Rapporto di coppia

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » ven dic 15, 2017 3:46 pm

Marco, la tua descrizione è molto bella e sono cose che anche un sessuale desidera, comprende e vuole condividere.
La connessione quasi totale, non dipende dall'attività sessuale e quando ci si accorge che si sta realizzando o che si è concretizzata, consente un'intesa quasi perfetta, che nessuna difficoltà può mettere in discussione.

Scoprire noi stessi nell'altro e ritrovare l'altro in noi, significa proprio l'attuarsi della connessione che tu desideri.
Una carezza o un buffetto sulla guancia, non spaventa, non suppone, non nasconde nient'altro, non è una richiesta.
Circoscritto in quel gesto, c'è tutto il rispetto che si vuole dare ad un asex che si ama.

Grazie per la tua risposta, gentile e vera.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1772
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Antares » ven dic 15, 2017 9:45 pm

Bianca ha scritto: .... Sarebbe interessante sapere come voi pensate di vivere la quotidianità in due; che cosa volete dal partner sex o asex che sia?
Credo che la quotidianità si faccia prima a viverla direttamente senza pensare a priori come dovrebbe o non dovrebbe essere.
Poi le persone sono diverse e quello che posso desiderare da loro varia da persona a persona, in linea di massima è starmene tranquillamente bene.
Ho un grandissimo bisogno di libertà, specialmente dalle consuetudini, convenzioni, tradizioni che non abbiano una mia personale approvazione.
Bianca ha scritto:Contemplate delle affettuosità o bandite anche quelle?
Dipende cosa si intende per affettuosità, in genere posso essere abbastanza affettuoso se mi trovo a mio agio e non sono costretto ad esserlo.
Ho bisogno di sentirmi completamente libero.
Bianca ha scritto:Vi viene il desiderio di dare una carezza alla persona che amate?
Mentalmente sì, dove per carezza si intende essere gentile con lei e fare la cosa che, spiritualmente, sento essere la migliore per lei in quel momento.
Fisicamente, non mi è mai successo di accarezzare esseri umani esclusa qualche bambina che me lo ha chiesto.
Mentre mi capita di accarezzare la corteccia degli alberi, i fiori, gli animali, per lo più uccellini, cani ed anche qualche rettile tipo geco.
Alle volte anche la tastiera di un computer, quasi fosse quella di un pianoforte.
Bianca ha scritto:Come gli manifestereste i vostri sentimenti?
Generalmente col tono della voce, con gli atteggiamenti, la postura del corpo oppure parlandone direttamente.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » ven dic 15, 2017 10:07 pm

Anche tu hai un bel modo di coltivare una relazione.

Quindi la quotidianità sia quel che sia?

Lo stare tranquillamente bene, credo sia quello che tutti desideriamo .
Credo che oggi non ci sia più l'obbligo stretto di rispettare convenzioni e tradizioni.
Forse resta soltanto la necessità di far piacere a qualcuno.

L'obbligo di essere affettuoso è un controsenso; o gli atteggiamenti, le espansività vengono da sè, o hanno poco valore.

Ognuno accarezza cosa vuole.
In genere dovrebbe avere lo scopo di trasmettere affetto.

Avatar utente
Volpe
Mega-Mitosi
Messaggi: 145
Iscritto il: dom lug 16, 2017 7:17 pm
Genere: Vulpes vulpes
Località: Torino

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Volpe » sab dic 16, 2017 10:09 pm

IoRo ha scritto:Volpe visto che sei così spettacolarmente bravissimo... esponi agli asex cosa sono i Narcisisti,
Così potrai essere utile su questo forum! Grazie!
Il narcisismo viene inteso come la convinzione che una persona singola o un gruppo ha circa la sua superiorità rispetto agli altri (es. più belli, più bravi, speciali ecc...), o nel verso buono, la convinzione di possedere delle buone qualità. Queste persone si stupiscono e ci rimangono male quando gli altri non riconoscono in loro queste qualità.
La prima parte ti fa venire in mente qualcosa?

