Non sono sola nell'universo - presentazione

Le matricole qui dentro. Presentatevi!
Rispondi
PecoraNera78
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 25, 2019 6:47 am

Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da PecoraNera78 » ven set 27, 2019 8:28 am

Buongiorno, ho trovato questo forum leggendo un articolo sull'asessualita' su Freeda. Da tempo cercavo una definizione che un minimo rappresentasse quel che mi sennto e, forse finalmente mi sto chiarendo le idee, venendo a conoscenza del fatto che esistono altre persone non interessate al sesso (o quantomeno che non ne fanno una primaria questione di vita).
41 anni ... femmina ma "molto maschiaccio" ma assolutamente non attratta sessualmente dalle donne. Due storie "importanti" con 2 uomini nella mia vita, una finita proprio per ragioni di incomprensioni a livello sessuale, l'altra in realta' e' una cosa piu' complicata... una relazione con una persona con cui ho avuto tantissimo da dividere e da divertirmi, con cui ho condiviso un'esperienza imprenditoriale, sogni , sport che purtoppo si e' congelata per problemi logistico-economici da una parte ... e per il mio solito "disinteresse sessuale" dall'altra.
Ecco: il sesso non mi interessa...o quasi. Non ne sento il bisogno. Posso anche dire che le prime volte mi sia anche piaciuto, ma non lo trovo ragione di esistenza. Come non ho alcun desiderio di maternita' , Per questo, come tanti di voi, ho problemi a relazionarmi con il mondo esterno, a 41 anni si dovrebbe essere "sistemati" ecc ecc e non giocare con la biciclettina (sono maestra di mountain bike), con la tavola da surf e altri aggeggi (skate, rollerblade, per non parlare della mia passione x i lego) tardo-adolescenziali.
Non sento assolutamente alcun bisogno di dover andare a letto con qualcuno. Non sento bisogno di "consquistare" qualcuno dal punto di vista estetico. Mi piace sentirmi comoda, non mi sono mai truccata, le persone mi interessano di piu' per quel che hanno da raccontare e da condividere, per le loro esperienze che non per l'aspetto fisico.
Sono contenta di non essere sola nell'universo. Spesso mi definisco pecora nera, non solo per la questione sessualita', ma anche x altri aspetti sul lavoro o in ambito sportivo dove piu' di una volta mi sono trovata ad essere quella strana quella diversa ecc ecc ...
Molto spesso vengo identificata come lesbica, xke' effettivamente in questo mondo di stereotipi posso tranquillamente sembrarlo, ma mai e poi mai mi passerebbe per l'anticamera del cervello di andare con una donna ... ho conoscenze (parlare di amicizie e' parola grossa) lsb ed effettivamente abbiamo molto da condividere, ma non di certo il sesso ... se con un uomo in determinate circostanze potrei anche "accettarlo" con una donna e' lontanissimo da ogni mio pensiero. Probabilmente sono asex e stop, o meglio appartengo ad una qualche "gray zone" non ben definita.

A volte sono triste perche' ho paura di invecchiare, e di invecchiare da sola. Ho tanti conoscenti e pochi amici(tra l'altro un po' sparsi x lo stivale...), sono figlia unica, per fortuna i miei anche se so che sopratutto mio padre un po' rosica per non essere nonno, non mi hanno mai rotto le scatole piu' di tanto ...
attualmente vivo x lavoro (di cui sono prigioniera) in una citta' che non e' la mia e dove mi rendo conto che non avro' mai possibilta' di conoscere persone che possano instaurare con me una qualche relazione che vada un po' oltre il giro in bici della domenica e poi tutti a casa e' impossibile.
Di questi tempi ho perso contatti con persone che reputavo amici in quanto si sono sposati, han fatto figli, ecc ecc ... io li a guardare senza provare alcuna invidia.
Sono in una fascia di eta' critica, in cui il 99% si e' sistemato e ha decisamente cambiato stile di vita. Sto cercando di imparare a convivere con questa situazione ma nn e' semplice.
Se non altro la scoperta di questo forum mi ha fatto prendere coscienza del fatto che non sono l'unica a non mettere il sesso al centro della propria vita/esistenza.

