presenze .....

Idee, proposte e bug report per il miglioramento di AVEN.
Rispondi
Alberto1
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: gio gen 17, 2019 7:07 pm
Orientamento: 50%asex/25%demi/15%grey
Genere: maschio

presenze .....

Messaggio da Alberto1 » dom gen 20, 2019 5:53 pm

Ciao,
sono nuovo, mi sono iscritto con qualche ( forse qualcuna di troppo ) speranza di conoscere persone come me.
Oggi ho giardado alcuni profili e ho visto che ci sono iscritti non attivi da 14 anni ( dal 2005 ).
Tenere in lista queste persone mi pare poco serio perchè illude chi arriva ( come me ) di trovare un gruppo numeroso e anzi quasi quasi demotiva a entrare a vedere se ci sono novità perchè il ragionamento che nasce spontaneo è : se un iscritto non entra da 14 anni ed è ancora qui... c'è qualcosa che non funziona.
Alberto

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26178
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: presenze .....

Messaggio da Bianca » lun gen 21, 2019 11:23 am

Quello che tu dici, è giusto, nel senso che, viene da pensare che le persone che non si fanno vive da molto tempo, andrebbero depennate.
Bisogna però ricordare che AVEN è un’immensa memoria e gli asessuali sono difficili da valutare come numero.
Per questo, tutti quelli che sono approdati su quest’isola, in cerca di conferme, smentite, confronti o curiosità, hanno, secondo me, il diritto di rimanere negli annuali.
I motivi per cui non entrano più, possono essere tanti ma tanti davvero.
La vita presenta svolte, mutamenti, sorprese e sovverte priorità.
Chi entra ora, come hai fatto tu, si accorge subito che, aldilà del numero di iscritti, non c’è tutto questo affollamento ma io ritengo preziose le informazioni e le analisi che chiunque può trovare su AVEN.
Compaiono situazioni diverse che hanno, tuttavia, sempre una base di difficoltà nella vita pratica che può creare sofferenza e incapacità di agire.

A marzo saranno cinque anni che sono qui, entrata per caso, per capire, per sapere.
Ho incontrato bellissime persone e per il tempo che sono state su AVEN, mi sono goduta le informazioni che hanno trasmesso, la loro competenza e ho condiviso le difficoltà che hanno manifestato.
Se anche loro, ad un certo punto, non sono più comparse, la ricchezza è rimasta e deve essere conservata.

L’argomento non è semplice ed è ancora poco conosciuto, per cui, non si presta a richiami a raccolta.
Deve essere scoperto, capito, frequentato per quanto può servire, senza avanzare pretese.
Questo è il mio pensiero, tenendo conto che, con i miei cinque anni, sono ancora alla scuola materna.

Alberto1
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: gio gen 17, 2019 7:07 pm
Orientamento: 50%asex/25%demi/15%grey
Genere: maschio

Re: presenze .....

Messaggio da Alberto1 » dom gen 27, 2019 8:55 pm

Io penso che le persone non attive da 14 anni, anche se 14 anni fa anno detto qualcosa, è qualcosa di "troppo" vecchio .... concetti di 14 anni fa che, pur essendo simili non possono essere identici a quelli di oggi. Poi bisognerebbe considerare che c'è, come nel mio caso, l'illusione/speranza di poter incontrare/conoscere persone con le stesse "caratteristiche" e magari anche "la" persona, quella che ci può affiancare nel percorso di vita, proprio perchè "fuori" non esiste nulla che offra questa possibilità.
E' vero che leggere altrui esperienza può aiutare, ma è ancora più vero che se un sito dà l'idea di un cimitero i "vivi" nel cimitero non ci rimangono ... ci vanno a fare una visita e poi col tempo smettono anche di andare a fare la visita, proprio come nei veri cimiteri !
Una critica come la mia forse andrebbe più considerata dai moderatori, io sono convinto che ci siano molte persone con la nostra "caratteristica" ma che rimangono ancora nascoste, perchè oggi i gay fanno outing ma gli asex no, temono le "condanne" , e se non si cerca attivamente di "fare qualcosa" per rendere "normale" anche la nostra condizione, mi pare molto inutile leggere le altrui esperienze.
Ma se si cominciasse davvero a comunicare, a incontrarci, a raccontare come noi viviamo ( o vorremmo vivere ) l'amore, forse qualcosa, alla lunga, cambierebbe.
Con la tua teoria penso che anche io sarò fra quelli che saranno presenti per molto tempo .... anche quando sarò già sepolto !
Ciao
Alberto

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26178
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: presenze .....

Messaggio da Bianca » lun gen 28, 2019 9:02 pm

Tu fai, indubbiamemte, delle considerazioni giuste.
Quello che non mi sembra giusto, è il considerare superato ciò che le persone hanno detto poco dopo il 2000.
Il sentire, non è in balia delle mode.
L'avere delle difficoltà a causa di una propria caratteristica, non viene meno con il passare del tempo, pur raggiungendo una più matura accettazione e operando un personale assestamento.

Guardando ai gay, si può sicuramente dire che la società ha maturato nei loro confronti una maggiore accettazione, anche se lo zoccolo duro rimane, si manifesta e fa danno.
Ma questa maggiore accettazione, non rende più facile il relazionarsi, l'instaurare rapporti duraturi e soddisfacenti e spesso non migliora neppure l'accettazione da parte della propria famiglia.

Voglio dire che se la facciata appare migliore, le difficoltà personali rimangono, la strada in salita non diventa pianeggiante.


Continua.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 26178
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: presenze .....

Messaggio da Bianca » lun gen 28, 2019 10:53 pm

Gli asessuali sono molto più indietro dei gay, perché il timore di non essere creduti o di essere guardati con sospetto, forse è peggio che ricevere una plateale condanna.
La situazione gay, si può risolvere con una certa riservatezza; la situazione asessuale, si risolve a livello esclusivamente personale e segreto.
Mentre una coppia maschile o femminile può essere guardata con malizia e sospetto, ad una coppia di asessuali o anche di un solo asessuale, nessuno va a chiedere la frequenza e la qualità dei rapporti.
Se tu vuoi utilizzare AVEN per incontrare persone che vedano il sesso come lo vedi tu, forse non sei nel luogo che più può rispondere a questa tua esigenza ma sicuramente ciò non ne diminuisce la sua utilità intrinseca, nè impone la necessità di farlo diventare una affollatissima piazza dei miracoli.
Non ti pare?

Rispondi