Asessualità e biromanticismo

Per tutto ciò che riguarda l'asessualità e gli asessuali.
Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1109
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da AnDieWelt » gio lug 25, 2019 3:58 pm

Stargazer ha scritto:
gio lug 25, 2019 3:12 pm
Beh, se ci basiamo sul fatto che attività sessuale e sentimento possono anche non coincidere io non sono d'accordo sul fatto che un asessuale, in linea di logica (ovvio si sta parlando del mondo del ragionamento astratto), non dovrebbe innamorarsi affatto.
Asessuale non coincide con anaffettivo.
Precisato che non c'entra l'anaffettività ma mi riferivo al preciso processo dell'innamoramento, io stesso ho detto che la mia ipotesi non coincideva con i fatti, in quanto tale è fallace (e ho anche ipotizzato perché). Portata ad esemprio proprio per analogia con l'ipotesi per la quale essere asessuali ci rende automaticamente biromantici, che a sua volta non trova riscontro con i fatti.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Lavendair
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 90
Iscritto il: sab giu 02, 2018 10:50 am

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Lavendair » ven lug 26, 2019 10:38 am

Secondo me l'ipotesi che facevi tu e quella che facevo io non sono la stessa cosa e non non possono portare alle stesse conclusioni. Tu arrivi ad un'esclusione del sentimento in quanto escludiamo la componente sessuale, io arrivo ad una inclusione di più soggetti papabili per il sentimento proprio perché escludiamo la componente sessuale.
E comunque qua si sta parlando per ipotesi, ovvio che i fatti sono un'altra cosa.

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1109
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da AnDieWelt » ven lug 26, 2019 12:46 pm

Sono analoghe in quanto errate, almeno per come l'hai formulata.
La mia conclusione non è l'esclusione dell'innamoramento, al contrario, l'esclusione dell'ipotesi stessa, in quanto i fatti sovrascrivono la teoria. Quello che segue sarebbe interrogarsi sul dove risieda l'errore.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

honeybee
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: dom ago 19, 2012 8:43 pm
Orientamento: Grey-A biromantica
Genere: femmina

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da honeybee » mer set 04, 2019 2:07 pm

Sono semissessuale o Gray-A ed effettivamente le poche volte in cui mi é capitato di innamorarmi o provare attrazione sono equamente distribuite tra i due sessi...

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26757
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Bianca » mer set 04, 2019 6:29 pm

Penso che una persona sia prima eterno o omosessuale o bisessuale e poi, poi asessuale.

Lavendair
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 90
Iscritto il: sab giu 02, 2018 10:50 am

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Lavendair » gio set 05, 2019 6:31 pm

AnDieWelt ha scritto:
ven lug 26, 2019 12:46 pm
Sono analoghe in quanto errate, almeno per come l'hai formulata.
La mia conclusione non è l'esclusione dell'innamoramento, al contrario, l'esclusione dell'ipotesi stessa, in quanto i fatti sovrascrivono la teoria. Quello che segue sarebbe interrogarsi sul dove risieda l'errore.
Non ho capito niente

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26757
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Bianca » ven set 06, 2019 11:36 am

Grazie Star...
Nemmeno io.

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1109
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da AnDieWelt » ven set 06, 2019 6:19 pm

Se l'ipotesi non ha riscontro nei fatti, è l'ipotesi sbagliata
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26757
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Bianca » ven set 06, 2019 6:31 pm

Chiarissimo e non fa una grinza.
Mi viene un dubbio...
Nei fatti quali? Di chi? In che misura? Chi lî misura?