Scusate lo sfogo e spero di trovare una community con cui potermi confrontare ;)

Avatar utente
Antares
(A)VENdicatore
Messaggi: 1712
Iscritto il: mer set 07, 2016 6:53 pm
Genere: maschio
Località: Milano

Re: Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da Antares » ven set 27, 2019 8:42 am

Ciao, benvenuta fra noi.
Ti amo col sole e con la pioggia
Immagine

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26679
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da Bianca » ven set 27, 2019 2:06 pm

Lo sai che le pecore nere sono bellissime?
Tutto sommato, le due relazioni che tu hai avuto, qualche bel ricordo te lo hanno lasciato ed inoltre, ti sono servite a conoscerti meglio.

Ho sperimentato personalmente, che sono poche le persone che sanno "usare" il sesso e con questo intendo che, siccome il sesso ha una funzione importante di tipo utile-dilettevole, bisognerebbe, mettendo insieme le due cose o separandole, saperlo usare per quanto veramente vale.
Invece, sovente, viene usato a sproposito.
Tu, che pur essendo poco interessata, avresti voluto usarlo in modo appropriato, non sei stata capita e ti sei vista abbandonare, anche per questo motivo.

A me sembra che la cosa più importante in una relazione, sia essere sincronizzati, perchè se uno vuole una cosa e l'altro ne desidera un'altra, i contrasti sono all'ordine del giorno.

E' quello che hai constatato tu, nonostante il desiderio reciproco di costruire qualcosa insieme.

Allora, a me sembra che tu (e le altre persone che sono come te) non debba sentirti così diversa, così inconciliabile con l'andazzo comune, nè recriminare il fatto di avere una caratteristica che ti fa sentire incomprensibile e inaccettabile.

Un'amica neuro psichiatra, ogni tanto mi dice: i cervelli devono combaciare.
Sono due forme che si possono assomigliare oppure no ma farli combaciare, vuol dire sincronizzarli, sintonizzarli, affinchè non ci siano note che stridono.

Come dicevamo altrove per quanto riguarda l'arte, l'importante è sentire; sentendo, si conosce.

Secondo le tue statistiche, il 99%, alla tua età, si è sistemato?

Se ci si guarda attorno, si vedono piuttosto tante persone della tua età, donne e uomini, vivere faticosamente (almeno dal punto di vista economico) da sole, perchè reduci, non da una mancata sistemazione, ma da un doloroso fallimento.

Tu, con la consapevolezza che hai acquisito, l'esperienza che hai accumulato, puoi raggiungere traguardi migliori, agire in modo più sereno, senza rabbia, senza recriminazioni.

E' molto bello che tu sia arrivata qui, dove puoi, come prima cosa, non sentirti diversa ma unica.

PecoraNera78
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 25, 2019 6:47 am

Re: Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da PecoraNera78 » dom set 29, 2019 7:18 am

Bianca ha scritto:
ven set 27, 2019 2:06 pm
Lo sai che le pecore nere sono bellissime?
Tutto sommato, le due relazioni che tu hai avuto, qualche bel ricordo te lo hanno lasciato ed inoltre, ti sono servite a conoscerti meglio.

Ho sperimentato personalmente, che sono poche le persone che sanno "usare" il sesso e con questo intendo che, siccome il sesso ha una funzione importante di tipo utile-dilettevole, bisognerebbe, mettendo insieme le due cose o separandole, saperlo usare per quanto veramente vale.
Invece, sovente, viene usato a sproposito.
Tu, che pur essendo poco interessata, avresti voluto usarlo in modo appropriato, non sei stata capita e ti sei vista abbandonare, anche per questo motivo.

A me sembra che la cosa più importante in una relazione, sia essere sincronizzati, perchè se uno vuole una cosa e l'altro ne desidera un'altra, i contrasti sono all'ordine del giorno.

E' quello che hai constatato tu, nonostante il desiderio reciproco di costruire qualcosa insieme.

Allora, a me sembra che tu (e le altre persone che sono come te) non debba sentirti così diversa, così inconciliabile con l'andazzo comune, nè recriminare il fatto di avere una caratteristica che ti fa sentire incomprensibile e inaccettabile.