Ant, se intendiamo le carazze in modo più generale come contatto fisico sociale, come ad esempio spingersi, tirarsi una leggera sberla o un leggero pugno, darsi una pacca sulla spalla, tenersi per mano, abbracciarsi, baciarsi sulla guancia ecc... fai qualcosa?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » sab dic 16, 2017 10:27 pm

Nel tempo, ricordo interventi relativi all'abbinamento asessualità - asperger; non ne ricordo a proposito del narcisismo.
Non ho avuto neppure l'impressione che qui ci fosse qualcuno con questa caratteristica.
So che in soggetti particolarmente geniali, può essere presente, anzi, pare che faccia parte della genialità stessa.
Pare che la persona non se ne accorga, non si possa correggere e gestisca in modo naturale quella che è ritenuta una malattia.
Non la vedo legata particolarmente all'asessualità.
Praticamente, significa possedere un alto concetto di sè e questo modo di porsi, lo vedo più tra i sessuali che tra gli asessuali.

Avatar utente
Astra
Junior
Messaggi: 11
Iscritto il: gio dic 14, 2017 11:19 pm
Orientamento: Asex-bi
Genere: Donna

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Astra » dom dic 17, 2017 12:31 am

La mia opinione a riguardo è molto simile a quella di Marco : in generale, evito contatti, ma con la persona con cui sto mi viene naturale avere un certo contatto fisico, come carezze, coccole o abbracci.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom dic 17, 2017 7:11 am

Goditi i contatti che ti vengono naturali e che ti fanno piacere, senza forzature e senza altri significati.
A volte, anche il toccare un braccio, serve a stabilire un'intesa, ha il solo scopo di dire all'altro: ascoltami, capiscimi, senti ciò che passa tra noi, intendiamoci.
Il nostro corpo ha tanti modi per trasmettere; utilizziamo quelli che ci vengono spontanei, a volte i sentimenti ne hanno bisogno.

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1772
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Antares » dom dic 17, 2017 9:49 am

Volpe ha scritto: ..... Ant, se intendiamo le carazze in modo più generale come contatto fisico sociale, come ad esempio spingersi, tirarsi una leggera sberla o un leggero pugno, darsi una pacca sulla spalla, tenersi per mano, abbracciarsi, baciarsi sulla guancia ecc... fai qualcosa?
No, di solito no, o meglio, l'ho fatto, in una certa qual misura, solo con uno o due miei grandi amici del mio stesso sesso.
In genere mantengo una certa distanza dalle femmine adulte, mentre con i bambini non ho nessun problema, anzi mi sento particolarmente a mio agio.

Ricordo che alcuni anni fà stavo giocando con una bambina a tirarci un palloncino senza farlo cadere per terra, quando ho sentito un improvviso bisogno di affetto: che qualcuno mi desse una carezza.
Lei, mi guardò, preso il palloncino lo appoggio' sul divano, mi si avvicinò e con un sorriso mi dette una carezza, indi tornò al divano e ripreso il palloncino proseguì a giocare con me.

Quando avevo 18 anni, ricordo che la ragazza di cui ero molto innamorato, e che, a sua volta mi amava, cercava di avere una certa intimità con me che non fosse solo interiore senza riuscirci.
Se eravamo seduti su una panchina lei mi si accostava, ma io mi allontanavo verso l'altro bordo della panchina.
Un giorno, al telefono, le chiesi: "Ti posso accarezzare ?"
Lei rispose: "Ma certo che puoi, e me lo chiedi ?"
Ma io, cambiando completamente tono di voce, con fare inquisitorio aggiunsi: "Che cosa hai detto ?"

Una volta nel vano tentativo di sbloccarmi mi disse: "Dammi le mani, alzati, andiamo quì sull'erba.
Ti ricordi quando all'asilo giocavamo a giro-tondo, dammi le mani e prova a volteggiare con me,"
poi lasciati cadere nel'erba."
Ma io ero alquanto impacciato .....

