Rapporto di coppia

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1110
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da AnDieWelt » sab dic 09, 2017 3:32 pm

Eccellente, ora manca solo rispondere ad un'altra domanda e ti assicuro che tornerò a consigliare agli asex di avere relazioni con sessuali; Che non avanzeranno pretese, che non li tradiranno, che non proveranno a cambiarli.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » sab dic 09, 2017 4:01 pm

Vedi And, o si è persone serie o si è pagliacci.
Io che conosco quanto un asessuale possa ritenere difficile l'instaurarsi di un rapporto d'amore, se non con una persona completamente uguale a lui (e non è neppure certo che questo funzioni), che so quante porte in faccia può aver preso in passato con relativa sofferenza, dovrei essere estremamente superficiale, anzi, incosciente, per perorare questa causa come possibile.
Nè potrei sentirmi libera poi, di avanzare pretese o di ritenere possibile un cambiamento a forza di ricatti.
L'eventualità del tradimento, neppure la prendo in considerazione, perché non rientra nelle cose a cui mi abbasserei.
In questi anni, avrei potuto avere storie occasionali e storie serie.
Chi avrebbe potuto impedirmelo?
Non mi manca niente.
Anzi, molte persone che mi conoscono, con considerazioni lusinghiere nei miei confronti, mi hanno incoraggiata in quel senso.
Ma tu pensa, che io sono persino convinta che la fedeltà possa essere anche soltanto unilaterale.

Avatar utente
Delirio
Asexy
Messaggi: 375
Iscritto il: lun gen 02, 2017 2:46 pm
Orientamento: Asessuale, Etero
Genere: Femmina
Località: Toscana e Piemonte

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Delirio » sab dic 09, 2017 4:08 pm

Sì, anche secondo me bisognerebbe prendere questa discussione con più calma: è una bella discussione ed è un peccato che sfoci in conflitti.

Ognuno ha le proprie idee, ognuno ha avuto esperienze che lo hanno portato a credere che il mondo giri in un certo modo e non in un altro.
Vanno rispettate tutte le prospettive: tutto è impossibile e possibile allo stesso tempo, dipende dalla situazione, dalle persone coinvolte e dalla relazione fra loro.

Io, come Infinito, propendo per l'impossibile, perché le mie esperienze mi hanno portata a credere che fra un asex e un sex ci sarà sempre un compromesso, una rinuncia o una forzatura di uno dei due.
Questo non vuol dire che nego l'esistenza di sessuali capaci di compiere serenamente questa rinuncia in nome di un amore che valga davvero la pena di essere vissuto; piuttosto significa che questa eventualità mi sembra talmente remota e rara, che nella mia vita, in quelle che sono state e probabilmente saranno le mie esperienze, la vedo di difficile attuazione.

Giustamente, Bianca e Volpe stanno cercando di dirci di non sbarrarci una porta, di considerare che, anche se minima, la possibilità esiste; non è comunque detto che questa possibilità esisterà nella mia vita in particolare, o in quella di Infinito, quindi, partendo da un ottica, definiamola così, "disillusa", la consideriamo impossibile.

Ovviamente, noi siamo asessuali e non possiamo immaginare quello che vuol dire la sessualità per un sessuale, quindi, ovviamente, non possiamo nemmeno capire le dinamiche che possono portare un sessuale alla rinuncia di una cosa per lui importante come la sessualità: l'unico modo che abbiamo per cercare di capire, per astrazione, quel che comporta, è basarci sulle nostre esperienze passate, che purtroppo, ci hanno sempre dato il risultato che quest'unione non funziona.

Magari, un giorno, avremo un esperienza che ci darà le prove che invece è possibile, a quel punto smetteremo di pensare che sia impossibile, e cominceremo a pensare che sia semplicemente raro.

