asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Domande, dubbi e curiosità da parte di coloro che sono vicini agli asessuali.
Avatar utente
dolciximagirl84
Asexy
Messaggi: 330
Iscritto il: dom dic 27, 2015 7:49 pm
Orientamento: asessuale bsx
Genere: donna
Località: provincia bergamo

asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da dolciximagirl84 » gio mar 09, 2017 12:57 pm

ciao a tutti,
volevo sapere come hanno reagito le persone a cui avete detto di essere asessuali (sempre che voi abbiate rivelato questo fatto)..
io purtroppo ho riscontrato che le persone non capiscono.. mi son sentita rispondere di tutto e di più, partendo da "malattia da curare" e se avevo fatto degli studi per definirmi tale, per finire con "non hai incontrato la persona giusta".. addirittura mi è stato chiesto" come si possa vivere senza sesso" :shock: :shock:
la cosa mi ha alquanto sconcertata sinceramente.. :roll:
posso sapere le vostre esperienze?

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 25973
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Bianca » gio mar 09, 2017 2:12 pm

Anch'io, pur non essendo coinvolta personalmente, ne ho parlato con qualcuno, tanto per vedere se l'argomento era completamente nuovo, stupiva o veniva accettato serenamente.
La persona più intelligente che io conosca, mi ha risposto, pur non avendone mai sentito parlare prima: E be? cosa c'è di strano? Come esiste l'omosessualità e tutte le altre caratteristiche che si possono riscontrare nelle persone, può esistere anche l'asessualità, propria di individui non interessati al sesso. Perchè no?

Un'altra persona colta e speciale, mi ha detto: sono persone che non sono nè uomini, nè donne?
No no, quella è un'altra storia; sono persone non interessate al sesso.
Mi ha guardata con aria perplessa e io ci ho letto anche: mi stai prendendo in giro?

I commenti che tu riferisci Dolci, sono i più comuni che si possano riscontrare e penso che ogni asessuale, almeno una volta nella vita, li abbia sentiti.

Forse, la cosa più difficile da capire, è come si faccia, non tanto a vivere senza sesso, quanto a non desiderarlo.

J.P.Klondike
Asexy
Messaggi: 391
Iscritto il: mar giu 14, 2016 12:04 am

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da J.P.Klondike » gio mar 09, 2017 6:14 pm

.
Ultima modifica di J.P.Klondike il dom apr 16, 2017 1:09 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
gio74
(A)VENdicatore
Messaggi: 1589
Iscritto il: dom ott 30, 2016 9:02 pm
Orientamento: etero
Genere: maschile

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da gio74 » gio mar 09, 2017 7:06 pm

Io non ne ho mai parlato con nessuno, ma credo che le reazioni sarebbero quelle che tu descrivi

Avatar utente
Delirio
Asexy
Messaggi: 375
Iscritto il: lun gen 02, 2017 2:46 pm
Orientamento: Asessuale, Etero
Genere: Femmina
Località: Toscana e Piemonte

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Delirio » ven mar 10, 2017 8:19 am

Io ne ho parlato solo coi ragazzi che frequentavo, anche se non ho mai detto di essere "asessuale", ho piuttosto spiegato che per me il sesso non ha importanza ne attrattiva e non mi va di farlo.

Le reazione, bèh...
Variano dal essere lasciata su due piedi, immediatamente, al non essere presa sul serio e lasciata malamente dopo un po', quando capivano che ero davvero seria, alle classiche risposte "dici così solo perché non hai ancora s*****o con me!", "ti farò cambiare idea io!", "è impossibile che una ragazza giovane non abbia voglia di far sesso", "ti accetto, ma cercherò ogni giorno di farti cedere, curarti", "sei solo bloccata psicologicamente, hai qualche trauma"...
Insomma, la solita solfa: nessuno mi ha mai presa sul serio o accettato il mio modo d'essere.

Ma pure i miei amici, quando si entra in discorso sesso, mi danno della "pazza che non si gode la vita", perché, comunque sia, sanno che non faccio sesso quasi mai (in realtà proprio mai, ma di questo non hanno le prove, dato che la mia vita intima io non l'ho mai condivisa platealmente).

Un mio caro amico, che sa, più o meno, fino a che punto si spinge il mio "non mi va di far sesso", ha sempre detto che può capire, ma solo in un'ottica in cui c'è un trauma o una deviazione alla base del tutto.

Insomma, mi sa' che io nemmeno mi ci perderò più a spiegare alle persone come sono, tanto è abbastanza inutile da quel che vedo.
L'ho sempre fatto coi miei partner perché era giusto e pragmatico, ovviamente, ma comunque non venivo creduta molte volte, passavo per quella che fa la preziosetta.

