Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Bianca » ven apr 28, 2017 2:23 pm

Infatti, io sono andata a vedermi quello che tu hai allegato, prima di rispondere, ma mi è sembrato che la risposta della giornalista non fosse adeguata all'argomento e a tutte le difficoltà che la ragazza manifestava, oltre alla netta impressione che non avesse, sull'asessualità, nessuna informazione; pertanto, ho scritto la mia impressione immediata e anche rivedibile, secondo quanto messo successivamente in evidenza da Del.

Se qualcuno non ci fosse arrivato immediatamente addosso, riportando frasi e termini, puntualizzando su espressioni, accusando dimenticanze, evidenziando errori, avremmo probabilmente rivisto lettera e risposta con maggior calma e ponderatezza, correggendo quanto detto prima, se era necessario e ribadendo quello che non ci sembrava in linea.

Invece, abbiamo perso tempo a rispondere ad osservazioni che possono essere anche giuste, ma che, ai fini di chi legge, non hanno una grande importanza, mentre avremmo dovuto rimanere sull'argomento e fornire noi, le risposte che Caterina attendeva.

Zil, credo di poterti dire, (anch'io, dopo che te lo ha già detto lei) con assoluta certezza, che quanto scritto da Del, deriva unicamente dalla sua analisi dell'argomento, senza alcun risentimento nei tuoi confronti.

Come dici tu, l'unica cosa che conta su Aven, è fornire informazioni, ascoltare, condividere.
Quindi, solidarietà tra noi, oltre che verso gli altri e piuttosto che critiche reciproche, completamenti reciproci, nel senso che, dove uno non arriva, arriva l'altro.

Avatar utente
SoItIs
Mega-Mitosi
Messaggi: 105
Iscritto il: mer apr 13, 2016 10:16 am
Orientamento: asessuale
Genere: uomo

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da SoItIs » ven apr 28, 2017 2:45 pm

"ZilRaag"]Due cose (scusate, sono in ufficio e non posso leggere tutto)

1) E' vero che io possa avere omesso un particolare, ma voi ne avete omesso un altro: il link all'articolo originale, dove l'avete trovato? Io ho commentato la parte che mi interessava (dove la Morvillo ha risposto, mi si perdoni il termine, a cazzo), l'ho riportata nel mio pezzo ed ho linkato l'articolo originale affinché ognuno potesse farsi la propria idea sulla questione.
Mi sfugge il senso della tua domanda, tu stesso hai -correttamente e come scrivi più avanti - citato le fonti:

PS: ho fatto l’ITI, ma temo che “l’autorafforzamento forzato”, in italiano torni poco. E anche come modo di dire mi pare un po’ una cavolata. Con rispetto.

da carrodibuoi.it (sì, l'ho scritto io :D )

L'articolo originale è qui: http://blog.iodonna.it/posta-del-cuore/ ... capiscono/
Non potete accusarmi di aver "distorto" niente: io per primo ho messo la fonte a disposizione. Ma la critica verteva su QUELLA frase finale. Altrimenti ho delle ragioni, e mi fa piacere sapere il contrario, Delirio, di pensare che la polemica sia strumentale, personale, e, probabilmente, ideologica.
Non ti ho accusato, discutendo ti ho solo fatto notare che estrapolare una parte di testo, argomentando solo su questa, è di per se una distorsione. Alcuni post sono sintomatici in tal senso.
Delrio ti ha già ampiamente ed assertivamente spiegato che non ha nulla contro la tua persona, lo stesso vale per me. Personalmente ti ho risposto sin dall'inizio perchè per mio modo di concepire la correttezza andrebbe sempre evitato di gettare fango su persone terze, pur avendo tutte le ragioni. Non era in nessun istante un darti contro, e non appartengo a nessun presunto gruppo interno al forum che ti contesterebbe a prescindere. Per quel che vale, non ero stizzito, alterato o mosso da sentimenti malevoli.
Bando alle ciance, tanto non ne veniamo più fuori, arroccati su posizioni inamovibili come siamo, sarà chi leggerà il thread a trarre le conclusioni.

Se la questione ti sta veramente a cuore sai cosa potresti fare? Interpellare direttamente la giornalista, confrontarti, anche pubblicamente con lei, questo sarebbe utile, oltre che di una correttezza disarmante. Se poi Caterina -sempre che non sia nata dalla penna della giornalista- intervenisse anche lei sarebbe indubbiamente interessante, non pensi?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Bianca » ven apr 28, 2017 3:04 pm

La facciamo finita?