Un'amica neuro psichiatra, ogni tanto mi dice: i cervelli devono combaciare.
Sono due forme che si possono assomigliare oppure no ma farli combaciare, vuol dire sincronizzarli, sintonizzarli, affinchè non ci siano note che stridono.

Come dicevamo altrove per quanto riguarda l'arte, l'importante è sentire; sentendo, si conosce.

Secondo le tue statistiche, il 99%, alla tua età, si è sistemato?

Se ci si guarda attorno, si vedono piuttosto tante persone della tua età, donne e uomini, vivere faticosamente (almeno dal punto di vista economico) da sole, perchè reduci, non da una mancata sistemazione, ma da un doloroso fallimento.

Tu, con la consapevolezza che hai acquisito, l'esperienza che hai accumulato, puoi raggiungere traguardi migliori, agire in modo più sereno, senza rabbia, senza recriminazioni.

E' molto bello che tu sia arrivata qui, dove puoi, come prima cosa, non sentirti diversa ma unica.
Buongiorno Bianca, grazie davvero di queste bellissime parole !
E' bello, finalmente, dopo un paio di ultimi anni davvero grigi e con lunghe riflessioni (se avessi avuto le possibilita' economiche mi sarei rivolta ad uno/a psicoterapeuta) trovare qualcuno che ha compreso appieno il mio status e scoprire che poi non e' una situazione cosi' eccessivamente insolita ;)

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26679
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da Bianca » dom set 29, 2019 4:14 pm

Buona domenica! È già pomeriggio, ma visto che hai scritto all’alba, spero che tu oggi sia impegnata in qualcosa di bello.

No, non è difficile da capire l’asessualitá, basta porsi in un rispettoso ascolto.
Ci si deve fermare un attimo, liberarsi dalle pressioni sociali, dalle convinzioni a senso unico e dalla tentazione di affibbiare etichette di anormalità; sono stati non anormalità ma se si vuole risolvere tutto alla svelta, basta alzare le spalle e dar la colpa a traumi, al desiderio di fare gli originali, ad un mal interpretato concetto di castità e via di seguito.

Sei una sportiva e un po’ maschiaccio?
Che importa.
Hai certamente in te quella dolcezza che solo le donne hanno e che spesso a pochi è dato di conoscere.
E poi, c’è sempre la possibilità di nascondere dietro alle orecchie quelle due gocce che possono lasciare sorpreso e incuriosito colui che abbraccia una donna vestita da biker, favorendo la sincronizzazione.

Alimenta in te il desiderio di essere felice, usando le qualità che hai, rendendo interessanti le tue caratteristiche, nella convinzione che ci può essere chi, come te, più che all’esteriorita, bada alla sostanza e desidera un legame che non si basi soltanto su ciò che interessa alla maggior parte delle persone.

Avatar utente
Bakeneko
AVENissimo
Messaggi: 3546
Iscritto il: mer mag 23, 2012 5:28 pm
Orientamento: Asessuale
Genere: Umanoide

Re: Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da Bakeneko » gio ott 03, 2019 3:14 pm

Benvenuta!! :)
Anch'io sono figlia unica e sto vedendo tutti i miei coetanei andare a convivere o sposarsi.
Adesso che ci hai trovati non sarai più sola.
53x+m³=Ø

PecoraNera78
Junior
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 25, 2019 6:47 am

Re: Non sono sola nell'universo - presentazione

Messaggio da PecoraNera78 » ven ott 04, 2019 8:31 am

Bakeneko ha scritto:
gio ott 03, 2019 3:14 pm
Benvenuta!! :)
Anch'io sono figlia unica e sto vedendo tutti i miei coetanei andare a convivere o sposarsi.
Adesso che ci hai trovati non sarai più sola.
GrazIe ;)
Tutte le storie che si leggono qua mi fan sentire meno sola, e sopratutto un po' meno anomala.
Mi ritrovo spesso a frequentare persone piu' grandi di eta', spesso neo pensionati o prepensionati in quanto piu' liberi sia in termini di tempo che di impegni/oneri famigliari (han gia' dato ...) tipici dei miei coetanei ormai tutti sposati con prole....

Rispondi