bagagli che vengono etichettati.

Imbarcano prima i possessori di biglietti dal 26 alla fine e mi sembra giusto, così si levano dal corridoio.
Ma siccome sono selvaggi, questi si siedono dove vogliono, per cui, quando salgono quelli che dovrebbero sistemarsi nei primi 25 posti, si siedono dove trovano.
Naturalmente nessuno dice loro niente, perchè sono della stessa forza.
Gli arrivi, le partenze, gli imbarchi, vengono urlati da un tale che io non ho ancora capito in che lingua parli ma vado ad intuito.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » mer ott 03, 2018 6:58 pm

Ho dimenticato di dirvi che i primi che salgono, in buon numero occupano due posti sdraiandosi per dormire, scarpe comprese.
Quando tutti si sono accomodati, una bambina non ha il posto accanto alla mamma, quindi l'autista la piazza vicino a me.
Io la guardo di sottecchi col viso corrucciato.
A lei, per nulla intimorita, scappa da ridere.
E' dell'Ecuador e capisce meglio se parlo in italiano che in inglese.

Mi snocciola tutti i suoi nomi: Cecilia più tre cognomi che io provo a ripetere ma vengo sgridata perchè non li pronuncio bene.
Diventiamo amiche e iniziamo a giocare.
Le insegno i numeri in inglese fino al dieci, glieli faccio ripetere ma il two non riesce proprio a dirlo.
Le chiedo dov'è suo papà e lei mi risponde che sono solo lei e sua mamma, solo lei e sua mamma, hai capito?
Non è un problema, per carità. Ho visto ben altro nella vita.
Quando il viaggio sta per finire, mi dice: senti, noi adesso ci conosciamo, se ci incontriamo un'altra volta, ci salutiamo. Certo, ci mancherebbe!

Immagine


Nella vita è fondamentale avere un parrucchiere di fiducia.....

https://postimg.cc/gallery/zartc66m/

Immagine

Immagine

Immagine


Dalla stazione della Grey, un taxi mi accompagna al mio B&B
Una casa del 1900, collocata all'interno di una zona verde.
Tutto è pulito e ordinato, c'è un gran silenzio e un'atmosfera rilassante.
Sarà proprio l'atmosfera, fuori e dentro la casa, che renderà il mio soggiorno particolarmente gradevole.

https://postimg.cc/gallery/g1jpp6by/

Le due finestre del primo piano, da sinistra (più una finestra sul fianco) sono quelle della mia camera, luminosa e confortevole.

Immagine

Immagine

https://postimg.cc/gallery/3a9r09etq/

Immagine

Immagine

https://postimg.cc/gallery/1dewopwem/



Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Le varie zone a disposizione degli ospiti.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Il grande porch, dotato di dondoli di vario tipo, concilia il relax.
Oggi è anche dotato di bisnonna che legge.

Immagine

Immagine

Il B&B è tenuto da una coppia che ha quattro figli, una ragazza e tre maschi, già grandi e otto nipotini, uno più bello dell'altro.
La bisnonna, mamma di lui, è qui in vacanza. Per il resto dell'anno abita in Florida e mi chiederà di andare ad abitare con lei.

Faccio una passeggiata nei dintorni, mi dondolo nel porch con kindle e bibita e sono pronta per andare a dormire.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Antares » mer ott 03, 2018 8:59 pm

Immagine

Dormirsti in un posto così, magari in compagnia di altre femmine ?
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » mer ott 03, 2018 9:53 pm

Credo proprio di no.
Non mi piacciono le ammucchiate e nemmeno le riunioni pseudoreligiose.
Mi è capitato due o tre volte di dormire in rifugi di alta montagna ma non si poteva fare diverso.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Antares » gio ott 04, 2018 6:57 am

Bianca ha scritto:
mer ott 03, 2018 9:53 pm
Credo proprio di no.
Non mi piacciono le ammucchiate e nemmeno le riunioni pseudoreligiose.
Mi è capitato due o tre volte di dormire in rifugi di alta montagna ma non si poteva fare diverso.
Nell'immagine non è ritratta una riunione pseudoreligiosa ma un interno di un monastero tibetano.

A me piacerebbe, forse, stare in un posto così.

Ho dormito anch'io in un rifugio montano ed anche in alcuni eremi e devo dire che la cosa ha sempre esercitato un certo fascino:

Starsene, non da soli, fuori dal mondo.