Lavendair
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 90
Iscritto il: sab giu 02, 2018 10:50 am

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Lavendair » ven set 06, 2019 10:59 pm

Ok, sento di dover aggiungere un "postulato" alla mia teoria.
Ipotizzando di vivere in un mondo perfetto, in cui uomini e donne hanno pari libertà di essere ciò che vogliono e pari opportunità di realizzarsi nel campo che preferiscono possiamo pensare che in questo mondo perfetto uomo e donna non siano tenuti ad aderire per forza ai canoni imposti dalla società per essere accettati.
Pertanto potremmo avere donne poco femminili e uomini poco mascolini (qualunque cosa questi aggettivi significhino per voi).
Ergo l'unica cosa a distinguere maschio da femmina sarebbero i genitali, parte del corpo che, in genere, agli asessuali interessa poco :lol:
In definitiva, in questo mondo perfetto, gli asessuali sceglierebbero il proprio partner in base ad una personalità generalmente slegata dal genere di appartenenza.
Ecco quindi dimostrato l'intrinseco biromanticismo degli asessuali 8)
Scacco matto scienza!!! :mrgreen:

La butto un po' sul ridere perché è chiaro che sto parlando di un'utopia, un futuro mooooolto remoto...
Però in linea teorica mi pare che l'ipotesi abbia senso.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26757
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Bianca » sab set 07, 2019 5:44 am

Potrebbe già essere così.
Gli asessuali potrebbero già scegliere in base alla personalità, tralasciando totalmente quali genitali l’essere umano porti.

Lavendair
A-ssolutamente Fantastico
Messaggi: 90
Iscritto il: sab giu 02, 2018 10:50 am

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Lavendair » lun set 09, 2019 1:36 pm

Bianca ha scritto:
sab set 07, 2019 5:44 am
Potrebbe già essere così.
Gli asessuali potrebbero già scegliere in base alla personalità, tralasciando totalmente quali genitali l’essere umano porti.
Per quanto mi riguarda questo vale già, ma per molti, troppi, i genitali influenzano tutta quella parte della nostra personalità che ci viene imposta dalla società.
Basti vedere come trattiamo in modo diverso, anche inconsciamente, un bambino da una bambina: rosa o blu, macchinine o bambole, trucchi o piccolo chimico, danza o calcio...

Però io sogno una società in cui queste differenze di trattamento siano una scelta consapevole e personale.

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1109
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da AnDieWelt » lun set 09, 2019 2:13 pm

Bianca ha scritto:
ven set 06, 2019 6:31 pm
Chiarissimo e non fa una grinza.
Mi viene un dubbio...
Nei fatti quali? Di chi? In che misura? Chi lî misura?
Che io questo "intrinseco biromanticismo degli asessuali", proprio non lo riscontro nella realtà dei fatti

Stargazer ha scritto:
ven set 06, 2019 10:59 pm

Ecco quindi dimostrato l'intrinseco biromanticismo degli asessuali 8)
Scacco matto scienza!!! :mrgreen:

La butto un po' sul ridere perché è chiaro che sto parlando di un'utopia, un futuro mooooolto remoto...
Però in linea teorica mi pare che l'ipotesi abbia senso.
la butto un po' sullo scherzo anch'io, secondo me questa teoria ha un po' la valenza scientifica del "se mio nonno avesse le rotelle, sarebbe una carriola"...

intanto perché la premessa riferisce a un mondo ideale ed indimostrabile, oltre che portare avanti quello che mi sembra sia un errore strutturale, quello citato all'inizio del topic.
Ma ho impressione si diano anche per scontate alcune cose: come fai a conoscere tu i criteri che le persone usano per innamorarsi?
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26757
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Asessualità e biromanticismo

Messaggio da Bianca » lun set 09, 2019 8:09 pm

Eddddddaiiiii And!!
Mi mandi in confusione!
Dove l’hai vista una carriola con le rotelle???

Comunque, se parliamo di innamoramento, ognuno lo fa a modo suo, secondo canoni personalissimi e spesso, a sua insaputa.

Io credo che, asessualità o no, ciascuno nutra preferenze per un certo sesso o per entrambi ma non è che se è asessuale si innamori a caso perché tanto il sesso non gli interessa.
Non gli interessa far sesso ma gli interessa relazionarsi con chi rappresenta ciò che preferisce.

Rispondi