Avatar utente
SoItIs
Mega-Mitosi
Messaggi: 105
Iscritto il: mer apr 13, 2016 10:16 am
Orientamento: asessuale
Genere: uomo

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da SoItIs » ven apr 28, 2017 3:22 pm

Bianca, visto che mi chiami in causa, correttezza per correttezza:
Se qualcuno non ci fosse arrivato immediatamente addosso, riportando frasi e termini, puntualizzando su espressioni, accusando dimenticanze, evidenziando errori, avremmo probabilmente rivisto lettera e risposta con maggior calma e ponderatezza, correggendo quanto detto prima, se era necessario e ribadendo quello che non ci sembrava in linea.
Quel "qualcuno" non vi è arrivato immediatamente addosso, ecc. ecc. ecc..
È palese, ho puntualizzato, provocato, mettimi pure in croce per questo, ma cosa avrei dovuto fare? Per il quieto vivere fare finta di nulla, stare zitto?
Non è meglio intervenire, non è forse questo che stimola un riesame delle proprie posizioni?
Ho offeso? insultato? usato un linguaggio volgare? denigrato? evocato punizioni?

Sai, se deve mantenere una linea, chiedere il permesso, non scrivere ciò che si pensa ma ciò che si ritiene gradito, bè, allora mi domando, che utilità avrebbe questo forum?
Dove andrebbero a finire la pluralità di opinioni e l'apertura? la stessa cultura della discussione?
Invece, abbiamo perso tempo a rispondere ad osservazioni che possono essere anche giuste, ma che, ai fini di chi legge, non hanno una grande importanza, mentre avremmo dovuto rimanere sull'argomento e fornire noi, le risposte che Caterina attendeva.
Letto questo, chiedo umilmente scusa. Qua è palese, mi metti all'angolo, mi rendi il belzebù di turno, lo scomodo fuori dal coro non gradito ridotto ad un "qualcuno".
Ne prendo atto e tolgo il disturbo, semplicemente. Non è una resa, ma una presa di posizione.

Avatar utente
SoItIs
Mega-Mitosi
Messaggi: 105
Iscritto il: mer apr 13, 2016 10:16 am
Orientamento: asessuale
Genere: uomo

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da SoItIs » ven apr 28, 2017 3:23 pm

Bianca ha scritto:La facciamo finita?
No comment.

Furious Panda
Junior
Messaggi: 12
Iscritto il: mer apr 26, 2017 12:42 am
Genere: Femmina

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Furious Panda » ven apr 28, 2017 5:04 pm

Lasciando stare questo preciso articolo è chiaro che quello dell'"aspettare la persona giusta" sia un tasto dolente per molti...in caso possiamo riprendere la discussione da questo.Oppure, un'altra questione importante che è inizialmente emersa è quella delle comunità: aiutano a socializzare o, al contrario, c'è il rischio di creare gruppi esclusivi?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Bianca » ven apr 28, 2017 5:49 pm

Gli argomenti che tu suggerisci, sono entrambi utili e opportuni.
Circa il primo, credo che bisognerebbe sostituire il verbo "aspettare" con un'azione più dinamica.
I giovani si ritrovano, innanzi tutto, in ambienti di studio, poi attività sportive, divertimenti, locali pubblici e privati.
Conoscere se stessi, sapere di essere in un certo modo, rende utile attivare, in particolare, quell'attenzione che consente di cogliere negli altri, i particolari che favoriscono l'entrare in sintonia.

Il secondo argomento, affronta l'utilità che possono avere le comunità che nascono con lo scopo preciso di fare da riferimento per persone con determinate caratteristiche, oppure, come Aven, fornire informazioni e risposte.

Avatar utente
Matty
Samurai Asexy
Messaggi: 720
Iscritto il: mer dic 30, 2015 6:18 pm
Orientamento: Asex; Romantico
Genere: Maschio
Località: Provincia Bologna

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Matty » ven apr 28, 2017 9:38 pm

Posso solo dire che io con la compagnia dei "no-sex no-problem" sono stato bene come non mai, dopo 26 anni, ho amicizie significative, non necessariamente legate a frequentazioni faccia a faccia, e non posso esserne che felice... siamo variegati e frequentarci tra noi non lo trovo autoghettizzante perché siamo prima di tutto persone, noi siamo anche asessuali...


Se questa giornalista vuole fare a cambio con me, scambiare i miei primi 24/25 anni di vita con i suoi, si accomodi pure, io ho cominciato a stare bene solo dopo aver incontrato e conosciuto certe persone, e sono asex.

Per carità, io sono un caso, voi fate quel che volete e ascoltate chi volete.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Bianca » ven apr 28, 2017 10:47 pm

Esperienza positiva su tutta la linea quindi.