Anche se purtroppo spesso si finisce per constatare che non ci si trova fuori dal mondo ma soltanto in un mondo diverso.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » gio ott 04, 2018 1:54 pm

Tu mi hai chiesto se avrei dormito in un posto così.....
Anch'io potrei dormire in un eremo, con la mia stanza e il mio bagno.
Nel monastero tibetano, non credo sarei a mio agio.
Ho visto parecchi monasteri, in Thailandia, India, Cina, Birmania, Giappone.
Con il massimo rispetto, ho capito che non ho niente da condividere con i frequentatori, se non la convinzione che c'è un solo Dio e che ognuno può chiamarlo come vuole.
C'è sempre, alla base, un desiderio di spiritualità, di soprannaturale, di un'entità superiore che fornisca qualche risposta.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » gio ott 04, 2018 8:55 pm

Il mattino successivo, dopo l'esperienza di una buona colazione, mi faccio spiegare come arrivare nella down town.
C'è un bus a pochi passi dal B&B ma decido di andare a piedi.
Strada facendo, immortalo un po' di case che mi piacciono.

https://postimg.cc/gallery/1fkxdpmoe/

Immagine

Immagine



https://postimg.cc/gallery/2q5963ifi/
Immagine

Immagine


Immagine

https://postimg.cc/gallery/28osy7uvi/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Posso non fermarmi a salutare i Vigili del Fuoco?

Hanno questi mezzi rossi lucidissimi.
Sono molto cordiali, mi raccontano cosa fanno, mi chiedono del ponte caduto a Genova.e come mai mi trovo a Columbus.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

upload image


https://postimg.cc/gallery/17o5d99fy/

Immagine

Immagine

Immagine

Eccoli che passano a sirene spiegate...Ciaooooooooooooooo!!!!

Immagine

Immagine

Sono arrivata nel centro

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

https://postimg.cc/gallery/23fmj4pam/

Immagine


Ecco il telecomando con cui devo misurarmi alla sera.............

Immagine


Dall'altra parte della strada principale, a pochi passi dal B&B, si estende un parco a perdita d'occhio.
Lo percorro per un tratto, ripromettendomi di approfondirne la conoscenza.

Immagine

https://postimg.cc/gallery/357w22vim/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Una scuola con una bella affermazione.

Immagine


Proseguo la passeggiata ed arrivo alla meta: Il museo di arte.

https://postimg.cc/gallery/3el32q87i/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

https://postimg.cc/gallery/1950wtpu6/

Immagine

Immagine

Immagine

free hosting image

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » mar ott 09, 2018 9:10 pm

Stasera, per farmi perdonare il ritardo, vi metto tutte le foto del museo....
Sono entrata, ho preso il biglietto e ho notato delle poltrone che mi chiamavano....
Mi sono immersa in una di esse, comodissima e mi sono addormentata.
Devo aver dormito un'oretta. Nessuno mi ha disturbata, nessuno è venuto a chiedermi se avessi pagato il biglietto per dormire.
Quando mi sono svegliata, ero bella pimpante e ho iniziato il mio giro.

Lo stesso giro che ora potrete fare voi.

https://postimg.cc/gallery/2bsl19c26/

Come centro tavola mi è sembrato eccessivo...


Immagine

Immagine


https://postimg.cc/gallery/v47gn2vi/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine




Mi piacciono molto queste due femmes de chambre che commentano maliziose con un sorriso divertito in volto.
I passepartouts appesi al lungo cordone tintinnano.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Ma cosa cercano queste due donne lungo i binari?
Pezzi di carbone persi dalla locomotiva a vapore.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Originale questo dipinto che rappresentando un incontro di persone "serie", riporta qua e là un uccellino impertinente...
Il pittore voleva evidenziare una presenza o prendere un po' in giro?

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Un argomento difficile e doloroso, rappresentato per simboli.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

upload immagini

Questo era una specie di gioco...
Guardando il quadro, in base a che sensazioni ti suscitava, lo rappresentavi scegliendo tre di quei simboli sui cartoncini.



https://postimg.cc/gallery/30dgv085q/
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Questo quadro di Monet che non avevo mai visto, di circa un metro per due, mi è molto piaciuto e mi ha incuriosito, perchè ho subito visto al centro, una figura di donna con un vestito lungo.
Ora la vedo ancora meglio e vedo anche il viso.
Nel tronco potrebbe esserci un giovinetto nudo.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Il mare e le rocce di un impressionista....
L'effetto dell'acqua è impressionante.

Immagine

Immagine

Dicono che Renoir non sapesse dipingere i visi di fronte...

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Il quadro che si vede sopra, poteva essere ricomposto con i pezzi del puzzle...
Sono riuscita a metterne due...

Immagine

La stola in pizzo è un capolavoro di raffinatezza.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Gli italiani nei musei fanno sempre la loro bella figura...

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Brueghel e le sue nature morte.....

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ed eccolo qui, l'inconfondibile Chihuly!
Il mago del vetro soffiato...



Immagine

Immagine

Il vento di Monet

Immagine

Immagine

L'azione del tempo spiegata ai bambini.

Immagine

Immagine

Immagine

Lo smilzo ecclesiastico in bronzo, si staglia come un'ombra.

Immagine

Ho fatto la conoscenza di questo cigno nel negozio del museo.
Avrei voluto portarmelo a casa ma era quasi grosso come un cigno vero....

Immagine





Che ne dite di queste meraviglie?
Ho fatto bene a dormire un po' prima di affrontare questo giro.....

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » mer ott 10, 2018 7:29 pm

Non vi ho messo all'inizio della visita il bell'edificio che custodisce i tesori.....

