L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1110
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da AnDieWelt » gio giu 15, 2017 2:07 pm

L'1% tanto citato, potrebbe benissimo essere quel che sembra, una sovrastima molto ottimista. Da quel che so è basato su una prima indagine sul territorio britannico del 1990 dalla quale risulta che lo 0.8% degli uomini e l'1% delle donne, non sono attratti sessualmente da nessuno. Già nella seconda indagine (2000) i numeri si sono ridimensionati allo 0.3% per gli uomini e 0.6% per le donne.

Fonte: http://www.natsal.ac.uk/natsals-12.aspx
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » gio giu 15, 2017 3:38 pm

Personalmente, non mi sembra che quel 40% statistico, di coppie che si asterrebbero dai rapporti sessuali, possa corrispondere alla realtà.
Ci sono sicuramente numeri diversi per quanto riguarda la frequenza, ma il 40% è, secondo me, un numero troppo alto per rappresentare le coppie, totalmente, astensioniste.
Detto ciò, dovrebbero fare tutti come ritengono meglio.

Il sesso come unico motivo per stare insieme, è, invece, davvero una povera cosa ed è ciò che rende la coppia, inesistente.

Tra l'altro, io sono convinta che, su questi argomenti, molta gente menta nel rispondere alle domande, mettendo l'indagine statistica, nella condizione di andare a farsi benedire.

Che qualcuno tragga la conclusione, che tra le coppie che risultano astenersi, siano presenti delle disfunzioni, può darsi, ma d'accordo i diretti interessati, agli altri, cosa deve importare?

Rapporti sessuali autoimposti, non sono mai una cura, nè un'ancora di salvezza.
Conosco personalmente secondogeniti, messi al mondo soltanto allo scopo di salvare un matrimonio.....che è andato, ugualmente, a rotoli.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » gio giu 15, 2017 3:48 pm

Per fare statistiche, bisogna che qualcuno risponda a delle domande e soprattutto, bisogna che risponda dichiarando il vero.
A me sembra che , dell'asessualità, si parli ancora sottovoce.
Di fronte ad una domanda specifica, ci può essere chi non ne è consapevole e ci può essere chi non intende dire la verità, vuoi perchè non l'ha ancora detta neppure a se stesso e vuoi perchè non vuol dirla ad altri.
Con queste premesse, quanto può valere un'indagine statistica?

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1110
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da AnDieWelt » gio giu 15, 2017 4:12 pm

La domanda non chiedeva se si è asessuali, ma c'era una opzione per rispondere che non si è mai provata attrazione sessuale per nessuno.

Si noti inoltre come sia stata una risposta data sproporzionatamente maggiore da coloro più giovani. Ad esempio i maschi risultano l'1 1,5%, tra i 16-17 anni, mentre tecnicamente lo 0% nella fascia 20-24. (0.3% i restanti). Le donne sembrano "scoprire" l'attrazione sessuale ancora più tardi degli uomini, con l'1.7% nella fascia 18-19 che cala a 0.9% nei 20-24 e di nuovo 0.3% dai 25-34.......
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » gio giu 15, 2017 5:09 pm

Messa così è un po' diversa.
Richiede un'analisi più approfondita.

Moleskine
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 97
Iscritto il: ven mar 24, 2017 7:55 am
Orientamento: Eteroromantico
Genere: Maschio

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Moleskine » gio giu 15, 2017 7:13 pm

Devo fare una piccola rettifica… ho fatto un po’ di confusione tra 2 articoli letti recentemente!
Il dato al quale facevo riferimento (quello del 40%...), è si elaborato dalla Federazione sessuologica europea, ma risalente al 2008 e riferito unicamente all’Italia.
In sostanza, pure io Bianca, fatico a trovarlo attendibile.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » gio giu 15, 2017 7:29 pm

2008 è qualcosa di molto vecchio.................

MIAO63
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 91
Iscritto il: dom set 21, 2014 10:35 pm
Genere: maschio

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da MIAO63 » ven giu 16, 2017 11:07 am

Noto con piacere che il mio post ha comunque generato una buona discussione.

Le precentuali di persone asex, concordo, sono molto vaghe, risalenti a molti anni fa, forse un'indagine seria non è mai stata fatta. Il professor Quattrini al Workshop sull'asessualità a Bologna stimava la percentuale di asex tra il 3 ed il 5% della popolazione mondiale. La stima dell' 1% risale al 1994 quando il concetto di asessualità era molto meno conosciuto di oggi. Al mio post, rilanciato in Finlandia, sostengono di essere almeno il 5% della popolazione.
Detto questo il mio concetto era un altro, sicuramente al di là dei numeri, ci sono ancora molte persone asessuali che non sanno ancora di esserlo o se lo hanno in qualche modo capito, non sono venute ancora allo scoperto, anche in forma anonima tra forum e gruppo facebook.
Quindi ancora tanto lavoro da fare per portare visibilità all'asessualità, servono idee e proposte operative che, oltre ai pride, facciano conoscere il nostro orientamento e far trovare un ambiente accogliente chi decide di uscire allo scoperto.

