Le proprie esperienze

Per tutto ciò che riguarda coloro che si sentono "a metà" tra sessuali e asessuali: grey-A e demisessuali.
Rispondi
Avatar utente
SuzieTannebaum
Ameba
Messaggi: 61
Iscritto il: mar apr 28, 2015 11:09 am
Genere: F
Località: Rep San Marino

Le proprie esperienze

Messaggio da SuzieTannebaum » gio apr 30, 2015 3:59 pm

Salve sono nuova e immaino l'abbiate già fatto milioni di volte ma vorrei chiedervi, se non vi disturba, di raccontarmi le voatre esperienze e comw e perché avete iniziato a considerarvi grigi o comunque demisessuali. Inoltre voi vi vedete più vicino a dei sessuali o a dei assessuali?
Grazie a tutti quelli che condivideranno con me le loro esperienze, appeba sarò a casa al pc vorrei condividere anche la mia ahahha
A presto~

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26510
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da Bianca » gio apr 30, 2015 9:42 pm

Non ho molte esperienze da raccontarti nel senso che vuoi tu, ma aspetto il racconto della tua realtà che, se ti ha dato modo di trarre delle conclusioni, è sicuramente perché ti ha chiarito le idee.
Qui ci sono molte persone che possono farti parte del loro vissuto che tu potrai confrontare con il tuo, per arricchire l'informazione e la competenza in merito ai vari aspetti e alle varie gradazioni dell'asessualità.
Resta con noi!

Avatar utente
Edward
AVENita di Classe A
Messaggi: 2738
Iscritto il: mar dic 09, 2014 10:49 pm
Orientamento:
Genere: f

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da Edward » ven mag 01, 2015 11:15 am

Ciao Suzie, se non ricordo male nella sezione dedicata all'area grigia e ai demisessuali c'è qualche discussione proprio su questo tema. Spesso anche i post di presentazione contengono le storie personali degli utenti.

Comunque sia, ti racconto in breve la mia situazione.
Io sono gray-a e gray-romantica, cioè sia dal punto di vista sessuale sia da quello romantico mi trovo in un'area a cavallo tra i due stadi. Mi sento più vicina all'asessualità e all'aromanticismo.

Per molti anni mi sono definita omosessuale (per la verità continuo a farlo, ma sarebbe un discorso lungo da spiegare...) perché etero e omo non fanno distinzione tra orientamento sessuale e orientamento romantico, visto che di solito combaciano. Non mi ero mai nemmeno posta il problema a dire il vero. Mi percepivo come persona con scarsa attitudine al sesso e alle relazioni. A un certo punto della mia vita, visto che ormai sono una persona adulta, mi sono ritrovata a fare delle riflessioni sulla mia vita, anche confrontandola con quella delle persone che mi circondano, e ho cominciato a sospettare che il modo in cui io percepivo sesso e relazioni non fosse proprio una sfumatura di sessualità ma qualcosa più inerente al non ricercare proprio il sesso e le relazioni amorose.
Avevo già sentito il passato il termine "asessuale", ma mi era stato spiegato male, pensavo che gli asessuali non provassero nulla e che nemmeno si masturbassero, dunque ritenevo fosse una cosa nella quale non potevo rientrare.
Circa due anni fa o poco meno ho iniziato a fare ricerche o ho approfondito le mie conoscenze sull'asessualità, scoprendone le caratteristiche e le varie sfaccettature, da lì ho iniziato a leggere il materiale del forum fino a quando ho realizzato di sentirmi parte di questa comunità. Circa sei mesi fa mi sono iscritta (ho tempi un po' lunghi, si vede!).

Avatar utente
SuzieTannebaum
Ameba
Messaggi: 61
Iscritto il: mar apr 28, 2015 11:09 am
Genere: F
Località: Rep San Marino

Messaggio da SuzieTannebaum » sab mag 02, 2015 8:24 pm

Grazie entrambe er avermi risposto, si ammettoche in qiesti ultimi giorni ho vagato dispersa per il sito a leggere storie di altre persone per sapere cosa pensare di me. Purtroppo sono solo alla mia prima relazione nonché alla mia prima cotta in assoluto, quindi non so se il mio è solo romanticismo, un qualche blocco o cosa.
Mi sono rivista un po' nella descrizione forse di demisessuale più che altro perché se io commento qualcuno visto per strada è un puro commento estetico e non ci vedo nulla di sessuale... però forse è un po' presto per tirare le conclusioni xD
Nella mia relazione ho una vita sessuale nella media o forse appena sotto però se dovessi decidere preferisco mille volte una serata di coccole! Ahahahaha
Non so quel poco desiderio che ho passa subito quando succede davvero qualcosa, forse sono solo strana xDD
Grazie ancora di avermi raccontato di voi ♡

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26510
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da Bianca » sab mag 02, 2015 8:56 pm

Che cosa intendi per vita sessuale nella media?
Ti riferisci alla frequenza? All'intensità della soddisfazione?
Tu PUOI decidere, tu devi decidere!
Ovviamente, anche nel rispetto dei desideri del fortunato per cui tu vivi la tua prima cotta.
Non lo trarre in inganno, non lo confondere, facendogli credere che ti va bene sempre e comunque, anche quando, come dici, opteresti per le coccole.
Tu devi essere esattamente te stessa, nè di più, nè di meno.