Immagine

Mi fermo nel bar del museo per uno spuntino e osservo una lezione ai futuri sommeillers

.https://postimg.cc/gallery/yra4svv2/


Immagine

Immagine

upload image

Torno al BB con il bus....e qualcosa mi cela il panorama....

Un po' di foto alla casa illuminata e ...a dormire.


https://postimg.cc/gallery/1o4lo7ln2/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

free image upload

Immaginelink foto

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Antares » mer ott 10, 2018 8:42 pm

Anche la casa sembra un museo: guardare e non toccare .....
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » gio ott 11, 2018 4:05 pm

Mica vero.
Gli ospiti potevano utilizzare tutte le stanze, con relativi divani e poltrone, leggere, chiacchierare, guardare la tv, bere.
C’erano sei camere da letto ma mai tutte occupate e gli ospiti si alternavano.
Io preferivo stare sul porch o in camera ma avrei potuto stare ovunque, come a casa mia.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Antares » gio ott 11, 2018 6:10 pm

Bianca ha scritto:
gio ott 11, 2018 4:05 pm
Mica vero.
Gli ospiti potevano utilizzare tutte le stanze, con relativi divani e poltrone, leggere, chiacchierare, guardare la tv, bere.
C’erano sei camere da letto ma mai tutte occupate e gli ospiti si alternavano.
Io preferivo stare sul porch o in camera ma avrei potuto stare ovunque, come a casa mia.
Pensa che la prima volta che sono andato ad abitare fuori dalla casa di mio padre, con un mio amico (quasi-indù), la casa non era arredata ed abbiamo convenuto che non fosse poi così importante arredarla.

I lampadari non erano necessari, una lampadina pulita e spolverata era più che sufficiente, le sedie pure non erano necessarie ci si poteva sedere per terra e senza mobiglio era molto più facile e veloce tenerla pulita.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » gio ott 11, 2018 7:38 pm

Il posto in cui si abita, è molto personale.
Tra coniugi, pur decidendo insieme che cosa inserire come mobilio, suppellettili, complementi di arredo, in realtà, emergono i gusti di uno dei due e l'altro decide che, tutto sommato, non gli dispiace.
A volte poi, ci sono pezzi che arrivano dalle rispettive famiglie di origine o da qualche parente caro, quindi, li si inserisce per affezione.
Personalmente, devo essere circondata da cose belle, preziose, magari con una storia o che suscitano bei ricordi.
Devo sentirmi in armonia, devo vedere dei colori, pulizia e ordine.
Non sono tuttavia fissata sulla casa: è la casa al mio servizio, non io al suo.
Per cui, se sto facendo un lavoro che si protrae nel tempo, mentre sto lavorando, può anche esserci qualcosa in disordine.

Se a voi la casa andava bene spoglia, il cui sinonimo oggi è minimalista, avete fatto bene a non metterci niente e a lasciare lampadine al posto di lampadari.
Una mia amica, pur avendo due figli e due nipoti, non ha in giro neppure una foto incorniciata.
A me, invece, piace vedere attorno i visi delle persone care, adulti o bambini e anche animali.
Tuttavia, i mobili hanno anche un'utilità pratica...
Se voi non avevate armadi nè sedie, dove ricoveravate un paio di lenzuola di ricambio, o asciugamani e la biancheria personale?
Alla sera, dormivate vestiti o buttavate sul pavimento?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26017
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Vi racconto Cincinnati e Columbus.

Messaggio da Bianca » gio ott 11, 2018 8:03 pm

Il giorno successivo è sabato, un certo sabato, quello in cui, chi vuole, può organizzare un mercatino di cose di cui vuole disfarsi, davanti alla sua casa o nel garage.
Questa iniziativa mi piace moltissimo e, dopo colazione, vado subito a visitare quello organizzato dietro alla casa dalla famiglia del B&B.
Gli oggetti sono quasi tutti nuovi e costano pochissimo, ovvero uno, due, tre dollari.
C'è molto abbigliamento per neonati mai indossato, utensili da cucina, piatti, bicchieri, vasi, attrezzi per giardino, libri, giochi, quadri, profumi, candele, addobbi natalizi.
Faccio un po' di acquisti....cose carine, simpatiche, anche in precedenza costose.

Proseguo poi il mio giro...
Alla casa davanti, ci sono due ragazzi, due fratelli che si dividono la casa che era del nonno.
Mi raccontano che è molto costoso tenere la casa in ordine, perchè è vecchia e molto grande.
L'avrei vista volentieri all'interno ma non ho osato chiederlo.
Anche da loro compro due oggetti e, con rimpianto, rinuncio ad un tostapane spettacolare che doveva essere dell'800.
Davanti ad un' altra casa, la proprietaria ha oggetti curiosi, tra cui, un piccolo proiettore elettrico che, cambiando le mascherine, mi rallegra la camera da letto con stelle e scritte augurali.
Lo compro ancora confezionato con le schedine allegate, sapendo che a casa ho un piccolo trasformatore di corrente. Mi regala una grande bandiera americana, molto bella.

Rispondi