Assessuale

Le matricole qui dentro. Presentatevi!
raimondo2
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: dom nov 05, 2017 11:20 am
Orientamento: etero
Genere: machio

Re: Assessuale

Messaggio da raimondo2 » gio nov 09, 2017 9:40 am

Buongiorno ragazzi.
Mi sento davvero benvenuto.
In realtà ho buttato giù subito brutalmente il mio problema proprio per evitare equivoci. Se, come immagino, avrò scambi di opinioni con voi bisogna che sappiate subito da che punto di vista affronterò il discorso asessualità. Sono entrato qui con una idea molto negativa di questa mia caratteristica. Le vostre risposte mostrano quello che più o meno intuisco anch'io, sono un po' io che mi metto nell'angolo. Ho bisogno di sdrammatizzare sopra. Non ho vissuto isolato dalle donne. Ho delle amicizie molto importanti. Se una sera sono solo e voglio uscire non avrei problemi. Il presente non è un problema e diciamo che non sono "triste" al punto di gettarmi sotto un treno alla prima occasione. Però mi sarebbe piaciuto costruirmi una famiglia e questo mio problema mi ha sempre bloccato. Forse è ingenuità. Però mi sembra che ad una donna che dovrebbe condividere una casa o una famiglia non posso dare una sessualità forzata. Insomma un rapporto anche romantico anche di convivenza per me comporta una sincera intesa sessuale. Questo argomento è sicuramente già stato affrontato in precedenza nel forum quindi andrò a cercare i post di quelli che hanno già spiegato come me il loro problema.
Ecco dai vari post, da quello di bianca che è il più lungo ma che vedo, dagli altri ho capito che non devo costruire una relazione a dispetto di una mia caratteristica ma SU tutte le mie caratteristiche, compresa questa. Per questo sono venuto qui, per farmi aprire gli occhi da voi.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26014
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Assessuale

Messaggio da Bianca » gio nov 09, 2017 1:08 pm

Certo che sei benvenuto!

Non sei solo tu a metterti nell'angolo, molti asessuali lo fanno, perchè in una relazione non si sentono all'altezza.
Evitare approcci, vuol dire non dover dare spiegazioni, non sopportare situazioni imbarazzanti, delusioni e sofferenze.

Se hai saputo instaurare amicizie importanti, se hai dei riferimenti femminili a disposizione, senza andarti ad infilare in situazioni complicate, perchè non provi a trasformare un'amicizia in qualcosa di più importante?
Stai con i piedi per terra, ma provaci.

Il tuo desiderio di avere una famiglia, è importante e legittimo, perchè precludertelo restando vittima di un complesso?

Se un rapporto romantico, anche di convivenza, per te comporta una sincera intesa sessuale, perchè non provi a pensare che questa sincera intesa sessuale, possa interessare anche l'altra persona , nello stesso modo in cui interessa a te?

Voglio dire che tra due persone che si amano, c'è sempre una "sincera intesa sessuale" che si basa sul rispetto reciproco, non sul fare sesso per forza.

Tu hai avuto l'intuizione giusta: tu non devi avere una relazione nè a dispetto, nè a prescindere dal tuo orientamento sessuale, ma presentarti per quello che sei, con tutte le tue caratteristiche, compresa l'asessualità.

Avatar utente
Truele
Maxi-Mitosi
Messaggi: 224
Iscritto il: mer ott 12, 2016 9:42 am
Orientamento: etero - asex
Genere: femmina
Località: Provincia di Verona

Re: Assessuale

Messaggio da Truele » sab nov 18, 2017 1:55 pm

Benvenuto!

Rispondi