Moleskine
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 97
Iscritto il: ven mar 24, 2017 7:55 am
Orientamento: Eteroromantico
Genere: Maschio

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Moleskine » ven giu 16, 2017 12:28 pm

Per concludere con la mia idea, credo che il distacco verso il sesso accomuni molte più persone di quanto si immagini.
Magari nella “rigidità” del solo novero asessuale (provandomi a spiegare, intendo le sole persone che ne hanno contezza), la stima riferita è di una nicchia. D’altronde la discrezione, l’ignoranza, e ci metterei pure la negazione, sono fattori non trascurabili.
Provando però a “scomporre” un’asessualità concettualmente rigida, estendendola, credo che il riscontro su scala sociale sia sicuramente più vasto.
Personalmente, nelle mie interazioni quotidiane, lavorative o di svago che esse siano (dove peraltro non è che vi sia granchè ricambio sociale); ho la percezione di averne individuate di persone sessualmente disinteressate (e non di certo per mancanza di possibilità), a sufficienza da non poterle già contare sulle dita di una mano.
Volendoci riferire pure alle iscrizioni mensili su questo forum, difficilmente si scende sotto le 20 unità. Da quando ci sono, noto che non di rado si tratta pure di persone in coppia.
Non conosco il trend sul gruppo facebook, in quanto come già espresso, non ho particolare incentivo nel parteciparvi; ma credo che come media siamo lì.
Ultima modifica di Moleskine il ven giu 16, 2017 12:37 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » ven giu 16, 2017 12:34 pm

Bisogna tener conto anche, di quel numero X rappresentato dalle persone che stanno benissimo come sono; sono realizzate in altri ambiti, fanno cose interessanti e pur avendo capito di non provare attrazione sessuale, non se ne fanno un problema.
Forse la cosa che dà loro più fastidio, è soltanto rappresentata dall'interesse che qualcuno può manifestare nei loro confronti e che non hanno nessuna intenzione di ricambiare.

Avatar utente
ZilRaag
Troppo Asexy per AVEN
Messaggi: 545
Iscritto il: dom giu 26, 2005 3:23 am
Orientamento: Asessuale.
Genere: Maschio
Località: Ad ovest di Paperino

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da ZilRaag » ven giu 16, 2017 6:10 pm

Delirio ha scritto:Stai tranquillo che qua sul forum nessuno offende o insulta nessun'altro.
Al limite si può discutere, criticare, ma offendere di certo no, a differenza che da altre parti.[/color]
No: ho fame e voglio andare a casa. Non ti rispondo. :D
=============
Collettivo Asessuale Carrodibuoi

blog Facebook Twitter
=============
Il Grande Colibrì - Essere LGBT+ nel mondo

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » ven giu 16, 2017 7:41 pm

Zil, a casa è pronto?

Avatar utente
Anubi84
Junior
Messaggi: 10
Iscritto il: lun mag 15, 2017 11:29 am
Orientamento: eteroromantico
Genere: Maschio

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Anubi84 » sab giu 17, 2017 11:53 am

Se posso aggiungere un'altra riflessione a riguardo credo che l'asessualità non sia spesso facilissima da riconoscere. Un conto e trovarsela come opzione in un questionario, un conto è poi quando viene rapportata nella vita vera.
Soprattutto chi comunque prova un'attrazione romantica fa fatica a definirsi apertamente asessuale e quindi anche solo a cercare maggiori informazioni su forum o facebook. Molte volte si può essere convinti di non aver semplicemente trovato la persona giusta o di non essere attratti da relazioni veloci, ma ancora si attende pensando che sia solo questione di tempo. Del resto mi pare di aver capito che la maggior parte degli asessuali, anche prima di definirsi tali, inconsciamente tende a non avere frequenti relazioni amorose. Insomma per sapere che il sesso non ti piace bisognerà pur provarlo. Dunque è facile confondere un'asessualità con un "con lui/lei non c'era feeling" o con un "prima o poi anch'io proverò questo tipo di attrazione di cui tutti parlano, basta trovare la persona giusta". Poi il tempo passa e dopo un po' smetti di porti il problema.
Come già accennato su un altro post io ho saputo dell'esistenza "ufficiale" dell'asessualità da una puntata del "dr.House". Certo avrei sempre potuto googolare "asessualità" ma non è proprio un processo mentale immediato, soprattutto non avendo precedentemente informazioni in merito.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Bianca » sab giu 17, 2017 12:39 pm

Non chiedere se puoi! Le opinioni di tutti sono gradite, le riflessioni di molti sono utili.

Certo, non è facile riconoscere l'asessualita, neppure dai diretti interessati, per cui, se sopravvivono dei dubbi, quando si deve dare una risposta precisa, si preferisce usare il NO.
Tutte le considerazioni che fai in seguito, rappresentano vita reale, esperienze vissute, da tutti coloro che non provano attrazione.

Si è portati a cercare le scuse più strane, le giustificazioni più improbabili, poi, il tempo passa, il tuo desiderio romantico resta insoddisfatto e tu ti rassegni.
Ultima modifica di Bianca il lun giu 19, 2017 8:19 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Linus
Maxi-Mitosi
Messaggi: 224
Iscritto il: dom gen 22, 2017 12:18 pm
Orientamento: Asessuale, Omoromantico
Genere: Femmina

Re: L' ASESSUALE SCONOSCIUTO DELLA PORTA ACCANTO.

Messaggio da Linus » dom giu 18, 2017 11:21 pm

Aggiungerei, a meno che non se ne sia già parlato e non me ne fossi accorta, che in Italia c'è molta ma molta più ignoranza in materia di orientamenti sessuali che in altri paesi europei. Provate a chiedere all'italiano medio se sa cosa sia l'asessualità, la pansessualità, se sa che esistono gli orientamenti romantici. L'italiano medio è fuori dal mondo!
La mia teoria è che tantissimi asessuali non sospettino neanche di esserlo. Non c'è abbastanza informazione perché possano anche soltanto pensarlo. Questo vale per gli asessuali di tutto il mondo, ma in Italia ancora di più.
Questo sempre ammesso che siamo davvero l'1% della popolazione! Vi giuro che non ho ancora capito come si è arrivati a questa percentuale xD

Rispondi