Rapporto di coppia

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Rispondi
Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » dom nov 26, 2017 10:10 am

Trovare una persona che abbia affinità con la propria essenza, che faccia vivere la quotidianità immersi nel benessere è senza dubbio realtà più unica che rara e se poi ci mettiamo che gli asex rappresentano una ridottissima parte della torta globale delle persone, questa probabilità cala drasticamente.

Come Asex, quali sono i valori, le qualità, le caratteristiche che ricercate in un rapporto e quali sono invece le negatività che respingono l'idea di relazionarvi con le persone?

L'aspetto fisico è caratteristica imprescindibile?

E visto che sono curioso per natura, propongo anche l'ultima domanda tra le altre...

Essendo Asex, come avviene il tradimento? E se questo avvenisse, come vi comportereste?
Ultima modifica di Infinito il dom nov 26, 2017 4:14 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom nov 26, 2017 11:07 am

Ma questo è un argomento fantastico!!!!
Posso rispondere anch'io?
Però poi, perché mi devo fiondare verso un banchetto...

Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » dom nov 26, 2017 11:10 am

Certo Bianca, che puoi rispondere anche tu. ;-)
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom nov 26, 2017 1:59 pm

Grazie.
Sei infinitamente buono.

Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » dom nov 26, 2017 8:30 pm

Prego, infinitamente prego... :wink:
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom nov 26, 2017 8:47 pm

Nel pensare al rapporto di coppia, Infi parte con una considerazione che lascia poche speranze.
Pensa ci debba essere affinità con la propria essenza, quindi col proprio io più profondo, anche sotto quegli aspetti che nessuno o pochi conoscono.
Pensa che debba essere qualcuno che ci fa vivere la quotidianità, non nel benessere ma immersi nel benessere.
In effetti queste sono le basi sulle quali si dovrebbe stabilire una relazione o comunque vederla possibile nel tempo.
Affinità vuol dire credere nelle stesse cose, essere portati a fare le stesse scelte, avere un'educazione mentale che può entrare in sintonia con quella dell'altro, rendendo facile la realizzazione di progetti comuni e il raggiungimento di traguardi che, ciascuno di per sè, non sarebbe in grado di portare a compimento.
Se crediamo che non si stia insieme per caso, bisogna anche avere la volontà di costruire qualcosa, stabilire mete comuni, dare alla propria intesa e al proprio amore, uno scopo comune.

Vivere immersi nel benessere, vuol dire avere nella propria vita una persona che può renderci facili le cose, aiutarci a risolvere quelle difficili, regalarci una discreta, forte presenza che ci faccia vedere con chiarezza quelle che ci appaiono impossibili.

L'asex deve avere una persona che asex o no, sappia comprendere le sue esigenze, accettarle, rispettarle, condividerle.
Altrimenti l'intesa diventa irrealizzabile.

L'aspetto fisico è qualcosa di imprescindibile per quanto ciascuno di noi ritiene importante trovare nell'altra persona, certe caratteristiche.
Queste caratteristiche potranno riguardare l'altezza, il colore dei capelli, i modi di fare, di esprimersi.
Personalmente, come ho già detto altre volte, una persona non diventa cara perché è bella in assoluto ma diventa bella perché diventa cara in assoluto.

Il tradimento è tale a prescindere dall'asessualità: pensare ad un'altra persona, è tradire.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » dom nov 26, 2017 8:48 pm

Anch'io prego.
A volte sono costretta a farlo infinitamente.

Avatar utente
Volpe
Mega-Mitosi
Messaggi: 145
Iscritto il: dom lug 16, 2017 7:17 pm
Genere: Vulpes vulpes
Località: Torino

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Volpe » dom dic 03, 2017 8:26 pm

Scusa Infinito, stai presupponendo che un asex si può accoppiare (gioco di parole :lol: ) solo con un altro asex?

Avatar utente
CountYourLuckyStars
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: sab giu 24, 2017 8:26 pm
Orientamento: lithromantic
Genere: maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da CountYourLuckyStars » lun dic 04, 2017 6:20 pm

Ciao. Io sono Lith quindi posso dirti che per gli asessuali lithromantici la relazione sentimentale con la persona oggetto di amore romantico DOVREBBE essere senza la complicità emotiva tipica dei normali rapporti amorosi. quindi ci sono alcuni asessuali che non ricercano quello che tutti gli altri ricercano nell' amore. Essere amati è bello ma amare senza essere corrisposti è meglio :lol: Aggiungo però che la persona oggetto d' amore deve essere anche oggetto di ammirazione ( generalmente attrazione estetica e/o stima) altrimenti sembrerebbe un comportamento tipo " uomini erbivori " https://it.wikipedia.org/wiki/Uomini_erbivori

Avatar utente
CountYourLuckyStars
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: sab giu 24, 2017 8:26 pm
Orientamento: lithromantic
Genere: maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da CountYourLuckyStars » lun dic 04, 2017 6:24 pm

Ho sottolineato DOVREBBE perché per gli asessuali lithromantici la relazione sentimentale è desiderata ma solo in teoria cioè deve rimanere desiderata e non concretizzarsi, almeno questo per me è così...

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » lun dic 04, 2017 8:05 pm

Fammi capire, perché io, altrimenti, torno al punto di partenza.

A) nessuna complicità emotiva
B) amare qualcuno senza essere corrisposti, è l'ideale
C) nei confronti della persona amata, attrazione estetica e/o stima.
E cosa vorresti, che oltre ad amarla e auspicare che non ricambi, deve essere pure una scorfana, di dubbia moralità e
un po' deficiente???