Sto cominciando a pensare che, d'ora in poi, dirò di avere qualche problema fisico effettivo che impedisce il rapporto sessuale, così magari ci credono che con me non si fa sesso, né ora, né poi.
Non per altro, ma per praticità logica: un concetto fisico, concreto, credo riescano a prenderlo sul serio e valutarlo realmente, a differenza di un concetto astratto come una propensione, un orientamento; sinceramente a me sembra una perdita di tempo se un uomo resta con me, lì per lì, convinto di un mio cambiamento futuro: il problema del non far sesso, verrebbe solo rimandato a quando lui si rende conto di quanto onesta e seria sono stata sulla questione, o a quando si stanca di aspettare in un'attesa che non esiste davvero, ma che si è creato lui stesso, pensando fosse solo questione di tempo. E allora, a quel punto, comincia l'inferno.
Gruppo Arcadia - Asessuali e Asessualità:
https://www.facebook.com/groups/2059068674322030/

Avatar utente
Delirio
Asexy
Messaggi: 375
Iscritto il: lun gen 02, 2017 2:46 pm
Orientamento: Asessuale, Etero
Genere: Femmina
Località: Toscana e Piemonte

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Delirio » ven mar 10, 2017 8:22 am

Lo so che è sbagliato quel che ho detto, sul non provare più a spiegarmi.
Ma l'ho sempre fatto, fino ad adesso. Sono stanca.
È davvero frustrante essere così sincera su una cosa così intima, così difficile da condividere, e nel migliore dei casi non essere presa sul serio.
Gruppo Arcadia - Asessuali e Asessualità:
https://www.facebook.com/groups/2059068674322030/

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 25973
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Bianca » ven mar 10, 2017 10:10 am

Capisco bene le difficoltà che vivi nelle relazioni, la delusione e il senso di impotenza che ti prende quando constati che non sei capita, non sei creduta, non vieni presa sul serio.

Quando non si capisce una cosa come l'asessualità, si ripiega su congetture che appaiono più facili: il trauma subito, le difficoltà psicologiche, la persona giusta, la forzatura che può guarire.
Invece, è solo l'amore che può condurre oltre.
Ma io credo che tu donna, come tutte le altre donne asessuali, possiate lavorare molto bene per guidare gli uomini in questo percorso.
Non arrenderti.
Non arrendetevi.
Le donne sono la forza dell'universo e la loro forza, anche se sono millenni che ce lo fanno credere, non sta nel sesso.

J.P.Klondike
Asexy
Messaggi: 391
Iscritto il: mar giu 14, 2016 12:04 am

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da J.P.Klondike » ven mar 10, 2017 10:42 am

.
Ultima modifica di J.P.Klondike il dom apr 16, 2017 1:09 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Bianca
AVEN Mastermind
Messaggi: 25973
Iscritto il: lun mar 10, 2014 7:11 pm
Orientamento: Eterosessuale Sessuale Romanti
Genere: Signora

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Bianca » ven mar 10, 2017 10:59 am

Klo, è davvero così.
Ma tu te lo vedi il ragazzo che si sente dire dalla ragazza: a me il sesso non interessa?

All'improvviso si sente Giovanna D'Arco e Rocco Siffredi fusi insieme.
Da una parte deve raggiungere il santo sepolcro e liberarlo dagli infedeli (le paturnie di lei) e dall'altra, deve mettere in atto tutte le sue più eccelse capacità amatorie...È un invito a nozze! Di più, diventa una missione!

Avatar utente
Delirio
Asexy
Messaggi: 375
Iscritto il: lun gen 02, 2017 2:46 pm
Orientamento: Asessuale, Etero
Genere: Femmina
Località: Toscana e Piemonte

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Delirio » ven mar 10, 2017 11:33 am

Bianca ha scritto:Di più, diventa una missione!
Esattamente. -.-'
Capite perché son molto tentata di ripiegare su menzogne che contemplino un'incapacità fisica ai rapporti? :cry:

Sì. Klo, ci stressano così, o almeno, per esperienza mia sì.
E non sai che discussioni logoranti e quotidiane ne vengono fuori per cercar di fargli capire che sono sincera e concreta.
E non li smuovi èh! Restano della loro idea! Tu ti impegni per fargli capire le cose, e dopo discussioni di intere giornate ti ri-escono con un "Sì, ok, ma tanto lo sai no? Io continuerò a provare a cambiarti e son sicuro che ce la farò!".
E ti viene davvero da dargliela sta capocciata nei denti, ma davvero. -.-
Gruppo Arcadia - Asessuali e Asessualità:
https://www.facebook.com/groups/2059068674322030/

Avatar utente
dolciximagirl84
Asexy
Messaggi: 330
Iscritto il: dom dic 27, 2015 7:49 pm
Orientamento: asessuale bsx
Genere: donna
Località: provincia bergamo

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da dolciximagirl84 » ven mar 10, 2017 1:33 pm

J.P.Klondike ha scritto:dolci ma non sarai mica Ponghetta84 del writersdream.org. O sei te, o l'espressione "resuscitare" sta prendendo piede in maniera incontrollata.
no non sono io ma che c'entra la parola resuscitare? :roll:

Avatar utente
dolciximagirl84
Asexy
Messaggi: 330
Iscritto il: dom dic 27, 2015 7:49 pm
Orientamento: asessuale bsx
Genere: donna
Località: provincia bergamo

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da dolciximagirl84 » ven mar 10, 2017 1:36 pm

Delirio ha scritto:Io ne ho parlato solo coi ragazzi che frequentavo, anche se non ho mai detto di essere "asessuale", ho piuttosto spiegato che per me il sesso non ha importanza ne attrattiva e non mi va di farlo.