Per quanto riguarda l'orientamento di Count, io da romantica fatico a capirlo, così come immagino stia faticando Bianca.
Certo, non metto in dubbio che esista e che per Count sia il modo migliore per vivere un rapporto, quello che lo rende più felice, però, mi desta anche curiosità e mi farebbe piacere se provasse a spiegarcelo meglio il motivo per cui preferisce che la persona amata non lo ricambi.
Credo che lui stesso possa intuire quanto questa cosa appaia strana per dei romantici, sarebbe bello poterla comprendere!

Tornando all'argomento iniziale.
Sì, sono d'accordo con Infinito sulla difficoltà di trovare qualcuno con cui stare davvero e completamente bene, sia fra gli asex che fra i sex.

La domanda su quali caratteristiche ci attraggono e quali ci respingono, è piuttosto difficile: si può dare una risposta speculativa, ma il grosso dell'affinità dipende non soltanto dalla persona che potrebbe attrarci, ma piuttosto dalla relazione, dall'interazione che questa persona avrebbe con noi.

Diciamo che non bastano delle caratteristiche sue specifiche, che io apprezzo, ma è importante anche il modo in cui queste nostre caratteristiche si mettono a confronto, interagiscono.

Siccome quest'interazione non è possibile precederla o etichettarla, mi fermo alle caratteristiche individuali e basta: mi piace sicuramente l'ironia e l'autoironia, la capacità di spaziare fra serietà e leggerezza a seconda della situazione; mi piace l'intelligenza e la voglia di porsi domande e cercare risposte; mi piace l'apertura mentale che permette di prendere in considerazione varie realtà e prospettive, mi piace che nonostante quest'apertura alla comprensione, abbia delle opinioni sue e relative solide; mi piace che sia in grado di dare importanza alle persone a cui tiene (che sia capace di amare, che non è una cosa così scontata) e vedere l'altro come un soggetto e non come un oggetto, un accessorio, come spesso vedo fare in giro; mi piace la somiglianza nell'ideologia, negli atteggiamenti, nei comportamenti: credo che persone troppo diverse fra loro non possano stare davvero bene assieme, soprattutto a lungo andare.

Non mi piacciono le persone che si prendono troppo sul serio; non mi piacciono quelli che credono di poter avere tutto; non mi piacciono quelli incapaci di capire l'altro e rispettarlo.

Poi deve essere una persona che stimo, ma non ammiro, nel senso che devo avere di lui un'ottima opinione ma mi devo sentire al suo stesso livello, non inferiore o superiore.
Poi tante altre cose, ma lasciamo perdere che ho già fatto un poema! :lol:

L'aspetto fisico, sì, per me conta molto anche quello.


Ma veniamo agli argomentoni: Bianca, stai con un asessuale? :shock:
Gruppo Arcadia - Asessuali e Asessualità:
https://www.facebook.com/groups/2059068674322030/

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » sab dic 09, 2017 5:26 pm

Cara Del, vorrei correggere alcune affermazioni, secondo ciò che penso io in merito.
Io non posso parlare di compromessi, forzature, rinunce, perché per me, non esistono.
Ma tu pensi che un sessuale responsabile, possa desiderare di costruire una felicità che si basa su tali presupposti?
Tu pensi che si possa partire dicendo: vabbè, ci rinuncio; massì, prima o poi lo faccio capitolare; ecchecavolo! Qualche compromesso dovrà pure accettarlo! Mica sono di legno io! ?
Sono proprio diverse le considerazioni che si fanno.
È un amore che esclude il sesso, non perché DEVE ma perché è previsto che sia così.
Nella convinzione che si può amare infinitamente una persona anche senza usarlo.

Non è "una rinuncia compiuta serenamente", perché non è una rinuncia.
È soltanto il desiderio di vivere un amore che si ritiene meriti di essere vissuto.

Il lato umano si manifesta piuttosto nel desiderio di essere ricambiati.

Quello che tu desideri trovare in una persona, è, a grandi linee, quello che tutti desiderano.
Dal punto di vista romantico, non ci sono grandi differenze.