Gioia santa, ma tu stai descrivendo una situazione fuori dal mondo.

IoRo
Mega-Mitosi
Messaggi: 180
Iscritto il: gio ago 31, 2017 11:08 pm
Orientamento: Indaco
Genere: Femmina

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da IoRo » mar dic 05, 2017 12:46 am

Bianca ha scritto: E cosa vorresti, che oltre ad amarla e auspicare che non ricambi, deve essere pure una scorfana, di dubbia moralità e
un po' deficiente???.
Ne scorfana, ne dubbia moralità e ne defi...

Deve essere intelligente!
Non deve dimostrare di amarlo!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » mar dic 05, 2017 7:11 am

Quindi, deve essere una tipa così intelligente da mandarlo a quel paese in continuazione, in modo che lui non abbia mai il minimo sospetto di essere amato.

Avatar utente
Infinito
Ameba
Messaggi: 58
Iscritto il: ven ott 27, 2017 3:05 am
Orientamento: Asex Romantico
Genere: Maschio

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Infinito » mar dic 05, 2017 10:33 am

I Pianeti sono corpi celesti che non producono energia dalla fusione nucleare e che gravitano intorno ad una stella. Eppure, non tutti i Pianeti sono uguali sebbene abbiano la medesima caratteristica predetta.

Bianca, non capisco perché non ci possano essere diversi orientamenti sessuali diversi dal proprio, esattamente come ha scritto CountYourLuckyStars. In Natura esiste la similarità ma noi stessi seppur possedendo la stessa struttura scheletrica siamo totalmente diversi l'un dall'altro. Se per i Lith l'orientamento è questo, si può anche non condividerlo ma si dovrebbe comunque saper accettare e non tacciare di "stranezza" perché sarebbe come discriminare qualcuno solo perché è diverso dalla propria concezione. Io sono Asex romantico e mi risulta difficile comprendere un amore dove si propone e non si desidera ricevere, però so bene che la bellezza di ciascuno di noi risiede proprio nell'essere diversi l'un dall'altro e pertanto lo accetto e in un certo senso mi incuriosisce. CountYourLuckyStars ha fatto presente la sua visione del proprio mondo e io ho imparato una cosa nuova come sono certo, che conoscerà persone che la renderanno felice e meno sola perché, seppur la modalità di relazione sia diversa, la ricerca verso il benessere appartiene a tutti.

Volpe, io ne sono completamente certo che un Asex non possa avere una relazione con un Sex, per il semplice motivo che quest'ultimo si sentirà castrato nel non vivere una relazione completa anche dal punto di vista sessuale. In una società sessocentrica, i valori di una coppia sono valutati in termini di quantità e qualità, per cui quando il trasporto non esiste allora nei Sex iniziano ad attivarsi campanelli di allarme definibili come eventuali tradimenti del proprio partner. Gli Asex tendono a capire i Sex e quindi fare l'amore, ma ci sono anche Asex estremi a cui l'atto meccanico non entra proprio nell'anticamera del cervello e per i Sex relazionarsi con un partner del genere alla lunga stresserebbe, proprio perché il "sesso" è parte integrante e indissolubile della propria Vita.

Infinite diversità in Infinite combinazioni...
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Rapporto di coppia

Messaggio da Bianca » mar dic 05, 2017 6:12 pm

Ho capito benissimo l'asessualità, fin dall'inizio e non l'ho mai considerata una cosa strana.

Ho dato per scontato che possa essere un modo di esprimersi escludendo il sesso, tipico delle persone che non provano attrazione.

Certo che ci sono orientamenti sessuali diversi e ci sono sempre stati; più o meno assecondati, più o meno capiti, a seconda del contesto storico.

Però, nella molteplicità di modi di essere, c'è sicuramente, in comune, il desiderio di essere amati.
Vedere una persona che scrive: se pure in tutti c'è il desiderio di essere amati da chi amiamo, io penso che essere amati senza essere ricambiati, sia meglio, tu capisci che lascia un momento perplessi, tanto da porsi delle domande, del tipo: sta bluffando; sta parlando in modo puramente teorico, non possedendo nessuna esperienza in merito; mente, sapendo di mentire; vive in un altro mondo.

Siccome, come dici tu, la ricerca del benessere appartiene a tutti, ognuno può compiere questa ricerca a modo suo e secondo le sue modalità di relazione ma è necessario sappia che più le sue modalità sono poco o nulla condivise, più sarà difficile realizzare quel benessere a cui tutti aneliamo.

La certezza che tu possiedi che un sessuale ed un asessuale, non abbiano nessuna possibilità di intendersi, farebbe supporre una approfondita esperienza sessuale, cosa che, per antonomasia, gli asessuali non hanno.

Io penso che una rinuncia consapevole, (o capacità di fare a meno di) possa derivare soltanto dalla conoscenza di ciò a cui si rinuncia; altrimenti, rimarrà sempre un qualcosa di non compiuto.

Un tempo, per chi entrava in convento o in seminario e faceva voto di castità, si supponeva o si preferiva o si dava per scontato, che fosse vergine.
Oggi si ritiene preferibile che questa scelta venga compiuta da individui che hanno avuto le loro esperienze, sia amorose, che sessuali, che di relazione.

Circa la possibilità che un sessuale ed un asessuale possano intendersi, senza sofferenze e senza tradimenti, preferirei sempre che a pronunciarsi fosse il sessuale.

Rispondi