Un giorno mi disse: "Tu non ti lasci andare mai, mai. Non ti lasci andare proprio mai."

Oltretutto la amavo moltissimo, per cui mi piaceva tanto anche fisicamente, il problema era tutto fra me e me: non riuscivo ad accettare una parte di me, tanto da replimerla e soffocarla nel subconscio fisico.
Questo rendeva impossibile esprimere l'amore sul lato fisico, mentre ci riuscivo senza problemi a livello intellettuale ed anche spirituale.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom dic 17, 2017 10:00 am

Complimenti per la descrizione!

Tu sei così.
Quanto amore potrebbe darti una donna che capisse quanta ricchezza hai dentro che non riesci a far uscire....

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1772
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Antares » dom dic 17, 2017 2:00 pm

Bianca ha scritto:Complimenti per la descrizione! ....
Comunque c'era un errore:

La sua non era una costatazione: "Tu non ti lasci andare mai, mai. Non ti lasci andare proprio mai."
ma era invece una domanda: "Perchè non ti lasci andare ? Perchè non ti lasci andare mai ?"

Domanda alla quale non riuscivo allora a trovare risposta, però pensavo, che col tempo, col suo amore, sarei guarito.
Sì, pensavo che avrei avuto tantissimo tempo perchè saremmo stati insieme tutta la vita.
Non sapevo che da lì a 2 mesi, tornata dalle vacanze, mi avrebbe lasciato.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom dic 17, 2017 2:28 pm

Succede anche tra sessuali e oggi succede o in silenzio, senza spiegazioni o succede con un Whatsupp.
C'è un giro di superficialità incredibile, non solo tra ragazzi ma anche tra adulti.
Questo è uno dei motivi per cui c'è tanta solitudine, tanto scetticismo.

Probabilmente lei era troppo giovane per capire, probabilmente, quando si ha la vita davanti, si fa in fretta a cambiare orizzonte.

Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » dom dic 17, 2017 6:52 pm

Andiamo quindi per ordine...

Ioro ha scritto questo:
Volpe visto che sei così spettacolarmente bravissimo... esponi agli asex cosa sono i Narcisisti
Volpe ha risposto così:
Il narcisismo viene inteso come la convinzione che una persona singola o un gruppo ha circa la sua superiorità rispetto agli altri (es. più belli, più bravi, speciali ecc...), o nel verso buono, la convinzione di possedere delle buone qualità. Queste persone si stupiscono e ci rimangono male quando gli altri non riconoscono in loro queste qualità.
e Bianca ha aggiunto questo:
Nel tempo, ricordo interventi relativi all'abbinamento asessualità - asperger; non ne ricordo a proposito del narcisismo. Non ho avuto neppure l'impressione che qui ci fosse qualcuno con questa caratteristica.
Quindi dalla domanda di Ioro relativa al Narcisismo, si è evinto che questo fenomeno è per Volpe "tranquillo" e per Bianca la domanda è relativa agli Asex, sottolineando che più che di Asex Narcisisti, si debba parlare di Asex legato all'Asperger.

Mi sento eticamente in dovere di fare chiarezza a questo fiume (Doppio!) di disinformazione partendo dal dire di Volpe...

Il disturbo narcisistico è di fatto un gruppo di sfaccettature comportamentali che virano lungo un continuum dal narcisismo sano a quello maligno.
Le persone assertive, carismatiche e sicure di sé, ovvero determinati e leader, nonché empatici, rientrano nella prima categoria, mentre quelle che rientrano nella seconda (Disturbo narcisistico maligno) ed è trattato nel DSM V (manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali di uso in Psicologia) contempla la personalità paranoide e psicopatica come descritto da Lowen nel 1983.
Il narcisista maligno possiede caratteristiche comportamentali quali la mancanza di sentimenti, mancanza di aderenza con la realtà, sadismo e crudeltà. Al contrario del leader che risulta essere empatico, il narcissita possiede il deficit empatico e la bassa capacità introspettiva che li differenzia molto dagli individui sani; Il narcisista è quindi un manipolatore patologico.

