come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3515
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Robot

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Bakeneko » sab ott 20, 2012 12:20 pm

Scusate se pongo una domanda off-topic ma il dubbio mi tormenta. Che significa fare da "mentore"?

Detto ciò, secondo me è possibilissimo che un sessuale si innamori di un'asessuale. Mi è capitato di ricevere le pressanti attenzioni di qualche ragazzo. Se poi puntualmente si sono trovati un'altra credo sia dovuto al fatto che forse cercavano consolazione dopo il disastroso risultato con me, oppure semplicemente perché si erano accorti che probabilmente non avrebbe funzionato perché cercavamo cose diverse.
Immagine

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da SilverKitsune » sab ott 20, 2012 3:03 pm

Bakeneko ha scritto:Scusate se pongo una domanda off-topic ma il dubbio mi tormenta. Che significa fare da "mentore"?
Ad alcuni ragazzi sessuali piace l'idea di stare con una ragazza che ha poche esperienze (o nessuna), per "educarla" alla sessualità... suppongo si riferissero a questo :mrgreen:
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3515
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Robot

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Bakeneko » sab ott 20, 2012 3:55 pm

SilverKitsune ha scritto:
Bakeneko ha scritto:Scusate se pongo una domanda off-topic ma il dubbio mi tormenta. Che significa fare da "mentore"?
Ad alcuni ragazzi sessuali piace l'idea di stare con una ragazza che ha poche esperienze (o nessuna), per "educarla" alla sessualità... suppongo si riferissero a questo :mrgreen:
Ah! Se è così, io i ragazzi li capisco sempre meno.
Comunque grazie per la spiegazione :wink:
Immagine

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Chiara78 » lun ott 22, 2012 1:58 pm

Purtroppo spesso è così :(
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

mirko33
Maxi-Mitosi
Messaggi: 261
Iscritto il: mer giu 20, 2012 8:04 pm
Orientamento: Asex Atipico
Genere: M
Località: Bergamo

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da mirko33 » mer ott 24, 2012 1:02 pm

rivolgendomi al mondo femminile vorrei dire che spesso capita a noi uomini di trovarci nella situazione di esclamare "le donne proprio non le capisco!!"
ed è normale, perchè esistono delle differenze tra uomo e donna, fortunatamente!!
forse bisognerebbe cercare di rispettare più che cercare di capire.
la sana diversità ed il confronto fanno da stimolo e da crescita in un rapporto, qualunque esso sia! inseguire l'uniformità su ogni aspetto della vita secondo me appiattisce.
certo di base ci dev'essere accordo su tutta una serie di valori che riteniamo fondamentali.
ma poi spazio alla libertà d'opinione e d'espressione anche all'interno di una coppia!!

secondo me poi il mistero, inteso come "sano mistero" non è affatto una stupidaggine.
non dare per scontato il partner, il fatto che sia sempre lì a disposizione per noi, non pretendere di controllare ogni azione della sua vita, ma laciare spazio anche a spazi personali su cui nemmeno noi possiamo entrare, secondo me è di vitale importanza, sia per l'equilibrio personale che di coppia!

certo poi se uno dice di essere un'impiegato statale o un rappresentante e invece lavora come agente speciale nei servizi segreti, allora sono d'accordo con voi!! :lol:

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Chiara78 » mer ott 24, 2012 2:14 pm

Stare spesso insieme non è una pretesa, dovrebbe venire naturale se si sta bene assieme, almeno secondo me... poi è ovvio che se una persona che vuole spesso la vicinanza del partner si mette con una che vuole stare spesso da sola, la coppia probabilmente non andrà lontano. In ogni caso io e mio marito siamo molto molto simili e a me va benissimo... sbaglierò ma preferisco così. I suoi colleghi si lamentano sempre delle mogli e viceversa, ma dico io, chi vi ha obbligato a stare assieme? Aspettavate e trovavate una persona più simile a voi... non è sottinteso che si sia per forza diversi ma si debba cmq stare insieme :?
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
Asuka
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: dom giu 17, 2012 2:54 pm

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Asuka » mer ott 24, 2012 6:36 pm

Chiara78 ha scritto:Stare spesso insieme non è una pretesa, dovrebbe venire naturale se si sta bene assieme, almeno secondo me... poi è ovvio che se una persona che vuole spesso la vicinanza del partner si mette con una che vuole stare spesso da sola, la coppia probabilmente non andrà lontano. In ogni caso io e mio marito siamo molto molto simili e a me va benissimo... sbaglierò ma preferisco così. I suoi colleghi si lamentano sempre delle mogli e viceversa, ma dico io, chi vi ha obbligato a stare assieme? Aspettavate e trovavate una persona più simile a voi... non è sottinteso che si sia per forza diversi ma si debba cmq stare insieme :?
quello che dici è estremamente importante e sottolinea come molti si sposino x inerzia e xkè si accontentano!!! ssn contenta x te Chiara, sapere che una persona bella e speciale cm te è felice non può che riempirmi di gioia e speranza :)
Everyday I'm Shuffling

Ancora una volta, grazie a Wikipedia, sono diventata una persona migliore.