Provare ammirazione, non vuol dire sentirsi inferiori.
L'altra persona può avere delle qualità che noi non possediamo in uguale misura e che rendono il rapporto più facile.

Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » sab dic 09, 2017 7:32 pm

@Bianca
Qualche compromesso dovrà pure accettarlo! Mica sono di legno io! ?
Compromesso? Di che natura?

Altra curiosità Bianca... Condividi che l'età dei partner possa essere l'importante discriminante che determini o meno la possibilità di accedere ad una relazione tra sex ed asex?
Ovviamente, noi siamo asessuali e non possiamo immaginare quello che vuol dire la sessualità per un sessuale, quindi, ovviamente, non possiamo nemmeno capire le dinamiche che possono portare un sessuale alla rinuncia di una cosa per lui importante come la sessualità: l'unico modo che abbiamo per cercare di capire, per astrazione, quel che comporta, è basarci sulle nostre esperienze passate, che purtroppo, ci hanno sempre dato il risultato che quest'unione non funziona.


Concordo in toto con Delirio perché essendo Asex cerca di far comprendere ai Sex che l'esperienza è stata maestra (dolorosa) del nostro vissuto. E' curioso, ripeto, che per i Sex noi si debba tenere un determinato modus operandi, tralasciando però che si tratta di un presupposto basato sul loro, di punto di vista e non sul nostro.

@Volpe
infatti hai un esempio di come un sex possa stare in una relazione senza far sesso
Quindi stai rimandando che poiché Bianca ha una relazione con un asessuale (unico caso!) allora esse sono possibili, al contrario di chi afferma che non lo sono perché viste dal lato Asex? Ah, però!

@AnDieWelt
Che non avanzeranno pretese, che non li tradiranno, che non proveranno a cambiarli.
Inutile porre domande del genere ai Sex... Sembra che per loro noi siamo "illogici" nell'intraprendere relazioni d'amore...
Immagine

Avatar utente
Delirio
Asexy
Messaggi: 375
Iscritto il: lun gen 02, 2017 2:46 pm
Orientamento: Asessuale, Etero
Genere: Femmina
Località: Toscana e Piemonte

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Delirio » sab dic 09, 2017 7:42 pm

Bianca ha scritto:Io non posso parlare di compromessi, forzature, rinunce, perché per me, non esistono.
Ma tu pensi che un sessuale responsabile, possa desiderare di costruire una felicità che si basa su tali presupposti?
Assolutamente no, e su questo credo proprio che siamo d'accordo.
Se per un sessuale la rinuncia al sesso è cagione di frustrazione e sofferenza, se la vive come un compromesso e questo compromesso gli pesa, credo che iniziare e portare avanti una relazione del genere creerà dolore sia a lui che a chi gli sta a fianco.
Al contrario, se davvero un sessuale può vivere un amore senza sesso in totale serenità e sentendosi soddisfatto ed appagato comunque, allora è possibile.
Il punto è, quanti sessuali sono capaci di questo?

Io ne ho conosciuti 3 che dicevano di poterlo fare: tu, che sembri sincera ma che ammetti che forse a 20 anni non sarebbe stato lo stesso; Volpe, che nonostante quel che dice parla comunque di compromessi e vie di mezzo; un mio ex, con cui sono stata estremamente chiara e che mi ha detto che accettava la cosa, ma che in realtà ha cercato in ogni modo, ogni santo giorno, di cambiarmi, perché in realtà a lui non stava per nulla bene la situazione, mentre gli altri nemmeno c'hanno provato a rispettarmi e capirmi.

La mia esperienza mi dice che è impossibile per me una cosa del genere nell'attuale.
Se il mio ex stava sicuramente compiendo una rinuncia frustrante, se Volpe dice che ci son comunque vie di mezzo per soddisfare l'altro, se tu mi dici che da ragazza con probabilità non l'avresti vissuta come la vivi adesso, capisci se la vedo di difficile attuazione una relazione asex-sex, almeno per quanto mi riguarda adesso.