Le reazione, bèh...
Variano dal essere lasciata su due piedi, immediatamente, al non essere presa sul serio e lasciata malamente dopo un po', quando capivano che ero davvero seria, alle classiche risposte "dici così solo perché non hai ancora s*****o con me!", "ti farò cambiare idea io!", "è impossibile che una ragazza giovane non abbia voglia di far sesso", "ti accetto, ma cercherò ogni giorno di farti cedere, curarti", "sei solo bloccata psicologicamente, hai qualche trauma"...
Insomma, la solita solfa: nessuno mi ha mai presa sul serio o accettato il mio modo d'essere.

allora mi consolo.. innanzitutto essere lasciati per questo è una cosa sconcertane e purtroppo mi è successa svariate volte.. e le altre risposte mi fanno davvero accapponare la pelle.. non sono ragionamenti da fare.. come se ci volessero cambiare xè non è reale l'asessualità, ma a tutto esiste spiegazione ( non hai trovato quello giusto, ti faccio cambiare ideaa.. bla bla bla) disgustata :shock:

Avatar utente
dolciximagirl84
Asexy
Messaggi: 330
Iscritto il: dom dic 27, 2015 7:49 pm
Orientamento: asessuale bsx
Genere: donna
Località: provincia bergamo

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da dolciximagirl84 » ven mar 10, 2017 1:39 pm

Delirio ha scritto:


Sto cominciando a pensare che, d'ora in poi, dirò di avere qualche problema fisico effettivo che impedisce il rapporto sessuale, così magari ci credono che con me non si fa sesso, né ora, né poi.
Non per altro, ma per praticità logica: un concetto fisico, concreto, credo riescano a prenderlo sul serio e valutarlo realmente, a differenza di un concetto astratto come una propensione, un orientamento; sinceramente a me sembra una perdita di tempo se un uomo resta con me, lì per lì, convinto di un mio cambiamento futuro: il problema del non far sesso, verrebbe solo rimandato a quando lui si rende conto di quanto onesta e seria sono stata sulla questione, o a quando si stanca di aspettare in un'attesa che non esiste davvero, ma che si è creato lui stesso, pensando fosse solo questione di tempo. E allora, a quel punto, comincia l'inferno.
guarda magari non mi crederai ma ho avuto questo tuo stesso pensiero.. solo che credo non ne valga la pena in quanto a mio avviso il problema resta sempre lo stesso "non pratichiamo sesso xè non ci piace e non sentiamo l'esigenza" e pochi accettano questo fatto..

Avatar utente
dolciximagirl84
Asexy
Messaggi: 330
Iscritto il: dom dic 27, 2015 7:49 pm
Orientamento: asessuale bsx
Genere: donna
Località: provincia bergamo

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da dolciximagirl84 » ven mar 10, 2017 1:41 pm

J.P.Klondike ha scritto:ansia mi metti a dosso. Soprattutto quando leggo dei "ti farò ricredere". Veramente persone tristi. Ma una bella testata? Ma gli uomini parlano davvero così, e davvero vi assillano a questa maniera.
ben detto PERSONE TRISTI

Avatar utente
Linus
Maxi-Mitosi
Messaggi: 224
Iscritto il: dom gen 22, 2017 12:18 pm
Orientamento: Asessuale, Omoromantico
Genere: Femmina

Re: asessualità, come reagiscono le persone a cui lo dite?

Messaggio da Linus » ven mar 10, 2017 2:32 pm

Ah, Del quanto mi dispiace D:
Che nervoso che mi sale!

Il mio migliore amico quando gliel'ho detto, tutta preoccupata, mi ha risposto "E che me ne f***e che non vuoi fare sesso?" E poi ci siamo abbracciati.
La mia gemella ha detto "Cosa stai dicendo?" però ha capito subito.
Un altro mio amico con neutralità. Nel senso che non ha detto niente, stavamo parlando di una cosa e abbiamo continuato il discorso.
Altri due miei amici che, poverini non hanno la mente "elastica", non riescono a capire. Da circa due anni continuavano a chiedermi chiarimenti sul mio orientamento e da quando sono certa di essere gay ho cercato di spiegargli sia quello che la mia asessualità ma non ci arrivano, mi sa che li ho confusi di più xD
E poi un'amica virtuale che dice che secondo lei devo solo "provarla". Va bè u.u

Rispondi