Solitaria88
Mega-Mitosi
Messaggi: 138
Iscritto il: mer ott 15, 2014 10:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Femmina

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Solitaria88 » ven apr 28, 2017 10:53 pm

Direi che da quando ho scoperto di essere asessuale e che esistono altre persone come me vivo molto meglio. Ho avuto anche la fortuna e il piacere di conoscere bellissime persone, di trovare (finalmente) degli amici veri. Con i sessuali non mi sono mai trovata bene, mi sono sempre sentita un'aliena. Questa sensazione di disagio non l'ho mai provata con altri asex, quindi non vedo dove stia il problema nel frequentarci tra noi.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26833
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da Bianca » sab apr 29, 2017 8:54 am

A me sembra che il problema non esista proprio.
Forse è importante che non diventi una frequentazione esclusiva.
Bisogna vivere in un mondo in cui, le persone sono diversissime l'una dall'altra, tutte hanno diritto di essere comprese e rispettate.
Per confrontarsi con chi la pensa come noi, si possono privilegiare, quando ci fa piacere, certi ambienti, in cui si sa che si viene maggiormente capiti e si possono condividere difficoltà e problemi.

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1110
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Asessuale? Aspetta il principe azzurro!

Messaggio da AnDieWelt » dom apr 30, 2017 8:38 pm

Bentornato nel forum di AVEN;
Noterai che qui puoi trovare chi preferisce un approccio analitico alle questioni, piuttosto che farsi incantare da una retorica che in buona (paranoia) o cattiva (manipolazione) fede, tende a distorcere i fatti; Mio avviso, in questo caso, si sia trattato di tutt'altro che un dettaglio.
Al di la dell'eccellente analisi di SoItIs, pur senza voler osservare il quadro completo, mi meraviglio come non risulti lampante quanto fantasiosa sia stata l'interpretazione delle parole scritte, che in linea con ciò che dice Delirio, ho impressione anch'io non si tratti della prima volta. Ma libero di esprimerti nella tua maniera che più ti rappresenta, qui, nel forum di AVEN, a differenza da altre parti, nessuno vorrà impedirti di continuare a farlo; Ma preparati a sentirti dire, talvolta, anche cose diverse da quelle che vorresti sentire, possibilmente senza poi scadere in pietoso vittimismo. Poco costruttivo e poco decoroso.
Il vantaggio delle critiche ed i consigli rispetto agli ordini, (vale per te, come per la nostra amica Caterina), è che abbiamo la facoltà di seguirli o meno; Personalmente, nel dubbio, me li metterei in tasca, perché non si sa mai, che a lungo termine in molti casi tornino più utili degli applausi e della compassione.

Il consiglio fornito dalla giornalista, può o non può essere il migliore del mondo, sicuramente fra i migliori che ci si può aspettare da un "outsider"; da quello che ho capito, al netto delle imprecisioni formali, la buona Caterina è stata messa in guardia da un rischio reale, quello di chiudersi a riccio nelle proprie convinzioni che potrebbero precluderle di esplorare autenticamente se stessa, facendosi condizionare da un gruppo indefinito di persone, dal momento che è sconosciuto dalla fonte di quale si tratti, lasciando alla diretta interessata il giudizio finale.
Sebbene nel forum di AVEN, (nell'eventualità in cui sia questa la comunità in questione), si fa il possibile per evitare che questo avvenga, lasciarsi condizionare è un pericolo presente al di fuori, come all'interno. Più che non frequentarli/ci, le avrei consigliato piuttosto di farlo, ma con la giusta mentalità.

Soprattutto, esser preparati all'"incontro con l'inaspettato", potrebbe trattarsi di una saggia impostazione. Considerare l'eventualità non significa che questa debba per forza verificarsi, ma è possibile, è successo più volte, che nel proprio percorso si "cambi idea". Se pur vero che l'orientamento non è una scelta razionale, non è neppure sempre così solido ed immutabile come vorremmo credere. L'esperienza può portare a rivedere tutte le proprie convinzioni dall'oggi al domani.

In che modo a partire da questo, sei arrivato alle tue conclusioni, ancora mi pare incredibile. Sentiti libero di argomentare ulteriormente per fornirmi la possibilità e il privilegio di imparare qualcosa.

ZilRaag ha scritto: Non avresti la libertà di dire che l'asessualità sia una scelta. La comunità scientifica non riconosce più da un bel pezzo come "scelta" un orientamento sessuale. Come non puoi dire che le persone dalla pelle scura sono inferiori. Non avresti la libertà di dire una cosa del genere. Come non puoi dire che la Terra è piatta, o che le donne sono inferiori.
Quanto a questo, spiacente deluderti, ma finché ci sarò io in carica di moderatore, ciò che qui si può e non si può fare è dettato solo dall'unico, leggibile, formale, sostanziale ed ufficiale regolamento.
Per tutto il resto: dubitare, contestare, formare una opinione personale e metterla in discussione sarà sempre non soltanto permesso, ma incoraggiato.
A te come agli altri.
Quando si è in disaccordo, le idee si contrastano con altre idee, e dallo "scontro" delle stesse possono emergere nuove possibilità per tutti per crescere come individui e come comunità.
Abituati al fatto che è sempre legittimo essere in disaccordo gli uni con gli altri e mettilo in conto quando pubblicherai ulteriori opinioni che riceverai giudizi positivi e negativi su quello che fai, non su quello che sei.

Buona permanenza.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Rispondi