Bianca ha scritto:Tu pensi che si possa partire dicendo: vabbè, ci rinuncio; massì, prima o poi lo faccio capitolare; ecchecavolo! Qualche compromesso dovrà pure accettarlo! Mica sono di legno io! ?
Ma no, Bianchina mia!
Io non sto dicendo questo, l'ho già spiegato sopra!

Intanto, vedo estremamente triste che qualcuno voglia cambiare l'altro per renderlo più consono alle sue esigenze.
In secondo luogo, io credo che un sessuale innamorato che non fa sesso con serenità e senza frustrazioni, possa instaurare un legame solido con un asex, senza dubbio.

Tu mi dici che il tuo amore per un asessuale (non ho però capito se avete una relazione o no) non ti porta alcuna insoddisfazione e che sei in grado di vivere l'amore ed apprezzarlo a pieno anche senza sesso, giusto?
In questo caso, è positivo e possibile.

Ma appunto, quante persone sarebbero disposte ad interpretare un amore in questo modo?
Gruppo Arcadia - Asessuali e Asessualità:
https://www.facebook.com/groups/2059068674322030/

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » sab dic 09, 2017 8:10 pm

Non prevedo e non ammetto nessun compromesso.
La frase che tu riporti, fa parte di un elenco di espressioni che io ritengo assurde e inammissibili da parte di chi desidera una relazione di quel tipo.

Sicuramente l'età dei partner è importante, forse determinante.
Io stessa ho detto che a vent'anni l'avrei pensata diversamente.
Ma attenzione a non cadere nell'errore di pensare che aumentando l'età del sessuale, diminuisca il desiderio e quindi si possa adattare bellamente ad un futuro senza sesso.
Non è questa la spiegazione.
Piuttosto, una maggiore esperienza, può far capire che cosa conta davvero in un rapporto e aiuta a scegliere con quella cognizione di causa che in età più giovane non si possiede.

Inoltre, non si può dimenticare che agli asex, capita esattamente come ai sessuali e cioè che un brutto carattere, egoismo, atteggiamento distaccato, supponenza, antipatia, tendenza all'isolamento, non sono elementi che incoraggino una relazione, quindi, si finisce per non avere neppure l'opportunità di farsi conoscere ed apprezzare.

Io stessa, che posso rispettare una relazione senza sesso, non sopporterei un uomo disonesto, musone, lazzarone, bugiardo, violento.

IoRo
Mega-Mitosi
Messaggi: 180
Iscritto il: gio ago 31, 2017 11:08 pm
Orientamento: Indaco
Genere: Femmina

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da IoRo » sab dic 09, 2017 8:19 pm

AnDieWelt ha scritto:Eccellente, ora manca solo rispondere ad un'altra domanda e ti assicuro che tornerò a consigliare agli asex di avere relazioni con sessuali; Che non avanzeranno pretese, che non li tradiranno, che non proveranno a cambiarli.
Da asex che ha avuto relazioni con sex:


CERCANO DI CAMBIARTI
TI FANNO SENTIRE L'ESSERE PIÙ INUTILE E INSENSIBILE SULLA FACCIA DELLA TERRA
TI TRADISCONO ECCOME!!
Detto questo...
Naturalmente vale per me...
Meglio una vita vissuta in solitudine che con un sex.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » sab dic 09, 2017 8:41 pm

Che come un sex del tipo di quelli incontrati da te.
Ma chi glielo fa fare ad un sessuale di impostare una relazione con un asessuale?
Visto che gli asessuali sono una minoranza, ma cercatene un altro che non sia da cambiare!
È più rapido e facile cambiare la persona che cambiare una persona.
Chi ci prova, è un illuso.
Ogni persona cambia ma secondo i suoi tempi, le sue attitudini, la sua volontà, le sue esperienze.

