Riflessione per donne demisessuali omoromantiche

Per tutto ciò che riguarda coloro che si sentono "a metà" tra sessuali e asessuali: grey-A e demisessuali.
dolcesogno
Junior
Messaggi: 7
Iscritto il: sab gen 09, 2016 10:27 pm
Genere: Trans
Località: Milano

Re: Riflessione per donne demisessuali omoromantiche

Messaggio da dolcesogno » mar ago 02, 2016 7:23 pm

Ti ringrazio dell'incoraggiamento Bianca .
La voglia di sognare non mi mancherà mai.......

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26508
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Riflessione per donne demisessuali omoromantiche

Messaggio da Bianca » mar ago 02, 2016 7:38 pm

Se riusciamo a sognare, nutriamo la speranza e l'ottimismo, se no, si rischia di essere tanto tristi.

Avatar utente
Scissorhands
Mega-Mitosi
Messaggi: 181
Iscritto il: gio ago 07, 2014 7:02 pm
Orientamento: eteroromantico
Genere: maschio atipico

Re: Riflessione per donne demisessuali omoromantiche

Messaggio da Scissorhands » mer ago 03, 2016 3:26 pm

dolcesogno ha scritto:Ciao Cleowen, mi sono ritrovata molto nella tua descrizione e nelle dinamiche che hai descritto. Anche io sto attraversando un periodo di grande difficoltà, le mie poche relazioni che ho avuto sono finite proprio perché alla lunga l'altra persona sessuale si sente frustrata dalla mia condizione. Ma non demordo, credo nei sogni e magari prima o poi i sogni si avverano.....
Sono una persona demisessuale omoromantica e sono attratta dalle donne. Solo che sono una persona trans, nata in un corpo maschile che non ho mai sentito mio. Non sono donna ma neanche uomo.
Un abbraccio,
Chiara
Bianca ha ragione.
Non demoralizzarti in partenza. Come hai detto sei nata in un corpo sbagliato,è una condizione limitante ma non dovrebbe diventare la tua caratteristica. Sei una donna anche tu. Combatti per far sì che il corpo che non senti tuo sia il più vicino possibile alla tua anima, alla fine nessuno è perfetto. Per cui non farti limitare in quello che ti piacerebbe. Ognuno ha il diritto di provare ad essere felice e se smetti di sognare la strada è in salita.

Rispondi