Sceglierò sempre un pigro per fare un lavoro difficile, perché troverà sempre un modo facile per farlo ~ Bill Gates


“Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare” (Marilyn Monroe)

"I miei amici che facevano sport sono morti da tempo" (G. Andreotti)

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da SilverKitsune » sab ott 27, 2012 3:08 pm

mirko33 ha scritto:rivolgendomi al mondo femminile vorrei dire che spesso capita a noi uomini di trovarci nella situazione di esclamare "le donne proprio non le capisco!!"
ed è normale, perchè esistono delle differenze tra uomo e donna, fortunatamente!!
[...]
secondo me poi il mistero, inteso come "sano mistero" non è affatto una stupidaggine.
non dare per scontato il partner, il fatto che sia sempre lì a disposizione per noi, non pretendere di controllare ogni azione della sua vita, ma laciare spazio anche a spazi personali su cui nemmeno noi possiamo entrare, secondo me è di vitale importanza, sia per l'equilibrio personale che di coppia!
[...]
Ti rispondo prima al secondo pezzo e poi al primo: io non penso che ogni persona debba voler controllare l'altro, quello sarebbe soffocante per entrambi; è importante darsi fiducia e non essere gli stalker del proprio partner, così come è importante che il partner riconosca questa fiducia e la ripaghi con la massima onestà e rendendo sempre palesi le cose importanti (per dire, non è necessario raccontarsi a che ora si è fatta la spesa).
Riguardo al primo punto, invece, è una generalizzazione raggruppare sempre "uomini" e "donne", anche se posso capire che gli "uomini-tipo" e le "donne-tipo" possano causare incomprensioni alla controparte :mrgreen:
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Sidhe
A-frodite
Messaggi: 1149
Iscritto il: mer nov 16, 2011 4:24 pm
Orientamento: asex poly biromantic
Genere: donna cisgender

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Sidhe » lun ott 29, 2012 9:39 am

mirko33 ha scritto:rivolgendomi al mondo femminile vorrei dire che spesso capita a noi uomini di trovarci nella situazione di esclamare "le donne proprio non le capisco!!"
ed è normale, perchè esistono delle differenze tra uomo e donna, fortunatamente!!
forse bisognerebbe cercare di rispettare più che cercare di capire.
A volte "non lo capisco" non significa "lo disprezzo". Anzi e' un sospendere il giudizio. Io credo di capire come mai agli uomini piaccia "fare da mentore" ed e' un meccanismo mentale che non mi piace neanche un po', sebbene io lo capisca. :lol:
Per il resto sono d'accordo con te.
Non ci sarò quando verrai a cercarmi nel sole... che la tua vita non è la mia, io sarò già andato via... [Angelo Branduardi, Lamento di un uomo di neve]

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3515
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Robot

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Bakeneko » lun ott 29, 2012 9:45 am

Sidhe ha scritto: Io credo di capire come mai agli uomini piaccia "fare da mentore" ed e' un meccanismo mentale che non mi piace neanche un po', sebbene io lo capisca. :lol:
Per il resto sono d'accordo con te.
Sidhe mi hai incuriosita! Posso sapere la tua opinione al riguardo? Se ti va di mettermi a conoscenza dei tuoi pensieri scrivimi pure in MP. Se non ti va, me ne farò una ragione. vedi te. :wink:
Immagine

Avatar utente
Chiara78
Residente permanente di AVEN
Messaggi: 5200
Iscritto il: ven ott 29, 2010 4:47 pm

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Chiara78 » lun ott 29, 2012 6:48 pm

Asuka ha scritto:
Chiara78 ha scritto:Stare spesso insieme non è una pretesa, dovrebbe venire naturale se si sta bene assieme, almeno secondo me... poi è ovvio che se una persona che vuole spesso la vicinanza del partner si mette con una che vuole stare spesso da sola, la coppia probabilmente non andrà lontano. In ogni caso io e mio marito siamo molto molto simili e a me va benissimo... sbaglierò ma preferisco così. I suoi colleghi si lamentano sempre delle mogli e viceversa, ma dico io, chi vi ha obbligato a stare assieme? Aspettavate e trovavate una persona più simile a voi... non è sottinteso che si sia per forza diversi ma si debba cmq stare insieme :?
quello che dici è estremamente importante e sottolinea come molti si sposino x inerzia e xkè si accontentano!!! ssn contenta x te Chiara, sapere che una persona bella e speciale cm te è felice non può che riempirmi di gioia e speranza :)
Grazie carissima ♥ ♥ ♥
♥ La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo! ♥