E tu pensi che io possa accettare una relazione senza sesso per far sentire l'altro la persona più inutile e insensibile esistente al mondo?
Ma quale bene gli voglio? Ma cosa mi ha fatto?
E poi, ciliegia sulla torta: ti tradiscono.
Ma Io, i sessuali carogne dentro li hai trovati proprio tutti tu!

Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » sab dic 09, 2017 8:55 pm

Sarebbe interessante sapere se a tutti i SEX di questo Forum piacesse intraprendere una relazione con un ASEX e quindi rinunciare PER SEMPRE all'atto sessuale secondo i propri istinti...

Come sarebbe interessante sapere, perché se solo Bianca vive un rapporto di coppia con un asessuale, allora tutte le esperienze vissute dagli Asex con i Sex sarebbero dovute essere insolite o a dir poco rare...

Come dire che 1 > 3842 persone...
Immagine

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1772
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Antares » sab dic 09, 2017 9:08 pm

Se si considera che sex e asex rappresentano gli estremi ideali di una scala continua di orientamenti non ha molto senso chiedersi se un sex possa avere una relazione con un asex.

Bisognerebbe vedere quanto e con quali modalità il sex è sessuale e quanto e come l'asex non lo è.

Inoltre ci sono una miriade di altri fattori che determinano e motivano una relazione.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
SeBax
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 70
Iscritto il: ven lug 14, 2017 5:50 pm
Genere: maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da SeBax » sab dic 09, 2017 9:29 pm

Secondo me è sbagliato vedere degli estremi:
Nel dire asex o sex o dare per scontata una cosa
Dire è impossibile che tra asex e sex funzioni...
Tutto è possibile ci sono esempi e siamo tutti diversi
Ci sono quelli che tradiscono perché non riescono a tenere a freno gli istinti e ci sono quelli che pur avendo istinti sono fedeli. Il mondo è pieno di persone, il soddisfare i propri bisogni è nella natura stessa ed il sesso è un bisogno per moltissime persone. Però tra chi è completamente Asex e chi è completamente Sex ci stanno tantissime sfumature e ognuno lo è a modo suo, ognuno cerca cose diverse.
Stare con Asex per molti sex potrá essere sicuramente difficile basta guardarsi in giro, però anche chi ha avuto esperienze negative non è detto che potrá ricredersi. Anzi a volte nella vita è bello anche stupirsi con queste cose.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » sab dic 09, 2017 9:36 pm

Quanto è bello potersi stupire!
Di come si è, di quello che si fa, di come sono gli altri, delle cose che sanno fare.

Avatar utente
SeBax
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 70
Iscritto il: ven lug 14, 2017 5:50 pm
Genere: maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da SeBax » sab dic 09, 2017 9:42 pm

Quando non credi che una cosa sia possibile e poi si dimostra il contrario, e se questa cosa è anche bella è stupore, meraviglia.

Avatar utente
Volpe
Mega-Mitosi
Messaggi: 145
Iscritto il: dom lug 16, 2017 7:17 pm
Genere: Vulpes vulpes
Località: Torino

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Volpe » sab dic 09, 2017 9:44 pm

Infatti, Infinito, ho detto che il sex che sceglie di stare con un asex deve avere delle ottime motivazioni! E ne troverai ben pochi che disposti ad accettare un simile compromesso. Raramente accade però, Bianca è un esempio (ma ne ho un altro nella manica) di come una forte motivazione possa far fuzionare un amore "platonico". Bisogna saperlo sperimentare però, deve essere nelle tue corde, perché per tutto il resto della popolazione è semplicemente inconcepibile!

Ma è inutile andare avanti così, perché finché entri in conflitto per sostenere le tue idee non ne vedrai mai altre. Quindi lasciamo da parte i sex e consideriamo le tue relazioni con altri asex: hai avuto una relazione con un altro asex? Cosa vi teneva assieme?

Rispondi