Una ragazza "complicata"

Le matricole qui dentro. Presentatevi!
Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26008
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Bianca » mar feb 21, 2017 6:22 pm

Ti giuro, mai!
Sai quante volte, dopo una situazione imbarazzante o che mi ha indispettita, mi è venuta la risposta che avrei voluto aver dato!.......
Avevo perso l'attimo e quella risposta non ebbi mai più la possibilità di darla......

Andre85
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 01, 2015 3:13 pm

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Andre85 » sab feb 25, 2017 12:14 pm

Che tristezza leggere che cerchi aiuto in persone specializzate e vieni definita "anormale"

Andre85
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 01, 2015 3:13 pm

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Andre85 » sab feb 25, 2017 12:22 pm

Comunque Melinda scusa se te lo chiedo, ma puoi spiegare qualcosa in più sul vaginismo?..se ti va grazie :wink:

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26008
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Bianca » sab feb 25, 2017 2:36 pm

Per intanto, do io una certa spiegazione, poi Mel, amplierà il discorso, racconterà la sua esperienza, se vorrà.
Il vaginismo, nasce da un problema fisico e da un problema psicologico che, messi insieme, impediscono la penetrazione, ma la impediscono proprio.
Se forzata, diventa una vera e propria violenza, che provoca lesioni e sanguinamenti, oltre a dolore molto forte.

Il problema fisico è rappresentato da una totale mancanza di lubrificazione.
Il problema psicologico, causa una contrazione molto forte dei muscoli vaginali.
Il primo impedimento può essere alleviato con cure sistematiche e l'applicazione di pomate.
Il secondo, necessita di una psicoterapia che consenta, innanzi tutto, di risalire ai motivi per cui si "rifiuta" la penetrazione, in modo da poterli rimuovere.
Può essere un problema col partner, il timore di gravidanza, traumi subiti, sensi di colpa o un mucchio di altre cose, perché come sappiamo, le donne sono complesse.

Avatar utente
dolciximagirl84
Asexy
Messaggi: 330
Iscritto il: dom dic 27, 2015 7:49 pm
Orientamento: asessuale bsx
Genere: donna
Località: provincia bergamo

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da dolciximagirl84 » sab feb 25, 2017 8:46 pm

Melinda ha scritto:(ebbene, anche una ginecologa, colei che dovrebbe aver studiato e quindi avere una certa conoscenza delle sfere sessuali e comprensione, mi ha definita "anormale").
Benvenuta, Melinda!
esser definiti anormali è la cosa più brutta che esista.. detto da un professionista poi.. ancora peggio.. :shock:

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26008
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Bianca » sab feb 25, 2017 9:07 pm

Si può sempre rispondergli: anormale sará lei.

Andre85
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 01, 2015 3:13 pm

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Andre85 » dom feb 26, 2017 1:36 pm

Io credo che la mancanza di lubrificazione sia dovuta ad un assenza di eccitazione quindi credo che il problema fisico e psicologico siano collegati l un l altro ma magari mi sbaglio...
Bianca è vero puoi sempre rispondergli quello che vuoi ma se io cerco aiuto perchè voglio risolvere il problema, vengo da te spendendo anche tanti soldini, non la trovo nè professionalmente nè umanamente accettabile quella frase...praticamente con quel "sei anormale" ha ammesso di non saper svolgere il suo lavoro in quanto non è riuscito ad arrivare a capo del problema

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26008
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Bianca » dom feb 26, 2017 2:02 pm

Oltretutto, mi pare fosse una donna...quindi, se non conosci la teoria, almeno sopperisci con l'esperienza personale.

Le due difficoltà, sicuramente si intersecano, anche se, il problema fisico può essere dovuto ad una questione ormonale e non a mancanza di eccitazione.

Credo che se Mel si fosse rivolta a sua nonna, l'avrebbe aiutata di più....

Avatar utente
Alessiö
Ameba
Messaggi: 62
Iscritto il: lun feb 13, 2017 1:15 pm
Orientamento: E
Genere: M

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Alessiö » dom feb 26, 2017 3:11 pm

Sicuramente le avrebbe preparato qualcosa di buono da mangiare

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26008
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Bianca » dom feb 26, 2017 3:13 pm

La torta di Nonna Papera che è un eccitante pazzesco

Avatar utente
Melinda
Junior
Messaggi: 9
Iscritto il: mer gen 06, 2016 8:21 pm
Orientamento: Asessuale romantica
Genere: Femmina
Località: Roma

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Melinda » dom feb 26, 2017 8:48 pm

Oh che carini, ho letto solo ora tutti i vostri commenti, grazie a tutti per il grande supporto :)
E si, confermo ciò che Bianca a detto riguardo al vaginismo. Ci sono diversi fattori scatenanti e teoricamente un terapista dovrebbe saper individuare la causa e sviluppare una terapia personalizzata, ma di 3 medici che ho consultato ovviamente nessuno di loro mi ha aiutata. Anzi, in me è cresciuto ancora più sconforto, è una cosa su cui devo ancora lavorare!

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26008
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Bianca » dom feb 26, 2017 9:53 pm

Ci sono ginecologi ( forse è meglio una ginecologa...) specializzati in vaginismo.
Però, penso che tu possa iniziare con il fai da te e vedere come va..
Intanto, usare un lubrificante e/o candelette stimolanti che può prescriverti anche il medico generico.
Per quanto riguarda l'aspetto psicologico, poniti delle domande: vuoi avere dei rapporti o preferiresti non averli?
Usi protezioni che ti evitino una gravidanza? Hai motivi di rancore nei confronti del tuo partner?
Pensi che non sia rispettoso nei tuoi confronti?
È maldestro?
Buona ricerca....

Andre85
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 01, 2015 3:13 pm

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da Andre85 » lun feb 27, 2017 12:07 am

brava melinda continua a lavorarci su :wink:

ErTedesco87

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da ErTedesco87 » ven ott 27, 2017 10:29 pm

Ciao Melinda e ciao a tutti quanti. Non so se sia stato meglio o peggio scoprire presto questa asessualità romantica, io mi ritrovo a 30 anni ad affrontare questo problema che prima non mi sarei neanche sognato di analizzare. Dopo controlli e "consigli scientifici" vari mi sono fatto coraggio per affrontare questo mondo e vedere che cosa mi capiterà a condividere le mie esperienze con tutti voi.
Facendomi una piccola cultura sul forum ed online dovrei rispecchiarmi in un orientamento asessuale eteroromantico di tipo B (wikipedia docet) perché ho quasi sempre preferito conoscere il lato caratteriale del partner prima di quello sessuale ed è ciò che mi ha portato ad avere tante esperienze negative o meno, ed il trovare donne disponibili (forse troppo) sul lato sessuale mi metteva in imbarazzo, forse non era quello che volevo! Quindi la tua situazione sembra un pochino simile alla mia ma vista dal sesso opposto, non vorrei fare gaffe, ma penso che con i giusti aiuti si può fare molto per convivere ed accettare questo orientamento.... un saluto a tutti :)

WarDogKinzoku
Troppo Asexy per AVEN
Messaggi: 532
Iscritto il: dom lug 09, 2017 4:53 pm

Re: Una ragazza "complicata"

Messaggio da WarDogKinzoku » ven ott 27, 2017 11:48 pm

Benvenuta Melinda :)

Rispondi