Bianca, non credo sia opportuno pensare che qualsiasi negatività che venga riportata sia obbligatoriamente riconducibile agli Asex! Esistono anche altri orientamenti sessuali, esattamente come l'essere Sex!

Tu dici che gli Asex sono "legati" alla sindrome di Asperger... Bene, vediamo di fare chiarezza verso i nostri lettori che potrebbero essere e sentirsi smarriti di fronte a queste parole.

La Sindrome di Asperger è stata resa ufficiale nel 1994 (DSM IV) in relazione agli adolescenti e bambini affetti da autismo e da disturbi correlati, relativi alla presenza di difficoltà importanti nell'interazione sociale e di schemi inusuali di comportamento, nonché correlazione all'autismo con ritardo mentale.

Ecco, le "disinformazioni" gettate così per determinare una comunicazione priva di fondamento verso un determinato orientamento sessuale, lo ritengo essere fuori luogo... Io come Asex, gradirei maggiore attenzione in quello che si dice, evitando di demonizzare l'essere Asex e relegarlo a "patologia" simile ad altre.
Immagine

Avatar utente
Volpe
Mega-Mitosi
Messaggi: 145
Iscritto il: dom lug 16, 2017 7:17 pm
Genere: Vulpes vulpes
Località: Torino

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Volpe » dom dic 17, 2017 8:36 pm

Ant Questo è un bel racconto! Ci sono difficoltà nel vivere le relazioni con l'altro sesso e delle emozioni che forse non sai da dove nascono, come il bisogno di affetto che hai provato quando giocavi con la bambina. Oggi la situazione non mi pare tu abbia detto sia cambiata molto, non hai provato a vederci più chiaro?

Avatar utente
Volpe
Mega-Mitosi
Messaggi: 145
Iscritto il: dom lug 16, 2017 7:17 pm
Genere: Vulpes vulpes
Località: Torino

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Volpe » dom dic 17, 2017 8:55 pm

Infinito Eppure pensavo avessi capito in parte il concetto, perché mi sei crollato di nuovo? Uffa...

Comunque, quello che hai ripostato del narcisismo è quasi tutto sbagliato... questo accade quando cerchi di spiegare come sta su un ponte non essendo un ingegnere e cercando le informazioni su internet, o quando dici che i vaccini fanno male senza aver studiato medicina e informandoti su "vaccinicomplotto.com". Parlavamo di narcisismo e non di disturbo narcisistico di personalità o del narcisismo maligno o della psicopatia.

La correlazione asex-autismo è stata riportata dalla letteratura, c'è poco da ribattere. COME SI SPIEGA questa associazione non è del tutto chiaro (essendo una semplice associazione). Questo non vuol dire che tutti gli asex sono autistici o che tutti gli autistici sono asex, però ce n'è un numero considerevole. Sarebbe utile avere più interesse della comunità scientifica sull'argomento asessualità, forse non tanto dei ricercatori ma dei finanziatori :roll:

In conclusione, quello che possiamo fare io o Bianca per aprirti la mente è poco, forse qualcosa in più potrebbero fare gli altri asex, sempre che non ti chiuda anche con loro quando scopri che hanno una visione diversa dalla tua :wink:

IoRo
Mega-Mitosi
Messaggi: 180
Iscritto il: gio ago 31, 2017 11:08 pm
Orientamento: Indaco
Genere: Femmina

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da IoRo » dom dic 17, 2017 11:36 pm

Grazie Infinito per la descrizione esatta dei Narcisisti!
Quindi, se non sbaglio, chi PROIETTA verso un terzo le proprie manchevolezze è un Narcisista CATTIVUCCIO...
Ora comprendo perché l'isola è deserta...

Rispondi