Avatar utente
Haderian
Asexy
Messaggi: 365
Iscritto il: ven set 16, 2005 7:13 am
Orientamento: omosessuale
Genere: maschio

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da Haderian » dom mag 31, 2015 4:22 am

Ciao,
io ho sempre avuto una fortissima attrazione per gli uomini, prevalentemente romantica. nonostante le fantasie erotiche non ho mai avuto interesse a fare sesso con un uomo, in un primo momento. la mia libido viene attivata quasi esclusivamente da un coinvolgimento emotivo.
ho avuto due relazioni e ho fatto sesso solo con queste 2 persone fino al termine della seconda, quando un po' per gioco ho provato a fare del sesso occasionale ma la cosa mi lasciava il più' delle volte indifferente.
un paio di volte ho provato un leggero interesse e qualche volta addirittura repulsione.
non sono mai riuscito ad eccitarmi o avere un'erezione ai primi incontri e questo non per ansie o paure, non ne provavo, ma per mancanza di interesse.

Invece l'attrazione sessuale che provavo per i miei ex era crescente.
e più' aumentava l'amore per queste persone, più' aumentava l'attrazione sessuale e più' diminuiva l'attrazione e l'interesse per gli altri uomini.
per me nel sesso la componente affettiva era fondamentale.
mi piaceva mescolare sesso passionale e tenerezza.
ho amato molto intensamente. forse troppo nel senso che adesso non sento di essere più' disposto ad innamorarmi o ad avere una relazione.
ciò' che voglio e' restare single.
e come dicevo il sesso senza coinvolgimento non fa per me.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26510
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da Bianca » dom mag 31, 2015 9:45 am

Mi sembra che tu rappresenti esattamente uno dei casi contemplati da Aven: sei interessato al sesso soltanto dopo un profondo coinvolgimento.
Però tu ora dici di non volere più un interesse sentimentale, forse per paura di soffrire di nuovo?
Mi rende triste questa situazione, perché penso che quando una persona esclude la possibilità di innamorarsi, è perché deve aver davvero sofferto molto.
Però, posso dirti che, anche dopo molto tempo e indipendentemente dalla nostra volontà, può succedere di innamorarsi di nuovo e che vada meglio che in precedenza, a causa del fatto che noi siamo cambiati e che le esperienze che ci hanno fatto soffrire, ci hanno resi migliori, più tolleranti e capaci di porci in modo più generoso e più apprezzabile.
Puoi raggomitolarti nella tua sofferenza e nel tuo scetticismo, ma la vita, un giorno, sarà più forte del tuo senso negativo nei confronti dell'amore.

Avatar utente
axelay
(A)VENdicatore
Messaggi: 1532
Iscritto il: ven gen 30, 2015 10:50 am
Orientamento: della prua 15° a babordo
Genere: pirata romantico ma gladiatore

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da axelay » dom mag 31, 2015 10:21 am

Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce.
Blaise Pascal

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26510
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da Bianca » dom mag 31, 2015 10:36 am

Molto vero.....

Avatar utente
SuzieTannebaum
Ameba
Messaggi: 61
Iscritto il: mar apr 28, 2015 11:09 am
Genere: F
Località: Rep San Marino

Re: Le proprie esperienze

Messaggio da SuzieTannebaum » mar giu 02, 2015 12:33 pm

Io ancora non ho molte esperienze, diciamo proprio una sola coff coff, ma anche io mi sono accorta che più mi innamorp più sento voglia di un coinvolgimento fisico profondo. Purtroppo poi la cpsa in sè non mi piace ma non so se derivi semplicemente dal fatto che sono cervellotica o senza esperienza O se invece il sesso non mi piacerà mai.
Nemmeno io mi vedo in un rapporto occasionale ma più perché non ho mai avuto il minimo pensiero, se non di pura estetica su uno sconosciuto, inoltre la cosa, per come sono io ora, non ha alcuna attrattiva.
Amo pe coccole e tutte le effusioni, ma per ora il gesto sessuale in sè proprio non mi dice niente, ma ancora non so se sarò così per tutta la vita o se è solo una fase. Sicuramente non sarò mai una ninfomane ahahaha

Rispondi