23enne asessuata

Le matricole qui dentro. Presentatevi!
Rispondi
Mariel23
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: mer giu 12, 2019 10:04 pm
Orientamento: Asex
Genere: Femmina

23enne asessuata

Messaggio da Mariel23 » mer giu 12, 2019 10:39 pm

Ciao a tutti, vorrei confessare finalmente e in maniera anonima tutta la mia sofferenza che mi perseguita da 3 anni a questa parte. Tre anni fa ho subito uno stupro mai denunciato, uno stupro anale. Adesso non voglio scendere nei dettagli, ma quel mostro mi ha rovinato la vita. Mi ero iscritta a biologia, ho dovuto cambiare corso e scegliere una facoltà meno impegnativa... poi, i miei rapporti con gli altri?? Annullati! Ho paura della mia stessa ombra e ho cominciato a sviluppare un odio estremo verso il "maschio medio italiano", il quale è diventato per me un incubo...un po come è successo a Laura Palmer di Twin Peaks. Con il tempo, ho cominciato ad odiare il sesso, mi fa schifo, prima non avevo problemi con il genere maschile, adesso li odio tutti.TUTTI. questo perché per strada mi sento come se avessi un marchio addosso, di quella che a 23 anni ha gia dato via il culö, come se fossi una tro'a buona solo da mettere a casa a fare figli, oppure buona solo per fare la ballerina nei night. Ho provato un' esperienza lesbo, ma non mi è piaciuta. Non faccio sesso da un anno e tre mesi. Vorrei conoscere qualcuno che mi capisce e che magari abbia interessi particolari, magari un 'musicofilo' come me. Inoltre tutta questa storia mi ha talmente rovinato che ho scelto a 23 anni di non volere avere assolutamente figli, mi stanno antipatici perfino i bambini maschi. Ahh e senza contare che pure la mia prima volta è stata un incubo, il mio ex mi ha 'sbattuta' da ubriaca dietro una pompa di benzina... nel periodo post stupro sono stata usata da molti ragazzi perché cercavo disperatamente amore...poi finalmente ho scelto di non fare più sesso... mi sento meglio... ma sono rimasta da sola... togliendo il pensiero del sesso ho migliorato tutti gli aspetti della mia vita: in una sessione ho dato 7 esami, nonostante gia ero carina ho iniziato a fare palestra... tutto ció mi ha resa una specie di Malena, odiata dal genere femminile (non mi è rimasta nemmeno un'amica) e perseguitata da maschi bavosi che odio, soprattutto piú grandi di me. Con questo vi ho detto solo la punta dell iceberg... grazie dell'ascolto!

Avatar utente
AnDieWelt
A-frodite
Messaggi: 1108
Iscritto il: mer mag 30, 2012 1:13 am
Orientamento: Dinosauroafricanonotturnocon6
Genere: occhitrapiantatovicinoabrescia

Re: 23enne asessuata

Messaggio da AnDieWelt » gio giu 13, 2019 2:48 pm

Benvenuta,
rasserena sapere che questi "piccoli" aggiustamenti nella vita stiano portando a dei miglioramenti, continua così vedrai che con il tempo questi ed altri ti porteranno anche ad attirare anche le persone giuste, nella speranza di trovarti finalmente in un ambiente più sano. Fino ad allora, ti auguro di trovare sollievo in questa piccola isola.
"Che cos'è la castità? Non è la castità una follia? Ma questa follia venne a noi e noi ad essa. Noi abbiamo offerto a questa ospite albergo e cuore: ora essa dimora in noi - e ci resti finche vuole!"

-Così parlò Zarathustra-

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26674
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: 23enne asessuata

Messaggio da Bianca » gio giu 13, 2019 9:25 pm

Mariel, ho letto ieri sera tardi quello che hai raccontato e ho pensato che ti avrei risposto oggi dal pc.

Sono così pochi 23 anni per raccontare esperienze dolorose e ingiuste......
Le violenze, sono ovviamente esperienze di cui tu non hai nessuna colpa.
Le scelte drastiche che tu hai fatto, sono per te, per il momento, delle necessità ma credo che sia importante anche
che tu sia più selettiva, nelle amicizie e nelle frequentazioni.

Non puoi consentire a nessuno di "rovinarti la vita"; quell'essere spregevole, ha rovinato soprattutto la sua.

Cammina a testa alta, non hai niente di cui vergognarti; il tuo futuro lo costruirai tu, giorno per giorno, mettendoci impegno, serietà, intelligenza.

Non essere nemmeno troppo prevenuta nei confronti del prossimo, maschi o femmine, ci sono ovunque persone positive e tu hai bisogno di loro.
Impara a riconoscerle e fidati.
Consenti loro di scoprire le tue qualità, i tuoi lati positivi e loro sapranno condividere la tua sofferenza.

A rileggerci presto!

Avatar utente
Nera
Mega-Mitosi
Messaggi: 168
Iscritto il: mar apr 30, 2019 11:42 pm
Orientamento: asessuale
Genere: MtF

Re: 23enne asessuata

Messaggio da Nera » ven giu 14, 2019 8:04 am

Ti sono vicina . Coraggio.
Certe cose non si cancellano e non sono facili da superare
Non fare però l'errore di incolpare il mondo...
Lo so, anche a me è successo (per cose simili ma diverse ) di continuare a vivere nella rabbia...
Rabbia che è finita su tutti rendendomi sola .

Spero che trovi il modo di reagire .

Rispondi