Immagine

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da SilverKitsune » gio nov 01, 2012 2:42 pm

Bakeneko, so che la domanda non era rivolta a me, ma se ti interessa ho anche io una qualche idea in materia. Personalmente, penso che ad alcuni piaccia "educare" il proprio partner sia per una questione di brama di potere (suppongo ci si senta molto fighi a pensare di fare educazione sessuale al partner :lol:), sia perché ad alcuni fa piacere l'idea di essere la "prima volta" della persona con cui si sta. Altre motivazioni non mi vengono in mente. :mrgreen:
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3515
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Robot

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Bakeneko » gio nov 01, 2012 5:12 pm

SilverKitsune ha scritto:Bakeneko, so che la domanda non era rivolta a me, ma se ti interessa ho anche io una qualche idea in materia. Personalmente, penso che ad alcuni piaccia "educare" il proprio partner sia per una questione di brama di potere (suppongo ci si senta molto fighi a pensare di fare educazione sessuale al partner :lol:), sia perché ad alcuni fa piacere l'idea di essere la "prima volta" della persona con cui si sta. Altre motivazioni non mi vengono in mente. :mrgreen:
Figurati. Credo sia costruttivo sentire più opinioni al riguardo quindi ti rigrazio.
Secondo me il fatto di voler fare educazione sessuale al proprio partener implica che all'inizio ci sia un seppur minimo senso di superiorità, come tra maestro e allievo...
Immagine

Avatar utente
Asuka
A-frodite
Messaggi: 1220
Iscritto il: dom giu 17, 2012 2:54 pm

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da Asuka » gio nov 01, 2012 7:28 pm

è nell'orgoglio maschile essere la parte "+ forte"...ovvio che adorano le verginelle, poi c'è anche quelli che lo fanno x amore, che hanno poco da insegnare e sn semplicemente felici di essere i primi...e questo è sia x gli uomini che x le donne...a me sarebbe piaciuto essere stata la prima, ma vabbe :)
Everyday I'm Shuffling

Ancora una volta, grazie a Wikipedia, sono diventata una persona migliore.

Sceglierò sempre un pigro per fare un lavoro difficile, perché troverà sempre un modo facile per farlo ~ Bill Gates


“Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare” (Marilyn Monroe)

"I miei amici che facevano sport sono morti da tempo" (G. Andreotti)

Avatar utente
SilverKitsune
z = z² + c
Messaggi: 9690
Iscritto il: ven apr 15, 2011 6:03 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Demiguy / Non-binario
Località: Monte Argento

Re: come fa un "sessuale" a innamorarsi di un asessuale?

Messaggio da SilverKitsune » sab nov 03, 2012 11:41 am

Asuka ha scritto:è nell'orgoglio maschile essere la parte "+ forte"...ovvio che adorano le verginelle, poi c'è anche quelli che lo fanno x amore, che hanno poco da insegnare e sn semplicemente felici di essere i primi...e questo è sia x gli uomini che x le donne...a me sarebbe piaciuto essere stata la prima, ma vabbe :)
Per quel che ho potuto notare, è un comportamento più comune nel genere maschile, anche se con la mia limitatissima statistica non posso di certo affermare che sia una verità assoluta. Le ragazze che ho conosciuto (ne ho conosciute un bel po') sostanzialmente se ne fregavano delle passate esperienze dei ragazzi che piacevano a loro, i ragazzi dipende. Poi avviene anche sul fronte psicologico, che tu ci creda o meno: due dei miei amici hanno affermato di voler "educare" una persona (il primo la sua ragazza, il secondo una ragazza che gli piaceva) non in senso sessuale, proprio in senso mentale! Nel primo caso c'era una differenza d'età tra i due, che sebbene non sia tanta in assoluto nell'adolescenza si sente... nel secondo caso pure. :mrgreen:
Io non riesco a concepire quest'idea di plasmare una persona secondo i propri gusti. Ho sempre pensato che il vero amore stesse nell'accettare l'altro così com'è.
"I see now that the circumstances of one's birth are irrelevant; it is what we do with the gift of life that makes us who we are."

MBTI: INTJ

Rispondi